[14/01/2008] Consumo

Latte e bistecche di animali clonati. La commissione Ue deciderÓ grazie ai sondaggi?

FIRENZE. La portavoce del commissario Ue alla Salute, fa sapere che la Commissione Europea ha intenzione di lanciare un sondaggio Eurobarometro per sentire l´opinione dei cittadini sui prodotti da animali clonati. Questo in attesa del rapporto definitivo dell´Efsa (agenzia europea per la sicurezza alimentare) atteso per il mese di maggio e del pronunciamento del Comitato europeo di etica. Tutto questo mentre in Usa la Fda (Food and drugs administration) ha giÓ dato il via libera a questi prodotti e mentre in Italia gli allarmi di Coldiretti e partito dei Verdi sono all´ordine del giorno.

Dovremmo per questo sentirci tranquilli? No. Anzi. Le decisioni in cui la scientificitÓ viene sostituita dalla presunta democrazia proprio non ci piacciono. Che cosa se ne farÓ la Commissione di un sondaggio in cui le risposte molto probabilmente saranno influenzate dagli allarmi di chi riesce a far sentire maggiormente la propria voce? Oppure il commissario Nina Papadoulaki (Nella foto) ha previsto una massiccia campagna di informazione sulla scientifica sicurezza alimentare di questi prodotti, e anche se l´avesse prevista, se la sente di sottoporre una valutazione scientifica al passaggio di un sondaggio d´opinione? E se questo sondaggio dicesse che gli europei non vogliono i prodotti di animali clonati, con un colpo di "democrazia" deciderÓ di fare a meno della scienza?
Siamo perplessi e non possiamo che invitare il nostro commissario a non "cedere" al populismo salutista..


*presidente Aduc

Torna all'archivio