Urbanistica e territorio

Calamità (in)naturali: esposto l’80% delle case italiane

Spesi dal dopoguerra 310 miliardi di euro, oltre 5 nel solo 2019. Il possibile ruolo delle assicurazioni

Quando si parla di catastrofi naturali, l’Italia ha purtroppo dei numeri che fanno venire i brividi. Si va dall’80% delle abitazioni esposto a un rischio significativo di calamità naturali di vario tipo ai 310 miliardi di euro già spesi dal dopoguerra ad oggi per affrontare terremoti e alluvioni. Fino agli oltre 150 ricollegabili alle ricostruzioni...

Legambiente Carrara: «Cara Confindustria, chi dice bugie?»

Solo il 15% delle cave è dotato di certificazioni ambientali, non tutte come dice Confindustria

Come Legambiente abbiamo sempre dato molta importanza alle norme volontarie che regolano i sistemi di gestione Ambientale e di Salute e sicurezza sul lavoro. Sono le cosiddetta norme “UNI”, in particolare la 14001 o la registrazione EMAS per l’Ambiente e la 18001 o 45001 per la Sicurezza. Si tratta di regole che le aziende si...

Dalle Università di Pisa, Firenze e Siena un appello per salvare la ferrovia Cecina-Saline di Volterra

Nonostante le grandi potenzialità di sviluppo sia per il trasporto, sia per il territorio nel suo complesso, dal 13 settembre non ci sono treni

Il 13 settembre 2020, alla riapertura delle scuole, il treno non è tornato sui 30 km da Cecina a Saline di Volterra. Da anni la ferrovia era aperta soltanto nei giorni scolastici con 4 coppie di treni al giorno. Eppure questa linea ferroviaria, nota come “ferrovia letteraria” per i romanzi di Carlo Cassola, ha grandi...

Ricostruzione post-sisma: andamento lento. Macerie, ritardi e vuoti

Rapporto Fillea Cgil e Legambiente: cantieri, allarme sicurezza, qualità del lavoro ed infiltrazioni criminali

Dal terzo rapporto dell'Osservatorio Nazionale Sisma Fillea Cgil - Legambiente emerge un’amara realtà che che conferma quanto già sanno e vivono sulla propria pelle le comunità locali delle regioni coinvolte, Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria: «La ricostruzione sarà inferiore alle aspettative iniziali: è necessario prenderne atto, per poter programmare al meglio la politica ed i piani...

L’inquinamento luminoso altera le interazioni predatore-preda

Il caso dei puma e dei cervi mulo nell’intermountain West Usa

Il nuovo studio  “Artificial nightlight alters the predator-prey dynamics of an apex carnivore”, pubblicato su Ecography da un team di ricercatori statunitensi  fornisce una forte prova del fatto che l'esposizione all'inquinamento luminoso altera le dinamiche predatore-preda nei puma  (Puma concolor) e nei cervi mulo (Odocoileus hemionus) che vivono  nell’intermountain West, una regione in rapido sviluppo dove...

A scuola a piedi, contro inquinamento e Covid-19: ecco quali sono i pedibus in Toscana

Da Arpat una panoramica sui progetti che consentono ai bambini di raggiungere la scuola e poi tornare a casa a piedi su percorsi sicuri e opportunamente segnalati, accompagnati da genitori e operatori addetti

Dopo tanta attesa e tante aspettative degli ultimi mesi, è finalmente ripresa l’attività scolastica e con lei una serie di questioni ancora poco risolte, tra queste il trasporto casa-scuola. Su Arpatnews abbiamo spesso parlato di pedibus (o piedibus) ovvero quei progetti che possono nascere su iniziativa delle scuole o dei comitati dei genitori o ancora dal singolo...

Mobilità urbana sostenibile e gestione del territorio, un manuale Onu

Le linee guida dell’Unece per la ripresa verde delle città europee

Per i 3,5 miliardi di persone che vivono attualmente nelle città del mondo, la mobilità è una questione essenziale e legata strettamente ai loro mezzi di sussistenza, ai servizi e alla vita sociale. Ed è particolarmente cruciale  nei Paesi molto urbanizzati che fanno parte dell’United Nations economic commission for Europe (Unece), dove nelle aree urbane...

La vicenda della ex Manifattura Tabacchi di Lucca: «Chiarezza sul project financing»

Tre Associazioni: è l’ultimo contenitore urbano in grado di garantire l’accessibilità e la rivitalizzazione del centro storico

La proposta sulla ex Manifattura ha già determinato profondi effetti tangibili a livello amministrativo: una variante urbanistica recentemente approvata e lo stralcio della previsione parcheggio alla ex Manifattura che l’Amministrazione aveva a suo tempo già programmato nel piano dei Lavori Pubblici. Per questo è importante aver appreso dal consigliere Santini che la vicenda relativa alla...

In Italia si accentua il disequilibrio idrico tra le aree. I cambiamenti climatici incalzano

ANBI: bisogna accelerare su investimenti e infrastrutture a servizio del territorio

Secondo l’Associazione nazionale dei consorzi per la gestione e la tutela del territorio e delle acque Irrigue (ANBI), «Se al Nord è tornato lo spettro delle alluvioni, accentuato dalla violenza degli eventi meteo indotti dai cambiamenti climatici, al Sud sembra inarrestabile la decrescita delle riserve idriche, nonostante la fine della stagione irrigua. Sono praticamente “a...

Il Comune di Marciana Marina cerca nuovamente di far finanziare la strada della Cala spacciandola per un sentiero

Come perdere un finanziamento da 200.000 euro: ripresentato un progetto bocciato da Regione, Parco e Presidenza del Consiglio dei Ministri

L’anno scorso Legambiente Arcipelago Toscano scopri che nel “Piano Operativo del Comune di Marciana Marina”, adottato dal Consiglio Comunale il 31 ottobre 2019, veniva «individuato un “corridoio” di pertinenza all’interno del quale sarà ubicata la viabilità che metterà in sicurezza il piccolo agglomerato in località “La Cala”» e che c’era «priorità assoluta per il nucleo...

La sicurezza degli edifici e delle infrastrutture Ue è minacciata dai cambiamenti climatici. Il caso Italia

Il vero motore del processo di corrosione delle strutture sarà l’aumento di temperatura, più che l’umidità

Lo scientific network on adaptation of structural design to climate change, istituito nel 2017 il Joint research centre (Jcc), il servizio scientifico interno della Commissione Europea, ha pubblicato due nuovi report che si concentrano uno sulla definizione delle azioni termiche sulle strutture (Thermal design of structures and the changing climate) e l’altro sulla loro corrosione nel...

Forestazione urbana: 30 milioni di euro nel 2020 – 2021 per le Città metropolitane

Italia Nostra: a Roma interventi urgenti per i Pini e gli alberi monumentali

La Conferenza unificata ha approvato il decreto attuativo della legge Clima che regola le modalità per la progettazione degli interventi e il riparto delle risorse per i finanziamenti del programma sperimentale per la creazione di foreste urbane e periurbane nelle città metropolitane. Il ministero dell’ambiente spiega che «Nel dettaglio lo schema di decreto si inserisce...

Negli ultimi 20 anni, sbalorditivo aumento dei disastri naturali. E il motore è il cambiamento climatico

Unddr: «Siamo intenzionalmente distruttivi». In 10 anni 23 milioni di vite, 4,2 miliardi di persone colpite, i perdite economiche per circa 2,97 trilioni di dollari

Il rapporto “The Human Cost of Disasters 2000-2019”, publicato ieri dall’United Nations Office for Disaster Risk Reduction (Unddr) e dal Centre for research on the epidemiology of disasters (Cred) in  occasione dell’International Day for Disaster Risk Reduction, conferma che ormai gli eventi meteorologici sono predominanti tra i disastri del XXI secolo. E gli ultimi 20...

Il Piemonte di nuovo sott’acqua dopo solo un anno

Legambiente: si utilizzino (bene!) i fondi Ue per mettere in sicurezza e rispettare il territorio, per un futuro in cui gli effetti del cambiamento climatico possano essere mitigati

L’intero Piemonte, con episodi drammatici nelle province di Cuneo e di Vercelli, ed ampie zone della Liguria sono stati colpiti da eventi atmosferici che, dicono a Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta, «di eccezionale ormai non hanno più nulla. In poche ore è caduta una quantità d’acqua localmente superiore ai 600 mm, causando improvvise piene e...

I Sindaci, i cinghiali, il dissalatore e la miniera

Le contraddizioni ambientali e istituzionali dei Sindaci di Porto Azzurro e Capoliveri

Abbiamo letto con divertita attenzione la risposta data a Legambiente dai Sindaci di Porto Azzurro Maurizio Papi  e  di Capoliveri Walter Montagna, che autodefiniscono garbato e costruttivo il loro precedente intervento contro l’eradicazione dei cinghiali e per la conferma dell’Area vocata al cinghiale all’Isola d’Elba, mentre era, con tutta evidenza un intervento demolitorio e scorretto,...

Quella di Beirut è stata una delle più grandi esplosioni non nucleari della storia

Equivale a 500 – 1.100 tonnellate di TNT, un ventesimo della bomba atomica di Hiroshima, 1 GWh di energia in pochi millisecondi

Secondo la nuova analisi  "Preliminary yield estimation of the 2020 Beirut explosion using video footage from social media", pubblicata su Shock Waves da un team di ricercatori del Department of civil and structural engineering dell’università di Sheffield, «L'esplosione nel porto di Beirut è stata una delle più grandi esplosioni non nucleari della storia, rilasciando in...

Stop al consumo di suolo, o entro trent’anni ci mangeremo quasi tre “Rome”

L'associazione ambientalista: "Incombe una colata di cemento pari a 800 chilometri quadrati"

Sull’Italia – e in particolare sulle sue aree libere - incombe una colata di cemento pari a 800 chilometri quadrati. Ne è sicuro il Wwf, che riprendere i dati elaborati da Ispra dal gruppo di ricerca dell’Università dell’Aquila, storico collaboratore dell’associazione ambientalista. Per quantificare visivamente cosa voglia dire quella cifra,  il Wwf spiega che “rischiamo...

Le tragedie annunciate del maltempo. Legambiente: «Nuovo modello di sviluppo che affronti i cambiamenti climatici»

Morassut: «I fondi contro il dissesto ci sono, ma serve potenziare gli uffici regionali»

Mentre le vittime dell’ondata di maltempo che ha colpito il nord Italia salgono a 6 e si cercano ancora i dispersi, il bilancio dei danni è drammatico e, come ricorda la deputata di Liberi e uguali Rossella Muroni,  «Siamo un Paese fragile in cui la crisi climatica aggrava il rischio idrogeologico. Lo hanno drammaticamente dimostrato,...

Ciclabilità urbana: Pesaro vince Giretto d’Italia 2020

Sul podio anche Piacenza e Reggio Emilia. In 25 citta, oltre 53mila cittadini si sono spostati in bici o con nuovi mezzi di mobilità elettrica per andare al lavoro o a scuola

La maglia rosa del Giretto d’Italia 2020, il campionato nazionale della ciclabilità urbana organizzato da Legambiente con il sostegno di CNH Industrial insieme a Euromobility - Associazione Italiana Mobility Manager e VeloLove, è andata a Pesaro, seguita da  Piacenza e Reggio Emilia. Sono queste le tre  città italiane – sulle 25 testate – dove più...

Dissesto idrogeologico, per l’Italia è un bollettino di guerra

Abbiamo il 91% dei comuni a rischio frane o alluvioni dove risiedono ben 7.500.000 persone e decine di migliaia di beni culturali

Un bollettino di guerra di un Paese che sembra non volerla nemmeno combattere. Viene questo da pensare di fronte ai numeri presentati oggi a Roma alla Conferenza Nazionale con presentazione del libro/dossier sul Dissesto Idrogeologico in Italia. Ad Alessandro Trigila, geologo dell'Ispra, il compito di fare il punto: "Abbiamo il 91% dei comuni a rischio frane...

Che aria tira nelle città toscane? Mal’Aria edizione speciale

Le pagelle delle città toscane. Solo Grosseto ha raggiunto nei 5 anni un voto sufficiente

Che aria si respira nelle città e che rischi ci sono per la salute?  Secondo i nuovi dati raccolti da Legambiente nel report Mal’aria edizione speciale «Di certo non tira una buona aria e con l’autunno alle porte, unito alla difficile ripartenza dopo il lockdown in tempo di Covid, il problema dell’inquinamento atmosferico e dell’allarme smog...

Pochi alberi e un elevato consumo di suolo fanno aumentare il caldo estivo in città

L’intensità delle isole di calore estive è particolarmente elevata nelle città metropolitane dell’entroterra

Oltre la metà della popolazione mondiale vive oggi nelle città, ed è per questo che viene dedicata sempre maggiore attenzione agli studi che indagano la vivibilità degli ambienti urbani. In Italia le persone che vivono in città sono 42 milioni, circa il 70% della popolazione totale. Al Cnr piegano che «L’ecosistema urbano si caratterizza per...

Su oltre 1.000 km di ferrovie dismesse ora passeggiano le bici

Fiab: "Una tratta di ferrovia dismessa rinata e convertita il percorso cicloturistico, diventa già da sola un'attrazione verso quel territorio”

Bici e treno sono i mezzi sostenibili per eccellenza, l'una sulle brevi distanze l'altro sulle medie e lunghe, e lungo le ferrovie dismesse italiane stanno trovando un’inconsueta quanto promettente convergenza. Secondo l'ultima ricerca di Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta) le tratte ferroviarie dismesse riconvertite in ciclovie sono passate da 42 nel 2010 a 57,...

Blitz di Greenpeace a Roma per la mobilità sostenibile

«Nelle nostre città è il momento di ripartire dalla mobilità sostenibile»

Stamattina attiviste e attivisti di Greenpeace sono entrati in azione a Roma e hanno temporaneamente trasformato in una pista ciclabile parte di una trafficata strada della periferia nord-est. Un blitz per denunciare le carenze delle città italiane per quanto riguarda la mobilità sostenibile. Gli attivisti di Greenpeace hanno anche aperto uno striscione con isu scritto...

Mega incendi, Trump smentito da un nuovo studio: è il cambiamento climatico ad aumentare il rischio

La gestione forestale non riduce l’impatto del riscaldamento globale sulle foreste

La ScienceBrief Review "Climate change increases the risk of wildfires", pubblicata oggi su ScienceBrief.org da un team di ricercatori britannici, statunitensi e Australiani, evidenzia che  tutti gli studi si «rafforzano le prove che i cambiamenti climatici aumentano la frequenza e/o la gravità degli incendi in molte regioni del mondo». La recensione aggiornata sul legame tra...

Anbi: «Al Sud non mancano le risorse idriche ma le infrastrutture sul territorio»

Presentato il piano per l’efficientamento della rete idraulica. Ma il Sud è a rischio desertificazione

Secondo l’Associazione nazionale dei consorzi per la gestione e la tutela idraulica del territorio (ANBI), «Nel Sud Italia, oltre l’11% della capacità dei bacini per la raccolta delle acque è occupato dalla presenza di sedime; per liberarli dall’interrimento  sono pronti 45 progetti, che garantirebbero oltre 1.300 posti di lavoro. Non solo: nel Meridione ci sono...

Italia Nostra a Conte: la Laguna di Venezia sia gestita dal ministero dell’ambiente e non da quello delle Infrastrutture

Ebe Giacometti: «La Laguna di Venezia è l’ambiente umido più esteso del Mediterraneo, un “ecomosaico”»

Italia Nostra ha inviato una lettera al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Andrea Martella, e al ministro dell’ambiente, Sergio Costa, per chiedere che «la Laguna di Venezia sia in carico al Ministero dell’Ambiente e Tutela Territorio e Mare (MATTM) e non al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT), come indicato nel testo del...

Indagine sui Piani urbani della mobilità sostenibile in Emilia Romagna

Legambiente: non ci si allontani dagli obiettivi di mobilità sostenibile presenti nei PUMS

La pandemia ha certamente riportato l'attenzione sul tema della mobilità, in particolare sulla possibilità di un incremento nell'utilizzo dell'auto privata e  Legambiente Emilia Romagna  ha indagato e confrontato gli obiettivi dei Piani urbani della mobilità sostenibile (PUMS) attualmente approvati »affinché cittadini e associazioni possano monitorare gli impegni definiti sui propri comuni. Gli ambientalisti spiegano che...

Tutto pronto per Puliamo il Mondo dai pregiudizi, il 25, 26 e 27 settembre

Legambiente, 41 associazioni e la Commissione Ue insieme per spazzare via rifiuti e pregiudizi. Iniziative su integrazione, convivenza e coesione sociale, contro violenze e razzismo

Nel rispetto delle regole previste dalla normativa anti Covid, il 25, il 26 e il 27 settembre  ci sarà Puliamo il Mondo, la storica campagna di Legambiente, tre giorni di volontariato in tutta Italia, dedicati alla rimozione dei rifiuti abbandonati da spazi pubblici e ambienti naturali. Ormai da qualche anno, tra gli obiettivi di Puliamo...

La Toscana ferma la destra. E dalle urne esce fuori un quasi monocolore PD

La destra arriva al suo limite fisiologico, la sinistra rischia di scomparire per frammentazione dal Consiglio regionale

Hanno certamente giocato la paura per una destra che la maggioranza dei toscani considera pericolosa ed estremista e il voto utile per fermarla, ma quello che esce inaspettatamente – a meno di un superamento in extremis della soglia del 3% da parte di Sinistra Civica Ecologista, che secondo gli ultimi dati oscilla tra il  2,9%...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 124