[08/05/2008] Comunicati

Orientamento, formazione e ricerca: accordo tra Teseco e Università di Pisa

LIVORNO. «Ci auguriamo siano molti e motivati i giovani che verranno in azienda per capire come si fa il lavoro che desiderano intraprendere per il futuro. Crediamo che le competenze acquisite per aver vissuto l’impresa da giovanissimi, con compiti non banali, faranno parte della loro formazione culturale per sempre». Così Gualtiero Masini, presidente e amministratore delegato di Teseco, commenta l’accordo tra l’Università di Pisa e la Teseco siglato stamani con l’obiettivo di promuovere progetti comuni di nel campo dei servizi per l’ambiente.

L’accordo, che avrà la durata di un anno, permetterà a studenti e laureati di svolgere esperienze formative con carattere professionalizzante. La Teseco - società leader nel campo dei servizi per l’ambiente - collaborerà all’organizzazione di seminari e giornate di studio; parteciperà alla selezione e alla realizzazione di nuovi progetti di ricerca, anche attraverso il finanziamento di borse di studio; metterà a disposizione le proprie strutture per lo svolgimento di tirocini formativi e di orientamento che mirino a favorire l’integrazione tra università e industria sulle questioni ambientali. Mentre l’Ateneo pisano si impegna a garantire la presenza di Teseco all’interno delle giornate di orientamento o di altre iniziative rivolte agli studenti, a proporre tirocini formativi e di orientamento da svolgere nell’azienda pisana, a collaborare con essa nell’individuare e sviluppare progetti specifici relativi alla didattica.

«L’accordo – viene spiegato in un comunicato - è stato facilitato dalla comune adesione a valori condivisi, quali il rispetto dell’ambiente e dell’individuo, e dalla volontà di intervenire attivamente nei processi di trasformazione culturale, sociale ed economica del proprio specifico ambito di riferimento attraverso investimenti in qualità, cultura e sostenibilità».

Soddisfatto il prorettore dell’Ateno pisano per i Rapporti con gli studenti, Angelo Baggiani: Grazie alla firma di questa convenzione, il mondo universitario si avvicina ancora di più a quello del lavoro. L’Università di Pisa sostiene con convinzione la necessità di integrare lo studio con esperienze professionalizzanti e, successivamente, di agevolare l’inserimento dei neolaureati nella realtà lavorativa. Questo accordo aprirà nuove interessanti opportunità per i nostri studenti, in un settore sempre più cruciale come quello dei servizi per l’ambiente.

La convenzione quadro è stata sottoscritta dal prorettore vicario, Lucia Tomasi Tongiorgi, e dal, Gualtiero Masini. Alla presentazione sono intervenuti anche il prorettore per i Rapporti con gli studenti, Angelo Baggiani la responsabile Comunicazione di Teseco, Maria Camilla Masini, il responsabile Risorse umane del gruppo, Giancarlo Buttari, e lo staff che ha seguito l’iniziativa per l’Ateneo, formato da Mauro Bellandi, Federico Massantini, Luigi Rivetti e Maria Tognini.

Torna all'archivio