Economia ecologica

Tartaday 2020, Il 13 agosto Legambiente festeggia le tartarughe marine

Centri di recupero aperti al pubblico, attività ludico-informative sulle spiagge, liberazioni in mare

Il 13 agosto Legambiente  festeggia il Tartaday 2020, una giornata nazionale di informazione e sensibilizzazione dedicata alle tartarughe marine animata da numerosi centri di recupero aderenti al progetto europeo Tartalife e da una serie di organizzazioni impegnate localmente in attività di salvaguardia della Caretta caretta, una specie protetta purtroppo minacciata da pesca professionale, traffico nautico ed inquinamento....

Flussi di materia, più che triplicati in soli cinquant’anni

Su base pro capite, i livelli di consumo di materiali nei paesi ad alto reddito sono superiori del 60% rispetto a quelli a medio-alto paesi a reddito e 13 volte il livello dei paesi a basso reddito

In cinquant’anni i flussi di materia sono più triplicati: ovvero il volume di biomassa, metalli, minerali non metallici e combustibili fossili che estraiamo dalla terra – spiega l’Onu nell’ultimo Global Resources Outlook – sta crescendo rapidamente, ed è una crescita “insostenibile”: l’estrazione globale di materie prime è aumentata di 3,4 volte dal 1970, passando da...

Italia Giardino d’Europa ritrova le sue identità nella transizione Covid-19

Paese Parco: «In questi scenari si inseriscono le scelte per le nuove competenze e le nuove sfide per la “conoscenza»

Dai borghi, alle aree interne, dai luoghi periferici, alla centralità attrattiva delle comunità slow, dall’orgoglio del paesaggio più bello del mondo, alla consapevolezza di ritornare alla cura del territorio e alla sua manutenzione, gli italiani ritrovano la propria identità nel “Giardino d’Europa” e forse nuove strade per l’economia e la sostenibilità coerenti alle proprie “vocazioni”....

Italia nostra: il Parco del Delta del Po trasformato in uno zoo?

Altro che Parco Nazionale: «Zoo a compartimenti stagni, a servizio della politica e degli interessi di bottega»

I rappresentanti del Comune di Ravenna hanno lasciato stizziti il tavolo del Parco del Delta del Po e, secondo la sezione di Ravenna di Italia Nostra, «Tutto lascia presupporre che lo "spacchettamento" funzionale alle prossime elezioni comunali (Comacchio a breve e Ravenna nel 2021) avrà luogo. Altro che parco nazionale, previsto dalle norme, con cui...

Confindustria: sul Piano Cave Legambiente mente sapendo di mentire. Il Cigno Verde: non si risolve un problema rendendolo “normale”

Ravaneti: «Confindustria sta difendendo un’attività particolarmente dannosa per l’ambiente»

Confindustria Massa Carrara ha scritto una lettera aperta a Legambiente per spiegare perché gli ambientalisti sbagliano.  I toni sono durissimi: «Quando Legambiente definisce il Piano Regionale Cave, recentemente approvato dal Consiglio Regionale della Toscana, una cessione alle lobby mente sapendo di mentire. E' infatti falso e tendenzioso affermare che quel piano, approvato da una assemblea...

Pandemia di Covid-19: stipendi negati a milioni di lavoratori e lavoratrici tessili

Una stima di quel che l'industria dell'abbigliamento deve ai suoi lavoratori

Lo studio "Stipendi negati in pandemia - Una stima di ciò che l’industria dell’abbigliamento deve ai propri lavoratori", realizzato da Clean Clothes Campaign  e basato su una ricerca condotta da Clean Clothes Campaign e Worker Rights Consortium con il contributo del Solidarity Center, analizza i mancati pagamenti e i tagli salariali avvenuti ai danni dei lavoratori tessili...

Costa all’Elba: sì all’area marina protetta. Linee guida per dissalatori sostenibili. Per cinghiali e depuratori presentate progetti

Dichiarazioni che soddisfano Legambiente e il comitato promotore dell’AMP

La visita del ministro dell’ambiente Sergio Costa nell’Arcipelago Toscano è cominciata con un breve incontro con il comitato contro il dissalatore, ma probabilmente li ha delusi perché non ha chiuso alla realizzazione del contestato impianto a Lido di Capoliveri, ma ha detto che il suo ministero sta lavorando a linee guida per realizzare i nuovi...

Teleriscaldamento a Monteverdi Marittimo, al via lo studio di fattibilità per l’ampliamento

Benucci: «La Ges ha ricevuto l’incarico, con tutti i dati in mano si potrà prendere una decisione»

A Monteverdi Marittimo, uno degli unici sei Comuni del centro-sud individuati come rinnovabili al 100% da Legambiente, la rete del teleriscaldamento geotermico potrebbe crescere ancora. «La Ges, la società pomarancina che gestisce il teleriscaldamento di Monteverdi e di diversi altri comuni, ha ricevuto l’incarico di realizzare uno studio di fattibilità per ampliare la rete –...

Monteverdi Marittimo, grazie ai fondi geotermici avviato il risanamento della SP 329

Verso nuova vita la 329 alla Mantronata, dove da sei anni due importanti frane hanno ridotto la strada ad una corsia

Dopo sei anni di attesa, entro fine 2020 i lavori di risanamento previsti sulla strada provinciale 329 in località Mantronata, a Monteverdi Marittimo, saranno completati grazie ai fondi geotermici messi a disposizione dei Comuni. È quanto rende noto l’Amministrazione comunale di Monteverdi Marittimo nel suo ultimo semestrale La Ruga, appena pubblicato: «Segniamoci questa data: 23...

Dinosauri e farfalle. BP taglia la produzione di combustibili fossili, Greenpeace: Eni cosa aspetta?

Iacoboni, Eni fa greenwashing: BP taglierà 40% la produzione di gas e petrolio entro il 2030, Eni la aumenerà di più del 15% nei prossimi 5 anni

Per illustrare come una decisione di British Petroleum (BP) possa avere ripercussioni sull’Italia e sulla più grande azienda di Stato del Paese, Eni, Greenpeace cita  un frase nel film Jurassic Park utilizzata per spiegate la teoria del caos: «Una farfalla batte le ali a Pechino e a New York arriva la pioggia invece del sole». Luca...

Lazio, approvato il nuovo piano regionale rifiuti. Ma gli impianti per gestirli?

Secondo l’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale servirebbe «una pianificazione più realistica e una dotazione impiantistica più adeguata agli effettivi flussi regionali»

Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato a maggioranza il nuovo Piano regionale di gestione dei rifiuti – con focus sia sugli urbani sia sugli speciali – dopo una seduta fiume iniziata il 28 luglio e terminata il 5 agosto, lungo la quale sono stati discussi oltre 700 emendamenti (130 accolti). Particolarmente acceso il dibattito...

Nuovo standard globale per la gestione delle scorie minerarie

Dopo il disastro di Brumadinho, si punta a migliorare la sicurezza degli impianti degli sterili dell'industria mineraria

L’United Nations environment programme (Unep), ha presentato il  Global Industry Standard on Tailings Management (lo Standard) che stabilisce il primo standard globale per la gestione delle scorie minerarie – gli  sterili  - che può essere applicato agli impianti minerari esistenti e futuri, ovunque si trovino e chiunque li gestisca. L’Unep spiega che «Rafforzando le attuali pratiche...

Il sequenziamento del genoma del tuatara apre l’accesso a antichissimi segreti evolutivi

Un eccezionale studio realizzato dagli scienziati insieme alla tribù maori tiwi Ngātiwai

Lo studio  "The tuatara genome reveals ancient features of amniote evolution", pubblicato su Nature da un team internazionale di ricercatori  guidati dagli neozelandesi dell’università di Otago e dalla tribù maori  Ngātiwai iwi, illustra per la prima volta al mondo il sequenziamento del genoma del tuatara (Sphenodon punctatus), un raro rettile con un "terzo occhio", endemico...

Ministero dell’ambiente e Corepla insieme per ripulire i rifiuti marini galleggianti

Interventi nelle aree protette e foci di fiumi con la flotta antinquinamento del ministero

Ministero dell’Ambiente e Corepla hanno firmato un protocollo d’intesa per l’avvio di un progetto sperimentale di gestione del marine litter, che «punta sul contenimento della plastica sia intorno alle foci dei principali fiumi italiani sia nelle aree marine protette». In una nota il ministero spiega che «La raccolta dei rifiuti galleggianti sarà svolta dalla flotta antinquinamento...

Il canneto costiero di Nisporto è un valore ambientale e paesaggistico

Legambiente: Occorre un progetto generale di gestione delle coste, mantenendone la naturalità e ricostruendo equilibri scomparsi

Ieri Legambiente Arcipelago Toscano ha ricevuto alcune segnalazioni da turisti e cittadini provenienti da Nisporto, la magnifica spiaggia nel Comune di Rio, tra queste in una si leggeva: «Oggi hanno ripreso a tagliare le canne , dopo un primo intervento a luglio. Mi sembra un'operazione dannosa (le nuove canne sono già cresciute), inutile e assolutamente...

A Giannutri finalmente una vera Area Marina Protetta?

Legambiente al ministro Costa: riaprire l’iter per istituire l’AMP dell’Arcipelago Toscano prevista da 38 anni

Non possiamo che essere contenti che Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa venga a visitare il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano anche se, purtroppo, non visiterà l’Isola di Giannutri. Vogliamo comunque raccontargli alcune delle cose che succedono e che denunciamo ormai da quasi 20 anni. A Punta Secca in piena zona 2 del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano,...

Impianti “a freddo” per la gestione rifiuti? Ecco come funziona un Tmb, spiegato dall’Ispra

Si tratta di impianti intermedi, che producono in uscita altri rifiuti/materiali da gestire: il 53,4% viene smaltito in discarica, il 25,2% va a incenerimento mentre la quantità di materia riciclata è l’1,1%

A fronte di una dotazione impiantistica nazionale per la gestione rifiuti che soffre gravi lacune e una profonda disomogeneità territoriale nella collocazione degli impianti, carsicamente tra le soluzioni proposte spunta quella degli impianti “a freddo”: un termine nato in evidente contrapposizione ai termovalorizzatori, dove i rifiuti bruciano per produrre energia, ma che non individua in...

In Guyana vincono i “comunisti”. Ora comincia la sfida del petrolio

Dopo il riconteggio dei voti la vittoria assegnata al People's Progressive Party/Civic, presidente il 40enne Irfaan Ali

Nella Repubblica Cooperativa della Guyana, 214.970 Km2 e circa 780.000 abitanti che vivono in un territorio in gran parte ricoperto di foresta amazzonica e di fronte a un mare con immensi giacimenti petroliferi ancora da sfruttare, confinante con  Venezuela – che ne rivendica buona parte del territorio terreste re e gran parte dei giacimenti di...

Il Senato impegna il Governo “ad affrontare le criticità impiantistiche” per la gestione rifiuti

Berutti: «L'emergenza nella sua fase più acuta ha comportato una diminuzione della produzione dei rifiuti in generale, che però non ha alleggerito i deficit strutturali del sistema»

La Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati (commissione Ecomafie) ha condotto negli ultimi mesi una lunga serie di audizioni – di cui abbiamo dato ampiamente conto su queste pagine – per capire come l’emergenza Covid-19 abbia impattato sulla gestione dei rifiuti in...

Santa Fiora, dalla geotermia risorse per le imprese giovani, femminili e le start-up innovative

Da Comune e CoSviG un bando da 60mila euro. Il sindaco Balocchi: «Con la banda ultralarga ora ci sono condizioni migliori per i giovani che scelgono di investire sul proprio territorio»

Da la coltivazione sostenibile di una risorsa rinnovabile autoctona, la geotermia, arrivano nuovi fondi per sostenere l’imprenditoria giovanile, femminile e le startup innovative sul territorio: succede a Santa Fiora, dove il Comune – attraverso CoSviG, il Consorzio per lo sviluppo delle aree geotermiche – ha lanciato un bando aperto fino al 31 dicembre 2020 che...

Nuova Guinea, l’isola paradisiaca brulicante di vita e piena di tesori botanici

Un nuovo studio dimostra che la Nuova Guinea ha la più alta varietà di piante di qualsiasi isola al mondo

Fin dalla sua "scoperta" la Nuova Guinea, la più grande isola tropicale del mondo e la più complessa dal punto di vista tettonico, con i suoi mille popoli e centinaia di lingue e con la sua natura impenetrabile ha affascinato per secoli geologi, antropologi e naturalisti.  Questa grande isola che divide l’Asia dall’Oceania ospita un...

Torna FestambienteSud. La XVI edizione, nell’era Covid, parla di Futuro

Dal 20 al 22 agosto, in Puglia il Festival di Legambiente dedicato alla ripartenza del Paese

In limited edition col titolo “Il nostro Futuro”, Torna FestambienteSud, il festival nazionale di Legambiente per il Sud Italia, e Franco Salcuni, direttore del festival spiega: «“Perché la crisi Covid c’interroga sul passato, sulle scelte che hanno prodotto un sistema globale fragile, insostenibile e incapace di futuro Per noi la sostenibilità, la cultura, la natura e la comunità sono i punti di partenza...

Sui sentieri della prossima alluvione, escursioni con Legambiente Carrara

«Fermare la fabbrica del rischio alluvionale togliendo ogni alibi all’amministrazione comunale»

Legambiente Carrara organizza una serie di escursioni nel bacino montano del Carrione per «vedere con i propri occhi le innumerevoli situazioni di cattiva gestione del territorio che incrementano il rischio alluvionale, comprenderne le ripercussioni sulla generazione delle portate di piena e illustrare come è possibile e doveroso intervenire per ridurre il rischio». Gli ambientalisti spiegano...

Arezzo, termovalorizzatore e non solo: ecco come cambia il polo di gestione rifiuti di San Zeno

Dalla Giunta regionale è arrivato l’ok al progetto Aisa impianti: previsti 37 milioni di euro in investimenti e 40 nuovi posti di lavoro. De Girolamo (Cispel): «È la bussola da seguire a livello regionale»

Entro tre anni – a partire dal prossimo ottobre – il polo per la gestione rifiuti di San Zeno (Arezzo) gestito da Aisa impianti sarà ampliato, con lo scopo di rendere praticamente autonoma la città dell’oro e la sua provincia nella gestione e smaltimento della spazzatura prodotta dai suo cittadini. È infatti arrivato l’ok della...

Plastica in mare: le tecnologie per raccoglierla non funzionano o sono poco efficaci

Non è così che si risolverà il problema del marine litter e della sua eredità a lungo termine

Il nuovo studio "The long-term legacy of plastic mass production", pubblicato su Science of the Total Environment da un team di ricercatori del Leibniz-Zentrum für Marine Tropenforschung (ZMT), università di  Exeter,  Leibniz-Institut für Zoo-und Wildtierforschung (IZW), università Jacobs  di Brema e Making Oceans Plastic Free, dimostra che «I dispositivi per la pulizia che raccolgono i...

L’impatto sull’economia del Covid-19 misurato in tempo reale

Studio dell’UniTrento misura la “temperatura” del PIL. In Italia forte recupero: dal -30% del lockdown a marzo e aprile a -8.5% a giugno

Secondo i dati Eurostat e Ocse, nel primo trimestre del 2020 l’Unione europea ha avuto un calo del prodotto interno lordo del 5.3% e, come di consueto, questi dati sono stati pubblicati circa tre mesi dopo. «Un lasso di tempo che non aiuta a capire in tempo reale come sta andando l’economia e a prendere...

L’auto elettrica e l’illusione delle emissioni zero

Incentivare il solo veicolo elettrico, senza una rimodulazione delle fonti energetiche a monte e delle fasi di produzione e smaltimento che lo interessano, sarebbe un processo incompleto

Le caratteristiche dei motori elettrici, un tempo trascurate a favore del termico, vengono oggi riscoperte perché capaci di incontrare e soddisfare le esigenze di una ritrovata e nuova coscienza ecologica ed ambientale. Ma con quali vincoli? Prospettive e limiti dell'auto elettrica sono stati i temi al centro dell’incontro di una riflessione condotta da Arpat con...

Il ministro dell’Ambiente Costa per tre giorni nel Parco nazionale Arcipelago toscano

Visiterà Elba, Capraia, Pianosa e Montecristo

Dopo aver visitato il Parco Nazionale del Gran Paradiso e il più recente Parco  Nazionale dell’Isola di Pantelleria, domenica 9 agosto il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare On. Sergio Costa, insieme ad una delegazione ministeriale, sbarcherà nel pomeriggio all’Isola d’Elba in visita alla sede del Parco Nazionale Arcipelago Toscano all’Enfola. ...

Delta del Po. Il Parco nazionale può nascere solo dal basso

Valbonesi: a promuovere il parco nazionale non saranno né lo Stato, né tanto meno le due Regioni

Al punto in cui siamo l’unica prospettiva credibile per tutelare la biodiversità di uno dei sistemi naturali più importanti d’Europa, qual è il delta del Po, è quella di dare vita ad un grande parco nazionale. Siamo infatti di fronte a crescenti fenomeni di degrado ambientale che possono essere affrontati solo in una dimensione nazionale...

La decarbonizzazione totale creerebbe 25 milioni di posti di lavoro solo negli Usa

Necessaria una mobilitazione «Come quella che ha aiutato l'America a vincere la Seconda Guerra Mondiale»

Secondo il rapporto "Mobilizing for a zero carbon America: Jobs, jobs, jobs, and more jobs, pubblicato da Saul Griffith e Sam Calisch di Rewiring America, «La decarbonizzazione rapida e totale dell'economia americana, triplicando le dimensioni della rete elettrica e sostituendo quasi tutte le auto a combustione con una elettrica, creerebbe 25 milioni di posti di...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 301