[19/12/2006] Urbanistica

Bacino del Muraglione, si cerca la strada per la bonifica

FIRENZE. «E’ un´azione necessaria e che svolgeremo con estrema attenzione e contribuirà alla riqualificazione ambientale del territorio». L’assessore regionale all’ambiente Marino Artusa commenta così la situazione dell´invaso artificiale del Muraglione (Abbadia San Salvatore), al centro oggi di una riunione, al termine della quale si è deciso di svolgere un sopralluogo tecnico da parte dei funzionari regionali (il 22 dicembre) e di avviare le procedure per dichiarare la situazione del bacino di "rilevanza regionale".
Ciò comporterebbe la possibilità di reperire i fondi necessari per uno studio approfondito della situazione, preliminare a un progetto di bonifica.

Alla riunione, oltre all’assessore, hanno partecipato i rappresentanti degli enti locali interessati: il sindaco del Comune di Abbadia San Salvatore Lorenzo Avanzati, Silvano Micheli per la Provincia di Siena e Giuliano Simonetti per Comunità Montana, i tecnici dell´Arpat e dei settori regionali interessati (Bonifiche, Assetto del territorio e Protezione Civile).

La situazione è grave perché una serie di abbondanti piogge ha aggravato la condizione già precaria dell´invaso, il cui sbarramento trasuda più acqua del dovuto. E viene ritenuto che i detriti di cui il bacino è parzialmente colmo, residui dell´attività mineraria e materiale organico, siano inquinanti e questo rendere particolarmente difficile un´azione di svuotamento del bacino stesso.

Torna all'archivio