News

Aamps, dai danni del concordato al futuro (anche impiantistico) che resta da scrivere

Articolo Uno, Casa Livorno, Futuro!, Pd: «Aamps ora potrà entrare da subito in Retiambiente, contribuendo a costruire l’economia circolare toscana»

Il Comune di Livorno ha comunicato, sul finire della scorsa settimana, che è ormai prossima la fine anticipata del concordato intrapreso dall’azienda nel 2017 e che dunque si anticipa l’ingresso formale della società all’interno di Retiambiente (il gestore unico dell’Ato Toscana costa, operativo dal gennaio di quest’anno). È dunque il momento sia di bilanci, sia...

Il 56% dei messicani sostiene López Obrador. E i Verdi si buttano a sinistra

Il 70% vuole che lo Stato gestisca le risorse naturali del Messico

Pur tra mille contraddizioni il primo governo di sinistra del Messico, quello del presidente Andrés Manuel López Obrador (AMLO), sembra essere piaciuto ai messicani che, secondo i sondaggi, lo dovrebbero riconfermare alle elezioni del 6 giugno. Infatti, dall’ultimo sondaggio effettuato dal Centro Estratégico Latinoamericano de Geopolítica (CELAG) emerge che il 56% dei messicani ha un'immagine positiva...

Il ruolo strategico del biometano riconosciuto nel Pnrr

CIB: riconosce gli impianti di digestione anaerobica nelle aziende agricole come infrastrutture per la transizione agroecologica nei territorio

Il CIB – Consorzio Italiano Biogas è la prima aggregazione volontaria che riunisce oltre 760 aziende agricole produttrici di biogas e biometano da fonti rinnovabili e più di 200 società industriali fornitrici di impianti, tecnologie e servizi per la produzione di biogas e biometano, enti ed istituzioni che contribuiscono alla promozione della digestione anaerobica per...

Il Pnrr di Draghi non convince gli ambientalisti. Wwf: «Passo significativo ma non basta»

Dal Panda nazionale proposte migliorative su biodiversità, energia e clima, economia circolare, dissesto idrogeologico, agricoltura biologica

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) elaborato dal Governo Draghi non convince appieno gli ambientalisti, ma le gradazioni del dissenso sono assai sfumate. Quella assunta dalla Lipu ad esempio è una posizione lapidaria e contraria: «Natura dimenticata e in balia delle opere». Secondo l’associazione ambientalista, storicamente impostata su posizioni conservazioniste più che di...

Sit-in a Lucca contro l’innalzamento dei limiti di esposizione ai campi elettromagnetici

Le ragioni di Legambiente e Atto Primo

Oggi, in Piazza Grande a Lucca, davanti all’edificio della Prefettura, sit-in organizzato da Legambiente e dal movimento Atto Primo - Salute, Ambiente e Cultura per dire NO all’innalzamento dei limiti di esposizione ai campi elettromagnetici proposto dall’attuale governo per consentire lo sviluppo della tecnologia 5G. Ecco cosa dicono le due associazioni:   Grazie alla Legge...

Chernobyl 35 anni dopo, la catastrofe continua

Legambiente: «Garantire futuro e speranza alle popolazioni che vivono nelle zone contaminate»

Sono passati 35 anni, ma nelle zone colpite dall’esplosione nucleare dell’86 il tempo sembra essersi fermato. Ancora oggi, 5 milioni di persone vivono in aree contaminate. Da più di 10 anni, Legambiente si dedica a Rugiada, un progetto di accoglienza in Bielorussia, presso il Centro Nadijeda (Speranza), per donare un futuro alle bambine e ai...

Proposte e riflessioni su Pnrr in un dossier Caritas

«Necessità di governance sussidiaria attraverso il dialogo sociale, per raggiungere l’obiettivo di riforme profonde e durature»

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) è il programma di investimenti in 6 anni che l’Italia - nell’ambito del Next Generation EU - deve presentare entro il 30 aprile alla Commissione europea che poi avrà due mesi di tempo per analizzarlo e approvarlo e a luglio procedere con l’erogazione della prima tranche. Mentre in Consiglio dei ministri...

27 grandi imprese all’Ue: «Dal 2035 permettere la vendita solo di auto elettriche»

IKEA, Volvo, Uber, Coca Cola, Sky, Enel X hanno sottoscritto una richiesta congiunta

27 grandi aziende europee  - Allego, Ample, Arrival, Chargepoint, Coca-Cola European Partners, Electreon, Enel X, EV Box, Fastned, Greenway, Iberdrola, IKEA Retail, Leaseplan, Leclanché, Li-cycle, Lime, Metro, Novamont, Novo Nordisk, SAP Labs in France, Schneider Electric, Sky, Uber, Vattenfall, Verkor, Volvo Cars, Vulcan Energy - imprese che insieme hanno un fatturato che sfiora il PIL...

I piccoli agricoltori producono circa un terzo dei generi alimentari mondiali

La Fao esamina il contributo delle aziende agricole con meno di due ettari di estensione

Secondo il nuovo studio Fao “Which farms feed the world and has farmland become more concentrated?”, pubblicato su World Development da Sarah K.Lowder, Marco Sánchez e RaffaeleBertini, «Circa un terzo del cibo prodotto in tutto il mondo è frutto del lavoro dei piccoli agricoltori.A livello globale, 5 aziende agricole su 6 hanno meno di due...

L’eredità nucleare della Guerra Fredda: cesio-137 nel miele Usa

Nessuna preoccupazione per il consumo umano, ma per gli insetti potrebbe essere tutta un'altra cosa

Un lavoro iniziato nel 2017 come incarico per le vacanze di primavera per i partecipanti a un seminario delle matricole della William & Mary University si è trasformato inaspettatamente in una seria indagine sulla presenza di un isotopo radioattivo nel miele negli Stati Uniti orientali che è a sua volta diventata lo studio “Bomb 137Cs...

L’Africa coltiva gli anacardi per tutto il mondo ma non li trasforma

Così gli africani perdono ricchezza e le opportunità offerte da una domanda globale in forte espansione

Il mercato globale degli anacardi è in forte espansione ma, a causa della mancanza di industrie di trasformazione,. i guadagni non vanno a vantaggio dei Paesi africani che coltivano più della metà degli anacardi venduti nel mondo. A denunciarlo  è il recente rapporto “Commodities at a Glance: Special issue on anachew nuts”, pubblicato dall’United Nations...

La migrazione a nord della Corrente del Golfo provoca il riscaldamento della piattaforma continentale tra Usa e Canada

Sposta la corrente del labrador con conseguenze per il clima e la pesca nei Grand Banks del Newfoundland

La piattaforma continentale atlantica nord-occidentale è una delle regioni in più rapida evoluzione degli oceani di tutto il mondo e sta subendo ondate di caldo marino, alterazione delle attività di pesca e un forte aumento del livello del mare lungo la costa orientale nordamericana. Il nuovo studio “Changes in the Gulf Stream preceded rapid warming of...

Recovery e superbonus 110%, Legambiente e Fillea CGIL: «Si proroghi il superbonus fino al 2025»

Occasione unica per ridurre consumi energetici, emissioni e al contempo le disuguaglianze sociali

«Si alla proroga del superbonus 110% ma sino al 31 dicembre 2025 semplificando l’accesso e definendo la platea degli interventi». E’ quanto tornano a chiedere a gran voce Legambiente e Fillea Cgil che rispondono così al querelle politica di queste ore sulla proroga o meno del superbonus 110% per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio. Per...

Buon 25 aprile da greenreport.it

  La redazione di greenreport.it augura a tutti i suoi lettori un felice e sostenibile 76esimo anniversario della Liberazione. L'aggiornamento delle notizie riprenderà nella mattinata di lunedì 26 aprile. La Redazione

L’economia circolare nella transizione ecologica, spiegata da Cercis

Il 10 maggio workshop internazionale dal Centro per la ricerca sull’economia circolare, l’innovazione e le Pmi nato all’Università di Ferrara

Cercis, il Centro per la ricerca sull’economia circolare, l’innovazione e le Pmi nato all’Università di Ferrara nel 2019, il 10 maggio sarà il perno di workshop internazionale - inizialmente previsto per il 22 aprile - pensato per contestualizzare la sfida della circolarità all’interno di quella ben più ampia della transizione ecologica. Con l’intervento di ospiti di...

Localizzazione del deposito unico nazionale dei rifiuti radioattivi: dubbi e criticità non trascurabili nell’applicazione dei criteri

Dal rischio idrogeologico all’analisi del rischio di incidente rilevante fino alla conservazione delle aree protette, le prime anomalie riscontrate da Legambiente

Legambiente interviene sulle problematiche emerse durante le prime valutazioni dei territori alla Carta delle Aree Potenzialmente Idonee a ospitare il Deposito Nazionale e Parco Tecnologico dei rifiuti radioattivi (CNAPI), e sottolinea che «35 anni dopo il disastro di Chernobyl, 34 dal referendum con cui gli italiani votarono l’uscita del nostro Paese dal nucleare, il tema dell’individuazione delle aree...

La Regione punta a rendere sempre più fruibile il Parco della Maremma: «Leva di sviluppo»

Venturi: «È stato un vero piacere avere in visita l’assessora Monni per farle conoscere almeno alcuni tratti di eccellenza dell’area protetta»

Il Parco regionale della Maremma si estende su un area 8.902 ha, con un area contigua di 9.097 ha per un totale di aree interessate di 17.999 ha comprende tre Comuni, Grosseto, Magliano in Toscana, ed Orbetello della Provincia di Grosseto. Un’area sulla quale la Regione investe annualmente 1,154 milioni di euro e che punta...

Il capitale naturale d’Italia si sta degradando, e a rimetterci è anche l’economia

Investiamo ogni anno 12,5 miliardi di euro in sussidi pubblici favorevoli alla biodiversità, ma quelli dannosi sono più del doppio: 28,8 miliardi di euro

La Giornata della terra, celebrata ieri in tutto il mondo, sembra l’occasione perfetta da festeggiare per gli ambientalisti della domenica che difatti sono tornati a spuntare ovunque come funghi: ma qual è davvero lo stato del capitale naturale italiano, e costa facciamo concretamente per difenderlo negli altri 364 giorni dell’anno? Molto, troppo poco a leggere...

In Europa ci sono ancora foreste incontaminate

Rapporto JRC chiede la mappatura e una protezione rigorosa delle foreste primarie e vetuste

Secondo il nuovo JRC Science for Policy Report “Mapping and assessment of primary and old-growth forests in Europe”, nell’Unione europea ci sono ancora circa 4,9 milioni di ettari di foreste "primarie" o "vetuste" che seguono le dinamiche naturali, esistono nella loro condizione originale e sono in gran parte incontaminate dalle interferenze umane. Le foreste primarie...

CoSviG società in house, come sta cambiando il ruolo del Consorzio a servizio dei soci

Castelnuovo Val di Cecina attiva il nuovo servizio di back-office. Il sindaco Ferrini: «Il Consorzio ha un ruolo importante per portare avanti linee strategiche comuni nell’area geotermica, ora la sfida è intercettare fondi europei»

Il Consorzio per lo sviluppo delle aree geotermiche (CoSviG) ha completato da pochi mesi un percorso, nato a partire dal 2016 su volontà dei Comuni soci ma concretizzato a partire dal 2020, che l’ha portato a diventare una società in house riconosciuta dall’Anac: i soci che ne fanno richiesta possono dunque impiegarla per lavorare in...

Gli impatti di El Niño saranno più violenti a causa del riscaldamento globale

Ma gli scienziati sono più fiduciosi sulle previsioni future: hanno scoperto il meccanismo dell’ENSO

La El Niño - Southern Oscillation (ENSO) è una variazione periodica irregolare dei venti e delle temperature superficiali del mare (SST) nell'Oceano Pacifico orientale tropicale che, a causa della sua capacità di modificare la circolazione atmosferica globale, può portare a eventi meteorologici estremi in tutto il mondo. Quindi, per la scienza climatica, determinare come El Niño...

Tavolo di confronto permanente sulla geotermia, i sindaci tornano a chiederlo compatti

Verruzzi: «È una necessità vera per impostare un new deal geotermico», a partire da Fer 2 e concessioni. CoSviG? «In questo biennio ha reso più solide le proprie fondamenta, la prossima settimana il Comune gli affiderà due nuovi progetti»

L’avvio di un tavolo permanente sulla geotermia, un luogo di confronto politico dove riunire i principali protagonisti nella gestione di questa fonte rinnovabile di primaria importanza per la Toscana, è un progetto che ha iniziato a prendere forma negli ultimi mesi ma che ancora non si è concretizzato: a novembre 2020 si è tenuto un...

Albania, tavola e dintorni protagonisti al Salone del gusto “Terra madre”

Potenzialità, sfide e orizzonte delle comunità del cibo per un turismo più sostenibile e inclusivo

Pregiati vini autoctoni di nobile e antico lignaggio, saporiti caprini d’alta quota, erborinati alla salvia, elisir di melograno selvatico, estratti seguendo arcane ricette medioevali: l’originale e variegata offerta enogastronomica dell’Albania va ben oltre il “pane, sale e cuore” della tradizionale formula di benvenuto, come possono benissimo testimoniare i tantissimi ospiti che hanno visitato il Paese...

Sempre più profughi climatici sulla frontiera del riscaldamento globale

I dati rivelano gli impatti dell'emergenza climatica sugli sfollati. UNHCR: aspettare il disastro non è un'opzione

Il nuovo rapporto ”Displaced on the frontlines of the climate emergency” dell’United Nations of High Commissioner for Refugees (UNHCR), mettendo insieme tutti i dati disponibili, dimostra come l'emergenza climatica stia convergendo con altre minacce e stia portando a nuovi sfollati e aumentare la vulnerabilità di coloro che sono già costretti a fuggire. L’UNHCR sottolinea che...

Contro l’inquinamento acustico, mobilità elettrica e asfalto silenzioso con materiali riciclati

In Toscana i due progetti LIFE europei Nereide ed E-Via

Una città ideale avrebbe senz’altro delle strade silenziose, percorse da auto elettriche capaci di migliorare non solo la qualità dell’aria che respiriamo, grazie a emissioni di CO2 più basse, ma anche l’impatto acustico degli spostamenti di tutti i giorni, ma L’European environment agency (Eea) stima che siano oltre 100 milioni i cittadini esposti in maniera prolungata a livelli...

Greenpeace Italia: rischio di recepimento al ribasso della Direttiva sulla plastica monouso

La sostituzione con articoli monouso in plastica compostabile non sarebbe coerente con la disciplina comunitaria

Secondo il rapporto “Dalla riduzione del monouso in plastica alla riduzione del monouso: indicazioni per il recepimento della direttiva SUP in Italia” di Greenpeace Italia, «Non stiamo andando nella giusta direzione, in Italia, per risolvere il problema della plastica. Se il recepimento della direttiva europea sulle plastiche monouso (SUP) avvenisse secondo i criteri attualmente previsti...

Cnr: l’energia solare può alimentare l’Italia senza consumare più suolo

Per integrare il fotovoltaico nelle infrastrutture e negli edifici: progettazione integrata, nuovi materiali e tecnologie e moduli specificamente progettati

Nature ha pubblicato nei commenti la lettera  "How solar energy could power Italy without using more land"  di Massimo Mazzer dell'Istituto dei materiali per l'elettronica e il magnetismo del Consiglio nazionale delle ricerche  (Cnr-Imem) e referente italiano nell'Implementation Working Group sul Fotovoltaico del SET Plan Europeo, e di David Moser, responsabile R&D sul fotovoltaico di EURAC Research,...

Gli elefanti del Kruger National Park hanno calpestato a morte un bracconiere

Un altro ferito e in fuga, il terzo arrestato dai rangers sudafricani. I bracconieri volevano abbattere rinoceronti

Il South African National Parks (SANParks)  ha confermato la morte di un sospetto bracconiere nel Kruger National Park (KNP) e l'arresto di un complice avvenuti il 17 aprile e spiega che «Il defunto ei suoi complici stavano fuggendo dai Rangers quando si sono imbattuti in un branco di elefanti in riproduzione». I Field Rangers erano...

Vandali sfregiano nuovamente il sentiero Arte del Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise

Legambiente: solidarietà al direttore e al PNALM, oggi più che mai presidio di legalità e cultura

La mattina del 21 aprile, Guardiaparco in servizio di controllo nel Parco Nazionale di Abruzzo Lazio e Molise (PNALM)  hanno scoperto ancora uno sfregio ad Arte Parco, la preziosa collezione di opere d'arte promossa da Parco 1923 in collaborazione con il PNALM che in tre anni ha realizzato un percorso culturale unico nel suo genere...

Leaders Summit on Climate, gli ambientalisti Usa: passi nella giusta direzione ma insufficienti

L'impegno di Biden per il clima è molto al di sotto della "quota equa" degli Stati Uniti

Ci sono state molte reazioni da parte degli ambientalisti statunitensi al discorso del presidente Joe Biden al Leaders Summit on Climate  e in gran parte non sono entusiastiche come quelle che si leggono e si sentono nei media italiani. in arrivo agli annunci del Leaders Summit. Al Climate Leaders Summit, l'amministrazione Biden ha presentato il...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. ...
  12. 1037