News

Fridays for future, il 19 marzo primo sciopero globale per il clima del 2021

«Abbiamo bisogno che i fondi del Next Generation Eu vengano usati per politiche per azzerare le emissioni di gas serra che alimentano la crisi climatica»

Nel mezzo delle crisi sanitaria, sociale ed economica che il mondo continua ad affrontare all'inizio dell’anno nuovo, le persone al potere stanno continuando  a tradire le giovani generazioni, le azioni necessarie a contrastare la crisi climatica sono ancora un miraggio, la salute e  l’istruzione sono lasciate da parte per garantire i profitti di pochi. Di...

Rifiuti, una rete integrata e adeguata: spunti da una sentenza del Tar del Lazio per il Pnrr

Una recente ordinanza impone la necessità di individuare una “rete integrata e adeguata” in materia di impianti per la gestione rifiuti a livello territoriale. Si tratta di una possibilità da cogliere per l’economia circolare

Ci stiamo affezionando alla lettura dei Tar. Una recente ordinanza del Tar Lazio (Prima Quater) n. 706/2021, pubblicata il 18 gennaio, ci offre interessanti spunti, ancora una volta, sul tema della pianificazione. Detta ordinanza nomina, quale commissario ad acta, il direttore generale della Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento del ministero dell’Ambiente, il quale,...

È possibile una crescita senza crescita economica?

Agenzia europea dell'ambiente: «Necessario riformulare le nozioni di progresso in termini più ampi rispetto al consumo», verso la crescita personale e sociale. I cittadini chiedono reddito di base universale e riduzione dell'orario di lavoro

Possono le società e le persone prosperare e crescere senza danneggiare l'ambiente e il clima? È possibile attuare L’European Green Deal con innovazioni sociali che abbiano un impatto ambientale minimo o nullo? A queste domande cerca di rispondere il recente briefing “Growth without economic growth” dell'European environment agency (Eea) che esplora modi alternativi di pensare...

Reset Earth: un film d’animazione e un mobile game perché la Gen Z protegga lo strato di ozono (VIDEO)

Una campagna dell’United Nations Ozone Secretariat rivolta agli adolescenti e alle loro famiglie

Reset Earth è una innovativa piattaforma educativa per adolescenti sul ruolo fondamentale svolto dallo strato di ozono nella protezione del pianeta. La piattaforma sarà lanciata ufficialmente il 24 gennaio, in occasione della Giornata mondiale dell'educazione, con un film d'animazione originale che esplora le opzioni per un'azione positiva collettiva. La trama del film continuerà il 10 febbraio in...

Aree protette vulnerabili e sicurezza alimentare

In molte aree protette prevalgono i terreni coltivati, mettendo a rischio la loro efficacia nel raggiungimento degli obiettivi di conservazione delle specie rare e in via di estinzione

Le aree protette sono fondamentali per mitigare la sesta estinzione di massa delle specie in atto, ma possono anche entrare in conflitto con gli sforzi per nutrire la crescente popolazione umana. Il nuovo  studio “Pervasive cropland in protected areas highlight trade-offs between conservation and food security,” Varsha Vijay and Paul Armsworth”,pubblicato su  Proceedings of the National...

John Kerry: il ritiro di Trump dall’Accordo di Parigi è stato “spericolato”

L'inviato speciale degli Usa per i cambiamenti climatici: azione rapida dopo 4 anni di comportamento sconsiderato sotto Donald Trump

Il giorno dopo il giuramento di Joe Biden come 46esimo presidente degli Stati Uniti d’America e la firma di un ordine esecutivo che chiede la riammissione urgente degli Usa nell’Accordo di Parigi sul clima e nell’United Nations framework convention on climate change (Unfccc), l’ex segretario di Stato John Kerry, nominato da BIden consigliere speciale per...

L’istrice in Africa: la benedizione delle piogge e la maledizione del bracconaggio

Studio a guida italiana indaga per la prima volta sulla vita degli istrici nel loro continente originario

Lo studio “Blessing the rains down in Africa: spatiotemporal behaviour of the crested porcupine Hystrix cristata (Mammalia: Rodentia) in the rainy and dry seasons, in the African savannah”, pubblicato su Tropical Zoology   dell’Istituto di Ricerca sugli Ecosistemi Terrestri del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Iret –Cnr), presenta i primi dati comportamentali da fototrappolaggio di istrice (Hystrix cristata) in Africa...

Le armonie della bellezza: accordo pluriennale tra famiglia Abbado e Legambiente

Per promuovere programmi di tutela dell’ambiente e di ricerca nel terreno di Claudio Abbado ad Alghero, protetto negli anni per i suoi valori naturalistici

«Valorizzare la bellezza di uno degli angoli più suggestivi del nord ovest della Sardegna con un percorso di tutela e sviluppo, grazie a studi, ricerche e laboratori educativi». E’ questo l’obiettivo dell’accordo stipulato tra la famiglia Abbado e Legambiente con la firma di un comodato d’uso gratuito pluriennale del terreno, a due passi dalle spiagge delle Bombarde...

Green deal, demografia, disuguaglianza e sostenibilità fiscale: quale strada per l’Europa?

Il 29 gennaio un nuovo webinar gratuito con relatori dell’Agenzia europea dell’ambiente e del centro di ricerca interuniversitario Seeds

Perché la transizione verso la sostenibilità in Europa avvenga davvero, dovrà snodarsi all’interno di un un'epoca intessuta non solo da grandi sfide ambientali, ma anche da profondi cambiamenti demografici e tecnologici: l’automazione avanza  e la popolazione invecchia, mentre in alcuni Paesi – come purtroppo dimostra il caso italiano – i più giovani emigrano in cerca...

Quando il turismo fa bene agli uccelli marini (VIDEO)

Con le restrizioni Covid-19, a Stora Karlsö, nel Baltico, è aumentata la presenza di aquile di mare che disturbano la riproduzione delle urie

E’ noto che la presenza di turisti può disturbare la fauna selvatica ed è per questo che esistono aree protette speciali dedicate ad uccelli e altri animali che non devono essere disturbati durante la stagione degli amori e della nidificazione. Ma ci sono delle eccezioni. Uno di queste la racconta il recente studio “COVID-19 lockdown...

Nuovi strumenti molecolari per il monitoraggio della biodiversità nelle aree protette

Per il benessere economico e la nostra stessa salute è necessario difendere (anche) la diversità genetica di specie e popolazioni

Che preservare la biodiversità e la variabilità genetica ad essa associata sia importante è cosa oramai assodata. Come misurare e comparare questa diversità è invece ancora poco chiaro. Occorre pertanto definire e adottare strumenti condivisi al fine di monitorare e preservare la biodiversità tramite strategie comuni a lungo termine. Dinanzi a quella che molti non...

Cibo e Recovery Fund in Toscana: 100 milioni di giornate lavorative green

Coldiretti Toscana: per l’agricoltura rivoluzione green e transizione ecologica e il digitale

L’obiettivo dei progetti elaborati dalla Coldiretti che avranno una vitale ricaduta sul territorio toscano è: «Dal cibo 100 milioni di giornate di lavoro green nelle campagne in Toscana entro i prossimi 10 anni con una decisa svolta dell’agricoltura verso la rivoluzione verde, la transizione ecologica e il digitale come previsto dal Piano nazionale di ripresa...

In Australia circa 60mila koala uccisi dagli incendi, a est ne restano solo 35mila

Wwf: «Elevato rischio di estinzione entro il 2050». Un progetto punta a ribaltare la prospettiva raddoppiando il numero di koala sulla costa orientale entro quella data

Il koala è marsupiale un tempo molto diffuso nelle foreste di eucalipto dell’Australia, ma adesso crescenti pressioni antropiche sul suo habitat ne stanno drasticamente riducendo la popolazione. L’ultimo grande colpo è arrivato con i devastanti incendi che – sull’onda della crisi climatica in corso – hanno devastato l’Australia da giugno 2019 a febbraio 2020, colpendo...

Non solo contrari: sindaci in campo per un 5G “sostenibile” in Toscana

«In generale la scienza è d’accordo che il 5G è sicuro e non comporta rischi». Più processi partecipativi per condividere le conoscenze coi cittadini

Nel corso dei mesi scorsi centinaia di sindaci italiani hanno messo ordinanze contro l’implementazione di impianti 5G nei territori da loro amministrati, tanto che è dovuto intervenire il Governo col decreto Semplificazione per porre un freno all’immotivata escalation, ma fortunatamente non tutti i primi cittadini sono entro la barricata anti-scienza e alcuni promuovono uno sviluppo...

Sequestro di 859 cani in un allevamento lager a Trecastelli: il più grande focolaio di brucellosi in Europa (VIDEO)

Legambiente e Wwf: gestione criminale, priva delle basilari attenzioni. Emergenza sanitaria senza precedenti

Il 19 gennaio, il  Nucleo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del Gruppo Carabinieri Forestale di Ancona, insieme alle Guardie zoofile di Wwf e Legambiente e ai  volontari dell’Associazione Amici Animali di Osimo, hanno eseguito, il sequestro di 859 cani di piccola taglia, di strutture e altro materiale in un allevamento nel Comune di Trecastelli...

Riciclo, incentivi (indispensabili) in tre possibili mosse

Certificati del riciclo, certificati bianchi e mercato delle emissioni. L’analisi del Ref ricerche per colmare una lacuna storica nell’economia circolare del nostro Paese

Quando si parla di economia verde in Italia s’incentiva di tutto tranne il riciclo, tapino tra le filiere sostenibili delle quali in realtà sarebbe tra le più importanti. Per questo da tempo tutti gli operatori del settore, ma anche gli ambientalisti, spingono e chiedono al governo che vari almeno una tra le tante forme possibili...

Il fondale marino dello Stretto di Messina è il più sporco del mondo. Nel Mediterraneo è emergenza rifiuti marini (VIDEO)

Oltre i 1.000 metri di profondità, spesso la biomassa pescata con lo strascico (pesci, crostacei, molluschi) è uguale o inferiore a quella dei rifiuti

Lo studio “The quest for seafloor macrolitter: a critical review of background knowledge, current methods and future prospects”, pubblicato su Environmental Research Letters  da un team internazionale che comprendeva ance ricercatori di Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale (ISPRA), Stazione Zoologica Anton Dohrn (SZN), università di Cagliari e Istituto Nazionale di Oceanografia e...

Futur Proche, dalla Toscana per lo sviluppo sostenibile della Tunisia: ecco com’è andata

Passi avanti sul fronte della cittadinanza attiva e il potenziamento dei servizi decentrati (salute e impiego)

È arrivato alla conclusione dopo tre anni di lavoro, e una pandemia, il progetto finanziato da Aics e Regione Toscana, “Futur Proche”, che ha lavorato nei governatorati tunisini di Jendouba, Kasserine, Tataouine, Sidi Bouzid, Mahdia e aree periferiche di Grand Tunis, sul fronte della cittadinanza attiva e il potenziamento dei servizi decentrati (salute e impiego),...

Smog: Brescia e Bergamo prime in Europa per morti premature da particolato PM2.5

Greenpeace: «Ripensiamo subito sistema agricolo e mobilità». Costa: gli strumenti per combattere lo smog sono in campo

Greenpeace Italia rilancia lo studio “Premature mortality due to air pollution in European cities: a health impact assessment”, pubblicato su The Lancet Planetary Health da un team internazionale di ricercatori guidato dall’Institut de Salut Global (ISGlobal) e Universitat Pompeu Fabra di Barcellona, che evidenzia i drammatici impatti dell’inquinamento atmosferico nelle città italiane. Mark Nieuwenhuijsen, autore senior...

Bocciata la delibera regionale della Liguria sulle arrampicate sperimentali in area protetta. A rischio gufi reali e falchi pellegrini

Il Tar: secondo il principio di precauzione deve prevalere l’interesse ambientale e la necessità di tutela delle specie

Con sentenza n. 52 del 19 gennaio 2021, il Tribunale Amministrativo della Liguria ha accolto il ricorso presentato da Lipu e Wwf Italia, annullando la delibera della Giunta regionale della Liguria n. 335 del 24/04/2020 che autorizzava, in via sperimentale, l’arrampicata in alcune pareti rocciose nell’area di Castell’Ermo-Peso Grande, tra le province di Imperia e...

L’Europa festeggia Biden e la fine dell’epoca Trump, la destra sovranista un po’ meno

Ora lavorare insieme a Biden per clima, ambiente, un nuovo multilateralismo e contro le fake news

L’arrivo di Biden alla Casa Bianca è stato oggetto di un dibattito anche al Parlamento europeo, dove lo stato d’animo predominante è quello di essersi finalmente liberati di un alleato che si è comportato da nemico dell’Europa, appoggiando apertamente la Brexit e i regimi autoritari sovranisti dell'est Europa, imponendo dazi e contrastando le politiche climatiche...

Joe Biden, l’ambiente (gli indiani) e l’Italia

Wwf: Italia e Ue hanno di nuovo un grande alleato in grado di spostare gli equilibri mondiali a favore di uno sviluppo sempre più sostenibile

Secondo il Wwf Italia, con il giuramento di Joe Biden e Kamala Harris come presidente e vicepresidente degli Stati Uniti d’America, «E’ iniziata l’era del coraggio per azzerare le emissioni di carbonio e vincere la sfida climatica in modo equo». Il presidente nazionale di Legambiente, Stefano Ciafani ha descritto sulla sua pagina Facebook l’inizio dell’era Biden...

Mare: le 6 priorità per Joe Biden

Come la nuova amministrazione Usa può aiutare il nostro oceano

Da quando il presidente eletto Biden è stato eletto lo scorso novembre, lui e il suo team hanno condiviso ciò che vogliono realizzare nei loro primi 100 giorni di governo. Non è un segreto che abbiano molto da fare, compresa la gestione della pandemia di Covid-19, l'organizzazione di un'efficace distribuzione di vaccini, la gestione delle relazioni...

Joe Biden è presidente. Gli ambientalisti Usa tirano un sospiro di sollievo

Sì al rientro nell’Accordo di Parigi. No al Key Keystone XL e alle trivellazioni nell’Artico. Ora giustizia ambientale e sociale

Il nuovo e 46esimo presidente degli Stati Uniti d’America, Joe Biden, ha iniziato il suo mandato annunciando subito una serie di misure volte a combattere la crisi climatica e a proteggere la fauna selvatica dall'estinzione che includono il rientro nell'accordo di Parigi, l'annullamento della licenza per l'oleodotto Keystone XL  - che doveva portare il petrolio...

Rifiuti, il nuovo amministratore unico di Geofor Patrimonio nominato all’unanimità

Barsotti: «Mi cimenterò in questo nuovo incarico nel settore pubblico col massimo dell'impegno»

C’è un nuovo amministratore unico per Geofor Patrimonio, società nata dall'atto di scissione di Geofor spa del 2005, è una società interamente pubblica – detenuta da 22 Comuni della Provincia di Pisa – e proprietaria di reti, impianti e dotazioni immobiliari strumentali dove opera Geofor spa, centrali per la gestione dei rifiuti a livello locale....

Inquinamento, agricoltura e allevamenti sono tra i principali responsabili ma non lo percepiamo

«Le cause di questa falsa percezione dei cittadini vanno dalla scarsa informazione che la scienza e le pubbliche autorità forniscono al pubblico, all’aumento di notizie non controllate sui social media che causano, a loro volta, una sempre più manifesta sfiducia nella scienza cosiddetta ufficiale. Nel caso specifico assume inoltre importanza lo stereotipo della campagna quale luogo ideale in cui vivere e depositario di importanti valori sociali e di tradizione»

La distanza tra rischi effettivi e percepiti è spesso molto grande quando si parla di tematiche legate all’ambiente e allo sviluppo sostenibile, come dimostra da ultimo uno studio condotto dall'Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr con le Università di Urbino e Vienna, che ha rivelato l’errata percezione riguardo alle principali cause dell’inquinamento...

Turchia: forte esplosione nella centrale nucleare in costruzione di Akkuyu

La stanno costruendo i russi. Danneggiate case e serre vicine. Aperta un’inchiesta

Secondo quanto riferisce la radio internazionale iraniana IRIB, «L'ufficio del governatore della provincia meridionale di Mersin ha dichiarato che il 19 gennaio si è verificata una "esplosione controllata" nel cantiere della centrale nucleare di Akkuyu che è in fase di costruzione ed ha danneggiato le case e le serre vicine». La centrale nucleare di Akkuyu,...

Geotermia, turismo e sviluppo sostenibile: il geoparco delle Colline metallifere si fa più grande

Avviata la procedura per ampliarsi su ulteriori 96 kmq ricadenti nei comuni di Castelnuovo Val di Cecina, Pomarance e Radicondoli

In Italia esistono solo 10 geoparchi riconosciuti dall’Unesco, e quello delle Colline metallifere (dal 2015) è uno di questi: un’eccellenza che parla soprattutto di geotermia, dato che il più rilevante geosito di importanza internazionale (Gir) è rappresentato dal Parco naturalistico delle Biancane: : una fetta di Toscana ricca di manifestazioni geotermiche dove si possono ammirare soffioni,...

Riserva della biosfera Mab Unesco “Isole di Toscana”: valorizzare le aziende e le produzioni agroalimentari locali

Un disciplinare di qualità/sostenibilità per le aziende agricole ed ittiche delle isole dell’arcipelago

Oggi il Parco Nazionale Arcipelago Toscano ha presentato un progetto per promuovere le produzioni locali e lo straordinario contributo garantito dalle aziende agricole e ittiche dell’Arcipelago Toscano in termini di sviluppo economico e di presidio territoriale. La Riserva Man And the Biosphere (MAB) Unesco “Isole di Toscana” è composta dalle 7  isole dell'Arcipelago Toscano (Gorgona, Capraia, Elba,...

Alluvione e ravaneti spugna: esperimento per increduli (VIDEO)

Legambiente Carrara: notevole riduzione del picco di piena prodotta dai ravaneti spugna

Nonostante i lavori di sistemazione del Carrione, il centro città è soggetto a un rischio alluvionale elevato (e, quel che è peggio, progressivamente crescente) a causa della radicale trasformazione dei ravaneti, sempre più poveri di scaglie e più ricchi di terre: a parità di precipitazioni, dunque, i picchi di piena divengono più elevati. Anche dopo...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 996