Diritto e normativa

Cannabis: il CBD non è stupefacente. Sentenza della Corte di giustizia europea

Coldiretti: «Bene Corte Ue, in Italia 4mila ettari». Forum Droghe: «il Ministro Speranza ne prenda atto, annulli il decreto sul CBD ed apra un dialogo con la Società Civile»

Secondo una sentenza emessa ieri dalla Corte di Giustizia dell’Unione europea: «Uno Stato membro non può vietare la commercializzazione del cannabidiolo (CBD) legalmente prodotto in un altro Stato membro, qualora sia estratto dalla pianta di Cannabis sativa nella sua interezza e non soltanto dalle sue fibre e dai suoi semi». Nel caso esaminato, il CBD...

A Milano, dal 2023 i distributori di carburante dovranno dotarsi di impianto di ricarica elettrica

Il Consiglio comunale ha approvato il Regolamento per la qualità dell'aria: dal 2021 proibito il fumo all'aperto. Tutte le misure per contenere l’inquinamento atmosferico

Il Consiglio comunale di Milano ha approvato  il "Regolamento per la qualità dell'aria" che definisce «priorità e scadenze di una serie di azioni tese a migliorare la qualità ambientale in città« e fra le principali novità c’è  l'obbligo per tutti i distributori di carburante di dotarsi di infrastrutture di ricarica elettrica.  In una nota il...

L’inquinamento ha alterato profondamente gli ambienti costieri

Un’efficace regolamentazione può ridurre il degrado dell'ecosistema costiero e marino

Gli ecosistemi costieri, veri e propri serbatoi naturali per lo stoccaggio del carbonio, svolgono un ruolo fondamentale nella regolazione del clima globale e nel ciclo del carbonio. Come interfaccia naturale tra terra e mare, preservano la pesca, facilitano i processi naturali di ciclo dei nutrienti, proteggono le coste e forniscono spazi ricreativi per gli esseri umani. Ma...

Per un’Europa climate neutral: la strategia dell’Ue per le energie rinnovabili offshore

Energia oceanica, eolico e fotovoltaico galleggianti per installare 40 GW entro il 2050

Oggi la Commissione europea ha presentato la strategia dell'Ue per le energie rinnovabili offshore per contribuire a raggiungere l'obiettivo europeo della climate neutral entro il 2050 de sottolinea che «La strategia propone di aumentare la capacità eolica offshore dell'Europa: dagli attuali 12 GW passare ad almeno 60 GW entro il 2030, e a 300 GW entro...

Nel G20 in calo le emissioni di gas serra e in aumento le energie rinnovabili

Però i pacchetti di recupero post Covid-19 e i sussidi ai combustibili fossili rischiano di invertire i progressi climatici

Secondo il “Climate Transparency Report 2020”, la revisione annuale più completa al mondo dell'azioneclimatica nei paesi del G20 e della loro transizione verso un'economia emissioni net zero, nei Paesi del G20 le emissioni di gas serra da produzione di energia sono in calo mentre crescono le energie rinnovabili. Ma Climate Transparency avverte che «Una parte...

La strategia Ue per la biodiversità e i popoli indigeni

Le denunce di Survival International contro la “Bugia Verde” e la necessità di tutelare l’ambiente in un mondo che cambia

La prossima Conferenza della parti della Convention on biologiocal diversity (CBD) che si terrà in Cina, dovrebbe approvare  un obiettivo del 30% di territorio e mare protetto (il 10% fortemente protetto) che è condiviso dall’Onu, da Papa Francesco, dalle associazioni ambientaliste e dall’Unione europea che lo ha già inserito nella sua nuova Direttiva per la...

L’unione europea vuole aumentare l’eolico offshore di 25 volte. Ma l’Italia è a zero

Nasce la Coalition for Offshore Energy and Nature: un’alleanza tra ambientalisti e industria dell’eolico offshore

Secondo una bozza della strategia della Commissione europea per le energie rinnovabili offshore, che sarà presentata il 19 novembre e che è stata vista da EURACTIV in anteprima, «La capacità eolica offshore nell’Ue dovrebbe essere moltiplicata di 25 volte entro il 2050». Un obiettivo molto ambizioso, ancora di più se lo si confronta con la situazione nel...

Il governo conservatore britannico stanzia altri 40 milioni di sterline per le aree protette

Boris Johnson: parte di un piano per ripristinare la biodiversità e combattere il cambiamento climatico

Il governo conservatore di Boris Johnson ha stanziato altri 40 milioni di sterline per finanziare migliaia di posti di lavoro nella salvaguardia della natura e ha anche promesso che istituirà nuovi parchi nazionali e proteggerà maggiormente alcuni territori iconici dell'Inghilterra per arrivare a salvaguardare il 30% delle terre emerse e del mare britannici, entro il...

Incidenti stradali: trasformare Firenze in una città sostenibile e sicura? Si può fare

Le proposte del circolo Legambiente Firenze

Il previsto flashmob che doveva tenersi a Firenze nei luoghi simbolo del rischio incidentalità è stato annullato in rispetto all’ordinanza 13/11/20 del Ministero della Salute che istituisce la Zona Rossa in Toscana, ma in occasione della Giornata mondiale della memoria per le vittime di incidenti stradali, Il circolo Legambiente Firenze ricorda che «I soldi investiti...

Troppe vittime negli incidenti stradali, soprattutto nelle aree urbane

In Italia 172.183 incidenti con 3.173 vittime e 241.384 feriti solo nel 2019

In occasione della Giornata mondiale della memoria per le vittime di incidenti stradali (domenica 15 novembre), che quest’anno ha avuto come tema “Ricorda. Supporto. Agire", il segretario generale dell’Onu, António Guterres, ha sottolineato che «Ogni giorno in tutto il mondo, circa 3.700 padri, madri, fratelli, sorelle, figli, figlie, amici e colleghi perdono la vita sulle strade. La...

Agricoltura biologica, Vallardi (Lega): entro 15 giorni concluso l’iter della legge in Commissione al Senato

Legambiente e FederBio: »Ora si approvi al più presto la legge sull’agricoltura biologica rimasta per troppo tempo bloccata in Senato

Intervenendo ieri al secondo Forum nazionale sull’Agroecologia circolare organizzato da Legambiente, il presidente della Commissione agricoltura del Senato, il leghista Gianpaolo Vallardi, ha detto che, visto che si è arrivati ad un’unanimità di pareri favorevoli da parte delle diverse forze politiche, tra circa due settimane verrà concluso l’iter di approvazione della legge bloccata da tempo nella commissione...

Bielorussia: incidente nella centrale nucleare di Astravyets. Inaugurata e chiusa dopo 3 giorni

Già sospesa la produzione di elettricità nella contestata nuova centrale nucleare costruita da Rosatom

La controversa centrale nucleare bielorussa di Astravyets ha interrotto la produzione di elettricità solo tre giorni dopo l’entrata in servizio del suo primo reattore VVER-1200  costruito in Russia. TUT.by, un media indipendente bielorusso, ha riferito che la turbina della prima unità della centrale nucleare di Astravyets è stata spenta l’8 novembre a causa del guasto...

Covid, non solo visoni. Greenpeace: continuiamo a finanziare allevamenti intensivi che favoriscono la trasmissione di malattie infettive

Bellanova: PAC orientata alle nuove sfide della sostenibilità ambientale. Gli ambientalisti: non è vero

Dopo che la Danimarca ha avviato la richiesta di sopprimere 17 milioni di visoni allevati, perché portatori di una variante mutata del Covid 19 che potrebbe rendere inefficaci i vaccini di prossima diffusione, sulla questione interviene anche Federica Ferrario, responsabile campagna agricoltura di Greenpeace Italia: «Questo preoccupante avvenimento riguarda i visoni, ma ogni giorno in...

Massacro minerario di Zogota: condannato il governo della Guinea

Dietro la strage un oscuro intreccio internazionale di bustarelle e politica e la guerra neocoloniale tra i colossi minerari

Nella notte tra il 3 e il 4 agosto 2012, pochi minuti dopo la mezzanotte, elementio delle Forces de Sécurité et de Défense della Giunea hanno attaccato il villaggio di Zogota sparando all’impazzata e uccidendo 6 persone, ferendone almeno 15, incendiando case e arrestando e torturando chiunque capitasse loro a tiro. Kpakilé Gnédawolo Kolié, presidente...

Nemmeno la pandemia di Covid-19 ferma il bracconaggio dei selvaggina nella Repubblica democratica del Congo

Nonostante il rischio di malattie, mercati ancora pieni di carne di antilopi, scimmie e pangolini

Le Monde Afrique ha pubblicato l’inchiesta “La viande de singes, d’antilopes ou de pangolins s’arrache toujours en RDC, malgré les risques de maladie”, realizzata da Guillaume Jan che conferma quanto il giornale aveva già denunciato in Costa d’Avorio e per altri Paesi africani: anche nella tormentata Repubblica democratica del Congo (Rdc) la pandemia di Covid-19,...

Agroecologia circolare: coltivare biodiversità e innovazione per far crescere il Green Deal europeo

Il Decalogo dell’agroecologia per il Piano di rilancio e resilienza del made in Italy di qualità

Il messaggio del Forum Agroecologia Circolare “Dal campo alla tavola, coltivare biodiversità e innovazione per far crescere il Green Deal europeo”, organizzato oggi da Legambiente con il patrocinio dei ministeri dell’ambiente e delle politiche agricole alimentari e forestali e della Regione Lazio è chiaro: «Non c’è Green Deal senza il settore agricolo».  Per gli ambientalisti bisogna...

Certificazioni ambientali cave, Legambiente Carrara: «Confindustria smentisce se stessa»

Stupisce che una semplice verifica fatta ricorrendo a fonti ufficiali venga bollata come “gros-solana bugia, causata dall’abituale avventatezza”

Episodio Uno: «È un dato di fatto che oggi tutte le imprese lapidee sia al monte che al piano siano dotate di certificazioni ambientali e di sicurezza» (Confindustria MS, pagina a pagamento sulla stampa del 23 ottobre e articoli poi ripresi dalle cronache locali domenica 25). Episodio Due: «Nei database ufficiali di Ispra e Accredia...

Noleggio e car sharing guidano la svolta italiana verso l’auto elettrica

ANIASA al governo: «incentivi per l’usato elettrico, ibrido ed EURO6 per accelerare realmente il rinnovo del parco circolante»

Secondo una nuova analisi dell’Associazione nazionale industria dell’autonoleggio e servizi automobilistici di Confindustria (ANIASA), «Il settore del noleggio veicoli si conferma nel 2020 il principale acquirente di vetture elettrificate in Italia: nei primi 9 mesi dell’anno quasi 2 auto alla spina su 5 sono state acquistate da società di noleggio. Per accelerare il rinnovo del...

Nasce l’Agenzia ItaliaMeteo, passo avanti per affrontare cambiamenti climatici

Navarra, Fondazione CMCC: «Migliorerà la capacità di pianificare lo sviluppo sostenibile»

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dello statuto prende il via ItaliaMeteo, dell’Agenzia nazionale per la meteorologia e climatologia prevista nella legge di bilancio 2017 e che è un’importante novità per il coordinamento e la collaborazione di tutti gli enti che finora lavoravano in maniera separata per la produzione di dati e informazioni meteo e...

Qualità dell’aria. Legambiente: la condanna della Corte Ue all’Italia era una decisione inevitabile

Ciafani: «Trend decennale da noi denunciato. Italia malata cronica d’inquinamento atmosferico. La soluzione è nel Recovery Plan e nel taglio ai sussidi dannosi per l’ambiente»

Per Legambiente, la pronunciazione di oggi della Corte di Giustizia Ue, secondo cui l’Italia ha violato la direttiva europea sulla qualità dell’aria, superando in maniera sistematica e continuata è «Una decisione inevitabile, in linea con il trend da noi denunciato da anni». Gli ambientalisti ricordano che il nostro Paese ha violato i valori limite fissati...

Operazione Pettirosso: denunciati più di 100 bracconieri

I Carabinieri forestali: salvati migliaia di esemplari di avifauna protetta

Il ministero dell’ambiente ha comunicato che «Si è conclusa l’Operazione antibracconaggio dei Carabinieri Forestali denominata “Pettirosso”, coordinata dal Reparto Operativo - SOARDA (Sezione Operativa Antibracconaggio e Reati in Danno agli Animali) del Raggruppamento Carabinieri CITES e coadiuvata dai Gruppi Carabinieri Forestali di Brescia, Bergamo e Mantova».Un’operazione che ha visto anche la collaborazione delle associazioni ambientaliste...

Inquinamento atmosferico fuori dai limiti, ora per l’Italia è arrivata la sentenza Ue

Sforamenti per il PM10 «in maniera sistematica e continuata tra il 2008 e il 2017», le contromisure adottate non convincono. E ci sono già altre due procedure d’infrazione aperte

L’Italia ha un grosso problema con l’inquinamento atmosferico, che dopo anni di sforamenti ha portato oggi a una prima sentenza da parte della Corte di giustizia dell’Ue in merito al PM10, il particolato atmosferico proveniente in primis da fonti di combustione soprattutto non industriale (come nel caso del riscaldamento degli edifici) e dal traffico stradale,...

Quali norme per accompagnare il Green deal europeo?

Il punto della situazione in una conferenza online organizzata da Cercis, Università di Ferrara e Istituto europeo di diritto

Poco meno di un anno fa la Commissione europea ha pubblicato "The European Green Deal", che rappresenta una parte integrante della strategia Ue per adottare l'Agenda Onu al 2030 e i relativi obiettivi di sviluppo sostenibile: si tratta di una nuova prospettiva di sviluppo che mira a trasformare l'Ue in una società equa e prospera,...

La Toscana chiede un tavolo tecnico sulla manutenzione dei boschi

Saccardi al ministero per i beni culturali: «Taglio e tutela del paesaggio non perseguono fini diversi»

La nuova giunta regionale della Toscana è preoccupata perché «Una recente sentenza del Consiglio di Stato sta di fatto bloccando il taglio e la manutenzione dei boschi: quelli almeno che sorgono in aree sottoposte a vincolo paesaggistico, per cui  andrebbe chiesta un’autorizzazione alla Soprintendenza (con tempi e costi dunque maggiori rispetto ad oggi)». La Toscana...

Abbattimento di 17 milioni di visoni in Danimarca. Wwf: «Urgente ripensare i nostri modelli di produzione intensiva»

Ma la nuova Politica agricola comune Ue va in direzione contraria

Dopo l’avvio dell’abbattimento di 17 milioni i visoni in Danimarca per impedire che si diffonda un ceppo mutato di Covid-19 che sembra immune ai vaccini in corso di realizzazione, il Wwf ricorda che «I visoni, come i furetti, presentano infatti recettori di membrana molto simili a quelli umani e per questo sono come noi sensibili...

Ex Farmoplant, ecco perché Edison deve presentare il progetto di bonifica

«È riscontrabile un nesso causale tra l'attività svolta da Farmoplant e la presenza di inquinanti nella zona»

Nei giorni scorsi, così come anche riportato sulla stampa locale, è stata emessa una importante sentenza (formulata in data 03/11/2020) da parte del Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana. Il TAR ha respinto un ricorso proposto da Edison S.p.a. contro il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), l'Istituto Superiore per la Protezione...

Legambiente: il Mediterraneo deve essere unito nella lotta ai rifiuti in mare

In Italia si approvi al più presto il Ddl Salvamare bloccato da mesi in Senato e il recepimento della Direttiva europea per la riduzione dell'usa e getta

Oggi, in occasione del convegno on line “Networking for tackling marine litter in the Mediterranean Sea” organizzato insieme al Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo, Corepla, Union for Mediterranean, Ispra, Common e Clean Sea Life all’interno della 24esima edizione di Ecomondo, Legambiente ha ribadito che «Per ridurre il marine litter serve un Mediterraneo unito. Non solo nelle...

Il futuro dell’agricoltura è anche nel fotovoltaico

Primo confronto pubblico al Convegno del Coordinamento FREE: "Fonti rinnovabili e imprese agricole: un matrimonio possibile”

Aprendo il convegno "Fonti rinnovabili e imprese agricole: un matrimonio possibile”, tenutosi nell'ambito di Key Energy, Giovan Battista Zorzoli, presidente del Coordinamento FREE, ha ricordato che «Il fotovoltaico in Italia è una delle rinnovabili indispensabili e l'obiettivo al 2030 fissato dal PNIEC per questa fonte, e ancor più quello più sfidante che sarà richiesto dal...

Big Tobacco, Small Tax: la gigantesca elusione fiscale delle 4 maggiori compagnie mondiali di tabacco quotate in borsa

Il fisco olandese chiede un maxi risarcimento da 1,2 miliardi di euro alla British American Tobacco

Insieme, le "Big Four" del tabacco  - British American Tobacco (BAT), Imperial Brands (IB), Japan Tobacco International (JTI) e Philip Morris International (PMI) – producono entrate per oltre 80 miliardi di euro ma, mentre per riprendersi dalla crisi del Covid-19 stanno aumentando le spese pubbliche e in prospettiva si dovranno trovare nuove entrate fiscali.  E’...

Comunità energetiche: le sfide del recepimento della Direttiva Ue e i progetti in partenza

Oggi webinar organizzato da Legambiente e Italia Solare. Dare certezze allo scenario, semplificando l’autorizzazione degli impianti

Per la produzione e la condivisione di energia da fonti rinnovabili si è aperta una fase di grandi cambiamenti: «L’attuazione del Decreto Milleproroghe, con l’anticipazione per i progetti fino a 200 kW – spiegano Italia Solare e Legambiente - rende possibile la sperimentazione e realizzazione delle prime comunità energetiche nel nostro Paese. Inoltre, procede in Parlamento il percorso...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 160