Aree protette e biodiversità

#Together4Forests, più di 100 associazioni chiedono una legge europea forte sui prodotti colpevoli di deforestazione

Per l’Italia partecipano Greenpeace, Legambiente, Lipu-BirdLife Italia, Medforval, Istituto Oikos e Wwf Italia

Ha preso il via oggi la campagna internazionale #Together4Forests, promossa da un gruppo di oltre 100 organizzazioni di Paesi europei ed extra-europei che si sono unite per sollecitare tutti i cittadini a partecipare alla consultazione pubblica, lanciata dalla Commissione Europea, sulla deforestazione causata dai consumi europei. A questa coalizione partecipano anche le organizzazioni italiane Greenpeace, Legambiente,...

Amazzonia: blitz di Greenpeace sul palazzo della Commissione europea

«L’Europa è complice degli incendi»

Stamattina, 5 attivisti di Greenpeace hanno scalato la facciata di 14 piani della sede della Commissione Europea, a Bruxelles, ed esposto uno striscione di 30 metri con la scritta “Amazon fires – Europe guilty” e che riproduce un foro nell’edificio attraverso il quale si vede l’Amazzonia in fiamme. Altri attivisti hanno esposto in strada degli...

La tutela della biodiversità ha impedito l’estinzione di almeno 28 specie di uccelli e mammiferi

Dal 1993, l'azione di conservazione ha avuto un impatto sorprendentemente positivo: i tassi di estinzione sarebbero stati circa 3 - 4 volte maggiori

Lo studio "How many bird and mammal extinctions has recent conservation action prevented?", pubblicato su  Conservation Letters da un folto team ingternazionale di ricercatori, è proprio una boccata di ossigeno in un mare di notizie negative per l’ambiente e la biodiversità. Infatti ha stimato il numero di specie di uccelli e mammiferi che sarebbero scomparse...

Brasile: la tragica fine di Rieli Franciscato, difensore dei diritti e dei territori degli indios

Ucciso da indios incontattati che cercavano di difendere il loro territorio

Survival International ha annunciato che «Un gruppo di Indiani incontattati ha ucciso uno dei sertanisti più rinomati del Brasile, famoso per aver sempre lavorato instancabilmente per difendere le tribù incontattate. L’incidente è avvenuto ai margini della terra della tribù, in cui si stanno verificando invasioni illegali e devastazioni. [‘Sertanista’ è il nome dato ai funzionari governativi brasiliani...

Citizen science e difesa degli alberi: la passione non basta

Bisogna formare meglio i “citizen scientists” perché forniscano dati attendibili a scienziati e amministratori pubblici

Lo studio "How Effective Are Citizen Scientists at Contributing to Government Tree Health Public Engagement and Surveillance Needs—An Analysis of the UK Open Air Laboratories (OPAL) Survey Model", pubblicato su Insects da David Slawson del Centre for Environmental Policy dell’Imperial College London e Andy Moffat di Forest Research,  ha preso il via dalla constatazione che...

Quantificata l’impronta delle costruzioni umane sull’oceano

Opere antropiche su 30.000 Km2 degli oceani e le infrastrutture aumenteranno rapidamente nel prossimo decennio

Secondo lo studio "Current and projected global extent of marine built structures", pubblicato recentemente su Nature Sustainability  da un team internazionale di ricercatori che ha visto la partecipazione di Laura Airoldi delle università di Padova e Bologna, ha mappato per la prima volta l'estensione delle infrastrutture umane  negli oceani che ormai occupano un’area totale di...

Le piante potrebbero aiutarci a trovare i corpi delle persone scomparse?

Botanici forensi al lavoro per scoprire dalla fluorescenza o riflettanza la possibile presenza di un cadavere umano

Le squadre di ricerca di resti umani sono spesso rallentate dal fatto di dover fare meticolose ricerc he a piedi o da ricerche aeree rese impossibili dalla copertura forestale. Ora lo studio "Plants to remotely detect human decomposition?", pubblicato su Trends in Plant Science  da un team di ricercatori dell’università del Tennessee – Knosville, presenta proprio...

Caccia, il Tar la vieta al moriglione e alla pavoncella in Toscana

«Le specie minacciate non andrebbero mai cacciate e tantomeno in assenza di piani di gestione nazionali operativi ed efficaci»

L’ordinanza del Tar conferma quanto, senza successo, abbiamo cercato di spiegare alla Regione Toscana in merito alla necessità di garantire una piena protezione delle specie minacciate, che non andrebbero mai cacciate e tantomeno in assenza di piani di gestione nazionali operativi ed efficaci. È il caso del moriglione e della pavoncella, due specie classificate come...

Living planet report, Wwf: «Catastrofico declino della fauna selvatica»

Dal 1970 le popolazioni di fauna selvatica sono calate in media di due terzi

Secondo il Living Planet Report 2020 del Wwf,  «in meno di mezzo secolo, le popolazioni globali di mammiferi, uccelli, anfibi, rettili e pesci hanno subito un calo medio di due terzi, in gran parte a causa della stessa distruzione ambientale - come la deforestazione, l'agricoltura non sostenibile e il commercio illegale di fauna selvatica -...

Per fiorire le piante parassite rubano le informazioni alla pianta ospite

Uno studio rivela il segreto di come le piante parassite fanno sbocciare i loro fiori al momento gusto

Nel mondo esistono circa 4.000 - 5.000 specie di piante parassite. Tra queste ci sono le cuscute (Cuscuta, Convolvulaceae), un genere che comprende più di 200 specie distribuite in tutto il mondo. Rispetto alle piante normali hanno una morfologia unica: sono senza radici e senza foglie e la loro fotosintesi è assente o molto ridotta. Ma per la...

Le martore sono le migliori amiche degli scoiattoli rossi

Vengono reintrodotte in Galles per eliminare gli scoiattoli grigi americani e fanno di nuovo aumentare il numero degli scoiattoli rossi

Greenreport.it ne aveva già scritto nel marzo 2018, dando conto di uno studio pubblicato su Proceedings of the Royal Society B da un team di  scienziati dell’Università di Aberdeen che indagava sul rapporto tra martora (Martes martes), scoiattolo comune europeo (Sciurus vulgaris –  lo scoiattolo rosso) e scoiattolo grigio nordamericano (Sciurus carolinensis), poi, a febbraio 2020, la Queen's...

Si può aumentare la produttività agricola conservando la biodiversità dei suoli

Rapporto Iucn: un terreno e obiettivi comuni per agricoltori e ambientalisti, che possono aiutare a garantire il futuro dell'agricoltura

Secondo il nuovo rapporto "Common Ground: Restoring Land Health for Sustainable Agriculture" pubblicato dall’International union for conservation of nature (Iucn), «Aumentando la biodiversità dei suoli grazie a delle pratiche sostenibili, gli agricoltori potrebbero cintribuire in modo sostanziale alla sicurezza alimentare e idrica, così come all’attenuazione e all’adattamento ai cambiamenti climatici». L’Iucn evidenzia che «Un aumento...

Ampliamento della miniera Eurit della Crocetta all’Isola d’Elba, Legambiente: lo scempio è iniziato

Amministrazioni comunali, comitati e associazioni non hanno niente da dire?

E’ cominciato, tra il forte rumore di un escavatore e il silenzio assordante di tutti coloro che dovrebbero occuparsene ed esserne preoccupati, la distruzione di una collina elbana con la tecnica del mountaintop removal, cioè eliminando la cima di un’area panoramica, che sovrasta Lido di Capoliveri e Porto Azzurro, un’operazione industriale estrattivista, arcaica, brutale e...

Riscaldamento globale: le specie che vivono sul fondo del mare stanno scappando nella direzione sbagliata

Per alcune specie di grande valore commerciale ed ecologico bisognerà fare la migrazione assistita?

Il riscaldamento globale sta spingendo molte specie di piante e animali a trovare nuovi posti più freschi dove poter sopravvivere. Ma per creature marine sessili o poco mobili come le lumache di mare, vermi e bivalvi, la cosa è molto più complicata. Il nuovo studio "Wrong-way migrations of benthic species driven by ocean warming and...

In Europa, un decesso su otto è causato dalla scarsa qualità ambientale

Rapporto Eea: «Lottare contro l'inquinamento e il cambiamento climatico in Europa migliorerà la salute e il benessere, soprattutto per i più vulnerabili»

Secondo il nuovo rapporto "Healthy environment, healthy lives: how the environment influences health  and well-being in Europe" dell’ European environment agency (Eea), «gli ambienti di scarsa qualità contribuiscono al 13% (uno su otto) dei decessi» in Europa e «l'inquinamento atmosferico e acustico, gli impatti dei cambiamenti climatici come le ondate di calore e l'esposizione a...

Ambiente e Parchi, il punto dalla Leopolda di Pisa

Il dibattito alla Leopolda a Pisa sull’ambiente e i parchi, non solo della Toscana, ha confermato chiaramente che si tratta di questioni importanti e urgenti non più rinviabili per il Paese. Purtroppo la cosa non sembra interessare molto neppure gran parte dei candidati e le liste, che preferiscono le chiacchiere senza capo né coda che...

Aule Natura, Wwf: «Giardini e cortili scolastici sono una risorsa per riprendere le lezioni in sicurezza»

Il Wwf chiede il sostegno dei cittadini per costruire spazi sicuri e in grado di arricchire la formazione degli studenti

Il Wwf ricorda che «A una settimana dall’apertura della scuola continua la discussione su come far riprendere in sicurezza le attività educative agli studenti italiani che si trovano ad affrontare il proprio percorso di studi nel mezzo di una emergenza sanitaria senza precedenti e quando il contagio da Covid-19 è ripreso a ritmi più alti...

Bolsonaro: pronti a uccidere gli ambientalisti delle Ong in Amazzonia

Greenpeace: «Bolsonaro può provarci, ma non riuscirà a uccidere la speranza dei brasiliani che combattono in difesa della vita e della foresta»

Il  3 settembre, il presidente neofascista del Brasile, Jair Bolsonaro, durante un discorso in diretta streaming,  ha detto: «Sai che le ONG, in larga misura, non possono battermi. Siamo pronti a uccidere quelli lassù [in Amazzonia]. Non sono riuscito a uccidere questo cancro chiamato ONG che si trovano in Amazzonia». Greenpeace Brasil ha scelto di...

Ragazze e ragazzi curano il verde scolastico e creano oasi per gli impollinatori

Un progetto del Forum Giovanile dell’Arcipelago toscano

Da una collaborazione tra il Forum Giovanile dell’Arcipelago toscano, i rappresentanti degli Studenti al Foresi e la WBA (World Biodiversity Association) è nata l'iniziativa "riqualificazione green" per ridare vita a zone verdi con valore sociale, didattico e ambientale nei pressi delle scuole. Nello specifico, gli interventi sono stati e saranno concentrati sulla valorizzazione delle zone...

Cinghiali: ora basta! Comuni dell’Elba e Regione si assumano tutte le loro responsabilità

I Comuni presentino il piano unitario di contenimento che il ministro Costa si è detto disponibile a finanziare

L’ennesimo e grave  incidente stradale causato – a detta dei carabinieri -  da un cinghiale porta drammaticamente e nuovamente all’attenzione un problema che da ecologico, agricolo ed economico sta diventando ormai anche di pubblica sicurezza. Legambiente Arcipelago Toscano formula i più sinceri auguri di guarigione all’uomo infortunato e trasportato in codice rosso in elicottero all’ospedale...

La causa della rapida estinzione dei mammiferi è l’uomo, non il clima

L'impatto umano potrebbe spiegare il 96% di tutte le estinzioni di mammiferi ultimi 100.000 anni. L’estinzione di massa ancora più rapida di quel che si credeva

Durante gli ultimi 126.000 anni, il tasso di estinzione dei mammiferi è aumentato di 1.600 volte rispetto ai livelli naturali di estinzione e questo è quasi esclusivamente dovuto all'impatto umano. A rivelarlo è il nuovo studio "The past and future human impact on mammalian diversity", pubblicato su Science Advances da un team di ricercatori svedesi,...

Il Ghiacciaio Occidentale del Montasio è il più resiliente: ha perso “solo” 34 metri di spessore rispetto agli anni 80, circa un metro l’anno

I risultati dell’ultima tappa della Carovana dei Ghiacciai 2020

«Una riduzione di 34 metri di spessore rispetto agli anni 80’, con una perdita media di almeno un metro l’anno e uno spessore medio che è passato dai 15 metri del 2013 agli attuali dieci metri». Sono questi, in sintesi, i risultati del monitoraggio effettuato nella sesta ed ultima tappa della Carovana dei Ghiacciai 2020 di Legambiente sul...

Costa: in un anno recuperate 6 tonnellate di reti fantasma

I primi risultati a un anno dal lancio dell’operazione che rientra nel progetto “PlasticFreeGc”

«Sei tonnellate di reti abbandonate rimosse dai fondali marini e avviate al corretto iter per la distruzione». E’ questo il bilancio di un anno dell’operazione "Reti fantasma"', che rientra nel progetto “PlasticFreeGC” per contrastare la dispersione delle microplastiche in mare, avviato a luglio 2019 a Fiumicino dal ministro dell’ambiente Sergio Costa e dal comandante generale...

Alberi al posto dei rifiuti, il progetto nato nel Parco di San Rossore ora punta all’Europa

Scapigliato garantisce (gratis) la gestione dei rifiuti raccolti da cittadini e associazioni durante le campagne di pulizia e la Fondazione Giorgio Tesi dona gli alberi

Lanciato pochi mesi fa in occasione del 40° compleanno del Parco regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli, il progetto tutto toscano MayDayEarth.org è pronto adesso per tentare il grande salto in Europa: l’innovativa piattaforma nata per condividere campagne di sensibilizzazione ambientale e di pulizia del territorio ha presentato la candidatura per il bando Life 2020 della...

European Green Deal e promozione dell’agricoltura biologica

Consultazione pubblica della Commissione Ue sul suo futuro piano d'azione

Oggi, la Commissione europea ha avviato oggi una consultazione pubblica sul suo futuro piano d'azione per l'agricoltura biologica e dice che «Questo settore svolgerà un ruolo importante nel conseguimento dell'ambizioso traguardo dell’European Green Deal europeo e degli obiettivi stabiliti nella strategia "Dal produttore al consumatore" e in quella sulla biodiversità». Per la Commissione Ue «E’...

Capraia: entrano con i kayak nella grotta della foca monaca, sanzionati dal Parco

Due turisti individuati grazie alle telecamere di sorveglianza

I furbetti che credono di essere meglio degli altri facendo i finti tonti non mancano mai, ma questa volta le telecamere di sorveglianza messe dal Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano nell’area di rispetto della grotta della foca monaca a Capraia, hanno ripreso due turisti con il kayak che il 2 settembre entravano nella grotta  interdetta all’accesso...

Walking Festival, dal 13 settembre al 1 novembre a spasso nel Parco nazionale Arcipelago toscano

Il programma autunnale delle passeggiate nelle isole

Il Walking Festival autunnale 2020 dà appuntamento agli amanti della vacanza naturalistica nella bellezza del Parco dell’Arcipelago Toscano dal 13 settembre al 1 novembre con un anticipo il 6 settembre solo per l’isola del Giglio.  Un invito ad immergersi  nei piccoli borghi ricchi di tradizioni, nelle atmosfere e i colori autunnali, con passeggiate a tema, degustazioni,  wine trekking,...

Caccia: l’Ue mette al bando le munizioni al piombo nelle zone umide

18 paesi favorevoli e 9 contrari. Divieto in vigore in tutta l’Ue entro il 2023. I cacciatori britannici si oppongono

L'Unione europea ha votato per vietare l'uso del piombo nelle munizioni da caccia nelle i delle zone umide. Secondo Bird Guides, la decisione, presa ieri è una vittoria significativa per le associazioni ambientaliste e gli Enti che tutelano le zone umide, che a tempo si battono  per il ottenere divieto. Bird Guides spiega che «Sebbene la...

Salvare dall’estinzione le rane cornute capendo quali sono i loro girini

Gli incredibili girini delle rane delle foreste montane del Vietnam possono rivelare la reale consistenza di rare ed elusive popolazioni di rane

Un team di scienziati di Zoological Society of London (ZSL), Indo-Myanmar Conservation, The Australian Museum e Hoang Lien National Park hanno identificato i girini di 6 specie di rane cornute asiatiche che vivono nelle foreste montane del Vietnam. Una ricerca – pubblicata in due studi si Zootaxa – che, dicono alla ZSL «Aiuta a risolvere...

Nella società degli elefanti maschi gli anziani sono molto importanti

Svolgono un ruolo essenziale nel guidare gruppi di soli maschi. trasmettendo le loro abilità e conoscenze ai giovani. Ma i safari distruggono questo equilibrio culturale

I cacciatori di trofei giustificano il fatto di prendere prioritariamente di mira gli elefanti più anziani perché sarebbero  "ridondanti" in termini riproduttivi e quindi inutili per la sopravvivenza delle specie. Ma il nuovo studio “Importance of old bulls: Leaders and followers in collective movements of all-male groups in African savannah elephants (Loxodonta africana)”, pubblicato su...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 301