Economia ecologica

Ortofrutta italiana: non c’è il giusto reddito per gli agricoltori

Cia: su 100 euro spesi dal consumatore solo 6 al produttore. Per riequilibrare catena del valore, maggiore aggregazione e “patto di sistema” anche con la distribuzione

L’ortofrutta italiana rappresenta il 25,5% della produzione agricola nazionale, vale 15 miliardi di euro e interessa una superficie di 1,2 milioni di ettari, coinvolge circa 300 mila aziende e, soprattutto, sta reggendo all’urto della pandemia, nonostante le difficoltà gestionali, con picchi di vendite del +13% registrati durante il lockdown e acquisti sostanzialmente stabili lungo tutto il...

Le difficoltà della penetrazione delle rinnovabili in mercati elettrici liberalizzati

Il "paradosso delle politiche per le fonti rinnovabili" trova conferma anche in Italia: gli incentivi non bastano, occorre ridisegnare il funzionamento del mercato per poter arrivare al 100% di Fer

I costi delle fonti rinnovabili elettriche corrono da decenni verso il basso, tanto che si parla di raggiunta “parità di mercato”, ovvero di competitività con le fonti tradizionali di generazione a gas o carbone. Ma come si integrano tecnologie distribuite a costo marginale basso o nullo, che trasformano fonti primarie intermittenti di energia inesauribili e...

Le sorprendenti spugne di mare giganti che possono vivere 2000 anni

Le spugne non sono così “semplici” come sembrano: collaborano con i microrganismi e producono un'enorme varietà di composti chimici che respingono parassiti e malattie

Lina Bayona Maldonado dell’Universiteit Leiden ha studiato le spugne barile giganti e ha scoperto che una di loro ha almeno 2000 anni e anche una cosa altrettanto sorprendente: a differenza degli esseri umani e di quasi tutti gli animali, le spugne giganti più vecchie sembrano avere un tasso di divisione cellulare più veloce. Come se...

Carta europea del turismo sostenibile: il Parco nazionale Arcipelago toscano raddoppia il suo impegno

L’obiettivo strategico è di rafforzare e promuovere un modello di sviluppo eco-turistico

Pur in un periodo di grandi difficoltà imposte dall’emergenza pandemica ancora in corso, sulla base di un serrato e costruttivo confronto con gli stakeholder locali (all’Elba, al Giglio e a Capraia), il Parco Nazionale Arcipelago Toscano ha deciso di moltiplicare i suoi per la valorizzazione e la promozione del territorio. Al Parco sottolineano che «Nel...

I cocaleros e gli ambientalisti colombiani contro il glifosato

Il governo della Colombia vuole irrorare di glifosato con gli aerei piantagioni e comunità

Ieri, poco dopo che il governo di destra colombiano di Iván Duque ha presentato un decreto punta a riprendere l’irrorazione aerea con il glifosato per distruggere i raccolti di coca, l'Asociación de Cocaleros de Colombia ha confermato le manifestazioni contro questa iniziativa  e Carlos Chapuel, rappresentante dell'associazione, che è a Bogotá per analizzare la situazione,...

Emissioni in atmosfera, Ispra: ecco quali sono le fonti inquinanti e climalteranti in Italia

«Tutti i settori saranno chiamati nei prossimi 30 anni a fornire un contributo estremamente rilevante che va ben oltre quanto previsto dal Piano nazionale energia e clima, con impatti significativi sulla vita di tutti i cittadini, a cominciare dalle modalità di trasporto»

Negli ultimi trent’anni, le emissioni in atmosfera dovute alle attività antropiche italiane sono diminuite in modo significativo, sia sotto il profilo degli inquinanti che dei gas climalteranti. Ma c’è poco da festeggiare, perché nel trentennio appena iniziato dovremmo fare molto, molto di più. A metterlo chiaramente in evidenza sono due rapporti presentati oggi dall’Istituto superiore...

Pnrr, Greenpeace a Draghi: «Whatever it takes per il pianeta»

La Next generation in 10 passi. Sit-in davanti al ministero dell’economia

Stamattina con un sit-in promosso a Roma davanti al Ministero dell’economia e delle finanze ala quale hanno partecipato anche movimenti come Fridays for Future, Scomodo ed Extinction Rebellion, Greenpeace ha  presentato “Next generation in dieci passi”, 10 punti per una vera transizione ecologica. Ecco come dovrebbe essere la transizione ecologica secondo Greenpeace Italia: Le regole...

Riscaldamento edifici in Italia: il 53% delle emissioni di PM10 e il 18% delle emissioni climalteranti

In Italia 17,5 milioni di abitazioni riscaldate con gas metano. Le proposte Legambiente-Kyoto Club per la decarbonizzazione

Secondo il nuovo studio “Una strategia per la decarbonizzazione dei sistemi di riscaldamento degli edifici in Italia” realizzato da Elemens per Legambiente e Kyoto Club e che viene presentato oggi, dalle 15 alle 16.30, in un incontro in diretta streaming sui canali di Kyoto Club, «Nel 2021 il riscaldamento domestico contribuisce ancora, in maniera significativa, a inquinare le nostre città e a surriscaldare il Pianeta,...

Scapigliato, ecco come funziona l’impianto Tmb di Rosignano Marittimo

Anche dai rifiuti non differenziati dai cittadini è possibile recuperare (in parte) materia ed energia

L’impianto di trattamento meccanico-biologico (Tmb) presente a Rosignano Marittimo, all’interno del polo impiantistico di proprietà comunale, è stato il primo protagonista dello speciale Viaggio all’interno di Scapigliato condotto da Granducato Tv, pensato per mostrare con trasparenza ai cittadini le varie attività legate all’economia circolare che Scapigliato srl porta avanti sul territorio. Si tratta dell’impianto che,...

Solo il 3% della superficie terrestre è rimasta ecologicamente intatta

Ma con reintroduzioni mirate e ripristini ecosistemici si potrebbe trasformare il 20% della Terra in aree wilderness

Più di 30 anni fa, le aree wilderness - aree naturali che non sono state modificate in maniera notevole dagli esseri umani - sono state identificate come prioritarie per realizzare azioni di conservazione e protezione. Solo di recente c'è stata una spinta a definire come misurare wilderness, con un’attenzione maggiore sugli habitat intatti. L'integrità degli...

Sarà possibile curare gli animali con farmaci umani: il ministro Speranza ha firmato il decreto

Plauso di ENPA, LAV e Legambiente: le famiglie potranno risparmiare fino al 90% dei costi per i medicinali

Con il decreto firmato ieri dal ministro della salute Roberto Speranza, sarà possibile curare gli animali domestici anche con farmaci “ad uso umano”. In una nota il ministero spiega che «A beneficiarne saranno circa il 40% delle famiglie italiane che potranno risparmiare fino al 90% per alcune patologie animali. Il provvedimento adottato prevede che il veterinario...

L’economia circolare nella transizione ecologica, spiegata da Cercis

Il 22 aprile workshop internazionale dal Centro per la ricerca sull’economia circolare, l’innovazione e le Pmi nato all’Università di Ferrara

Cercis, il Centro per la ricerca sull’economia circolare, l’innovazione e le Pmi nato all’Università di Ferrara nel 2019, il 22 aprile sarà il perno di workshop internazionale pensato per contestualizzare la sfida della circolarità all’interno di quella ben più ampia della transizione ecologica. Con l’intervento di ospiti di spessore internazionale come Oriana Romano (Ocse) e Will...

Senza una transizione burocratica l’eolico offshore italiano non vedrà mai la luce

Il Pniec indica come timido obiettivo al 2030 la realizzazione di 900 MW , ma al momento siamo a quota zero

Mentre l’Europa punta a moltiplicare per 25 la potenza installata nell’eolico offshore, l’Italia continua a non avere neanche una pala al largo delle proprie coste – nonostante lo scorso anno fosse previsto l’avvio del progetto Beleolico nel mare di fronte all’Ilva di Taranto – ma in teoria il Piano nazionale integrato energia e clima (Pniec)...

In Nuova Zelanda le imprese finanziarie dovranno dichiarare l’impatto climatico delle loro attività

E’ il primo Paese del mondo a farlo. Svolta del governo laburista dopo l’aumento delle emissioni di gas serra nel 2018

Il ministro neozelandese del commercio e dei consumatori, David Clark, ha annunciato che «Aotearoa, la Nuova Zelanda, diventerà il primo Paese al mondo a introdurre una legge che richiede alle imprese finanziarie di rivelare gli impatti dei cambiamenti climatici sulla propria attività e spiegare come gestiranno i rischi e le opportunità legati al clima». Il...

Il progetto di rete a idrogeno europea al 2040 punta a 40mila km e 21 paesi

Atteso un investimento complessivo stimato tra i 43 e gli 81 miliardi di euro, affidandosi in larga parte alla conversione delle condotte già esistenti per la distribuzione del gas

L’Europa sta puntando con forza sull’idrogeno tra i vettori energetici per sostenere la transizione ecologica, e questo comporta uno sforzo importante non solo sul fronte della produzione di idrogeno, ma anche sulla sua distribuzione: in tal senso sarà fondamentale ammodernare l’infrastruttura che oggi distribuisce gas metano, come mostra l’ultimo report dell’European hydrogen backbone che oggi...

Siena, l’Alleanza territoriale carbon neutral si presenta

Le opportunità di un obiettivo raggiunto: mentre l’Europa punta alle emissioni nette zero di gas climalteranti entro il 2050, la provincia di Siena ci sta già riuscendo (da dieci anni)

Per rispettare l’Accordo di Parigi sul clima, l’Europa – e dunque l’Italia – si è impegnata ad arrivare alla neutralità carbonica entro la metà del secolo: per allora, le emissioni di gas serra delle attività antropiche lungo tutto il continente dovranno ridursi tanto da essere completamente bilanciate dalla capacità degli ecosistemi locali di assorbire CO2....

Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente 2021: online il bando della 17esima edizione

Riconoscimento promosso da Legambiente che si rivolge a start up, spin off universitari e aziendali e, per il primo anno, anche a piccole e medie imprese innovative a vocazione ambientale e sociale

E’ la sfida sulla quale si giocano la competitività, l’attrattiva e il benessere di città e territori, quella per un futuro più green e innovativo: riconoscere il valore delle realtà aziendali e locali che in Italia traducono i principi della sostenibilità in azioni concrete è l’obiettivo dichiarato del Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente, giunto alla sua 17esima...

Giornata mondiale dei delfini 2021: la strada di Life Delfi per la convivenza pesca-delfini

Alta tecnologia, attrezzature sostenibili e dolphin watching e stop alle reti spadare illegali nei mari italiani

E’ possibile una convivenza tra delfini e pescatori nei nostri mari? Secondo il webinar online organizzato oggi dal team del progetto europeo Life Delfi  sì: «Utilizzando la tecnologia e attrezzature a basso impatto ambientale insieme a pratiche economiche alternative che possono aiutare a centrare il duplice obiettivo di salvaguardare questi splendidi mammiferi marini e diminuire i...

Geotermia e Aree non idonee, il Consiglio regionale ri-approva la proposta di modifica Paer

L’intento è quello di offrire «ai potenziali produttori un quadro certo e chiaro di riferimento per orientare le scelte localizzative degli impianti»

L’Aula del Consiglio regionale della Toscana ha approvato ieri, a maggioranza, la proposta di delibera che modifica il Piano ambientale ed energetico regionale (Paer) per l’individuazione della aree non idonee (Ani) all’installazione di impianti di produzione di energia elettrica da geotermia. Si tratta di un nuovo via libera dopo quello già pervenuto dalle commissioni Territorio...

Greenpeace: «Tutela della biodiversità, grande assente nel Pnrr»

L’Italia ha annunciato di voler tutelare un 30% del mare e del territorio entro il 2030, chiediamo al governo che il PNRR sia in linea con gli impegni presi

In Italia, la natura rappresenta uno scenario di eccezionale bellezza che racchiude in sé un’enorme complessità di flora e fauna. Tanto da essere uno dei Paesi europei più ricchi di biodiversità, sia vegetale che animale. L’Italia ospita infatti il più alto numero di specie: circa la metà delle specie vegetali e circa un terzo delle specie animali attualmente presenti in Europa. ...

Montecatini Val di Cecina, partiti gli attesi lavori sulla Sp 32 grazie anche ai fondi geotermici

Iniziate le opere per la sistemazione del tratto in frana, per un importo complessivo pari a 1,5 milioni di euro

Sono iniziati il 30 marzo gli attesi lavori per la sistemazione del tratto in frana sulla Strada provinciale 32 nel Comune di Montecatini Val di Cecina, anche grazie ai fondi stanziati dal Comune attingendo alle royalty geotermiche. Come informa il presidente della Provincia di Pisa, Massimiliano Angori, in questa fase delle lavorazioni «si sta realizzando...

Per riprendersi dalla crisi economica del Covid-19 è necessario un cambio di paradigma per clima e sviluppo

Guterres: per ridurre le disuguaglianze estreme, i governi prendano in considerazione una tassa di solidarietà o sul patrimonio

Il Financing for Development Forum and SDG Investment dell’ United Nations Economic and Social Council (ECOSOC), sta discutendo del finanziamento allo sviluppo ed è la piattaforma globale per la revisione delle iniziative sul finanziamento in linea con gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) dell’Onu. L'evento di quest'anno punta a promuovere le azioni prioritarie per mettere il...

Fanghi di depurazione, la Toscana rischia un deficit di gestione da 337mila ton/anno

Già oggi è la terza regione d’Italia per smaltimenti in discarica, e soprattutto ci sono 72mila ton/anno che finiscono fuori confine

La Toscana è da molti anni in sofferenza per la gestione dei fanghi di depurazione delle acque reflue, ovvero quella frazione di materia solida – un rifiuto speciale – che rimane alla fine del processo di depurazione, ma l’ultimo studio pubblicato dal Laboratorio Ref ricerche mostra che presto la situazione potrebbe peggiorare ancora senza la...

Allevamenti: la fine dell’era delle gabbie è possibile, ma i consumatori devono essere pronti a pagare di più la carne (VIDEO)

Passare a forme di allevamento alternative per gli animali da fattoria si può solo con misure di sostegno adeguate

Oggi, due ricercatori dell' Universiteit Utrecht, Bas Rodenburg e Maite van Gerwen, presentano al Parlamento europeo il rapporto “End the Cage Age - Looking for Alternatives” e la petizione “End the Cage Age”  - firmata da 1,4 milioni di cittadini dell'Ue tra il 2018 e il 2020 – che punta a porre fine alle gabbie...

Fanghi di depurazione: l’Italia non sa come gestire 1,9 mln di ton/anno (e presto saranno 3,2)

La frazione di materia solida che rimane alla fine del processo di depurazione rappresenta ad oggi un’occasione sprecata per l’economia circolare

L’Italia è un Paese che paga 165mila euro al giorno in multe per le infrazioni europee legate alla mancata depurazione delle acque reflue urbane, ma al contempo non sa come gestire i fanghi in uscita dai (pochi) depuratori. L’export pesa già oggi – sull’ambiente e sulle tariffe idriche pagate dai cittadini – 222mila tonnellate l’anno,...

I pesanti effetti economici e ambientali del cambiamento climatico sulle isole italiane

Uno studio sul futuro climatico ed economico delle isole europee e i casi di Sardegna e Sicilia

Il progetto SOCLIMPACT,  finanziato dal programma Horizon 2020, che si è appena concluso, dopo 40 mesi di lavori, ha riunito istituti di ricerca ed enti locali, università e società private, economisti e politologi, fisici e climatologi per capire cosa potrebbe succedere nei prossimi decenni nelle isole europee, da Cipro fino alle Azzorre, ma anche in...

Sono le emissioni in atmosfera la preoccupazione ambientale maggiore in Toscana

Arpat: nell’ultimo anno ricevute 824 segnalazioni in totale, quasi dimezzate rispetto al 2018

Le emissioni in atmosfera, con o senza maleodoranze, rappresentano la preoccupazione ambientale più segnalata all’Arpat nell’ultimo anno, da cittadini singoli o organizzati. Seguono rumore, scarichi idrici, rifiuti e amianto, evidentemente seguendo non un grado di pericolosità oggettiva ma percepita. Sono questi i risultati diffusi dall’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, che segnala comunque...

Animali in città: spesa pubblica in aumento, milioni di “clandestini”, grandi disparità tra territori

Legambiente Animal Help: «Prepararsi subito per prevenire maggiori sofferenze e abbandoni post pandemia»

Secondo la nona edizione dell’indagine “Animali in città”, presentata oggi online da Legambiente Animal Help, «La gestione degli animali nelle città italiane, nella sua disomogeneità, potrebbe essere un buon indicatore del caos amministrativo del Paese, dei suoi immensi divari tra aree geografiche e tra Comuni». Dall’indagine sui servizi offerti dalle amministrazioni comunali e dalle aziende sanitarie...

Le reti gas già esistenti in Italia potranno trasportare idrogeno

Avviata da Rina la certificazione della rete Snam, la più estesa d’Europa: 33mila km di tubi

L’idrogeno è un vettore energetico (non una fonte di energia) individuato dall’Ue come strategico per supportare la decarbonizzazione del Vecchio continente, in associazione allo sviluppo delle fonti rinnovabili. La maggioranza di queste fonti infatti non è programmabile (come eolico e solare) e in molti casi i luoghi di produzione sono lontani da quelli di utilizzo,...

Smart grid per le rinnovabili, al via investimenti da 207 milioni di euro nell’Italia del sud

Il decreto del Mite ha definito la graduatoria per il finanziamento di interventi in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

Le smart grid, ovvero le reti “intelligenti” per la distribuzione dell’energia elettrica, sono fondamentali per favorire la penetrazione delle energie rinnovabili intermittenti – come solare ed eolico – nel mercato, e l’Italia del sud ne avrà presto di nuove: il ministero della Transizione ecologica (Mite) ha approvato tramite decreto dirigenziale la graduatoria per il finanziamento...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 353