[29/05/2006] Parchi

Bando europeo per progetti contro l´inquinamento marino

BRUXELLES. Il 30 giugno scadono i termini per presentare i progetti relativi al bando europeo del Programma di cooperazione comunitaria nel settore dell´inquinamento marino accidentale o intenzionale. La partecipazione è riservata ai progetti di soggetti pubblici con progetti per «migliorare le capacità di intervento degli Stati membri in caso di incidenti che provocano sversamento in mare di petrolio o di altre sostanze pericolose nonché la capacità di prevenirne i rischi; consolidare i presupposti per un´assistenza e una cooperazione tra gli Stati membri in questo settore; promuovere la cooperazione tra gli Stati membri in questo settore e assicurare l´effettiva applicazione del principio chi "inquina paga"».

La Commissione europea informa che il programma è attuato mediante il lancio di bandi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee, serie C. Le richieste di sovvenzione devono essere inviate alla Commissione europea entro i limiti stabiliti nella Gazzetta. I moduli per presentare le proposte sono disponibili presso le direzioni generali competenti della Commissione Europea. Saranno incoraggiati i progetti cui partecipano due o più Stati membri.

Per informazioni: Commissione europea, direzione generale ambiente, unità protezione civile Rue de la Loi, 200B 1049 Bruxelles - http://ec.europa.eu/environment/civil

Torna all'archivio