Economia ecologica

Torna Ri-conoscere l’Ambiente, al via una due giorni sull’economia circolare

Si parte venerdì con gli eventi organizzati da Sienambiente: dal talk “Inside Recycle” con i parlamentati Braga e Vignaroli al docufilm “Antropocene, l’epoca umana”

Ri-conoscere l’ambiente, il format lanciato da Sienambiente che ha riscosso un successo crescente negli ultimi anni – 2.500 i partecipanti nel 2018, ben 5mila nel 2019 – quest’anno punta forte sull’approccio digitale: la kermesse supera così i vincoli imposti dall’emergenza sanitaria causa Covid-19, offrendo comunque un ricco palinsesto incentrato fortemente su quell’economia circolare che rappresenta...

Ecco come la Germania sta investendo nella produzione di litio da geotermia

Ugi spiega il progetto Vulcan: un’operazione combinata per la produzione di idrossido di litio e energia rinnovabile da geotermia

L’Europa è molto dipendente dalle importazioni di litio, un elemento essenziale per la produzione di batterie e centrale nella transizione energetica in corso, ma è ricca di risorse geotermiche dalle quali è possibile ottenere molto di più che “solo” energia elettrica e calore. Nell’ottica di una economia circolare che ottimizzi i processi industriali e massimizzi...

Biodiversità: le proposte di Legambiente alla vigilia del vertice Onu per scongiurare il collasso degli ecosistemi

«Prioritario ridurre l’impatto climatico sulla biodiversità, incrementare le aree protette, rafforzare la rete Natura 2000»

«Ridurre l’impatto climatico sulla biodiversità, incrementare le aree naturali protette e le zone di tutela integrale, rafforzare la rete Natura 2000 per garantire una migliore salvaguardia e governance della biodiversità». Secondo Legambiente, alla vigilia del vertice delle Nazioni Unite sulla biodiversità, sono queste «Le priorità da tradurre in azioni strategiche, tanto sul fronte europeo e...

Il progetto Ecoesione sbarca al Festival dello sviluppo sostenibile

Le politiche di contrasto alla crisi climatica devono migliorare (anche) la vita delle persone, se non vogliamo che la transizione ecologica resti al palo: questa è un’occasione per disegnarle collettivamente

È difficile chiedere a chi non vede un futuro di investire nel domani. Per questo il sostegno alla green economy, fatta ad esempio di fonti rinnovabili e impianti per una gestione circolare (e integrata) dei rifiuti che produciamo, è indispensabile associare adeguate politiche sociali per migliorare in concreto la vita delle persone. Non è affatto...

Campi fioriti per salvare api e farfalle: al via progetto LIFE PollinAction dell’università Ca’ Foscari

Soluzioni testate nel territorio: i campi diventeranno praterie, anche il Passante di Mestre

Secondo l’Intergovernmental Science-Policy Platform on Biodiversity and Ecosystem Services (IPBES), oltre il 40% degli insetti impollinatori, principalmente api e farfalle, sono a rischio estinzione a causa del degrado ambientale e della scomparsa del loro habitat più importante: il prato fiorito. Si tratta di nuova crisi ambientale che minaccia sia gli ecosistemi che la nostra sicurezza alimentare: la "crisi degli...

Nel mondo raggiunti gli 11,5 milioni di posti di lavoro nelle energie rinnovabili

Irena: trend di crescita a lungo termine e più occupazione femminile, ma è necessaria una forte azione politica per garantire l’espansione dell'occupazione

Secondo la settima edizione del  rapporto "Renewable Energy and Jobs  - Annual Review 2020", pubblicato dall’International renewable energy agency (Irena), «L'energia rinnovabile continua a portare benefici socio-economici creando numerosi posti di lavoro in tutto il mondo». Infatti, a livello globale, nel 2019 i posti di lavoro nell’industria delle energie rinnovabili hanno raggiunto gli 11.5 milioni,...

L’inquinamento atmosferico porta ad un aumento del consumo di elettricità e a farne le spese sono i più poveri

Con l’inquinamento atmosferico aumentano le attività al chiuso e le comunità a basso reddito ed etniche sono quelle che consumano e sprecano più energia

Secondo lo studio "Increase in domestic electricity consumption from particulate air pollution", pubblicato su Nature Energy da un team di ricercatori guidato da Pan He dell’università cinese Tsinghua e dell’università di Cardiff, elevati livelli di inquinamento atmosferico costringono le persone a vivere e lavorare all'interno e quindi a consumare più elettricità, un circuito vizioso che...

Il Piano di ripresa? Legambiente e Forum DD: incroci economia verde e disuguaglianze

Occorre accorciare le distanze tra chi può permettersi auto elettrica e prodotti biologici, e quanti rischiano solo di pagare di più se non di perdere il lavoro

Lo sviluppo sostenibile non è fatto “solo” di attenzione per l’ambiente, ma anche di cura per la dimensione sociale ed economica della transizione ecologica: un’opportunità da cogliere per rimettere in moto l’ascensore sociale, perché se così non sarà l’intero edificio dell’ambientalismo è destinato a crollare sotto il peso di disuguaglianze crescenti. Per questo Legambiente e...

A Cavriglia sboccia Motumundi, la prima edizione del festival su clima e ambiente

«L'obiettivo è accendere i riflettori sulla necessità di un cambiamento culturale in ambito ambientale»

Cavriglia, Comune toscano di neanche 10mila anime adagiato sul Valdarno, è stato per lungo tempo un luogo molto lontano da quello che oggi chiamiamo sviluppo sostenibile: dal XIX secolo fino al 1994 qui si estraeva lignite, un tipo di carbone allora indispensabile per alimentare la siderurgia di San Giovanni Valdarno. Quella in quella che ancora...

Una spiaggia europea è pulita solo se contiene meno di 20 rifiuti ogni 100 metri

Ispra un traguardo difficile ma non impossibile per l’Italia dove si raggiungono i 559 rifiuti ogni 100 metri

Recentemente, la Commissione europea ha definito il target per  considerare una spiaggia in buono stato ambientale: meno di 20 rifiuti marini ogni 100 metri lineari di costa. Un traguardo ambizioso soprattutto per i Paesi europei del Mediterraneo dove le concentrazioni di rifiuti spiaggiati risultano molto più elevate rispetto a quelle di altri mari europei: Mediterraneo:...

Isola d’Elba, si allarga il fronte anti cinghiali. Cacciatori all’angolo

Il sindaco di Marciana Marina: «Tutti i Sindaci dell’Elba mettano in atto una linea comune per ottenere un intervento efficace»

Secondo il sindaco di Marciana Marina, Gabriella Allori, «La nota del Sindaco Barbi dello scorso 27 settembre inoltrata al PNAT e alla Regione Toscana illustra in maniera dettagliata e puntuale una situazione che sta diventando di difficile gestione per i Comuni. Le preoccupazioni espresse non possono che essere condivise anche da questa Amministrazione che seppur...

Lo smart working mette radici sull’Amiata: Santa Fiora incentiva chi vuole trasferirsi nel borgo

Il sindaco Balocchi: «Crediamo che il lavoro da remoto non sia solo una soluzione temporanea per affrontare l’emergenza Covid-19, ma possa rappresentare il futuro»

«L’esperienza del Covid-19  ci ha costretto a rivedere l’organizzazione del lavoro, sperimentando su larga scala lo smart working». Il sindaco di Santa Fiora, Federico Balocchi, parte da un dato di fatto portato dalla crisi sanitaria per disegnare – e incentivare – un futuro denso di possibilità per l’Amiata. Non rinunciare al proprio lavoro ma gestirlo in...

Carbon tax: sì, no, forse. Ma soprattutto non c’è più tempo

Il monito dell'economista Krussel: "Il sistema mondiale non sta funzionando perché oggi chi inquina non paga"

Cara vecchia carbon Tax, dopo cento anni sei ancora un faro, ma ancora in pochi ti vogliono e il dibattito è sempre aperto tra gli esperti… è questa la sintesi della speciosa situazione in cui ci troviamo di fronte a questa “tassa” ambientale che da anni viene detto sarebbe uno dei contributi più decisivi per...

L’impegno dell’Italia all’Onu per azioni urgenti per la salvaguardia della biodiversità entro il 2030

L’Italia firma il “Leaders Pledge for Nature”: aumentare le Aree Protette e ripristinare gli ecosistemi degradati

Oggi all’Onu i  capi di Stato e di governo di 64 Paesi e la presidente della Commissione Europea si sono impegnati al Leader Event for Nature and People, organizzato dal Wwf in collaborazione con Unep, Undp e Segretariato della CBD, a invertire la perdita di natura entro la fine del decennio. I Paesi che hanno...

Siccità, l’Italia paga un tributo economico monstre

Dal 2001 al 2016, le estati sempre più torride hanno comportato per il nostro Paese perdite tra mezzo miliardo e 1,75 miliardi di euro

La forbice è ampia, ma il dato è comunque significativo: dal 2001 al 2016, la siccità in Italia ha comportato perdite economiche tra mezzo miliardo e 1,75 miliardi di euro. A sostenerlo è un nuovo studio, “firmato” dal ricercatore David García-León, della Fondazione CMCC e pubblicato di recente sulla rivista Land Use Policy che propone un nuovo metodo...

World rivers Day, Wwf: SOS fiumi in Italia

La "mala-manutenzione" stravolge l’ecosistema fluviale, distrugge i servizi ecosistemici e peggiora la sicurezza idraulica

Il 27 settembre  si è celebrato  il quindicesimo World rivers Day, la Giornata mondiale dei fiumi, per sensibilizzare l'opinione pubblica e incoraggiare una migliore gestione dei corsi d’acqua in tutto il mondo. Il Wwf, che nell’occasione ha presentato il "dossier SOS fiumi - Manutenzione idraulica o gestione fluviale?", sottolinea che «Purtroppo in Italia solo il 40% dei corsi d’acqua è...

Geotermia Sì, tre auspici per la composizione della prossima Giunta regionale toscana

«Prevalgano, oltre ai consensi ottenuti, criteri di valutazione specifici che premino la competenza e la conoscenza della materia»

In questi giorni leggiamo sulla stampa molteplici illazioni riguardo alla composizione della prossima Giunta regionale. Per quanto ci riguarda, non volendo fare ingerenze né tirare per la giacca nessuno, ma consapevoli di vivere in un paese in cui spesso ai vertici delle responsabilità politiche le capacità e competenze sono penalizzate a scapito delle esigenze e...

Vertice sulla biodiversità Onu: nessuno Paese ha rispettato gli obiettivi di Aichi. Una roadmap per preservare la natura

Boris Johnson: entro il 2030 aree protette sul 30% del territorio del Regno Unito

La Agenzie Onu impegnate nella salvaguardia della natura chiedono di «Agire ora», in previsione del vertice sulla biodiversità che si terrà questa settimana, dove i leader mondiali riaffermeranno il loro impegno. Elizabeth Mrema, segretaria esecutiva della Convention on biological diversity (CBD) ha detto che «Non abbiamo tempo da perdere. La perdita di biodiversità, la perdita della...

Tra i premi Pimby green 2020 c’è anche un pezzo di Toscana: Csai

Il riconoscimento, istituito da Assoambiente con il patrocinio dell’Anci, premia l’azienda attiva nell’economia circolare

Nei giorni scorsi, a ritirare una fetta dei premi “Pimby green 2020” consegnati a Milano c’era anche un’azienda, toscana, l’unica di questa edizione: l’aretina Centro servizi ambiente impianti (Csai) spa, attiva nell’economia circolare. Il presidente Filippo Severi ha ritirato infatti una menzione speciale, conferita a Csai per la sua iniziativa del “Tour virtuale in discarica”,...

Energie del mare: inaugurato il laboratorio di ricerca Politecnico di Torino – Eni

Per l’innovazione nel settore delle energie rinnovabili marine

Il laboratorio di ricerca congiunto MORE – Marine Offshore Renewable Energy Lab, realizzato dal Politecnico di Torino ed Eni, inaugurato oggi alla presenza del Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, della Presidente di Eni, Lucia Calvosa, dell’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, e del Rettore del Politecnico Guido Saracco punta a innovare e valorizzare l’energia del mare che «rappresenta la più grande fonte energetica...

Ecco le celle fotovoltaiche Ampere di Enea (VIDEO)

Un team di imprese italiane ed europee realizza celle superefficienti per recuperare competitività del settore

L’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) ha sviluppato «una tecnologia innovativa che consente di innalzare di 1 punto percentuale l’efficienza delle celle solari fotovoltaiche» e spiega che «L’innovazione consiste nel sostituire strati di ossidi conduttivi ai tradizionali strati di silicio amorfo ed è stata realizzata nell'ambito del progetto...

Il bilancio di Puliamo il mondo 2020: 300 mila partecipanti per ripulire l’Italia dai rifiuti

Legambiente: un’edizione straordinaria. Recepire la direttiva Ue sulla plastica monouso e approvare subito la legge Salvamare

Lo slogan era “Per eliminare le tossine a volte basta il cestino” e, invece, la macchina di Puliamo il Mondo non è stata fermata nemmeno dalla pandemia: «Sono circa 300 mila i volontari  - dicono a Legambiente - che quest’autunno, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, hanno risposto e risponderanno all’invito a scendere tra le...

Lo stato inammissibile del trasporto pubblico all’Elba: lettera aperta a CTT Nord degli studenti

Più bus e sostituzione dei mezzi fatiscenti e inquinanti. La risposta di CCT Nord

Riceviamo e pubblichiamo   Spettabile CTT Nord Scriviamo questa lettera, che chiediamo ai Comuni di sottoscrivere condividendola a loro volta, perché non è più possibile ammettere lo stato in cui si trova il servizio di Trasporto Pubblico all'Elba. Mezzi fatiscenti dove piove dentro, corse assenti e del tutto scoordinate, tragitti brevi che diventano Odissee a...

Eradicazione dei cinghiali all’isola d’Elba, favorevole anche il sindaco di Campo nell’Elba

Dopo Legambiente, si schierano con i sindaci anche Confagricoltura e Consorzio dei Produttori Vini DOC ed Elba Consapevole

A quanto pare, all’Isola d’Elba il post elezioni regionali – nelle quali ha stravinto il centro-destra – ha "liberato" qualche sindaco dal silenzio sul tema cinghiali imposto dalle diverse forze politiche, con il PD imbarazzato per aver proposto e votato l’Area vocata al cinghiale e con il centro-destra che non voleva deludere i cacciatori che...

Elettricità futura: ripartenza green nuova occasione per l’Italia

Re Rebaudengo: «Politica e imprese lavorino insieme per aumentare l’accettazione degli impianti sul territorio e ridurre il fenomeno Nimby»

Oggi il mondo dell’energia si è riunito per l’assemblea pubblica di Elettricità futura, la prima guidata dal neo presidente Agostino Re Rebaudengo che ha presentato al Governo alcune proposte per poter cogliere l’opportunità del Green deal. Nel suo intervento, Re Rebaudengo ha sottolineato che «per poter mettere in moto il Green deal serve una forte...

Economia circolare? Quella italiana sta peggiorando: più rifiuti e meno impianti per gestirli

«Abbiamo due irripetibili occasioni da cogliere: il Recovery fund messo in campo dalla Ue e il Programma nazionale per la gestione dei rifiuti da definire nei prossimi 18 mesi, secondo quanto previsto dalla direttiva europea appena recepita»

L’economia circolare non gira da sé: tutti la invocano ma senza una strategia nazionale alle spalle, senza una politica industriale a supporto e senza la dotazione impiantistica necessaria sul territorio, gli unici a girare sono i rifiuti in cerca di una destinazione (legale, quando va bene) dove essere smaltiti. La nostra spazzatura percorre qualcosa come...

Mega incendi, Trump smentito da un nuovo studio: è il cambiamento climatico ad aumentare il rischio

La gestione forestale non riduce l’impatto del riscaldamento globale sulle foreste

La ScienceBrief Review "Climate change increases the risk of wildfires", pubblicata oggi su ScienceBrief.org da un team di ricercatori britannici, statunitensi e Australiani, evidenzia che  tutti gli studi si «rafforzano le prove che i cambiamenti climatici aumentano la frequenza e/o la gravità degli incendi in molte regioni del mondo». La recensione aggiornata sul legame tra...

End of waste, il ministro Costa ha firmato il regolamento per il riciclo di carta e cartone

«L’end of waste è un tassello indispensabile per la valorizzazione del potenziale dei rifiuti e può dare un forte contributo allo sviluppo delle potenzialità del settore di riciclo»

Un altro tassello nel puzzle dell’end of waste, ovvero la normativa per la cessazione della qualifica di rifiuto al termine di un processo di recupero, sta andando al suo posto dopo lunghissima attesa: il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha firmato il regolamento recante la disciplina per l’end of waste di carta e cartone, elaborato a...

Con Clean Up The Med, anche la Maremma nella lotta senza confini contro i rifiuti marini

17 Paesi coinvolti e preliminary meeting e training workshop in provincia di Grosseto

Clean Up The Med, campagna di sensibilizzazione Legambiente sulla gestione sostenibile e sulla riduzione dei rifiuti marini, torna dal 25 al 27 settembre, per un week-end di mobilitazione che coinvolgerà associazioni, università, comuni, enti pubblici, scuole e cittadini del Mediterraneo, unito nella lotta ai rifiuti marini. Dalla Palestina alla Francia, dall’Italia alla Grecia, centinaia di...

Quando l’unione fa la forza: i Centri toscani per l’innovazione si uniscono in Clock

Nasce un’associazione per condividere conoscenze e competenze in grado di migliorare il trasferimento tecnologico e sostenere così la competitività delle imprese locali

È tempo che le eccellenze diffuse sul territorio toscano per l’innovazione e il trasferimento tecnologico uniscano le forze, per fare massa critica e sostenere al meglio il tessuto imprenditoriale locale nella sfida – ineludibile quanto fondamentale – posta dall’economia della conoscenza: nei giorni scorsi è nata l’associazione Clock (Cluster of clusters for knowledge), che riunisce...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. ...
  12. 316