[14/04/2008] Consumo

Torna l´ecodesign di Remade (non solo in Italy)

LIVORNO. Da domani fino a domenica Milano ospiterà Remade in Italy” l’evento istituzionale di ecodesign giunto alla sua quarta edizione Dalla prima edizione ad oggi c’è stato un costante miglioramento del design e, della qualità dei prodotti presentati oltre ad un interesse maggiore delle imprese coinvolte sui temi dell’eco-design.

Remade in Italy ha come obiettivo principale il supporto alle aziende e ai progettisti nello sviluppo di prodotti a ridotto impatto ambientale e realizzati con materiali di riciclo provenienti da plastica, carta, legno, alluminio, vetro e gomma, promuovendone la commercializzazione verso un pubblico sempre più vasto e attento.

La sfida lanciata da Remade in Italy è di andare oltre il Made in Italy! Capovolgere il pensiero comune secondo cui gli oggetti fatti di materiale riciclato siano antiestetici e brutti, sta trovando sempre più alleati in campo nazionale: dalla prima edizione del 2005 ad oggi, le aziende partecipanti si sono quintuplicate.
Anche quest’anno oltre ai prodotti Remade in Italy verranno presentati oggetti Remade in Argentina, Remade in Chile e Remade in Portugal, realizzati da grandi maestri a livello mondiale come l’italiano Ugo Nespolo e i portoghesi Alvaro Siza e Ana Salazar.

Remade in Italy è un progetto ideato dall’Arch. Marco Capellini, avviato nel 2004 dalla Regione Lombardia e coordinato da Cestec in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ed i Consorzi nazionali del riciclo Cial, Comieco e Corepla.

L’evento espositivo si terrà presso la Torre Branca di Viale Alemagna a Milano. L’apertura al pubblico sarà per tutta la durata della settimana del Salone del Mobile, la più importante manifestazione internazionale dedicata al design.

Torna all'archivio