[24/05/2006] Acqua

Le buone pratiche per il risparmio dell´acqua

FIRENZE. Il risparmio dell’acqua: buone idee e buone pratiche. E’ questo il tema del secondo appuntamento degli incontri «L’uso delle risorse naturali: il ruolo delle istituzioni e il ruolo dei cittadini» in programma domani sera, giovedì 25 (inizio alle 21) al Parterre di Firenze.
«Il consumo responsabile e consapevole dell’acqua, bene primario da tutelare a livello mondiale, è al centro dell’impegno di tutti – sottolinea Cristina Bevilacqua, assessore alla partecipazione, ai nuovi stili di vita ed al consumo critico del Comune di Firenze – e anche l’amministrazione comunale ha intrapreso azioni e interventi fra cui l’estensione dell’utilizzo dell’acqua potabile della rete idrica cittadina in tutte le sedi e strutture pubbliche. Le istituzioni e i cittadini insieme possono svolgere un ruolo importante per incentivare il buon uso dell´energia e dell´acqua salvaguardando l’ambiente».

Il tema del risparmio dell´acqua durante la serata di domani sarà sviluppato dall’ingegnere progettista Andrea Rossi che parlerà di «Progettazione del riutilizzo delle acque piovane: l’esperienza della scuola Marconi di Via Mayer a Firenze», dalla responsabile delle relazioni esterne di Publiacqua Katia Burberi e dalla responsabile dell’area controllo Daniela Burrini che interverranno su «Acqua di casa, naturalmente buona: l’impegno di Publiacqua per l’uso dell’acqua del rubinetto», dal professor Biagio Senise della direzione dell’impianto di depurazione di San Colombano che svolgerà il tema «Pianeta acqua e le risorse: una soluzione nella tecnica». Previsto anche l’intervento di Maurizio Talocchini, direttore delegato della Direzione urbanistica del Comune di Firenze su «Tecniche di risparmio e nuovo Regolamento edilizio».

Torna all'archivio