Geopolitica

Onu: se il Covid-19 colpirà i campi profughi, potrebbe essere una strage

Garantire il diritto alla salute di rifugiati, migranti e apolidi per tutelarci tutti dalla pandemia

In un comunicato congiunto, il 31 marzo Office of the High commissioner for human rights (Ohchr), International organization for migration (Iom), United Nations high commissioner for refugees (Unhcr) e Organizzazione mondiale della sanità (Oms) hanno ricordato che «Di fronte alla crisi che rappresenta la propagazione del Covid-19, siamo tutti vulnerabili. Il virus ha dimostrato di non...

Sira, Libia, Somalia e Afghanistan, tra guerra infinita e Coronavirus

In Siria i più a rischio sono i profughi. Nelle due ex colonie italiane Onu al lavoro. In Afghanistan partiti e talebani di fronte al disimpegno Usa e al coronavirus

L’inviato speciale dell’Onu per la Siria, Geir O. Pedersen, ha avvisato il Consiglio di sicurezza che «La Siria rischia di essere incapace di contenere la pandemia di Covid-19 e e che per riuscirci ci sarebbe bisogno di un cessate il fuoco duraturo nell’insieme del suo territorio», dove invece solo le Syrian Democratic Forces a guida...

Onu: per la ripresa economica post Coronavirus necessario un pacchetto di aiuti da 2,5 trilioni per i Paesi in via di sviluppo (VIDEO)

Sono gli investimenti promessi dai Paesi ricchi negli ultimi 10 anni e mai stanziati

Il segretario generale dell’Onu, António Guterres ha presentato un piano per far fronte alle conseguenze socio-economiche potenzialmente devastanti della pandemia di Covid-19 in tutto il mondo e ha istituito un fondo mondiale per sostenere i Paesi a basso e medio reddito. L’Onu ricorda che «La pandemia partita dalla Cina a dicembre, ha infettato ad oggi...

Senza interventi, quest’anno Covid-19 avrebbe provocato 40 milioni di morti e 7 miliardi di infezioni in tutto il mondo

L’epidemia colpirà molto più duramente i Paesi a basso reddito e farà saltare i sistemi sanitari

L’Imperial College London ha presentato il Report 12 “The Global Impact of COVID-19 and Strategies for Mitigation and Suppression” che conferma che il modo in cui i singoli Paesi risponderanno nelle prossime settimane alla pandemia di Covid-19 «sarà fondamentale per influenzare la traiettoria delle epidemie nazionali». Il rapporto, il 12esimo pubblicato nell’ambito del The WHO...

Guterres al G20: dopo la pandemia di coronavirus, deve nascere un’economia globale sostenibile

La guerriglia comunista delle Filippine e gli indipendentisti anglofoni del Camerun accettano il cessate il fuoco globale

Ieri il G20, che riunisce le 20 principali potenze economiche del pianeta, ha tenuto una videoconferenza organizzata dall’Arabia Saudita che ha la presidenza di turno dell’istituzione e i leader intervenuti al vertice virtuale si sono impegnati a iniettare oltre 5 trilioni di dollari nell'economia globale per contrastare gli impatti della pandemia di COVID-19. Inoltre, espanderanno...

Perché ai Paesi sviluppati conviene (e molto) proteggere i Paesi poveri dal coronavirus

Se i Paesi sviluppati vogliono evitare un’epidemia di ritorno e sperare di contenere una crisi globale, non possono ignorare i Paesi meno sviluppati

La pandemia del coronavirus è mondiale, non conosce confini e classi – anche se i ricchi hanno più probabilità di cavarsela e curarsi dei poveri – ma tende a farci rinchiudere all’interno s di ormai obsoleti confini nazionali, regionali, cittadini, di quartiere, Politicamente è il pericolo evidenziato da Ed Holt d su IPS; «Nella lotta...

Emergenza coronavirus: i Verdi tedeschi chiedono alla Germania un miliardo per l’Italia

La KfW, la banca pubblica tedesca, sostenga le piccole e medie imprese italiane

Con i colleghi Verdi tedeschi, Sven Giegold del Parlamento Europeo e Franziska Brantner e Sven Kindler del Bundestag, abbiamo chiesto alla KfW, la banca pubblica tedesca, di sostenere l’Italia nella lotta contro il COVID-19 con un prestito del valore di un miliardo a sostegno delle piccole e medie imprese. Sostenere l’Italia in questo momento drammatico per il Paese significa dare a tutti...

Onu, Guterres: cessate il fuoco mondiale per affrontare insieme un nemico implacabile come il coronavirus

In Libia è stato finalmente accettato un cessate il fuoco umanitario

«Di fronte al nemico comune che costituisce il COVID-19», il segretario generale dell’Onu, António Guterres, ha lanciato un appello per un cessate il fuoco mondiale. Secondo Guterres, «Bisogna mettere fine al flagello della guerra e lottare contro la pandemia che devasta il mondo. La furia con la quale il virus si abbatte dimostra bene che...

L’invasione delle locuste in Africa e Asia potrebbe trasformarsi in una nuova emergenza migratoria

L’invasione delle locuste del deserto colpa dei nostri sbagli, del cambiamento climatico e delle guerre

Mentre è ancora in piena emergenza coronavirus, la Corea del sud ha donato 200.000 dollari al governo del Pakistan per aiutarlo a rispondere alla peggiore infestazione di locuste in più di 20 anni: «Simpatizzando con la sofferenza e per i danni agli agricoltori pakistani causati dalle locuste del deserto, il governo coreano ha deciso di...

Coronavirus, Guterres: «Siamo di fronte a una crisi senza precedenti. Siamo tutti in guerra contro un virus»

L’Oms all’Africa: preparatevi al peggio e vietate gli assembramenti di massa

Mentre la pandemia del nuovo coronavirus continua a espandersi pericolosamente in tutto il mondo, il segretario generale dell’Onu, António Guterres, ha lanciato un appello alla solidarietà e ad «Affrontare insieme il nemico comune. Si tratta prima di tutto di una crisi umana che necessita di solidarietà». secondo Guterres, «Le risposte attuali a livello nazionale non...

Il coronavirus e le fosse comuni in Iran. Teheran: «Fake new “spaziale” del Washington Post»

L’Iran: togliete le sanzioni sui medicinali. «Rallegrarsi del dolore di un popolo è veramente vergognoso e disumano»

Nei giorni scorsi, ripreso da di versi media e televisioni occidentali – anche italiani – il Washington Post ha pubblicato foto satellitari che dimostrerebbero la presenza di fosse comuni al cimitero di Behesht-e-Masoumè nella città santa iraniana di Qom e ancora ieri corrispondenti esteri serissimi – come Giovanna Botteri da Pechino – dicevano che questo...

Coronavirus: è crisi diplomatica tra Brasile e Cina

Il figlio del presidente Bolsonaro: «Colpa della dittatura cinese. L’ambasciatore cinese in Brasile: «Le sue parole sono un insulto malefico»

Il 18 marzo il presidente neofascista del Brasile, Jair Bolsonaro, cambiando completamente registro rispetto alle precedenti dichiarazioni minimizzatrici e sprezzanti sul coronavirus ha convocato una conferenza stampa per avvertire i brasiliani che «avremo giorni difficili, giorni difficili» e che «il momento è di grande preoccupazione, di serietà, ma non possiamo permetterci che raggiunga il livello...

L’Africa e il coronavirus

OMS: «L’Africa deve evitare di arrivare allo stadio della trasmissione comunitaria come in Italia»

La destra europea vecchia e "neo" – quella italiana in testa – aveva approfittato dell’emergere del Coronavirus per chiedere di blindare le frontiere perché neri, arabi e cinesi ci avrebbero infettati, il paradosso è che l’Africa e gran parte del Medio Oriente la hanno infettata i turisti e gli imprenditori italiani ed europei e che...

Ilo: a causa del coronavirus, nel mondo potrebbero essere persi 25 milioni di posti di lavoro

Per una ripresa sostenibile ed equa: protezione dei lavoratori, rilancio dell’economia, sostegno al lavoro e ai redditi e maggiore protezione sociale

Secondo il rapporto preliminare di valutazione  "COVID-19 and the world of work: Impacts and response" pubblicato dall’International labour organization (Ilo) «la crisi economica e del lavoro creata dalla pandemia di COVID-19 potrebbe comportare un aumento dei disoccupati per circa 25 milioni nel mondo». Ma l’Ilo aggiunge che, «tuttavia, in caso di risposta coordinata a livello...

Coronavirus: Russia, Cina e Pakistan chiedono agli Usa di togliere le sanzioni all’Iran

Trump: «Virus cinese». Pechino: «Getta fango sulla Cina»

Cina, Russia e Pakistan hanno invitato gli Stati Uniti a togliere le sanzioni contro l’Iran in modo che Teheran possa rifornirsi di medicine e attrezzature sanitarie e poter proseguire la lotta al coronavirus. L’appello è partito dal premier Pakistan Imran Khan in visita a Pechino, che ha spiegato che togliere le sanzioni andrebbe nella direzione...

Un conflitto nucleare regionale tra India e Pakistan porterebbe a carestie globali

Il raffreddamento delle temperature fermerebbe solo temporaneamente il riscaldamento globale e provocherebbe una catastrofe economica e umanitaria mondiale

Dopo l’abolizione dell’autonomia del Kashmir da parte del governo indiano della destra induista, la tensione con il Pakistan è ricominciata a salire e in molti temono che basti una scintilla al confine per far scoppiare una guerra nucleare “limitata” tra i due Paesi.  Ora il nuovo studio “A regional nuclear conflict would compromise global food...

Coronavirus, Onu: «Gli Stati non devono abusare delle misure di emergenza per sopprimere i diritti umani»

Alcuni regimi possono approfittare dell’emergenza Coronavirus per soffocare i dissidenti e perseguitare ancora di più le minoranze

Degli esperti indipendenti di diritti umani dell’Onu hanno esortato gli Stati ad evitare di oltrepassare i limiti posti dai diritti umani nel prendere le misure di sicurezza per rispondere all’epidemia di Coronavirus e hanno ricordato ai governi che il ricorso ai poteri eccezionali non deve essere utilizzato per soffocare la dissidenza. In una dichiarazione congiunta...

Il coronavirus sta già cambiando il mondo: l’Africa in aiuto di Europa e Cina

U-Mask, dove le donne di una baraccopoli di Pretoria lavorano 7giorni su 7 per produrre mascherine per il resto del mondo

Il Coronavirus COVID-19, che ci costringe a casa ad aspettare che passi la bufera, ci rivela tutti i guasti di una globalizzazione ingiusta, ma è fatta anche di sorprese spiazzanti, come i medici “comunisti” internazionalisti cinesi, cubani e venezuelani o quelli delle già disprezzate ONG pronti ad aiutare la sovranista Lombardia leghista, o le famiglie...

Coronavirus, quando i migranti servono. Coldiretti: «1/4 dei raccolti a rischio senza stagionali»

Con i cambiamenti climatici raccolti anticipati. Subito una radicale semplificazione del voucher “agricolo” dove mancano i braccianti stranieri

Siamo tutti tappati in casa e, come ci stanno spiegando in molti, nella società dell’iperconsumo l’unica cosa che non manca è il cibo. Cibo a basso costo, comprese merendine e bibite gassate per le quali Matteo Salvini e Giorgia Meloni si stanno patriotticamente battendo come leoni (da microfono e tastiera e tralasciando il fatto che...

«In Yemen è in arrivo un nuovo tremendo picco di colera». L’allarme di Oxfam

Ripresi i combattimenti tra Houthi sciiti e i sauditi e i loro alleati sunniti. Appello Onu al cessate il fuoco

A quasi 5 anni dallo scoppio di quella che l’Onu definisce la più grave emergenza umanitaria al mondo, quella dello Yemen in guerra e bombardato a dall’Arabia Saudita e dai suoi alleati sunniti anche con bombe made in Italy, una guerra e una tragedia umana e sanitaria che sembrano dimenticate dalla comunità internazionale, Oxfam lancia...

Unione europea e Africa verso un partenariato più forte e più ambizioso, anche per la transizione verde

Borrell: «In Africa si gioca parte del futuro dell'Europa». L’Ue ha bisogno di un’Africa più forte e l’Africa ha bisogno di un’Ue più forte

Il 27 febbraio ad Addis Abeba si è tenuto il decimo summit tra la Commissione Ue e la Commissione dell'Unione africana (UA) per discutere della cooperazione futura in cinque settori chiave: transizione verde, trasformazione digitale, crescita e occupazione sostenibili, pace e governance e migrazione e mobilità e ieri la Commissione europea e l'Alto rappresentante per...

Unctad: la crescita economica mondiale minacciata dal Coronavirus

L’Onu avverte: sarà una crisi costosa, un deficit di 2 trilioni di dollari nel reddito globale. L'Unctad: politiche pubbliche coordinate e coraggiose per prevenire un tracollo economico globale

Secondo l’United Nations conference on trade and devlopment (Unctad) «La crisi sanitaria provocata dall’epidemia di Coronavirus COVI-19 nel mondo potrebbe avere gravi ripercussioni economiche, con una mancanza di guadagni mondiali che arriva a 2 trilioni (2.000 miliardi) di dollari, dei quali 220 miliardi per i Paesi in via di sviluppo». Si tratta di uno degli...

Coronavirus, Iran: «Vicini al farmaco, test clinici in corso»

Intanto il governo di Teheran fornisce Internet gratis e aumenta gli stipendi per far stare a casa la gente

A sentire Pars Today Italian, il rimedio al Coronavirus potrebbe venire dal Paese chw più è stato accusato dai media occidentali di non aver saputo gestire l’emergenza a causa del suo sistema sanitario inefficiente, In effetti, quella che raccontano oggi i media iraniani e tutt’altra storia: «Due diversi gruppi di scienziati iraniani avrebbero messo a...

Svolta del Partito comunista giapponese: no alle centrali nucleari e rottura con la Cina

Il Jcp: dalla Cina «sciovinismo ed egemonismo da grande potenza. Quello cinese non merita di chiamarsi Partito comunista»

Doppia clamorosa svolta per il Partito comunista giapponese (Nihon Kyōsan-tō - Japanese Communist Party JCP) -  400.000 iscritti e circa l il 10% dei voti - il recente congresso che ha rivisto la piattaforma politica approvata nel 2004 ha ribadito la scelta pacifista, socialista e ambientalista del partito portandola fino alle naturali conseguenze: no alle...

Le barriere invisibili: il 90% degli uomini e delle donne del mondo hanno dei pregiudizi verso le donne

Undp: colmare il “Power Gap” per raggiungere l’uguaglianza di genere e rispettare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile

Il nuovo “Gender Social Norms Index - Tackling Social Norms: A game changer for gender inequalities” pubblicato all’United Nations development programme (Undp) suggerisce che ci siano delle “barriere invisibili” che ostacolano ogni aspetto della vita delle donne, compreso in famiglia, e che questi ostacoli «siano costruiti intorno a dei pregiudizi generalizzati verso le donne, condivisi in tutto...

Tragedia dei profughi nelle isole greche, appello della società civile europea: «Trasferimento urgente di minori non accompagnati»

Migliaia di minori rimasti nella terra di nessuno delle isole greche, ostaggi delle frontiere blindate

Mentre dalla frontiera tra Turchia e Grecia e Bulgaria, che segna quella con l’Ue, arrivano le immagini vergognose della sfida impunita e del ricatto di Erdogan alla comunità internazionale e della ferocia di due governi europei di destra contro i profughi, volonterosamente assistiti dai soliti carnefici della neodestra sovranista e da quella vecchia nazifascista ormai...

Mediterraneo: cambiamenti climatici e degrado ambientale hanno un forte impatto su migrazioni ed economie

Ma i Paesi del Mediterraneo non sfruttano le loro risorse in modo sostenibile e le energie rinnovabili crescono troppo poco

Nell’ambito della giornata di studi su “Clima, economia e ambiente - Mutamenti climatici, crisi socio-economiche e (in)sicurezza alimentare: un Mediterraneo in transizione” che si è tenuta a Napoli, èstato presentato il “Rapporto sulle economie del Mediterraneo 2019” (REM19), curato dall’Istituto di studi sul Mediterraneo del Cnr (Cnr-Ismed) ed edito da il Mulino che ha al...

La Turchia usa i rifugiati come arma di ricatto per Europa e Nato (FOTOGALLERY)

Ancora all’opera i nazionalismi che hanno portato alla catastrofe siriana. L’Hdp: è il governo turco responsabile della tragedia a Idlib, non i rifugiati

Dopo l’attacco del 27 febbraio dell’esercito siriano alle forze turche, con 33 morti tra le truppe di Ankara e i loro ascari jihadisti che occupano la provincia siriana di Idlib e l’abbattimento di un drone killer turco da parte delle contraerea siriana, la rappresaglia turca ha portato a un’escalation pericolosa: dopo l’annuncio da parte del...

8 parlamentari di Die Linke: l’attacco Usa per assassinare Soleimani partito dalla Germania

L’Iran: fake news occidentali sulla diffusione del Coronavirus e il numero di malati e vittime

Il 3 gennaio il mondo restò col fiato sospeso, temendo un nuovo conflitto internazionale e una nuova crisi petrolifera, quando all’aeroporto di Bagdad, in Iraq, droni statunitensi uccisero l potente capo dei Pasdaran iraniani, Qassem Soleimani per ordine del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Nell’attacco restò ucciso anche il leader di una milizia sciita filo-iraniana,...

Il Coronavirus “italiano” visto dall’Africa. A Mauritius screening sui voli Alitalia e stop a chi viene da Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna

Nel piccolo Paese insulare africano 67 persone in quarantena, ma nessun isterismo all’italiana

A Mauritius si è materializzata quella che sembrava destinato a rimanere una scherzosa boutade su Facebook e un incubo di Matteo Salvini e Giorgia Meloni: un Paese africano ha bloccato turisti italiani. Stamattina, un volo pr«screening» plus intensif face à la flambée du Coronavirus Come spiega L’Expess, un volo proveniente da Roma è atterrato a...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. ...
  11. 73