[09/03/2011] News

Un passo verso la sostenibilitÓ: il Parlamento Ue approva la tobin tax

LIVORNO. Nonostante tutto, l'Europa batte ancora un colpo sulla sostenibilità sociale e ambientale e lo fa con il sì del Parlamento a una Tassa sulle transazioni finanziarie speculative (TTV): di fatto la famosa Tobin Tax approvata con il voto favorevole di 529 Parlamentari, contro 127 contrari e 18 astenuti. Larga maggioranza quindi. Una vittoria di Sarkozy si potrebbe dire, ma anche e soprattutto delle associazioni di società civile e ambientaste che la invocano da anni.

Certo non bisogna nascondersi dietro un dito, al momento il Parlamento ha già sottolineato che l'Unione Europea dovrebbe andare avanti anche se il G20 non dovesse approvare questa proposta, come se fosse quasi certa che in questa corsa partirà da sola. Ma si tratta appunto di seguire quella che è la storia dell'Europa sempre avanguardia mondiale su questi temi fondamentali, strada purtroppo abbandonata negli ultimi tempi ma ritrovata - pare - proprio in conseguenza della crisi.

Il commissario Ue per la fiscalità, Algirdas Semeta, ha già detto che l'Ue «deve svolgere un ruolo guida», aggiungendo però che sarebbe «prematuro» ma anche «irresponsabile» procedere all'introduzione di una tassa sulle transazioni finanziarie solo in Europa, «senza prima aver analizzato e pienamente compreso» tutte le sue implicazioni.

La 'Tobin tax' a livello europeo, se applicata con aliquota dello 0,05%, darebbe un gettito di 200 miliardi di euro (circa il doppio dell'attuale bilancio Ue). Nella risoluzione, approvata da tutti i grandi gruppi del Parlamento europeo, si punta poi al lancio di Eurobond a progetto «per risolvere i ritardi infrastrutturali» ed una Carbon tax il cui gettito dovrebbe essere destinato a combattere i cambiamenti climatici.

Si potrà commentare dicendo che sono briciole rispetto a quello che gli speculatori guadagnano, ma con onestà e realismo bisogna sottolineare che almeno si è fatto un passo avanti. Vinta una battaglia, si tratta ora di vincere la guerra attraverso una forte pressione sul G20 per farlo seguire l'Europa. Non sarà facile. Ma fino a qualche mese fa anche la Tobin Tax in Europa era già data per morta e sepolta. A volte ritornano e non sono zombi.

 

Torna all'archivio