Rifiuti e bonifiche

Inizia a tavola e nei campi la rivoluzione collettiva oltre il paradigma della crescita economica

I sistemi alimentari prevalenti sono i maggiori fattori di superamento dei limiti planetari ecologici e sociali: ripartiamo dalle piccole comunità virtuose

In Europa la crescita economica, strettamente dipendente dall’aumento di produzione e dal consumo delle risorse, ha generato e continua a generare effetti dannosi sull'ambiente naturale, erodendo la biodiversità, alterando la stabilità climatica, la salute e il benessere umano. Gli attuali modelli prevalenti di produzione e consumo non sono più sostenibili. Sono questi alcuni dei messaggi...

Amianto in Toscana, ecco cosa possono fare i cittadini per rimozioni in autonomia o segnalazioni

Arpat: «Una cittadinanza informata ed una stretta collaborazione tra Comuni e gestori di rifiuti rappresenta un valido deterrente agli abbandoni». Ma resta alta la necessità di impianti

Sono presenti almeno 2 milioni di tonnellate di amianto ancora da bonificare in Toscana, che da sempre non sappiamo dove smaltire. Già il Piano regionale rifiuti redatto nel 1999 metteva in guardia contro «una strutturale carenza di impianti per lo smaltimento». Carenza che non fa che aggravarsi, dato che anche i pochi siti disponibili si vogliono...

Clean Beach Tour: nuova tappa a sorpresa con Piero Pelù nel Parco della Maremma

A Marina di Grosseto un centinaio di volontari hanno raccolto 40 sacchi di spazzatura, per il 90% costituita da plastica

Stamattina il Clean Beach Tour è tornato sulla spiaggia di Marina di Alberese (GR), nel Parco della Maremma, dove il rocker Piero Pelù, Legambiente e un centinaio di volontari hanno liberato un tratto di costa dai rifiuti, dimostrando ancora una volta che l'azione dei singoli è in grado di invertire la rotta e di sensibilizzare grandi...

Le acque reflue non depurate sono la principale causa dell’inquinamento da microplastica nei fiumi del Regno Unito

Nuovo studio mette sotto accusa la gestione del ciclo delle acque in Gran Bretagna (e non solo)

Il nuovo studio “Acute riverine microplastic contamination due to avoidable releases of untreated wastewater”,  pubblicato su Nature Sustainability da Jamie Woodward, Jiawei Li, James Rothwell e Rachel Hurley del Department of Geography dell’università di Manchester ha scoperto che la cattiva gestione delle acque reflue non trattate e delle acque reflue grezze da parte delle compagnie idriche è la...

Per Iren il primo trimestre 2021 è stato il migliore di sempre

Boero: «Particolarmente positivo il contributo delle società acquisite nel 2020, I.Blu e Unieco, che ci hanno consentito di ampliare il perimetro operativo e sviluppare nuove filiere di business»

Il cda della multiutility (a maggioranza pubblica) Iren ha approvato oggi i risultati consolidati dal gruppo al 31 marzo, che certificano un forte incremento di tutti gli indicatori economici: «Approviamo il trimestre con la maggior crescita assoluta e relativa nella storia di Iren», dichiara l’ad Massimiliano Bianco. In particolare la ripresa dello scenario energetico, un...

Nell’anno della pandemia calano gli imballaggi in plastica: ecco come li abbiamo gestiti

Su un immesso al consumo di pertinenza Corepla pari a 1,9 milioni di tonnellate il 47,8% è stato avviato a recupero energetico, il 47,3% a riciclo e il 4,9% smaltito in discarica, mentre s’iniziano ad esplorare le potenzialità del riciclo chimico

Il Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica (Corepla) ha diffuso oggi il bilancio 2020, offrendo un quadro di dettaglio su come è stata gestita questa piccola – l’1,27% di tutti i rifiuti che generiamo in Italia – ma visibilissima frazione dei nostri scarti post-consumo. Nonostante la pandemia...

La micro e nano plastica si sposta bene nella sabbia, meno nella sostanza organica

I ricercatori scoprono come minuscoli frammenti di plastica scivolano nell'ambiente e non vengono fermati dai depuratori

Lo studio “Interactions of nanoscale plastics with natural organic matter and silica surfaces using a quartz crystal microbalance”, pubblicato su Water Research da Mehnaz Shams, Iftay khairul e AlamIndranil Chowdhury del Department of civil & environmental engineering della Washington State University – Pullman ha svelato i meccanismi fondamentali che consentono ai nanometrici pezzi in cui...

Tre idee green di giovani toscani premiate da Metti in circolo il cambiamento

CIRCLEWAY, # SEMINA UN e RIEco – Sì per l’economia circolare

Stasera, a partire dalle ore 17.00, nel corso di un incontro on line in diretta sulla pagina facebook del progetto Metti in circolo il cambiamento, verranno presentate e premiate 3 idee di giovani toscani per attività e sostenibili e solidali, in una parola: circolari.  Eccole: CIRCLEWAY a cura di Carlo Moretti, Eva Nisticó, Carlotta Oliva, Marta Ridolfi L’idea del progetto è...

Il governo del Regno Unito ha concesso segretamente licenze minerarie in acque profonde

Il destinatario è il colosso delle armi statunitense Lockheed Martin. Greenpeace UK e Usa: concessioni illegali

Da quando è in carica, il governo conservatore britannico di Boris Jhonson si è autoproclamato campione dell’oceano e ha definito il 2021 il "Marine Super Year". Ma, dietro questa facciata, Greenpeace UK e Blue Marine Foundation hanno scoperto qualcosa di molto diverso: «Alcuni contratti piuttosto loschi con una pericolosa industria emergente: l'estrazione mineraria in acque profonde»....

Entro il 2030 l’Ue punta a dimezzare i morti da inquinamento atmosferico: sono oltre 400mila

L’Italia uno dei peggiori paesi d’Europa, ogni anno conta 52.300 vittime da PM2.5, 10.400 da NO2, e 3.000 da O3

Lo zero è un numero pericoloso da sbandierare quando si parla di politiche ambientali, perché suggerisce l’idea che l’impatto delle attività umane sull’ecosistema possa ridursi fino ad annullarsi, cosa che l’homo sapiens non sembra aver dimostrato possibile negli ultimi 200mila anni di storia che l’hanno visto protagonista sulla Terra: eppure il piano d’azione adottato oggi...

Alla scoperta del nuovo Tmb di Scapigliato, la prima tappa della Fabbrica del futuro

Soncini: «Pensiamo di completare i lavori nel giro dei prossimi sei mesi, per l'estate renderemo esercibile questa nuova struttura»

Per Scapigliato, società in house del Comune di Rosignano, l’impianto di trattamento meccanico-biologico (Tmb) rappresenta il primo concreto step verso il progetto Fabbrica del futuro – che ha già ricevuto l’Autorizzazione integrata ambientale da parte della Regione Toscana e nasce per risalire la gerarchia europea di gestione rifiuti, rendendo progressivamente marginale il ruolo della discarica....

Quanto sono credibili gli impegni Eni nella lotta contro la crisi climatica?

Descalzi: «Un’evoluzione del nostro modello di business che ci porterà alla neutralità carbonica nel 2050»

Una multinazionale italiana, controllata di fatto dal ministero dell’Economia, ogni anno con le sue attività emette da sola più gas serra di quanto faccia l’intero Paese: la multinazionale in questione è l’Eni, e il paragone è utile a commisurare quanto sia necessario e sfidante l’obiettivo che ha assunto la società di raggiungere la neutralità carbonica...

Spiagge e fondali puliti 2021 in Toscana

In prima linea anche Pierò Pelù con il Clean Beach Tour che fa tappa in Toscana

Nel week-end di Spiagge e Fondali Puliti 2021 in prima linea ci sarà anche la rockstar Piero Pelù che, con il suo Clean Beach Tour e una tappa tutta toscana, aprirà il grande week-end di iniziative che vedrà unito anche il bacino il Mediterraneo. L’appuntamento a San Vincenzo (LI) è il 16 maggio alle ore 9:00 al Parco di Rimigliano,...

Spiagge e fondali puliti 2021: 783 rifiuti ogni 100 metri lineari di spiaggia. L’84% è di plastica

Dal 14 al 16 maggio oltre 60 eventi in programma lungo la Penisola. Legambiente: «Il marine litter resta un problema irrisolto e di portata mondiale»

«Fai anche tu la tua parte: per contrastare la presenza dei rifiuti che vedi sulle spiagge e che finiscono in mare, ogni tua scelta quotidiana è importante e può fare la differenza» è lo slogan con il quale Legambiente invita tutti a partecipare , il 14, 15 e 16 maggio, all’edizione 2021 di Spiagge e Fondali...

Sienambiente, pronta la sede per avviare la campagna di vaccinazioni in azienda

La società attiva nell’economia circolare ha aderito al Protocollo nazionale per contribuire alla riduzione del carico sulle strutture sanitarie per le vaccinazioni

Per contribuire all’accelerazione del piano vaccinale, molte realtà attive nel campo dei servizi pubblici (da sempre in prima linea anche durante le fasi più acute della crisi sanitaria) hanno scelto di attivare dei punti straordinari di vaccinazione (Hub) contro Covid-19, e anche Sienambiente – partecipata pubblica che con i suoi impianti garantisce il trattamento, il...

Depurazione, a che punto sono gli sforzi della Struttura commissariale a un anno dall’insediamento

Ad oggi si contano 89 interventi in corso di attuazione e 7 i cantieri terminati. Nel mentre paghiamo sanzioni europee da 165mila euro al giorno

Per rimediare in particolare a  un’infrazione europea – la 2004/2034 con sentenza di condanna C-251/17 – che costa 165.000 euro al giorno di multe comunitarie a causa di ampi deficit nella depurazione delle acque reflue italiane, da un anno esatto sono al lavoro il commissario unico alla depurazione Maurizio Giugni (affiancato dai sub commissari Stefano...

Incendio rifiuti ingombranti Aamps, nessuna ricaduta significativa in atmosfera

Arpat ha effettuato un sopralluogo per valutare lo stato dei luoghi e gli interventi messi in atto dalla società volti anche al contenimento degli impatti ambientali

Domenica 9 maggio è andata a fuoco una baia di stoccaggio di rifiuti ingombranti nel centro di raccolta rifiuti urbani Aamps – la società in house del Comune di Livorno per la gestione dei servizi d’igiene urbana –, e a seguito dell’intervento della squadra di emergenza interna e dei Vigili del fuoco che hanno domato l’incendio anche...

Verso l’economia circolare: in Emilia-Romagna sta innovando un terzo delle imprese

Mazzanti (Cercis): «Le imprese in Emilia-Romagna si mostrano ben posizionate nel percorso di innovazione e di innovazioni finalizzate al raggiungimento delle strategie di economia circolare»

Il 35% delle imprese in Emilia-Romagna ha introdotto innovazioni di prodotto nel triennio 2017-2019, il 33% innovazioni di processo, mentre le innovazioni nell’ambito dell’economia circolare sono state introdotte dal 33% delle imprese: è quanto emerge da un’indagine condotta da Cercis – il centro di ricerca sull'economia circolare, l'innovazione e le Pmi del dipartimento di Economia dell’Università di Ferrara – dopo aver analizzato 1.613 aziende...

Rapporto Cave in Toscana: male Apuane, Campiglia Marittima e Isola d’Elba. Bene Prato

Tre esempi negativi e una buona pratica segnalati in Toscana

Il Secondo Rapporto Cave 2021 di Legambiente, parla anche di Toscana e presenta gli esempi negativi e le buone pratiche nella nostra regione. Tra i “cattivi” ci sono due casi “storici” – Alpi Apuane e Campiglia Marittima -  ai quali si va aggiungere una vicenda già sorvegliata da tempo dal Cigno Verde: l’ampliamento della miniera...

Alia ha un nuovo Direttore relazioni esterne, comunicazione e sostenibilità

Il gestore unico dei servizi d’igiene urbana nell’Ato Toscana centro ha scelto Giuseppe Meduri

Alia, il gestore unico e 100% pubblico del ciclo integrato dei rifiuti dei 58 comuni delle province di Firenze, Pistoia e Prato, ha un nuovo Direttore relazioni esterne, comunicazione e sostenibilità: si tratta di Giuseppe Meduri, che avrà il mandato di coordinare la strategia di comunicazione e di rafforzamento della reputazione aziendale, il posizionamento verso...

Rapporto Cave 2021: 29 milioni di mc di sabbia e ghiaia estratti all’anno, canoni irrisori e normativa inadeguata

Legambiente: «Rilanciare il settore delle costruzioni e ridurre il prelievo da cave accelerando nella direzione dell’economia circolare. La svolta oggi è possibile»

Secondo i dati contenuti Secondo il Rapporto Cave 2021 di Legambiente, «Sono 4.168 le cave autorizzate in Italia e 14.141 le cave dismesse o abbandonate». Il rapporto evidenzia che «La crisi del settore delle costruzioni iniziata nel 2008 si è fatta sentire e rispetto alla precedente edizione sono diminuite quelle attive, erano 4.752 nel 2017, ma aumentano quelle...

Chernobyl, dopo 35 anni si è risvegliato il reattore nucleare

«E’ come la brace in un barbecue». Nel cadavere di Chernobyl bruciano nuovamente le reazioni nucleari

35 anni dopo l’esplosione della centrale nucleare di Chernobyl, che ha causato  il  peggiore incidente nucleare del mondo, all'interno del suo reattore sono riprese reazioni di fissione nelle masse di combustibile di uranio sepolte in profondità. La notizia è stata confermata in queste ore da Maxim Saveliev, dell'Institute for Safety Problems of Nuclear Power Plants...

Incendi nel settore dei rifiuti, dal 2018 i Vigili del fuoco sono intervenuti 2.984 volte

Le fiamme sono divampate soprattutto in Lombardia (650), Campania (509), Puglia (233), Piemonte (226), Lazio (204), Sicilia (196), Calabria (176)

La commissione parlamentare Ecomafie è tornata ad approfondire quello che è un rischio ormai pressoché costante nell’economia circolare italiana, ovvero gli incendi in depositi e impianti di gestione dei rifiuti: un problema che da gennaio 2018 all’aprile di quest’anno presenta complessivamente una «diminuzione degli eventi» ma anche dati assoluti particolarmente pesanti. Secondo quanto riportato in...

Iea, con rinnovabili e auto elettriche la domanda di minerali crescerà fino a 6 volte entro il 2040

Birol: «Se non affrontate, queste potenziali vulnerabilità potrebbero rendere il progresso globale verso un futuro di energia pulita più lento e più costoso»

La dematerializzazione può attendere, anzi non è mai iniziata: se l’estrazione globale di materie prime è aumentata di 3,4 volte dal 1970, passando da 27 a 92 miliardi di tonnellate l’anno – cui se ne aggiungono solo 8,6 provenienti da riciclo –, per molti minerali la necessaria transizione energetica comporterà un’ulteriore pressione sui flussi di...

Deposito nazionale per i rifiuti radioattivi, Wwf: «Superare lacune e assicurare partecipazione»

Le osservazioni del gruppo di esperti Wwf alla Carta delle aree potenzialmente idonee e al progetto preliminare

Nelle 72 pagine delle osservazioni presentate del Wwf viene evidenziato che «Il deposito nazionale dei rifiuti radioattivi e del combustibile esaurito è una responsabilità dalla quale il nostro Paese non può esimersi se vuole garantire una gestione sicura di questa partita delicata così come la Commissione europea chiede all’Italia di fare. Vanno, però, superate 6...

Economia circolare per la transizione ecologica, nel workshop internazionale Cercis in bloom

Ecco il programma dell’appuntamento organizzato dal centro di ricerca interuniversitario Seeds insieme al Centro per la ricerca sull’economia circolare, l’innovazione e le Pmi dell'Università di Ferrara

Inizialmente previsto per il 22 aprile, sul workshop internazionale Cercis in bloom – Circular economy and transition il sipario – virtuale – si aprirà invece lunedì 10 maggio, per ospitare un dibattito di alto livello sul ruolo che l’economia circolare è in grado di esercitare per supportare la transizione ecologica delle nostre società. Il workshop Cercis...

Inchiesta keu, il Consiglio regionale chiede di estendere le verifiche al lago di Massaciuccoli

Finora «non è stata evidenziata alcuna contaminazione» nei pozzi controllati vicino a dove si ipotizzano smaltimenti illeciti di rifiuti

Con una mozione approvata all’unanimità in commissione Ambiente, il Consiglio regionale della Toscana a seguito dell’inchiesta keu diretta dalla Procura distrettuale antimafia di Firenze – che ipotizza smaltimenti illeciti di rifiuti provenienti dai fanghi conciari di Santa Croce sull’Arno – chiede di proseguire nelle analisi del terreno per verificare lo stato ambientale del Comune di Massarosa e valutare eventuali...

Iren, nell’anno della pandemia 1,4 miliardi di euro di valore aggiunto distribuito

Boero: «L’emergenza Covid-19 ha accresciuto la consapevolezza della vulnerabilità del nostro modello di sviluppo e riportato al centro la forte interconnessione delle dimensioni economica, ambientale e sociale»

Dopo l’approvazione del Bilancio d’esercizio 2020 di Iren – che segna 235 milioni di euro alla voce “utile netto” di gruppo – oggi la multiutility a maggioranza pubblica presenta anche il Bilancio di sostenibilità 2020 insieme al nuovo sito internet report2020.gruppoiren.it dov’è possibile avere una rendicontazione a 360° degli obiettivi e dei risultati previsti per...

Da discarica a Fabbrica del futuro, Scapigliato alla ribalta dell’economia circolare italiana

«Entro i prossimi 4-5 anni la Fabbrica del futuro sarà un’identità certa e definita sul territorio e nel panorama nazionale»

Alessandro Giari, presidente e ad della società in house del Comune di Rosignano Marittimo, tra lunedì e martedì ha presentato a Roma i progetti di sviluppo in corso a Scapigliato srl suscitando grande interesse entro il dibattito sull’economia circolare in corso a livello nazionale e fuori: prima dalla sede dell’Associazione stampa estera in Italia e...

Aggiornamento della strategia industriale 2020: «Verso un mercato unico più forte per la ripresa dell’Europa»

Gli europarlamentari Verdi italiani: assenza di ambizione Ue per una transizione industriale sostenibile

«Per tenere pienamente conto delle nuove circostanze dettate dalla crisi Covid-19 nella sua ambizione industriale e contribuire a guidare la transizione verso un'economia più sostenibile, digitale, resiliente e competitiva a livello mondiale», la Commissione europea ha aggiornato la strategia industriale dell'Ue alla quale si accompagnano una relazione annuale sul mercato interno e un'analisi delle dipendenze strategiche...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 189