Diritto e normativa

Valutazione d’impatto ambientale (Via), arriva la nuova direttiva Ue: tutte le novità

A greenreport il relatore, l’eurodpeutato Andrea Zanoni, che dopo il via libera ha ottenuto il mandato di iniziare i negoziati con Consiglio e Commissione

Quali sono le principali novità della nuova direttiva Ue sulla Valutazione d'Impatto Ambientale (Via)? «Un maggior coinvolgimento del pubblico.  I cittadini devono essere parte attiva nei progetti che hanno un grande impatto sull'ambiente in cui vivono e, quindi, sulle loro stesse vite. Poi basta ai numerosi casi di conflitto di interessi ai quali in Italia...

Danno sanitario, a greenreport la nuova valutazione spiegata dal Cnr

La scienza può dare molto, ma dobbiamo rimanere consapevoli del principio di responsabilità

È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana il decreto 24 aprile 2013 “Disposizioni volte a stabilire i criteri metodologici utili per la redazione del rapporto di valutazione del danno sanitario (VDS) in attuazione dell’art. 1-bis, comma 2, del decreto legge 3 dicembre 2012, n.207, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 dicembre 2012, n.231”....

Emissioni ambientali e fitosanitari, l’accesso all’informazione non può essere negato

Se le informazioni richieste riguardano le emissioni ambientali l’accesso non può essere negato: a ricordarlo ci pensa il Tribunale UE con la sentenza di ieri che annulla la decisione della Commissione del 2011. Una decisione che nega l’accesso a una parte del progetto di relazione di valutazione della sostanza attiva glifosato, redatto dalla Repubblica federale...

Inquinamento acustico, non bastano gli schiamazzi per chiudere un locale

Gli schiamazzi notturni provenienti da un locale aperto al pubblico possono costituire un elemento fondante per le ordinanze contingibili e urgenti adottate dal sindaco, ma a certe condizioni. Ossia, quando il disagio della popolazione è dato da rumori che assumono forma di vero e proprio inquinamento acustico, con danno alla salute delle persone. Lo ribadisce...

Biocidi, una nuova sostanza autorizzata dall’Ue

Il propiconazolo può essere utilizzato come principio attivo nei biocidi per le fibre, per il cuoio, per la gomma e per i materiali polimerizzati conservanti: Lo ha stabilito l’Ue con regolamento di esecuzione pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea di sabato. Il propiconazolo è stato oggetto di una valutazione ai fini del suo utilizzo nel tipo...

Livorno, quanto va Piano l’energia in Provincia: tra ritardi e amenità

Alla faccia dello strumento di programmazione e di stimolo: non ce ne voglia la Provincia di Livorno, ma il suo Piano Energetico appena approvato dal Consiglio è già giurassico. Passi per le linee guida e i suggerimenti normativi che i Comuni possono recepire e inserire nei propri strumenti urbanistici, ai fini del risparmio energetico, dell’utilizzo...

Sostanze pericolose: aggiornato il regolamento su classificazione, etichettatura e imballaggio

Ai fini dell'adeguamento al progresso tecnico e scientifico sono state ritoccate le disposizioni e i criteri europei sulla classificazione, sull'etichettatura e sull'imballaggio delle sostanze e delle miscele pericolose. L'Ue ha modificato il regolamento del 2008 con nuovo regolamento pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea di oggi. Entrerà in vigore fra venti giorni e si applicherà alle...

Prodotti derivati da foca, la Corte Ue conferma divieto del commercio

Gli Inuit­ ­canadesi, i produttori e i commercianti di prodotti derivati dalla foca non sono legittimati a proporre direttamente ricorso contro il divieto di commerciare nell’Unione europea i suddetti prodotti. Lo ribadisce la Corte di Giustizia europea – con sentenza di oggi - che conferma l’ordinanza del Tribunale Ue. Un’ordinanza che nel 2011 ha respinto...

Discarica di Malagrotta, dall’Ue arriva una nuova causa d’infrazione

L’Unione punta il dito anche contro le gabbie delle galline ovaiole

Sale il numero di procedure di infrazione Ue a carico dell’Italia, e tra i vari settori l’ambiente mantiene il suo triste primato: sono state infatti introdotte 6 nuove cause alla Corte di giustizia europea, fra cui una riguardante la discarica di Malagrotta, e un’altra le gabbie delle galline ovaiole. L’Italia in questi due casi rischia...

Parchi, ancora sulla legge di riforma in discussione al Senato

Alla legge in discussione al Senato di modifica della legge quadro del 91, la 394 ripescata dalla passata legislatura, se ne sono affiancate altre due, una delle quali praticamente (e stranamente) identica del Pd e un'altra di Sel, diversa per vari aspetti. La motivazione principale sembra dettata dall’esigenza soprattutto delle aree protette marine, che secondo...

Toscana, riforma della legge 1: sarà davvero un cambio di paradigma nel governo del territorio?

La Giunta regionale ha approvato il nuovo articolato della riforma della legge regionale n.1, risalente al 2005: secondo il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il nuovo testo rappresenta una svolta nel governo del territorio, che tutela il patrimonio rurale, aiuta i Comuni e agevola il lavoro, nel senso di una "riconversione ecologica" dello sviluppo....

Sistri, ecco la nota esplicativa dell’applicazione

L’articolo 11, comma 1, del decreto legge 31 agosto 2013, n.101, modificando i  commi 1, 2 e 3 dell'articolo 188-ter, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, prevede un obbligo di adesione al sistema di controllo della tracciabilità dei  rifiuti (SISTRI) per i seguenti soggetti: - i “produttori iniziali di rifiuti pericolosi”;  - gli...

Smaltimento e recupero rifiuti, per nuovi impianti serve la conferenza di servizi

Per la realizzazione e gestione di nuovi impianti di smaltimento e recupero di rifiuti è necessaria la conferenza di servizi che precede la decisione finale e che è affidata all'esclusiva competenza dell'Autorità regionale. Lo ricorda il Tribunale amministrativo regionale della Calabria (Tar) – con sentenza19 settembre 2013, n. 929 – in riferimento al "provvedimento provinciale...

Deforestazione: storico accordo tra Ue ed Indonesia per fermare lo sfruttamento del legname illegale

Oggi l’Unione europea e l’Indonesia hanno firmato un accordo commerciale che contribuirà a mettere fine al commercio di legname di origine illegale. Questo accordo, che la Commissione europea ha definito «storico», prevede «solo il legname i cui prodotti derivino da origine legale e verificata saranno esportati  verso l’Unione». I negoziati sono durati ben 6 anni...

Terre e rocce da scavo: le novità spiegate da Arpat

Dal 21 agosto 2013 è nuovamente cambiata la norma di riferimento per utilizzare come sottoprodotti i materiali da scavo di tutti i cantieri (piccoli compresi). Fanno eccezione solo quelli sottoposti a Valutazione integrata ambientale (di seguito VIA) o Autorizzazione integrata ambientale (di seguito AIA) che per quantitativi superiori ai 6000 mc rimangono sottoposti al regolamento...

Pisa, approvato il Piano faunistico-venatorio provinciale 2012-15,

La provincia di Pisa ha approvato nei giorni scorsi, con il definitivo passaggio in Consiglio, il nuovo Piano faunistico-venatorio 2012-15 che analizza la “dimensione antropica” del territorio, elemento caratterizzante anche delle possibilità di gestione faunistica. Le linee suggerite dal Piano partono dall’analisi dei fattori economici legati alla caccia e ai danni da fauna, delle aspettative...

Sostegno alla cogenerazione: sì alle misure statali rinforzate per le biomasse

Il sostegno alla cogenerazione - che si basa sulla domanda di calore utile e sui risparmi di energia primaria nel mercato interno dell’energia – non si applica ai soli impianti ad alto rendimento. Gli Stati membri possono prevedere una misura di sostegno rinforzata, per tutti gli impianti di cogenerazione che valorizzano principalmente la biomassa, con...

Tassa sulle transazioni finanziarie (Ttf), tutto sulla versione Frankenstein italiana

La tassa sulle transazioni finanziarie (TTF) è stata di frequente oggetto dell’attenzione degli organi di informazione nazionali. Brevi picchi di interesse tematico in concomitanza con date importanti nella “biografia” travagliata della moderna variante della Tobin Tax, a rimbombare in un crescendo corale di critiche e argomentazioni quanto meno discutibili. Le ultime settimane hanno registrato una...

Emissioni industriali ed energie rinnovabili: altri due richiami Ue all’Italia

I governi che si sono succeduti in questi ultimi anni, più o meno tecnici e di vario colore, non hanno ritenuto prioritarie le questioni ambientali e l’Italia continua a “collezionare” richiami dall’Ue su questi temi. Gli ultimi riguardano le emissioni industriali e le energie rinnovabili. Nel primo caso sono 4 i Paesi (Italia, Cipro, Slovenia,...

Prodotti tessili e allergie: la possibile nuova etichettatura

I consumatori sono interessati allo sviluppo di iniziative intese a fissare nuovi obblighi di etichettatura per i prodotti tessili. Anche se alcuni obblighi non potranno comunque rientrare nell’etichettatura in questione – perché sono oggetto di altri quadri normativi o non normativi diversi dal regolamento sui tessili del 2011 – altri, come quelli sulle sostanze allergeniche...

“Opening up Education” il nuovo piano Ue per l’innovazione e le competenze digitali nelle scuole

«Nell’Ue oltre il 60% dei bambini di 9 anni frequenta istituti scolastici non ancora dotati di tecnologia digitale», è partita da qui la Commissione europea per approvare la comunicazione "Opening up Education: insegnamento e apprendimento innovativo per tutti mediante nuove tecnologie e risorse educative aperte" e presentare il suo piano d'azione «elaborato per affrontare questo ed altri...

Legge quadro sui parchi, preoccupazione delle associazioni dopo il voto del Senato

Il 10 settembre scorso il Senato ha approvato l'urgenza e il via libera alla procedura abbreviata del Disegno di legge n. 119, cosiddetto "D'Alì", già approvato in Commissione Ambiente del Senato l'ultimo giorno utile della passata legislatura. L'iter era stato avviato con il DDL 1820 nel 2009 (inerente le aree marine protette), poi via via...

Legge quadro sui parchi, la risposta di Sammuri (Federparchi) alle associazioni

Devo in premessa fare una precisazione riguardo alla approvazione della procedura d'urgenza da parte del Senato. Per dirla in parole semplici il Senato si occupa velocemente dell'argomento, ma non è vero che non possono essere presentati emendamenti. Quindi il testo può essere modificato, anche in maniera consistente, prima di essere approvato. Va da sé che...

Randagismo: non è possibile vietare la somministrazione di cibo ai cani

Il sindaco non può vietare la somministrazione di cibo ai cani randagi, perché la privazione alimentare è contraria al senso umano. Questa è l’opinione del Tribunale amministrativo regionale del Molise (Tar) espresso nella sentenza di questo mese (17 settembre 2013, n. 527). Una serie di associazioni ed enti che si occupano della protezione degli animali,...

Deposito temporaneo di rifiuti: dubbi e lacune sul luogo di produzione

L’istituto del deposito temporaneo di rifiuti, già presente nel nostro ordinamento sotto la vigenza del D.L.vo 22/97 (Decreto Ronchi), è tutt’altro che pacifico. Poiché esso si colloca nel fase che precede la gestione dei rifiuti vera e propria, deve essere effettuato nel rigoroso rispetto delle condizioni di cui all’art. 183, c. 1, lett. bb), D.L.vo...

Rinnovabili, il parere della Soprintendenza non può essere impugnato in Conferenza di servizi

Nella Conferenza di servizi, luogo deputato all’emissione (o al diniego) dell’autorizzazione unica in materia di energie rinnovabili, il parere negativo della Soprintendenza non può considerarsi direttamente lesivo degli interessi della società promotrice del progetto per la realizzazione di un parco eolico, in quanto si tratta di un atto interno alla Conferenza che non determina né...

Ricerca di petrolio: piattaforma norvegese esclusa dalla disciplina Ue sugli appalti

Non verrà applicata la procedura prevista dalla disciplina Ue del 2004 alla prospezione e all'estrazione di petrolio greggio e di gas naturale sulla piattaforma continentale norvegese. Con decisione pubblicata sulla Gazzetta ufficiale europea di oggi, l’Autorità di vigilanza Efta esonera tali attività dall'applicazione della direttiva che coordina le procedure di appalto degli enti erogatori di...

Impianti eolici e paesaggio: le province non individuano le aree idonee

La Provincia non può elaborare i criteri di individuazione delle aree idonee dal punto di vista paesaggistico per gli impianti di energie rinnovabili, come quelli eolici. Perché non ne ha le competenze. Lo afferma il Tribunale amministrativo regionale della Campania (Tar) – con sentenza 6 settembre 2013, n. 4192 – in riferimento all’approvazione del piano...

Stop alla caccia in Piemonte. Il Tar sospende il calendario venatorio

Cacciatori ed animalisti d’accordo: un pasticcio della Giunta Cota

Dal 13 settembre in tutto il Piemonte è stata fermata la caccia e l’apertura generale prevista per il 29 settembre 2013 è cancellata. A sancirlo è un’ordinanza del Tar del Piemonte che ha accolto tutti i rilievi avanzati da Lac - Lega per l’abolizione della caccia e Pro Natura. Ovvero: mancanza del piano faunistico venatorio...

Sistri. Era proprio necessario aggiungere al danno la beffa?

Non vogliamo cambiare mestiere – improvvisandosi giornalisti, oltretutto di seconda mano –, ma un’idea più precisa di che cosa veramente stiamo parlando rispetto al Sistri fa sempre comodo averla… no ? Se non altro, affinché non occorra più – se mai ve ne fosse stato bisogno – dimostrare che non siamo in un paese normale,...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 157
  5. 158
  6. 159
  7. 160
  8. 161
  9. 162
  10. 163
  11. 164