[13/03/2007] Comunicati

Acquisiti verdi, il catalogo di tutti i prodotti è anche online

LIVORNO. Le amministrazioni pubbliche sono obbligate a fare acquisiti verdi nell’ordine nel 30%. E’ il decreto Matteoli che lo ha stabilito nle 2003. Purtroppo, come greenreport ha spesso portato alla luce, questo comportamento virtuoso è ben poco praticato. Da oggi c’è uno strumento in più che può essere d’aiuto: è disponibile on line il catalogo degli acquisti verdi, progetto ideato e sviluppato dal portale AcquistiVerdi.it per la diffusione dei prodotti ecologici in Italia e per facilitare l’incontro tra domanda e offerta, che supporta i destinatari nella scelta e nell’acquisto di prodotti spesso non facilmente reperibili attraverso le reti di vendita tradizionali.

Il catalogo si rivolge prevalentemente proprio ad amministratori e responsabili degli acquisti di enti pubblici e multiutility impegnati in progetti di Green public procurement e più in generale in processi di Agenda 21 locale per lo sviluppo sostenibile, ma anche ai singoli cittadini o a gruppi di acquisto.

I 189 prodotti presenti nel Catalogo, di 41 aziende, sono organizzati in 16 categorie merceologiche e sono stati selezionati da Punto 3 tra quelli di alcune delle aziende iscritte al portale AcquistiVerdi.it.

Tutti i prodotti selezionati possiedono requisiti ecologici: alcuni vantano marchi di prodotto, altri sono realizzati prevalentemente in materiale riciclato o garantiscono una effettiva riduzione dei consumi energetici o idrici, della produzione dei rifiuti o dell’emissione di inquinanti attraverso il loro utilizzo.

Le schede prodotto, pratiche e sintetiche per agevolare la consultazione, contengono le caratteristiche tecniche e ambientali dei prodotti, le modalità di commercializzazione e i riferimenti delle aziende. Grazie a queste informazioni, i destinatari del Catalogo possono contattare direttamente i produttori e i rivenditori.

Il catalogo degli Acquisti Verdi è realizzato in formato digitale e sarà aggiornato semestralmente nei contenuti, nelle categorie merceologiche e con l’inserimento di nuovi prodotti. Ed è scaricabile gratuitamente dal portale AcquistiVerdi.it all’indirizzo www.acquistiverdi.it nella sezione “in evidenza”.

Torna all'archivio