[08/09/2008] Eventi

(11/09/08) Evoluzione del rapporto tecnologia-architettura e scenari futuri

PISTOIA. Di fronte alla necessaria riduzione dei consumi energetici e dello sviluppo delle fonti di energia rinnovabile, in seguito al continuo evolvere della normativa statale e regionale del settore, che influenza anche i Regolamenti edilizi ed urbanistici, con l’avvicinarsi della scadenza del 1 luglio del 2009, in cui scatterà l’obbligo della certificazione energetica per tutti i fabbricati nuovi e per quelli oggetto di compravendita o locazione, risulta essenziale il confronto tra tecnici della pubblica amministrazione e con esperti di livello nazionale su come affrontare e risolvere le problematiche conflittuali in relazione alle installazioni impiantistiche per l’uso delle fonti di energia rinnovabili sia nei centri storici che nel resto del territorio. Di questi aspetti si parlerà nelle tre giornate dedicate all’architettura, 3gA, che si terranno dall’11 al 13 settembre alla Fortezza Santa Barbara, organizzate dall’Ordine degli architetti, dal comune, dalla Soprintendenza, con la collaborazione della provincia di Pistoia e della regione Toscana.

Il programma prevede giovedì mattina l’intervento dell’architetto Paolo Felli dell’Università di Firenze, dal titolo "Evoluzione del rapporto tecnologia-architettura e scenari futuri". Nel pomeriggio avrà inizio la prima delle tre sessioni seminariali: a partire dallo scenario futuro dei combustibili fossili si parlerà delle nuove normative in materia di risparmio energetico, a livello regionale, nazionale ed europeo, e degli effetti delle stesse sulla progettazione edilizia. Il venerdì mattina si terrà il seminario sui rapporti tra centri abitati ed energia, con una particolare attenzione ai centri storici ed alle oggettive difficoltà che si registrano per l’inserimento delle nuove tecnologie negli stessi, alla revisione dei regolamenti edilizi, quali strumenti per la promozione di una migliore qualità architettonica, con esempi concreti di applicazioni della sostenibilità in edilizia. Il pomeriggio si terrà la conferenza sul rapporto tra architettura e energia dello studio Pica Ciamarra associati, ed a seguire la tavola rotonda dove saranno invitati associazioni, cittadini, professionisti ed amministratori.

Il sabato, l’attenzione si sposterà sul paesaggio e sulle relazioni talvolta conflittuali che si vengono a stabilire con lo sfruttamento delle energie rinnovabili, eolica e solare in primo luogo, nonché sulla progettazione paesaggistica e urbanistica che saranno sempre più influenzate dal peso degli aspetti energetici. Nel pomeriggio su questi temi ci sarà una tavola rotonda, alla quale interverranno l’assessore regionale Riccardo Conti, l’assessore alle energie rinnovabili della provincia Giovanni Romiti, l’assessore all’urbanistica del comune di Pistoia Silvia Ginanni, il soprintendente ai Beni architettonici ed artistici di Firenze, Pistoia e Prato, i responsabili della Associazione architetti paesaggisti e del Fondo per l’ambiente italiano.

Durante la tre giorni saranno premiati anche i vincitori del concorso per la Sede Unica degli Ordini professionali che sorgerà nella Palazzina Coppedè, e sarà inaugurata la mostra dei progetti degli architetti della provincia di Pistoia, e dei progetti dei concorsi che hanno recentemente interessato parti importanti della città, come la spina centrale delle aree ex-Breda, la ex Fonderia Michelucci, l’Europan per il recupero dell’area ex-Dano nella zona sud-est della città.

Torna all'archivio