Aree protette e biodiversità

Emergenza incendi, Legambiente: poca prevenzione e controlli. Rivedere la Legge Madia

Le Regioni mettano in campo più azioni, mirate ed efficaci di contrasto del fenomeno. I comuni realizzino il censimento delle aree percorse dal fuoco

Per l’Italia sono giorni difficili  sul fronte incendi: diversi roghi, per molti dei quali ci sono pochi dubbi che l’origine sia dolosa, hanno bruciato e stanno bruciando migliaia di ettari di bosco, spesso in aree protette, mettendo in pericolo la biodiversità e la vita delle persone. In Abruzzo l'Aquila, che ha chiesto alla Presidenza del...

Caldo eccezionale in Siberia, Lamma spiega cosa succede

Effetti a cascata su clima e territorio che non sarebbero possibili senza il riscaldamento globale antropico

Secondo il Laboratorio di Monitoraggio e Modellistica Ambientale per lo sviluppo sostenibile (LaMMA), un consorzio pubblico tra la Regione Toscana e il Consiglio nazionale delle ricerche, «Il 2020 passerà alla storia non soltanto per la pandemia globale, ma anche per l’eccezionale anomalia termica che da oltre 6 mesi insiste su una delle zone climaticamente più delicate...

Lo scaricabarile del Parco Nazionale del Matese: ancora ferma la procedura istitutiva

Legambiente al ministro Costa: proceda spedito con la proposta di perimetrazione elaborata da Ispra e discussa con le regioni e le comunità locali

Legambiente ha colto l’opportunità  della tappa matesina della Goletta dei Laghi, per ribadire «l’urgenza di completare l’iter istitutivo del Parco nazionale del Matese al momento bloccato dallo scaricabarile tra il ministro Costa e le Regioni Molise e Campania». Francesca Ferro, direttrice di Legambiente Campania, ha sottolineato: «Diciamo basta a questo inutile rimbalzo di responsabilità tra le...

A luglio forte aumento degli incendi nell’Amazzonia brasiliana

Secondo i dati ufficiali, in Amazzonia gli incendi sono stati molti di più che nel luglio 2019

Le immagini satellitari esaminate dall’Instituto Nacional de Pesquisas Espaciais (INPE) brasiliano hanno rivelato o 6.803 grossi incendi, un aumento del 28% rispetto al luglio 2019 che pure era stato un mese terribile. In molti attribuiscono questo nuovo aumento dei roghi delle foreste alle politiche neoliberiste del presidente neofascista del Brasile, Jair Bolsonaro, che ha incoraggiato...

Ecoballe di Cerboli, prima riunione operativa della Protezione civile per interventi urgenti

Predisposto un piano dettagliato che sarà operativo nei prossimi giorni

Ieri, al Dipartimento della protezione civile si è tenuta la prima riunione operativa del Comitato di Indirizzo incaricato di vagliare ed approvare il piano di recupero delle ecoballe di combustibile solido secondario disperse sui 5 anni fa dalla nave Ivy sui fondali del Golfo di Follonica, al largo di Creboli. Alla riunione, presieduta dal Capo...

Dal ministero dell’ambiente 4,5 milioni di euro per progetti di adattamento climatico nelle aree marine protette

Costa: «Dall’efficienza energetica alla mobilità sostenibile, così si valorizza il patrimonio naturalistico»

Il bando del ministero dell’Ambiente, “Aree marine protette per il clima”, nell’ambito del progetto “Parchi per il clima” che ha già stanziato 100 milioni di euro per progetti improntati alla sostenibilità da realizzarsi nei parchi nazionali, prevede 4,5 milioni di euro per «il finanziamento di interventi finalizzati alla mitigazione e all’adattamento ai cambiamenti climatici nei...

Il cambiamento climatico innescherà un forte aumento delle emissioni di metano dalle zone umide

Senza azioni per ridurre le emissioni antropogeniche di gas serra, nel 2100 le emissioni di CH4 naturali delle zone umide aumenteranno del 50-80%»

Secondo lo studio "An observation-constrained assessment of the climate sensitivity and future trajectories of wetland methane emissions", pubblicato su Science Advances da Ernest Koffi, Peter Bergamaschi, Romain Alkama e Alessandro Cescatti del Joint research centre (Jrc) della Commissione europea, se non verranno intraprese azioni concrete per ridurre le emissioni di gas serra antropogeniche, «Entro la fine...

Svelato il segreto delle pietre di Stonehenge: vengono da West Woods, a 25 Km di distanza

Ma restano ancora da risolvere molti misteri di Stonehenge

Un team di ricercatori britannici, guidato da David Nash della School of Environment and Technology dell’università di  Brighton, ha pubblicato su Science lo studio ",Origins of the sarsen megaliths at Stonehenge" che svela il mistero che da 400 anni circonda l’ origine delle pietre utilizzate per costruire Stonehenge. La ricerca durata due anni ha scoperto...

Effetto Foca monaca: Comune di Capraia e Parco Nazionale chiedono di estendere l’Area marina protetta fino a 6 miglia

Legambiente: riavviare subito l’iter per istituire l’Area marina protetta prevista dal 1982

Il 23 luglio la Giunta Comunale di Capraia ha approvato all’unanimità la delibera "Accordo ex Art. 11 1 41/90 tra Ente Parco Nazionale, Comune di Capraia Isola, e pescatori locali che operano nell'area marina protetta individuata come estensione a mare del parco – misure opportune per tutelare la specie Foca monaca nelle acque intorno all'Isola...

Difendere il domani, nel 2019 record di ambientalisti e difensori della terra uccisi: 212 (VIDEO)

La crisi climatica e le minacce contro chi lotta in prima linea per fermarla. Colombia e Filippine i Paesi più pericolosi

La crisi climatica è la più grande minaccia globale ed esistenziale che l’umanità deve affrontare ma, mentre si intensifica ed esacerba molti degli altri gravi problemi del mondo - dalla disuguaglianza economica all'ingiustizia razziale e alla diffusione delle malattie zoonotiche - nonostante le evidenze sempre e più chiare del ruolo essenziale che svolgono gli ambientalisti...

«Il Collegato ambientale non sa un’occasione persa e metta realmente fine al bracconaggio»

Le Associazioni: «Non è più tempo di mezze misure. Bisogna fermare la strage di animali protetti ed evitare la condanna europea»

Enpa, Greenpeace Italia, Lac, Lav, Legambiente, Lipu BirdLife Italia, Lndc, Mountain Wilderness, OIPA, Salviamo l’Orso, Vas e Wwf Italia sono convinte che «Il collegato ambientale rappresenta una storica possibilità per mettere definitivamente la parola fine ai delitti contro la fauna in Italia. Il raggiungimento di questo obiettivo è però possibile solo a condizione di prevedere...

I cambiamenti climatici hanno anticipato le fioriture nei campi italiani

Nel 2020 inverno molto mite e primavera calda. Snpa: «Inizio molto precoce della stagione dei diversi tipi di polline»

I cambiamenti climatici sono ormai una realtà costante, nonché particolarmente intensa, per il nostro Paese: a testimoniarlo non sono solo gli ultimi dati messi in fila dall’Ispra – nel 2019 l’anomalia della temperatura media sulla terraferma è stata di +1.56°C rispetto al periodo 1961-1990 – ma anche quelli su pollini e fioriture rilevati dal Snpa....

Cinque cose da sapere sulle mascherine usa e getta e sull’inquinamento marino da plastica

L’Onu fa il punto della situazione. Promuovere il pianeta e le alternative favorevoli all'occupazione

La pandemia di Covid-19, con la produzione di miliardi di mascherine monouso, guanti e altri dispositivi di protezione, bottiglie di disinfettante per le mani e imballaggi per alimenti, ha dato un duro colpo alla lotta contro l'inquinamento da plastica, stima che quest’anno le vendite globali di mascherine monouso ammonteranno a circa 166 miliardi di dollari....

Identificate le origini evolutive del Covid-19. I coronavirus infettivi circolano nei pipistrelli per decenni

SARS-CoV-2 è per il 96% geneticamente simile al coronavirus RaTG13 campionato in un pipistrello, ma se ne è discostato nel 1969

Lo studio "Evolutionary origins of the SARS-CoV-2 sarbecovirus lineage responsible for the COVID-19 pandemic", pubblicato su Nature Microbiology da un team internazionale di ricercatori  guidato da Maciej Boni del Center for Infectious Disease Dynamics della Pennsylvania State University e da Philippe Lemey della Katholieke Universiteit Leuven, ricostruisce la storia evolutiva di SARS-CoV-2, il virus responsabile...

I microbi dei sedimenti marini a 6.000 metri di profondità sono resuscitati dopo 100 milioni di anni (VIDEO)

Erano dormienti a 100 metri sotto il fondale e sono affamati e pronti a crescere e moltiplicarsi

Per decenni, per comprendere meglio i climi del passato, la tettonica a placche e l'ecosistema marino di profondità, gli scienziati hanno raccolto dalle profondità marine campioni di antichissimi sedimenti. Ora, il nuovo  studio "Aerobic microbial life persists in oxic marine sediment as old as 101.5 million years", pubblicato su Nature Communications da un team di ricercatori...

In Toscana sequestrata oltre una tonnellata di prodotti ittici

All’Elba, Castiglione della Pescaia e Livorno sanzioni per pesca al tonno rosso e specie sottomisura

La Guardia Costiera continua in tutta la Toscana l’intensa attività di controllo della sull’intera filiera della pesca a tutela dei consumatori e della conservazione dell’habitat marino. In un comunicato la Capitaneria di Porto di Livorno tira un primo bilancio di un’operazione a tutto campo, terra e mare, di controllo sull’esercizio della pesca e sulla commercializzazione...

Dalla Regione Toscana un bando da 5 milioni di euro per piantare alberi in 63 Comuni

Mancuso: «È la prima amministrazione in Italia che ha recepito e emanato un bando così innovativo di contrasto ai cambiamenti climatici»

Se la Provincia di Siena è già carbon neutral dal 2011, l’intera Toscana – coerentemente ai più recenti indirizzi europei – ambisce a diventarlo entro il 2050: un percorso all’interno del quale nasce il bando da 5 milioni di euro rivolto oggi a 63 Comuni che registrano criticità nella qualità dell’aria, grazie al quale le...

Campi coltivati al posto delle foreste: in Brasile a rischio la cultura dei cebi barbuti

Su Superquark servizio sui pericoli che corrono le culture uniche di queste rare scimmie

Oggi, nel programma Superquark di Rai1 andrà in onda il servizio “Salvate la cultura dei cebi”, realizzato con la collaborazione dell’ Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Istc), che illustra i risultati dello studio "Rare Bearded Capuchin (Sapajus libidinosus) Tool-Use Culture is Threatened by Land use Changes in Northeastern...

Nell’Appennino centrale più di 3.000 camosci. Un importante successo delle iniziative di tutela

Legambiente: «Non si proceda al taglio sconsiderato del Parco regionale del Sirente Velino, un'area di grande valenza naturalistica e di notevole importanza per la biodiversità»

Oggi è il Camoscio Day, promossa per ricordare il 29 luglio del 1991 quando un gruppo di ambientalisti abruzzesi e di cittadini appassionati iniziarono un percorso per salvare dall'estinzione il camoscio appenninico  (quasi un secolo fa  erano circa 30 gli esemplari rimasti in vita nell’areale che sarebbe poi diventato il Parco nazionale d'Abruzzo) e lanciarono da Farindola (PE)...

Ispra, ecco come ha fatto l’orso M49 a fuggire dal recinto di Casteller

«Pur considerando la mole dell’animale, la forza e la determinazione mostrate dal soggetto visionando il punto di rottura appaiono fuori dal comune»

L'orso M49, il più ricercato del Trentino, è riuscito a fuggire per due volte dal recinto di Casteller per tornare a rifugiarsi nei suoi boschi: «Come volevasi dimostrare Papillon, soprannome di Henri Charrière, il fuggiasco francese, è il soprannome migliore che potevamo scegliere», ha commentato il ministro dell’Ambiente. Ma come ha fatto l’orso a fuggire?...

I popoli indigeni sono essenziali per comprendere i cambiamenti ambientali

Come le conoscenze locali possono aiutare a gestire gli ecosistemi e la fauna selvatica

Lo studio "Working with Indigenous and local knowledge (ILK) in large‐scale ecological assessments: Reviewing the experience of the IPBES Global Assessment", pubblicato sul Journal of Applied Ecology da un folto team internazionale di ricercatori guidato da Pamela McElwee del Department of Human Ecology della Rutgers University, conferma e dimostra l'importanza delle conoscenze locali e indigene per il...

Global Tiger Day: tigri in aumento in Bhutan, Cina, India, Nepal e Russia

Ma nel sud-est asiatico le trappole letali continuano a minacciare gran parte della popolazione di tigri

Oggi si celebra il Global Tiger Day, la giornata mondiale della tigre, che quest’anno segna i10 anni da quando i 13 Paesi dei territori in cui vive la tigre, si sono impegnati nel progetto Tx2, che punta a raddoppiarne il numero. Il Wwf International ricorda che «Nel 2010, infatti, fu presa una decisione cruciale: un...

Arpat recupera una tartaruga marina in difficoltà all’Isola d’Elba (FOTOGALLERY)

La tartaruga salvata e trasportata al Centro recupero tartarughe di Talamone

Nel pomeriggio del 28 luglio la Capitaneria di porto di Portoferraio ha avvertito i biologi del settore mare dell'Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Toscana (Arpat) che un diportista aveva avvistato una tartaruga in situazione di difficoltà, che non riusciva ad immergersi, al largo dell’ Area di tutela biologica dello Scoglietto di Portoferraio, circa...

Un’enorme flotta da pesca cinese al largo delle Galapagos. Il governo dell’Ecuador: difenderemo la nostra sovranità marittima

Il Wwf Ecuador per una conservazione senza frontiere. Difendere la Reserva Marina de Galápagos

Attualmente al largo dell’Ecuador – e in particolare delle Isole Galapagos – al di fuori della Zona economica esclusiva (ZEE) del Paese sudamericano,  ci sono circa 300 pescherecci di altura battenti bandiera straniera, soprattutto cinesi, e il Wwf Ecuador è molto preoccupato perché questo «rappresenta una minaccia ricorrente per le risorse alieutiche e la biodiversità...

Nei mega incendi dell’AustraIia sono morti 3 miliardi di animali

Wwf Australia: «Questo è uno dei peggiori disastri naturali della storia moderna»

Secondo il report Australia's 2019-2020 Bushfires: The Wildlife Toll, commissionato dal Wwf  Australia, «Quasi tre miliardi di animali fra mammiferi, rettili, uccelli e anfibi sono stati uccisi o colpiti dai devastanti incendi che hanno sconvolto l’Australia fra il 2019 e il 2020».  Si tratta della prima ricerca al mondo su questo tema   e ne emerge una stima quasi...

Lasciate libero l’orso M49

Dopo la nuova fuga, Enpa, Lac, Lav. Lipu e Wwf chiedono la cessazione di ogni attività finalizzata alla cattura dell'orso

Sta diventando una specie di leggenda l'orso M49, subito soprannominato Papillon, che è di nuovo scappato dal recinto del Centro Faunistico di Casteller, dopo che il 28 aprile era stato  catturato per la seconda volta.  M49 era stato catturato una prima volta il 15 luglio 2019, dopo che si era reso responsabile di numerosi attacchi...

Anche la Lipu contro il sindaco di Pisa, in difesa del Parco di San Rossore

«Auspichiamo che i vari enti e amministrazioni cooperino tra loro per rafforzare ancora di più la promozione e la conoscenza del territorio dell'area protetta»

La crisi pandemica che ha colpito tutti/e, ha suggerito al mondo intero di cogliere l'occasione per ripensare i propri stili di vita, i grandi sistemi produttivi, di trasporto e, più in generale, una ridefinizione delle priorità, sia a livello individuale che come società, come comunità di persone. Il Covid ha mostrato i limiti dell'attuale sistema...

Continua il lavoro di Plastic Busters MPAs nell’Arcipelago Toscano

Per il micro e macro litter dati in linea con le concentrazioni a livello mediterraneo

Prosegue nelle acque dell’Arcipelago Toscano la campagna di campionamento del “marine litter - ML”;  una rete di punti di monitoraggio è stata  messa a punto da un paio di anni e alcuni dati sono già disponibili grazie al lavoro  svolto nell’ambito del progetto INTERREG MED  Plastic Busters  MPAs. Si tratta di un partenariato molto  ampio che, oltre al Parco Nazionale  dell’Arcipelago Toscano,...

Cercasi sponsor del futuro, per riqualificazione green delle scuole

Un progetto del Forum Giovanile dell'Arcipelago Toscano

Il Forum Giovanile Dell'Arcipelago Toscano, insieme ai Rappresentanti dell'Isis Foresi e in collaborazione con il NatLab di Portoferraio, attraverso un processo di partecipazione degli studenti, ha redatto un progetto innovativo (già approvato da Scuola e Comune) per la riqualificazione green e sociale di due aree adiacenti i plessi del Grigolo e di Concia. I due...

Goletta dei Laghi: un punto su 6 inquinato nel Trasimeno. Bene il lago di Piediluco

Il progetto Life Blue Lakes e i dati sulle microplastiche

Goletta dei Laghi tira le somme delle sue attività in Umbria: «Su 6 punti monitorati nel lago Trasimeno, quello in corrispondenza del depuratore Le Pedate   è risultato fortemente inquinato. Entro i limiti, invece, tutti e tre i punti campionati sul lago di Piediluco. Maurizio Zara, presidente di Legambiente Umbria, ha sottolineato che  «Con le analisi...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 293