Economia ecologica

Essere generosi allunga la vita. Condividere e prendersi cura degli altri conviene

Più risorse e denaro le persone condividono all'interno di una società, meglio è per la salute e la longevità

«L'atto di dare e ricevere aumenta il benessere: il destinatario beneficia direttamente del dono e il donatore ne beneficia indirettamente attraverso la soddisfazione emotiva». A confermare scientificamente diversi adagi popolari (ma non quanto dicono le politiche neoliberiste ed egoistiche e razziste) è lo studio "Intergenerational Resource Sharing and Mortality in a Global Perspective", pubblicato su...

Il nuovo obiettivo Ue di riduzione delle emissioni di gas serra sarà del 50 – 55%

Timmermans: l’european Green Deal sarà sociale o non avverrà. Non si può tornare a fare come prima

Intervenendo ai Bruegel Annual Meetings, il vicepresidente esecutivo della Commissione europea, Frans Timmermans, che si occupa dell’attuazione dell’European Green Deal, ha detto che l’agenda trasformativa che l’Ue ha presentato 10 mesi fa per mettere insieme «le politiche per affrontare i cambiamenti climatici, invertire la perdita di biodiversità ed eliminare l'inquinamento passando a un'economia circolare» è...

Solo una compagnia elettrica su 10 investe di più sulle energie rinnovabili che sui combustibili fossili

La stragrande maggioranza delle compagnie elettriche mondiali continua a investire pesantemente nei combustibili fossili, ostacolando la transizione green

Secondo il nuovo studio "A global analysis of the progress and failure of electric utilities to adapt their portfolios of power-generation assets to the energy transition", pubblicato su Nature Energy da Galina Alova, della Smith School of Enterprise and the Environment dell'università di Oxford, quando si tratta di passare a fonti di energia verde come...

Gli effetti del lockdown sulla fauna italiana: pochi positivi, troppi negativi

Nonostante i benefici per alcune specie, gravi problemi nelle aree protette, con le specie invasive e per l’aumento del bracconaggio

Lo studio "The good, the bad and the ugly of COVID-19 lockdown effects on wildlife conservation: Insights from the first European locked down country", pubblicato su Biological Conservation da un team di ricercatori italiani coordinato da Raoul Manenti del Dipartimento di scienze e politiche ambientali dell’università degli studi di Milano, fornisce  le prime indicazioni sull’impatto che le...

Dopo 50 anni rispunta in natura il cane canoro della Nuova Guinea: è l’elusivo Highland Wild Dog (VIDEO)

La genomica per scoprire antiche razze di cani che potrebbero insegnarci molto sull’evoluzione della vocalizzazione umana

Lo studio "New Guinea highland wild dogs are the original New Guinea singing dogs", pubblicato su PNAS da un team internazionale di ricercatori guidato dal biologo indonesiano Suriani Surbakti dell’Universitas Cenderawasih di Jayapura – Papua, ha utilizzato la biologia della conservazione e la genomica per scoprire che il cane canoro della Nuova Guinea (Canis hallstromi),...

La giustizia riparativa di Papa Francesco: no al saccheggio delle risorse, cancellare il debito dei Paesi poveri (VIDEO)

«E’ necessario sostenere l’appello delle Nazioni Unite a salvaguardare il 30% della Terra come habitat protetto entro il 2030»

Nel suo videomessaggio per il mese di settembre, in occasione della Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato e a 5 dalla pubblicazione dell’enciclia Laudato Sì’, Papa Francesco ha rivolto  l’attenzione alla cura del Creato, ponendo una particolare enfasi sul “debito ecologico”, provocato dallo sfruttamento selvaggio delle risorse naturali. In un video molto efficace...

Piromani e cambiamenti climatici, Legambiente: prevenzione e misure efficaci per tutelare il nostro capitale naturale

Nicoletti: è evidente che per gli incendi la riforma Madia del Corpo forestale dello Stato non ha funzionato

Dopo giorni in cui l’azione dei piromani ha devastato importanti patrimoni naturali in Sicilia, come la Riserva dello Zingaro, i boschi attorno a San Vito Lo Capo e aree del palermitano, in Abruzzo nella riserva di Punta Aderci e le colline intorno a Pescara, ma anche nel metapontino in Basilicata, nelle aree protette del basso...

Arpat, i sindacati lanciano l’allarme davanti all’emorragia di personale a tutela dell’ambiente

«L’unico modo per risolvere i problemi dell’Agenzia è un piano straordinario di assunzioni autorizzato e finanziato dalla Regione Toscana»

Come temevamo Arpat, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, registra un nuovo calo del personale, alla fine del 2019 ha perso altre 17 unità e nei primi 6 mesi del 2020 altri 7 dipendenti sono andati in pensione senza essere sostituiti, nonostante le rassicurazioni della Regione Toscana, che con l’approvazione della nuova legge...

Cinque missioni per un ambiente più sano: l’Ue lancia un concorso di idee per i cittadini

Gabriel: «Chiediamo ai cittadini di esprimere la loro opinione, di presentare proposte e di impegnarsi. Insieme, renderemo l'Europa più sana, più ecologica e più resiliente»

Parzialmente ispirate alla missione Apollo 11 che portò i primi uomini sulla luna, le missioni europee di ricerca e innovazione mirano a trovare una soluzione ad alcune delle sfide più difficili che il mondo sta affrontando: adesso ce ne sono cinque in cantiere, per le quali la Commissione Ue ha lanciato un concordo di idee...

Rifiuti, la Sicilia stretta tra discariche abusive e impianti che non ci sono

Scoperti oltre 20.000 metri quadri di discariche abusive di rifiuti speciali, oltre a un laghetto artificiale del tutto sommerso dai rifiuti

Nei giorni scorsi gli uomini della Guardia di finanza di Agrigento hanno dato esecuzione all’operazione ‘Terra Pulita’, che ha portato a 10 decreti di sequestro preventivo di altrettante discariche abusive di rifiuti speciali, occupanti un’area di oltre 20.000 metri quadri nel comune di Sciacca. Le discariche abusive sono state individuate dai militari operanti, che hanno...

La sostenibilità è cooperazione: dall’Università di Pisa un gioco di ruolo per capirlo

D’Alessandro: «Stiamo cercando di coinvolgere anche le scuole del territorio»

I confini della sostenibilità possono essere pensati come un triangolo, i cui vertici siano occupati dalla dimensione ambientale, quella sociale e quella economica: non c’è sviluppo sostenibile senza equilibrio tra queste tre variabili, mentre sbilanciarsi solo verso un vertice porta al crollo dell’intera costruzione. Non a caso lo studio del rapporto tra politiche sociali e ambientali...

Economia circolare, cosa cambia dopo il recepimento delle direttive Ue? Un seminario per capirlo

Da TiForma un appuntamento in videoconferenza per il 21 settembre. L’apertura dei lavori affidata a Confservizi Cispel Toscana

All’inizio di agosto il Governo italiano ha recepito il “pacchetto normativo sull’economia circolare”, che ha ottenuto il via libera dell’Ue nel 2018, attraverso quattro decreti legislativi. Complessivamente, gli atti approvati prevedono: l’attuazione dell’articolo 1 della direttiva (UE) 2018/849, che modifica la direttiva 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori uso; l’attuazione degli articoli 2 e 3 della direttiva (UE) 2018/849,...

Rifiuti, contributo Conai verso il raddoppio entro il 2024?

Ref ricerche: «Il reale costo della raccolta e del trasporto dei rifiuti da imballaggio in Italia è un dato non noto»

Importanti novità in vista per il contributo Conai: le spiegano dal laboratorio Ref ricerche, analizzando il recepimento della direttiva Ue 852/2018 sugli imballaggi da parte del nostro Paese. Che imporrà ai produttori di “assicurare la copertura dei costi efficienti di raccolta e di gestione dei rifiuti”. Il passaggio – spiegano i ricercatori – dai “maggiori...

Il Coronavirus ha causato una nuova ondata di inquinamento da plastica sulle spiagge britanniche

SAS: le misure del governo a favore delle imprese stanno minando la battaglia contro l'inquinamento da plastica

Surfers Against Sewage  (SAS) una ONG di surfusti ambientalisti britannici che ripulisce le spiagge dice che la pandemia di coronavirus ha causato una nuova ondata di inquinamento da plastica e una '"esplosione" di mascherine e di plastica gettate sulle spiagge e nei fiumi. Secondo SAS, le imprese stanno sfruttando la pandemia per tornare a utilizzare...

Salviamo i fondali dell’Isola del Giglio

L’appello di Gianmaria Vettore di International Diving

Il sito di Cala Cupa è senza dubbio uno tra i punti d’immersione più emozionanti per i subacquei che visitano i nostri fondali. Gli organismi che popolano il fondale generano forme e colori che rimangono impressi nella mente di ognuno. Tant’è che non c’è subacqueo che esca dall’acqua di Cala Cupa infelice, impassibile e senza...

Nuove tecnologie e soluzioni contro i rifiuti nell’Adriatico

Un nuovo progetto di Italia e Croazia per raccogliere 50 tonnellate di rifiuti marini e 250.000 frammenti di microplastiche

Il nuovo progetto europeo MARine Litter cross-border awarenESS and innovation actions (MARLESS), finanziato nell’ambito del programma europeo Interreg Italia-Croazia e che coinvolge 7 partner italiani (la capofila Agenzia regionale per la prevenzione e protezione ambientale del Veneto - ARPAV e università di Bologna, Fondazione Cetacea, ARPA Veneto, Regioni Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna, Puglia) e 6 patner  croati...

I disastri naturali provocano cambiamenti politici locali solo se sono insoliti o mortali

Le due ricette delle comunità democratiche e repubblicane non sono uguali ma entrambe non sono sistemiche

Secondo lo studio "Local adaptation policy responses to extreme weather events" pubblicato recentemente su Policy Sciences da Leanne Giordono e Hilary Boudet dell’Oregon State University (OSU) e da Alexander Gard-Murray dell'Harvard University, «Dasoli, i disastri naturali da soli non sono sufficienti a motivare le comunità locali a impegnarsi nella mitigazione o nell'adattamento ai cambiamenti climatici»....

I criminali del fuoco all’attacco della Sicilia, incendi anche contro le aree protette

Appello di Federparchi: servono maggiore prevenzione e mezzi di investigazione

Di fronte agli incendi dolosi che stanno ancora una volta devastando la Sicilia, mettendo a rischio anche centri abitati il 30 agosto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci ha detto che «E’ stata una notte difficile. Ho convocato il governo della Regione per una riunione urgente. I criminali che hanno appiccato il fuoco ad...

L’Asinara il turismo, i Parchi e le isole-carceri

Sebastiano Venneri risponde a Enzo Valbonesi. «È un compito difficile, ma chi ha detto che gestire i parchi sia un mestiere facile?»

Caro Enzo, la tua posizione sulla vicenda Asinara riportata su greenreport qualche giorno fa mi trova decisamente in disaccordo. Sintetizzo brutalmente le tue considerazioni: già una ventina d’anni fa il Parco all’Asinara era sostanzialmente inutile perché sull’isola c’era poca natura da proteggere. Oggi, davanti al rischio di uno sviluppo turistico di quel territorio, auspichi addirittura...

Geotermia e turismo, la Toscana tra le principali destinazioni d’Europa

Il Consiglio europeo per l’energia geotermica passa in rassegna le principali destinazioni per vacanze “rinnovabili” nel Vecchio continente, dalla Laguna blu islandese a Disneyland Paris

La pandemia da Covid-19 sta impattando molto duramente sul comparto turistico, con conseguenze che si dipaneranno nel corso degli anni ma che da subito hanno imposto cambiamenti e restrizioni alle possibilità di viaggio, offrendo però al contempo la possibilità di scoprire località vicine e tesori nascosti (per il momento) ai flussi del turismo mainstream. Per...

Rimateria, il Comune di Piombino non riesce a far partire i carotaggi

Il sindaco Ferrari accusa l’azienda partecipata di un «ritardo volontario e strumentale»

La richiesta di procedere ai carotaggi nella discarica gestita da Rimateria per “scoprire cosa c’è sotto” è stata avanzata da tempo da parte del Comitato salute pubblica Piombino, e poi sostenuta dal sindaco Ferrari già in campagna elettorale, che ne ha fatto uno dei propri cavalli di battaglia politica. Ad oggi però le operazioni, sulla...

Rinnovabili e smart grid, nel sud Italia si affacciano investimenti per 224 milioni di euro

Sono 35 i progetti per il bando del Mise, che però prevede un finanziamento-base di un decimo (23,4 milioni di euro)

L’avviso pubblico “Reti intelligenti” del ministero dello Sviluppo economico (Mise) ha riscosso un grande successo: lo sportello del bando Smart grid si è chiuso in questi giorni con 35 progetti presentati,  per un valore complessivo di investimenti pari a 224 milioni di euro. Rivolto ai concessionari del servizio pubblico di distribuzione dell’energia elettrica operanti in Basilicata,...

Plastica, crescono i traffici illegali di rifiuti: l’Interpol lancia l’allarme

Non vogliamo occuparci della spazzatura che produciamo né costruire impianti autorizzati a gestirla in sicurezza, scaricando il problema su altri Paesi. Ad approfittarne sono le mafie

L'Organizzazione internazionale di polizia criminale (Interpol) ha appena pubblicato il rapporto Tendenze criminali emergenti nel mercato globale dei rifiuti di plastica da gennaio 2018, con l’Italia già in copertina anche se il problema non riguarda certo solo il nostro Paese. Ormai i traffici illegali di rifiuti plastici hanno raggiunto una dimensione allarmante a livello globale....

Rimateria, perché il Comune di Piombino vuole un’altra centralina mobile a Colmata?

Associazione A Sinistra: «Ci chiediamo quale sia il senso di tale decisione dal momento che nella stessa frazione sono state posizionate da Rimateria due apparecchiature analoghe, i cui dati sono costantemente forniti ad Arpat»

Il Comune di Piombino decide di installare in Colmata una centralina mobile per la rilevazione del biogas di discarica e tiene a precisare di farlo a proprie spese. Ci chiediamo quale sia il senso di tale decisione dal momento che nella stessa frazione sono state posizionate da Rimateria due apparecchiature analoghe, i cui dati sono...

Asinara: da isola carcere a futura isola turistica, passando per il Parco nazionale. Valbonesi: «Un grave errore»

«Attenzione a non ripetere l’errore di liberare le isole carcerarie per destinarle al così detto “turismo sostenibile”»

Nell’ex supercarcere dell’Asinara, ora Parco Nazionale, dovrebbe nascere un albergo diffuso. A rivelarlo è stato qualche giorno fa Il Sole 24 Ore, che spiega  che:  «Primo passo un intervento a Cala d’Oliva, il borgo dove già sono presenti strutture ricettive e qualche servizio, con la realizzazione di 38 alloggi nell’ex direzione carceraria. Per portare avanti...

Da Coop due nuovi Seabin, cestini per la raccolta di rifiuti marini galleggianti

Saranno installati domani a Livorno presso il circolo pesca N. Sauro e a Castiglione della Pescaia nella Darsena comunale

L’urgente problema dell’inquinamento marino da plastica lo si può risolvere alla radice solo migliorando la gestione rifiuti a terra, ma anche per la raccolta di quanto già è andato disperso si moltiplicano varie iniziative. Grazie al progetto LifeGate PlasticLess, Coop ad esempio ha deciso di portare avanti l’installazione di Seabin: un cestino che, galleggiando a...

Per salvare le barriere coralline bisogna avere il coraggio di prendere decisioni difficili e complesse (VIDEO)

Muoversi subito perché le barriere coralline cambieranno a causa del cambiamento climatico, nonostante i nostri migliori interventi

Secondo lo studio "Interventions to help coral reefs under global change -  complex decision challenge", pubblicato oggi su PLOS ONE da un team de di scienziati del  Reef Restoration and Adaptation Program (RRAP) australiano, «Soluzioni efficaci alla sfida climatica che minaccia le barriere coralline del mondo richiedono decisioni complesse su rischio e incertezze, tempistica, qualità...

Plastica, rifiuti, riciclo e riuso: non è solo un problema di imballaggi

Nel 2017 negli Usa sono state riciclate solo l'8% delle plastiche a fine della loro vita utile. Ben il 76% è finito in discarica e il 2% nell’ambiente

Le materie plastiche sono onnipresenti nella società odierna. Questi materiali versatili sono economici, leggeri, robusti, durevoli e resistenti alla corrosione, con preziose proprietà di isolamento termico ed elettrico. Ma la maggior parte delle plastiche comuni non si biodegrada e il loro accumulo e la contaminazione degli ambienti naturali è una crescente preoccupazione. Inoltre, la stragrande maggioranza...

Plastica, l’Europa (e l’Italia) alla sfida del riciclo chimico

A livello europeo meno del 30% di questi rifiuti viene raccolto per l’avvio a riciclo, e anche quando avviene nella metà dei casi la plastica si esporta all’estero pur di non occuparsene

Su una stima di 359 milioni di tonnellate di plastica prodotte all’anno nel mondo, l’Europa mantiene un ruolo di primo piano: ne produce il 17%, a fronte di una domanda interna pari a 51,2 milioni di tonnellate l’anno – per il 39,9% assorbita dagli imballaggi – che per circa la metà diventa rifiuto (25,8 milioni...

Economia politica evolutiva, Seeds protagonista della conferenza annuale Eaepe

La seconda associazione di economisti più grande in Europa si dà appuntamento online per promuovere confronto e ricerca

Dal 2 al 4 settembre si terrà online – causa Covid-19, avrebbe dovuto svolgersi presso l’Università di Bilbao in Spagna – l’edizione numero 32 della conferenza annuale Eaepe, la seconda associazione di economisti più grande in Europa, che ogni anno ospita circa 300 paper organizzati intorno a 25 aree di ricerca. Traqueste, l’area Z Cooperative...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. ...
  11. 308