[27/03/2006] Energia

Toscana Energia, sottoscritto il patto di sindacato

FIRENZE. Sottoscritto il patto di sindacato ed eletto il comitato di patto dei soci pubblici di Toscana Energia, la nuova societÓ nata dalla fusione di Fiorentinagas e Toscanagas. E´ quanto Ŕ stato formalizzato nel corso della prima assemblea dei soci pubblici di Toscana Energia che si Ŕ svolta nel Salone de´ Dugento in Palazzo Vecchio, cui hanno partecipato 77 dei Comuni soci della societÓ, la Provincia di Pisa e Publiservizi.

Il patto di sindacato vincola la parte pubblica a preventive consultazioni sulle decisioni da assumere negli organi societari e vincola gli stessi soci al rispetto delle decisioni assunte.
Il comitato di patto Ŕ composto da 10 membri: l´assessore alle societÓ partecipate del Comune di Firenze (che sarÓ la presidente), i sindaci dei Comuni di Pisa, Pistoia, Empoli, Pontassieve, Tavarnelle Val di Pesa, Pian di Sc˛, Borgo a Buggiano, Lari e San Miniato.

I compiti del comitato di patto sono essenzialmente quelli di regolare i comportamenti e stabilire la linea da perseguire all´interno di Toscana Energia da parte dei soci pubblici. Va ricordato che all´interno di Toscana Energia la parte pubblica detiene la maggioranza per quanto riguarda la distribuzione, mentre i soci privati (Eni e Italgas) in quella della vendita.

Nell´assemblea Ŕ stato fatto il punto sul lavoro svolto in questo primo periodo di costituzione della societÓ e condiviso l´indirizzo per anticipare, entro la primavera 2007, la piena operativitÓ di Toscana Energia.

Torna all'archivio