[15/02/2010] News

TorbiditÓ all'isola di Capraia

In merito ai fenomeni di torbidità dell'acqua evidenziati dagli utenti dell'Isola di Capraia, ASA SpA comunica che non sussiste alcun problema sul piano della potabilità dell'acqua erogata.
Si coglie l'occasione per ricordare che il dissalatore di Capraia, entrato a pieno ritmo di lavoro nell'aprile del 2005 e concepito per risolvere i problemi dell'emergenza idrica dell'isola e, soprattutto, per ridurre la dipendenza dall'approvvigionamento idrico tramite navi cisterna, è costituito da unità a osmosi inversa capaci di potabilizzare l'acqua di mare, permettendo così di ottenere un'acqua di alta qualità. L'intorbidamento non è affatto dovuto a un funzionamento non regolare del dissalatore, ma a sedimenti che, specie nel periodo invernale quando i consumi sono bassi e viene pertanto agevolato il rallentamento dell'erogazione dell'acqua potabile, determinano una colorazione caratteristica: questo fenomeno non si verifica quando i consumi sono più elevati, come in estate, ossia quando l'acqua scorre nella rete e non è sottoposta a stazionamento.
ASA SpA fa fronte a questi fenomeni attraverso vari interventi, vale a dire: sciacqui delle condutture eseguiti una volta al mese, sostituzioni dei tratti di tubatura interessati da rotture con tratti in pead, pulizia periodica di tutti i serbatoi dell'isola (l'ultima è stata effettuata a fine estate). Inoltre è previsto a breve un intervento di sostituzione a livello di valvole di rete per ottimizzare l'effetto degli sciacqui in punti strategici.
L'azienda resta comunque a disposizione e si dichiara ampiamente ricettiva a qualsiasi segnalazione da parte degli utenti. A tal proposito si ricorda il numero verde gratuito di segnalazione anomalie, ovvero 800.139.139.

Torna all'archivio