Acqua

Nel West americano è in corso una mega-siccità che potrebbe diventare la peggiore della storia

Un nuovo studio sul clima antico lancia un terribile avvertimento sul possibile futuro di una delle regioni più ricche del mondo

Da 20 anni, il clima predominante nel Nord America occidentale è stato quello siccitoso, con fortissimi impatti sui raccolti agricoli e la portata dei fiumi e favorendo il proliferare di mega-incendi. Ora, lo studio “Large contribution from anthropogenic warming to an emerging North American megadrought”, pubblicato su Science da un team di ricercatori statunitensi avverte che...

Il livello del Po è come a Ferragosto. Coldiretti: «Allarme siccità in Italia»

Per ora il 2020 è l’anno più caldo dal 1800. Con i cambiamenti climatici in atto sempre più eventi estremi e sfasamenti stagionali che sconvolgono i normali cicli colturali

Secondo quanto emerge da una monitoraggio della Coldiretti sulla base dei dati Isac Cnr relativi al primo trimestre dell’anno, «E’ allarme siccità in Italia con il livello del Po come a Ferragosto per effetto delle precipitazioni praticamente dimezzate in un 2020 che si classifica fino ad ora come il più’ caldo dal 1800 con temperature...

Covid-19, perché lo Stato possa sostenere il rilancio economico serve meno burocrazia

Valotti (Utilitalia): «Gli effetti della pandemia esigono la dichiarazione dello “stato di emergenza” della pubblica amministrazione»

Mentre stiamo affrontando una delle più drammatiche emergenze sanitarie del Paese, cresce la preoccupazione per gli sconvolgimenti che la pandemia potrebbe indurre nel sistema economico e sociale. Crisi delle imprese, disoccupazione, crollo degli investimenti, contrazione della domanda, depauperamento del valore dei patrimoni mobiliari e immobiliari, aumento della povertà, restrizione del perimetro del welfare, sono solo...

Covid-19: cresce l’utilizzo di acqua in di casa e diminuiscono sensibilmente i consumi nel settore produttivo

Nella Città metropolitana di Milano, +8% consumi domestici, -17% quelli delle aziende

Secondo le analisi dei dati effettuate da Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, l’impatto del Covid-19 nel milanese lo si può leggere attraverso la lettura dei consumi idrici, che «registrano un incremento dell’8% sul consumo domestico, mentre, a seguito del sostanziale blocco del sistema produttivo, cala del 17% l’utilizzo nei settori dell’industria, del commercio...

Stagione irrigua: al Sud è già crisi idrica. Bene al Centro, preoccupa il Nord

I consorzi di bonifica non si fermano ma con il Covid-19 sono in difficoltà economica

In Italia la stagione irrigua inizia tradizionalmente a metà aprile ma, con i cambiamenti climatici, sarebbe meglio dire iniziava, visto che anche quest’anno localmente è già stata anticipata sia per dissetare i campi a causa delle scarse precipitazioni e delle temperature invernali superiori alla media, sia per proteggere l’anticipo delle colture dalle improvvise gelate notturne...

Nuove sfide nel campo della depurazione delle acque reflue: basta agli inquinanti organici emergenti

Da un lato lo sviluppo di sistemi depurativi a bassa produzione di fanghi, dall’altra l’eliminazione degli inquinanti organici emergenti. Ecco le nuove sfide del CNR-IRSA nel campo della depurazione delle acque reflue

L’istituto di ricerca sulle acque del CNR sta lavorando proprio su questo: sperimentare nuove filiere depurative basate su processi a bassa produzione di fanghi. E’ d’esempio il primo depuratore in scala reale di una nuova tecnologia che fa uso di biomasse granulari. Sviluppata dal CNR-IRSA e denominata SBBGR (Sequencing Batch Biofilter Granular Reactor) è in...

Crolla un ponte ad Albiano Magra, Rossi: «Infrastrutture in disfacimento»

Giani: «Tutto ciò che riguarda il territorio della Toscana deve trovarci impegnati a investire su infrastrutture e opere pubbliche come capisaldi della ripresa per la fase 2 dell'emergenza coronavirus»

Anche nel bel mezzo delle misure di distanziamento sociale imposte dalla pandemia in corso, con traffico a scartamento ridotto e nessun evento meteorologico estremo in corso, oggi un ponte sul fiume Magra nel Comune di Aulla – più precisamente ad Albiano – è crollato: stando alle prime informazioni disponibili una sola persona sembra avere riportato...

Bacino del Po: l’acqua c’è ma è in lento e costante esaurimento

Valori generali sotto la media del periodo nel comprensorio del Po, dalla Valle d’Aosta alle Marche

Secondo una serie di parametri ed analisi approfondite che l’Osservatorio Permanente dell’Autorità Distrettuale del Fiume Po – Ministero dell’Ambiente (l’organismo ufficiale del Ministero legittimato a raccogliere e comunicare lo scenario complessivo) ha esaminato negli ultimi giorni in collaborazione con tutte le regioni del Distretto (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Liguria, Valle d’Aosta, Marche, Provincia Autonoma di...

La Puglia è già in emergenza siccità. Situazione difficile anche in Calabria e Sicilia. Va meglio al Nord

ANBI: a rischio le colture di una delle più grandi aree agricole dei Paese

Il Consorzio per la bonifica della Capitanata ha deciso di rinviare l’avvio dell’irrigazione nel comprensorio del Fortore, perché dipendente dalle disponibilità idriche dei bacini di Occhito e Capaccio, fortemente deficitari nonostante qualche recente pioggia che ha ristorato le campagne, però senza incidere significativamente, però, sulle riserve d’acqua, che segnano in Puglia un deficit di quasi...

Bandi Prima 2020: scadenze prorogate a metà maggio

70 milioni di euro a disposizione della Ricerca e Innovazione nel settore agricoltura sostenibile e gestione delle risorse idriche nel Mediterraneo

La Partnership on Research and Innovation in the Mediterranean Area (Fodazione PRIMA), «In considerazione dell’emergenza sanitaria che sta impedendo il regolare svolgimento delle attività lavorative nel nostro Paese e in gran parte dei Paesi euro-mediterranei», ha deciso di prorogare le scadenze per la presentazione delle domande progettuali rispettivamente al 6 maggio per la Sezione 1...

Un test delle acque reflue per prevenire il coronavirus?

Un dispositivo cartaceo che potrebbe rivelare se in una comunità sono già presenti casi di Covid-19

I ricercatori dell'Università di Cranfield, un'università specialistica post-laurea britannica leader globale per l'istruzione e la ricerca trasformazionale in tecnologia e gestione, stanno lavorando a un nuovo test per rilevare la SARS-CoV-2 nelle acque reflue delle comunità infette dal virus. Secondo i ricercatori della Cranfield «Un approccio epidemiologico basato sulle acque reflue (wastewater-based epidemiology - WBE)...

Cartelli pasticciati e un parere dimenticato: cosa succede all’antico acquedotto a Marina di Campo?

Legambiente chiede chiarimenti sui lavori per la telefonia mobile in via del Salandro

Sull’antico acquedotto in Via del Salando a Marina di Campo, nel Comune di Campo nell’Elba, sono in corso lavori per Installazione S.R.B. Telefonia Mobile Iliad Italia Spa, che secondo Legambiente Arcipelago Toscano sono corredati da una cartellonistica di cantiere pasticciata e incompleta, Per questo l’Associazione ambientalista ha scritto al sindaco del Comune di Campo nell’Elba...

Approfittando dell’emergenza coronavirus, Trump sospende l’applicazione delle leggi ambientali

Gli ambientalisti e gli ex amministratori Epa: licenza di inquinare. Uno sfacciato regalo alla lobby petrolifera che mette ancora più in pericolo la salute degli americani

L'Environmental protection agency (Epa) ha dichiarato una drastica sospensione dell’applicazione delle leggi ambientali che dovrebbe far applicare, dicendo che durante l'epidemia di coronavirus le compagnie non dovranno rispettare gli standard ambientali. Si tratta di una “politica temporanea, per la quale l'Epa non ha però fissato e nemmeno indicato un a data finale de che consentirebbe...

Agricoltura e irrigazione: è corsa contro il tempo, tra rischio gelate, siccità ed emergenza coronavirus

ANBI: «I Consorzi di bonifica continuano a lavorare per garantire cibo di qualità e sicurezza idrogeologica»

Tra le attività che non possono fermarsi, nonostante l’epidemia Covid-19, c’è l’agricoltura e per produrre cibo, oggi più che mai importante di fronte alla forte riduzione delle importazioni causata dalla pandemia di coronavirus, molta dell’agricoltura italiana ha bisogno dell’irrigazione,. Per questo, nel pieno rispetto delle ordinanze sanitarie, prosegue il lavoro dei consorzi di bonifica per...

Asa cerca ingegneri assistenti per la progettazione e la direzione lavori

Nonostante l’emergenza coronavirus, al via la raccolta dei curricula. Ceravolo: «Uno sguardo al futuro, quantomai necessario in questa fase di incertezza».

Asa, l’azienda che si occupa del servizio idrico nella provincia di Livorno e in altri Comuni limitrofi è convinta che «In questa fase di grande incertezza le aziende di servizio pubblico hanno la possibilità e il dovere di dare un contributo importante alla ripartenza economica» e per questo ha deciso di lanciare una selezione pubblica...

I legami tra inquinamento atmosferico e Covid-19 non sono ancora una certezza

Il particolato atmosferico determina in soggetti sensibili (anziani, persone con patologie o fumatori) effetti di infiammazione e irritazione locale nel bronchi incrementando la vulnerabilità al virus

In questi giorni si parla molto di studi e ricerche riguardanti la relazione tra i superamenti dei limiti di legge delle concentrazioni delle polveri sottili e il numero di casi infetti da Covid-19. Al riguardo si rappresenta che è un ipotesi probabile, ma non è assolutamente una certezza in quanto non sono disponibili dati scientifici....

L’acqua minerale costa 6mila volte tanto quella del rubinetto, ma ne compriamo sempre di più

Al contempo il 37,3% dell’acqua immessa nella rete idrica italiana è andato disperso, e non è arrivato agli utenti finali: urgono investimenti per salvaguardare l’acqua

La Giornata mondiale dell'acqua si avvicina – cadrà domenica 22 marzo –, e l’Istat mette in fila le statistiche essenziali per capire come gli italiani impiegano questa risorsa naturale fondamentale quanto scarsa, alla quale raramente ci approcciamo con raziocinio. Nonostante l’acqua che sgorga dai rubinetti sia perfettamente sicura da bere (anche durante l’epidemia in corso),...

Acqua, di questo passo per rinnovare l’intera rete idrica italiana occorreranno 250 anni

Utilitalia: «Servono investimenti da 7,2 miliardi di euro per fronteggiare gli effetti dei cambiamenti climatici»

In Italia consumiamo e sprechiamo troppa acqua, che un trend che si sta dimostrando insostenibile di fronte alla crisi climatica in atto: il prelievo di acqua potabile nel nostro Paese tocca i 34,2 miliardi di metri cubi l’anno – il dato più alto nell’Ue – mentre le perdite di rete sono superiori al 42% e...

Il coronavirus non ferma l’agricoltura italiana: si comincia a irrigare, ma al Sud è emergenza acqua

ANBI: «Nelle altre regioni si annuncia una stagione da monitorare»

Al tempo del coronavirus l’agricoltura italiana resta una delle poche certezze produttive italiane, ma deve fare i conti sia con la carenza di manodopera immigrata sia con le disponibilità idriche per una stagione irrigua, che dice l’Associazione Nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue (ANBI) «Si preannuncia anticipata in molte zone...

La plastica invisibile nell’acqua che beviamo

Washington State University: «Stiamo trovando queste materie plastiche nell'acqua potabile ma non sappiamo perché»

Lo studio “Aggregation and stability of nanoscale plastics in aquatic environment” pubblicato su Water Research da Mehnaz Shams, Iftaykhairul Alam e Indrani Chowdhury del Department of civil & environmental engineering della Washington State University (WSU) ha scoperto che le nano-particelle delle materie plastiche più comunemente utilizzate «tendono a spostarsi attraverso l'approvvigionamento idrico, specialmente nell’acqua dolce,...

Servizi pubblici locali, le utility toscane in prima fila contro l’emergenza coronavirus

Cispel: «Il nostro impegno è stato finora e sarà sempre quello di garantire ai cittadini e alle imprese servizio idrico, gestione dei rifiuti, trasporti pubblici, energia, farmacie»

Le misure di distanziamento sociale disposte dal Governo con gli ultimi Dpcm contro l’epidemia in corso sono riassumibili nell’hashtag #iorestoacasa, molte categorie professionali continuano ogni giorno a lavorare per gestire l’emergenza coronavirus: in prima fila i 20mila lavoratori che ogni giorno in Toscana garantiscono i servizi pubblici fondamentali alla collettività, di cui quasi 6.000 nel...

Coronavirus, i servizi pubblici essenziali di acqua, ambiente ed energia e gas «sono regolari e garantiti»

Utilitalia: «L’impegno delle imprese e dei dipendenti garantisce la continuità e la qualità dei servizi pubblici»

In queste settimane in cui è strettamente necessario, per contrastare l’epidemia in corso legata al coronavirus Sars-Cov-2, seguire le indicazioni previste dal Dpcm #IoRestoACasa, i servizi pubblici essenziali continueranno ad essere garantiti alla cittadinanza grazie agli sforzi di quanti lavorano nel settore. I servizi pubblici essenziali di acqua, ambiente ed energia e gas «sono regolari...

«In Yemen è in arrivo un nuovo tremendo picco di colera». L’allarme di Oxfam

Ripresi i combattimenti tra Houthi sciiti e i sauditi e i loro alleati sunniti. Appello Onu al cessate il fuoco

A quasi 5 anni dallo scoppio di quella che l’Onu definisce la più grave emergenza umanitaria al mondo, quella dello Yemen in guerra e bombardato a dall’Arabia Saudita e dai suoi alleati sunniti anche con bombe made in Italy, una guerra e una tragedia umana e sanitaria che sembrano dimenticate dalla comunità internazionale, Oxfam lancia...

L’emergenza coronavirus non cancella la crisi climatica: Cnr, inverno italiano a +2.03°C

«Si è appena concluso uno degli inverni più miti e secchi per l’Italia da quando abbiamo a disposizione osservazioni meteorologiche»

L'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche di Bologna (Cnr-Isac) ha raccolto i dati relativi all’inverno meteorologico appena trascorso – ovvero il trimestre gennaio-dicembre-febbraio –, documentando che si è trattato di «uno degli inverni più miti e secchi per l’Italia da quando abbiamo a disposizione osservazioni meteorologiche». L’anomalia rispetto alla...

Conoscere meglio i fiumi per migliorare la comprensione delle dinamiche del Mediterraneo

Scenari climatici più accurati per sviluppare soluzioni nature-based in grado di aumentare la resilienza ambientale e ridurre il rischio idro-meteorologico in Europa

Che ruolo hanno i fiumi nelle dinamiche di mari e oceani? Quanto è importante includere certi fenomeni, come l'apporto dei fiumi, e in generale i processi che avvengono a livello di estuari, delta e lagune, negli attuali modelli oceanici regionali? E’ a queste domande che ha cercato di rispondere lo studio “A box model to...

Coronavirus, l’acqua di rubinetti e fontanelli di alta qualità rimane sicura da bere

Nessun rischio neanche per gli acquisti: «Si potrà sempre uscire – sottolinea oggi il Governo – per acquistare generi alimentari e non c’è alcuna necessità di accaparrarseli ora perché saranno sempre disponibili»

Il decreto firmato ieri sera dal premier Conte per limitare – su tutto il territorio nazionale – i contatti sociali e dunque le occasioni di contagio da coronavirus Sars-CoV-2 ha fatto scattare, già nella notte, l’assalto a supermercati per l’accaparramento di beni alimentari: un’azione non solo contraria allo spirito del decreto, ma anche inutile: «Si...

Siccità: migliora la situazione al nord, ma al centro-sud è ancora grave deficit idrico

Il Coronavirus rischia di farci dimenticare le emergenze climatiche

Secondo la periodica analisi dell’Osservatorio ANBI sulla Stato delle Risorse Idriche, «L’anticipo di piogge dai caratteri primaverili, pur ristorando le campagne, non ha sostanzialmente mutato la condizione delle riserve d’acqua, preoccupante nelle zone meridionali del Paese, dove le scarse precipitazioni si accompagnano a temperature miti, favorevoli ad un anticipo dei cicli colturali». Insomma, l’emergenza Coronavirus...

Dissalatore dell’Elba: il Tar dà il via libera

Respinte le richieste del Comune di Capoliveri. Esultano ASA e Autorità Idrica Toscana

La Terza Sezione del TAR Toscana ha respinto le richieste del Comune di Capoliveri – appoggiato da un Comitato locale – e ha dato ragione ad Asa (che aveva il sostegno di molti degli altri 7 Comuni elbani e che aveva accettato praticamente tutte le osservazioni sul progetto avanzate da Legambiente): «Non appaiono fondati i...

Coronavirus, ecco perché non dobbiamo aver paura di bere l’acqua del rubinetto

Istituto superiore di sanità: «Le acque di rubinetto sono sicure rispetto ai rischi di trasmissione della COVID-19 e non sussistono motivi di carattere sanitario che debbano indurre i consumatori a ricorrere ad acque imbottigliate o bevande diverse»

L’epidemia di coronavirus si sta accompagnando, come denunciato dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sin da metà febbraio, da una vera e propria “infodemia”: una (sovra)abbondanza di informazioni, alcune accurate e altre no, che rendono difficile per le persone trovare fonti affidabili e indicazioni affidabili quando ne hanno bisogno, e che al contempo incoraggia la diffusione...

Depurazione: finanziamento Ue di 1,25 milioni euro al cluster toscano dei depuratori di Cecina e Rosignano

Fanno parte del finanziamento di 13.5 milioni di euro concesso al progetto Ultimate dal Programma quadro Horizon 2020 dell’Ue

Grazie alla collaborazione tra il Consorzio Aretusa, i Comuni di Cecina e di Rosignano, con il supporto del Polo Tecnologico della Magona, l’Unione europea, attraverso Programma Quadro Horizon 2020, ha finanziato con 13.5 milioni di euro, di cui oltre 1,25 milioni euro dedicati al cluster italiano, un’azione di innovazione di alto valore ambientale ed economico...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. ...
  11. 57