[29/03/2006] Rifiuti

Alla kermesse fiorentina anche il compost prodotto a Siena

SIENA. La «Terra futura» è «Terra di Siena». Il compost prodotto da Sienambiente sarà protagonista alla rassegna ambientale fiorentina cui la spa senese parteciperà con uno spazio espositivo tutto dedicato al compost. «Una scelta dettata dall’ importanza di questo prodotto per migliorare le caratteristiche dei terreni e renderli più fertili – dice l’amministratore delegato di Sienambiente Marco Buzzichelli – e perché l’organico dovrà rappresentare sempre di più un punto di forza della nostra raccolta differenziata per quantità e qualità».

Dopo la manifestazione di Firenze, Sienambiente proseguirà nei suoi esperimenti che avranno per protagonista ancora il compost: il prossimo obiettivo è l’utilizzo nella pacciamatura dei vigneti, un impiego innovativo i cui risultati saranno valutati annualmente.

Nel frattempo, l’azienda ha presentato le prove di utilizzazione del suo compost nella coltivazione della vite, dell’olivo e nelle produzioni di ortaggi. «Abbiamo voluto illustrare agli agricoltori della zona – conclude Buzzichelli – i risultati positivi ottenuti in collaborazione con Arsia, a cui si sono aggiunte alcune prove fatte nel settore orticolo nella provincia di Roma».

Torna all'archivio