[27/12/2007] Parchi

Attenti alle giraffe

LIVORNO. Secondo uno studio realizzato da biologi keniani ed americani per conto dell’associazione ambientalista Fauna and Flora International (Ffi), 6 specie di giraffe potrebbero scomparire dall’Africa a cuasa dell’impatto delle attività umane sul loro habitat o in conseguenza diretta dei cambiamenti climatici che stanno pesantemente colpendo alcune aree della savana alberata del continente.

Si calcola che a sud del Sahara siano rimaste circa 110 mila giraffe, prima considerate come un’unica specie ed oggi divise da molti zoologi in 6 specie diverse, tutte considerate a rischio di estinzione, in particolare a causa dell’avanzata della desertificazione e dell’aumento delle temperature che stanno distruggendo estese aree di savana.

Secondo lo studio realizzato da Ffi il numero delle giraffe reticolate del Niger (nella foto) sarebbe passato da 27 mila a solo 3 mila, alcune specie, come la giraffa dell’Africa occidentale, la giraffa bianca del Niger o la giraffa di Rothschild,non conterebbero che un centinaio di individui nella regione tra l’Uganda e il Kenia.

Va detto che la classificazione in 6 specie non convince tutti e che in molti, compresa Wilkipedia, propongono una unica specie di giraffe che si articola in 9 sottospecie alle quali alcuni ne aggiungono altre 4.

Anche la lista rossa della World Conservation Union (Iucn) considera le giraffe come una sola specie e la include comunque tra quelle minacciate, secondo i ricercatori di Fauna and Flora International questa classificazione andrebbe rivista per realizzare piani di salvaguardia più mirati ed efficaci rivolti specificatamente ad ognuna delle specie di giraffa.

Torna all'archivio