Rifiuti e bonifiche

La betoniera arrugginita nel Parco Nazionale

Legambiente scrive a Comune di campo nell'Elba e Parco dell'arcipelago Toscano: toglietela dalla Zona B dell’Area protetta

Nei giorni scorsi Legambiente Arcipelago Toscano ha ricevuto una segnalazione: «Vi contatto perché passeggiando tra Fetovaia e Pomonte in un sentiero sotto la strada ho visto in un cespuglio una betoniera arrugginita buttata di seguito vi allego le foto spero che riusciate a fare qualcosa in merito». Dopo aver raccolto indicazioni più precise, gli ambientalisti...

Per Festambiente 2020 si prepara la Rievoluzione

Le prime anticipazioni della 32esima edizione del festival di Legambiente che si terrà dal 12 al 16 agosto a Rispescia

Agosto è ancora lontano ma, dopo il grande successo dello scorso anno, Festambiente prepara già l’edizione 2020 del festival nazionale di Legambiente che ogni anno accende l’estate maremmana e promette «novità e grandi e piccole rievoluzioni in chiave green». Quest’anno, l’appuntamento con Festambiente sarà dal 12 al 16 agosto e gli organizzatori sono convinti che...

Gli europarlamentari chiedono nuovamente un caricatore universale per tutti i prodotti elettronici

Ma la Commissione europea continua a credere a un impegno delle imprese su base volontaria

Il 13 gennaio la commissione Mercato interno del Parlamento europeo ha chiesto alla Commissione Ue di presentare entro luglio 2020 una proposta per la regolamentazione dei caricatori per i dispositivo elettronici, dagli smartphone alle macchine fotografiche al telefono alla macchina fotografica. Si tratta di una questione che torna ciclicamente alla ribalta – sia a livelo nazionale...

Le sostanze che riducono lo strato di ozono hanno causato la metà del riscaldamento artico della fine del XX secolo

E’ una buona notizia per la riduzione del riscaldamento globale: le ODS sono proibite dal Protocollo di Montreal

E’ stato un articolo scientifico pubblicato nel 1985 a individuare per primo il gigantesco buco nell'ozono stratosferico terrestre sopra l'Antartide e successivamente gli scienziati determinarono che era causato dalle sostanze che riducono lo strato di ozono (Ozone-depleting substances – ODS): i clorofluorocarburi (CFC) e altri composti alogeni artificiali di lunga durata. Anche se gli effetti...

L’isola di Aruba vuole diventare plastic free e 100% rinnovabile

La piccola isola caraibica olandese lancia nuove iniziative per un turismo sostenibile

Aruba, Nazione costitutiva del Regno dei Paesi Bassi, un’isola piatta che sorge a 15 miglia a nord del Venezuela, con una superficie di 180 Km2 (più piccola dell’Isola d’Elba), ma con più di 100.000 abitanti (4 volte l’Elba), è considerata la perla dei Caraibi del Sud, un paradiso turistico dove splende sempre il sole, fuori...

Dalla Toscana partono ogni anno 8.760 tir carichi di rifiuti, alla ricerca di impianti

Ref ricerche: serve «una strategia impiantistica, che è anche il presupposto per superare la sfiducia e le resistenze di matrice ideologica che trovano terreno fertile nelle tante sindromi Nimby»

Ogni giorno attraversano i confini della Toscana 24 tir carichi di rifiuti prodotti sul territorio, alla ricerca di impianti dove la nostra spazzatura possa essere gestita in sicurezza: in un anno, si tratta di ben 8.760 camion. Una carovana che «inquina (emissioni di CO2 e polveri sottili), costa ai cittadini (aumenta la tassa sui rifiuti)...

Flussi illegali di pneumatici e PFU in Italia, presentato il rapporto dell’Osservatorio

Costa: «All’ultimo miglio il decreto ministeriale sui pneumatici fuori uso. In dirittura d’arrivo anche l’end of waste sul polverino»

La premessa dalla quale parte il rapporto “I Flussi illegali di pneumatici e PFU in Italia”, presentato oggi a Roma al ministero dell’ambiente, è che «Conoscere è il primo passo per combattere l’illegalità che ancora penalizza gli operatori onesti del settore». Alla presentazione del documento conclusivo, che illustra l’attività svolta dall’Osservatorio e di Cambio Pulito, la piattaforma di whistleblowing riservata agli...

Conto salato per il nucleare europeo, la gestione dei rifiuti cresce fino a 566 miliardi di euro

«Ad oggi – osserva la Commissione europea – tutti gli Stati membri hanno notificato i loro programmi nazionali finali, tranne l'Italia»

L’avventura nucleare europea, che si trova oggi a fare i conti con una gestione dei rifiuti radioattivi complessa quanto lunga – le scorie più pericolose necessitano di essere custodite in sicurezza per migliaia di anni –, si sta rivelando sempre più costosa da gestire. Secondo l’ultimo rapporto prodotto dalla Commissione Ue, si parla di cifre...

«Non siamo la discarica del mondo». La Malaysia rispedisce indietro più di 3.700 tonnellate di rifiuti

Respinti 150 container di spazzatura esportati illegalmente dai Paesi sviluppati

La Malaysia ha rinviato a 13 Paesi sviluppati 150 container zeppi di rifiuti che erano stati esportati illegalmente nel Paese del sud-est asiatico. La ministra federale dell’ambiente malese, Yeo Bee Yin, ha promesso che i suoi funzionari prenderanno «Le misure necessarie perché la Malaysia non si trasformi nella discarica del mondo» e ha aggiunto che...

In Toscana nasce un comitato di lavoro per la bonifica dei Sin

Rossi: «Chiederemo un incontro al presidente del Consiglio perché stanzi le risorse che mancano. Soprattutto per il Sin Livorno»

In Toscana sono presenti ben 4 Sin (Siti d’interesse nazionale per le bonifiche), tutti lungo la costa e tutti perimetrati da una ventina d’anni, su cui ha competenza il ministero dell’Ambiente ma dove i progressi stentano da sempre ad arrivare. Per provare a sbloccare la situazione di stallo – comune ai Sin di tutto il...

Avvio a riciclo in panne, in Italia si rischia «il blocco delle raccolte differenziate»

«Siamo in piena emergenza e a breve saremo costretti a rifiutare nuovi conferimenti di rifiuti da avviare a riciclo»

Lo strabismo italiano nella gestione dei rifiuti, che – al contrario di quanto indicato dalle direttive Ue –  ha sempre misurato la propria performance guardando solo al dato della raccolta differenziata anziché al riciclo effettivo dei materiali, sta avvelenando l’intera filiera: la raccolta differenziata cresce poco (secondo il Dlgs 152/2006 avrebbe dovuto raggiungere almeno il...

Che fine fanno gli imballaggi in plastica che usiamo? Sienambiente porta gli studenti a scoprirlo

Fabbrini: «La plastica non è né buona né cattiva a prescindere, dipende sempre dall’uso che se ne fa»

L’inquinamento da plastica è divenuto ormai uno dei problemi più scottanti da risolvere per centrare l’obiettivo di uno sviluppo sostenibile, e una gestione più razionale degli imballaggi fa parte della soluzione. «La plastica non è né buona né cattiva a prescindere, dipende sempre dall’uso che se ne fa – spiega il presidente di Sienambiente, Alessandro...

Unieco ambiente, entro fine marzo le offerte vincolanti per l’acquisto

La procedura di gara prevede un meccanismo che garantisce «il mantenimento dei livelli occupazionali e del radicamento territoriale, nonché la massima soddisfazione per i creditori sociali»

Si stringono i tempi per l’acquisizione della divisione Ambiente di Unieco: il commissario liquidatore Corrado Baldini ha confermato che il 16 gennaio è stato dato accesso alle società che avevano formulato l’offerta non vincolante alla Vdr (Virtual data room), che consentirà loro di avere accesso alle informazioni per formulare, entro 75 giorni – ovvero entro fine...

La Cina avvia la graduale eliminazione della plastica monouso

Ma aumentano le vendite al dettaglio, il consumo di carbone è stabile e quello di petrolio e gas sale

La Commissione nazionale per lo sviluppo e le riforme della Repubblica popolare cinese ha annunciato nuove restrizioni per la produzione, la vendita e l’so di prodotti in plastica monouso che sono diventati uno dei maggiori problemi ambientali del paese. La Cina ha già proibito da tempo i sacchetti di plastica “superfini”, ma grandi quantità di...

Sanremo: il 5 febbraio tutti a pulire la spiaggia con Piero Pelù e Legambiente

Seconda tappa del Clean beach tour durante il festival della canzone italiana

Il 5 febbraio, il Clean beach tour fa tappa a San Remo nella settimana del Festival della canzone italiana: a partire dalle ore 11.00, Legambiente e il rocker Piero Pelù, in collaborazione con il Comune di Sanremo, organizzano la rimozione dei rifiuti spiaggiati e sensibilizzeranno i partecipanti sul problema del marine litter e più in...

Economia circolare, Regione e Comune siglano il “Patto del Tessile” con il distretto pratese

Favorire la formazione di filiere certe e stabili, dalla lavorazione fino alla destinazione degli scarti e al reimpiego

Con il “Patto per il Tessile”’ che è stato siglato oggi tra Regione Toscana, Comune di Prato, Alia servizi ambientali e, per il Distretto, Confindustria Toscana Nord, Cna Toscana, Confartigianato Toscana e Astri (l’associazione del tessile riciclato), il Distretto del tessile pratesefa un passo avanti verso l’economia circolare. Il Distretto del tessile e dell'abbigliamento comprende...

Rossi fa il punto su Piombino: «Passi avanti tra luci ed ombre»

Jindal avrà energia allo stesso costo delle altre imprese italiane e a prezzi in linea con quelli Ue

Dopo l’intervento a caldo del Sindaco di Piombino Francesco Ferrari, anche il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi fa il punto sull'incontro che si è tenuto ieri al ministero dello sviluppo economico per fare l'attuazione del programma di rilancio dell'area di crisi industriale complessa di Piombino e al quale erano stati convocati 4 ministeri (ma...

Regione Toscana: interventi di sensibilizzazione per la riduzione e il riciclo della plastica nell’ambiente

La Regione dà mandato all’Agenzia Toscana promozione turistica di realizzare interventi di sensibilizzazione per la riduzione e il riciclo della plastica nell’ambiente

La Regione Toscana con la legge 63 del 2019 “Interventi di sensibilizzazione per la riduzione e il riciclo della plastica nell’ambiente” ha espresso una forte attenzione al tema della riduzione delle plastiche quali agenti inquinanti dell’ecosistema. Nella legge, la Regione afferma che gli obiettivi di sostenibilità ambientale possono essere raggiunti anche con il mutamento delle...

Piombino, Ferrari: «I nodi si stanno sciogliendo ma serve una visione complessiva»

Il sindaco di Piombino: non solo acciaierie, anche bonifiche e collegamenti infrastrutturali

A conclusione della riunione tenutasi oggi al Ministero dello Sviluppo economico, il sindaco di Piombino Francesco Ferrari ha fatto il punto della situazione. Ecco cosa ha detto: Usciamo dalla riunione al Ministero dello Sviluppo economico con delle notizie che ci fanno ben sperare in un'accelerazione del processo: il Mise ha preso contatti direttamente con l'azienda...

Economia circolare: è fondamentale migliorare le buone pratiche nell’edilizia

Eea: bisogna aumentare il riutilizzo dei materiali e il riciclo di alta qualità

Nell’Ue i rifiuti provenienti dal settore delle costruzioni e demolizioni rappresentano poco più di un terzo della produzione totale di rifiuti ma, nonostante tassi di recupero relativamente elevati di materiali usati, se vuole davvero partecipare pienamente alla realizzazione di una economia circolare l’industria edile europea deve essere molto più efficiente e ambiziosa nelle sue pratiche...

Al via il progetto europeo MedTurtles per proteggere le tartarughe marine nel Mediterraneo

Coordinato dall’università di Pisa, punta a far diminuire l’impatto antropico e ridurre la pesca accidentale delle tartarughe

Life MedTurtlesES è un nuovo progetto europeo che punta a proteggere due specie a rischio che popolano i nostri mari: la tartaruga comune (Caretta caretta) e quella verde (Chelonia mydas), utilizzando droni per le ricognizioni aeree, una App per segnalare gli avvistamenti e un piccolo esercito di cento tartarughe equipaggiate con appositi trasmettitori satellitari per...

Amianto, oltre 10 milioni di euro per rimuoverlo da scuole e ospedali toscani. E dopo?

Sul territorio ci sono almeno 2 milioni di tonnellate di amianto da rimuovere, ma da almeno vent’anni è nota «una strutturale carenza di impianti per lo smaltimento» che frena le bonifiche

Su oltre 385 milioni di euro dedicati alla rimozione dell'amianto dagli edifici pubblici italiani – e in particolare da scuole e ospedali –, 10.130.193,75 euro sono stati assegnati alla Regione Toscana: l’annuncio arriva dal ministero dell’Ambiente, che ha adottato ieri quanto già previsto nel secondo Addendum al Piano operativo ‘Ambiente’ approvato dal Cipe nel 2016,...

Amianto, 385 mln di euro per rimuoverlo dagli edifici pubblici (e non sapere dove smaltirlo)

Per Legambiente la «necessità di avere discariche per il corretto smaltimento» deve rientrare tra le priorità del Green deal: «Sono troppe le Regioni che per evitare di assumersi la responsabilità di individuare i siti lasciano che la situazione degeneri»

Dopo oltre un quarto di secolo dalla legge 257/1992, che ha messo al bando l'amianto in Italia, nel nostro Paese ci sono ancora dalle 32 alle 40 milioni di tonnellate di questo materiale (rispettivamente da stime Cnr-Inail e Ona) che attendono di essere rimosse e smaltite, una parte sensibile delle quali si trova in oltre...

Green deal, quale giusta transizione per l’Italia? Una posta in gioco da 100 miliardi di euro

Legambiente: «Escludere qualsiasi sostegno alle fonti fossili, gas incluso. Queste risorse non vengano sprecate e vengano investite nelle bonifiche e rinconversione delle zone industriali inquinanti ad alta intensità energetica»

All’interno del Green deal presentato dalla Commissione europea sarà determinante l’impiego del “meccanismo per una transizione giusta”, ovvero uno strumento da 100 miliardi di euro nel periodo 2021-2027 per sostenere la transizione ecologica nelle regioni europee ad oggi più in difficoltà sotto il profilo ambientale. «Ora si apre una nuova fase – commenta Edoardo Zanchini,...

Seconda indagine Bei sul clima: il 94% degli italiani vuole smettere di utilizzare le bottiglie di plastica e il 66% lo avrebbe già fatto

Gli italiani tra i più virtuosi in Europa anche per le intenzioni su acquisti dei prodotti locali e diminuzione dei viaggi in aereo, meno per l’utilizzo di mezzi pubblici

La Banca europea per gli investimenti (Bei) ha pubblicato la seconda edizione della sua Indagine sul clima, condotta insieme alla Bva, una società di consulenza specializzata in ricerche di mercato. Bei e Bva spiegano che «l’indagine è un indicatore di come i cittadini percepiscono il fenomeno dei cambiamenti climatici nell’Unione europea, negli Stati Uniti d’America...

Al ministero dell’Ambiente nasce la direzione generale sulle bonifiche

Per il ministro Costa è una «svolta decisiva per superare la lentezza burocratica». Finora nei Siti d’interesse nazionali le operazioni sono concluse solo sul 15% dei suoli e il 12% delle acque sotterranee

«Se fino allo scorso anno chi si occupava di bonifiche aveva anche la responsabilità del dissesto idrogeologico e della tutela delle acque e depurazione, da oggi in avanti non sarà più così». La novità è stata presentata oggi dal ministero dell’Ambiente Sergio Costa, che ha presentato la nuova organizzazione amministrativa del dicastero, prevista dal decreto...

Snpa, dalla nuova legge sull’End of waste troppa burocrazia per i controlli ambientali

«La norma non pare rispondere in pieno a quella richiesta “di certezza delle regole” avanzata da più parti»

L'End of waste, ovvero la disciplina giuridica riguardante la cessazione della qualifica di rifiuto al termine di un processo di recupero – un passaggio indispensabile affinché i materiali riciclati possano effettivamente tornare sul mercato –, ha rappresentato uno dei principali freni all’economia circolare italiana durante l’anno appena passato. Si arrivò a presagire «una devastante crisi...

A Bruxelles 200 euro di multa a chi butta un mozzicone di sigaretta per terra

Campagna informativa per i cittadini e posacenere tascabili fatti con mozziconi riciclati

Con l’inizio del 2020, Bruxelles ha avviato un vasto “plan mégots” per lottare contro l’inquinamento da cicche di sigaretta, un rifiuto che ci mette dai 10 ai 15 anni per degradarsi, Come spiega l’amministrazione cittadina di Bruxelles, «Composti da circa 4.000 componenti chimici, i danni che possono causare all’ambiente sono enormi», un solo mozzicone, se arriva...

Rifiuti, cosa NON buttare per fare una buona raccolta differenziata del vetro

Piatti, tazzine o altri oggetti di ceramica, bicchieri o altri oggetti di cristallo, contenitori in pyrex, specchi e lampadine: vanno tutti nell’indifferenziata

Nel corso del 2018 (quando si fermano gli ultimi dati disponibili) la raccolta differenziata degli imballaggi di vetro ha segnato in Italia un +8,4% rispetto al 2017, con un totale intercettato di circa 2.189.000 tonnellate: si tratta di un sensibile incremento, ancora maggiore rispetto a quello (+6,6%) relativo all’avvio a riciclo di questi materiali. Come mai?...

Dai mozziconi di sigaretta nasceranno fiori (e biocarburanti)?

Al via un progetto triennale che punta ad ottenere un substrato inerte per la crescita di piante ornamentali attraverso tecniche di coltura idroponica

Trasformare i mozziconi di sigaretta in un substrato inerte per la coltivazione di piante ornamentali e di arbusti, fino ad arrivare alla produzione di biocarburanti: è la scommessa del progetto Focus, promosso dal Centro interdipartimentale "Enrico Avanzi" dell'Università di Pisa (capofila) in collaborazione con il Comune di Capannori, l'Istituto sugli ecosistemi terrestri del Cnr, il...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 150