[24/01/2008] Urbanistica

Firenze, prosegue il restyling verde delle Cascine

FIRENZE. Proseguono gli interventi di riqualificazione delle Cascine. In questa tornata gli interventi riguarderanno soprattutto la parte del parco cosiddetta monumentale, il verde e i percorsi ciclabili. In tutto più di 1milione e mezzo di euro. «Con questi lavori - ha dichiarato l´assessore all’ambiente Claudio Del Lungo (Nella foto)- andiamo a completare la riqualificazione di tutto il Parco. Un recupero che complessivamente è costato circa 4milioni e mezzo di euro ai quali si deve aggiungere quest´ultimo milione e mezzo. Grazie agli interventi, agli itinerari naturalistici a piedi e in bicicletta abbiamo riportato il Parco ad essere un luogo vissuto e conosciuto, un luogo dove passare il tempo libero».

Nello specifico: per quanto riguarda il piazzale Kennedy si tratta di lavori di impermeabilizzazione della vasca e di ripavimentazione (257mila euro). Circa 75mila euro sono destinate alla riqualificazione completa e alla sistemazione anche con nuovi arredi di tutta l´area delimitata da viale della Catena, viale del Galoppo e dal Giardino della Vinaia. E poi il giardino della Piramide e il restauro del monumento omonimo per un costo complessivo di quasi 200mila euro. Inoltre sono previsti interventi anche per il Giardino della Fonte del Narciso (ricostruzione del fondo stradale in terra battuta, la posa in opera di nuovi arredi, il ripristino delle siepi: 24mila euro). E ancora il restauro del Casino delle Guardie presso l´Anfiteatro (580mila euro) e l´itinerario cicloturistico, 7 chilometri di piste ciclabili che saranno realizzate e che serviranno a fare da collegamento con la pista C1 quella sull´Arno che arriva fino ai Renai di Signa e la C6, la pista che dall´Indiano arriva fino al Polo scientifico di Sesto. I soldi per questi 7 chilometri provengono da un finanziamento europeo (che arriverà tramite la Regione) che si chiama ´Misura -turismo´.

L’assessore Del Lungo ha inoltre annunciato l´arrivo di una porta telematica su viale dell´aeronautica in modo da riuscire a controllare sempre di più il traffico veicolare alle Cascine e lasciare sempre più spazio alle bici e ai pedoni. Ha poi ricordato gli altri interventi fatti alle Cascine: l´arrivo di più di 700 alberi, la risemina dei prati, la ricostruzioni di siepi la realizzazione di impianti di irrigazione, il restauro dell´area dell´Indiano, dei viali pedonali, delle Otto Vie, dell´Anfiteatro delle Cornacchie, la realizzazione dell´itinerario naturalistico completamente immerso nel verde che ha 21 punti di osservazione che guidano il visitatore a conoscere gli alberi secolari più grandi e quelli più giovani, i piccoli animali che vivono nel bosco.

«Per le Cascine - ha concluso Del lungo- il Comune si sta impegnando molto proprio perché è il più grande polmone verde della città (160 ettari con 10mila alberi)». Anche per il pacchetto di lavori presentati oggi esiste un contributo regionale che è pari al 60 per cento e che deriva dall´accordo quadro del 2006 in cui sono stati inseriti gli interventi di restauro e recupero all´interno del parco delle Cascine. Il restante 40 per cento è a carico del Comune.


Torna all'archivio