[10/10/2008] Energia

Le isole rinnovabili di Marevivo

LIVORNO. Marevivo organizza per l´11 e 12 ottobra a Capri il convegno "Sole vento e mare. Energie rinnovabili e paesaggio" che punta a promuovere una gestione efficiente del sistema energetico insulare, favorendo l´uso razionale dell´energia e delle fonti rinnovabili nel rispetto delle bellezze paesistiche del territorio.

«Le Isole Minori - spiega Rosalba Giugni, presidente di Marevivo - sono territori circoscritti che per le loro caratteristiche si prestano ad essere luoghi ideali per lo sviluppo di politiche ispirate alla sostenibilità, al corretto uso delle energie, delle risorse idriche, del territorio e del paesaggio. Da tale incontro prenderà l´avvio un percorso che va nella direzione di un modello alternativo di sviluppo energetico rispettoso del patrimonio naturale e culturale che le Isole Minori racchiudono. Parte integrante di questo progetto è il lancio di un bando internazionale rivolto ad architetti, ingegneri ed esperti di design, finalizzato alla ricerca di soluzioni architettoniche in grado di conciliare l´utilizzo delle fonti rinnovabili di energia con il paesaggio».

Complementare al convegno è la mostra "Sole, Vento e Mare per le Isole Minori" un grande affresco delle possibilità che il pianeta Terra offre all´uomo per attingere energia dalla natura. Un´esposizione didattica sugli elementi primordiali in cui siamo immersi, ma che soprattutto costituiscono fonti di energia rinnovabile e sostenibile, il cui utilizzo non ne pregiudica la disponibilità nel futuro.
Le isole minori, particolarmente dotate di queste risorse naturali, si presentano come scenario ideale per lo sviluppo di impianti destinati alla produzione di energia pulita.

«L´esposizione - spiegano a Marevivo - è un momento di incontro, riflessione e conoscenza: uno strumento utile per chi vuole approfondire le tematiche legate alle fonti rinnovabili di energia. Il percorso ideato ha il compito di presentare, in maniera immediata, gli argomenti che verranno affrontate durante il meeting, sottolineando il ruolo fondamentale che le Isole Minori, il Vento, il Sole e il Mare assumono per la protezione dell´ambiente».

Il progetto è realizzato in collaborazione con la direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio del ministero dei Beni Culturali, con l´Ancim, l´Enea i comuni di Capri e Anacapri e ha ricevuto il patrocinio della Presidenza del consiglio dei ministri, del ministero dell´ambiente, del ministero dello sviluppo Economico, della regione Campania e della provincia di Napoli.

Torna all'archivio