[26/03/2007] Rifiuti

Anche Federico Moccia è uno "Scrittore per le foreste"

LIVORNO. Stampare o non stampare su carta riciclata non è la stessa cosa. Basti pensare che con la sola edizione canadese di uno dei libri di Harry Potter, stampato appunto su carta riciclata, sono stati risparmiati quasi 70 mila alberi, l´elettricità corrispondente al fabbisogno di una casa per 421 anni e i gas serra emessi da un´auto in 8,5 milioni di chilometri. Lo dice Greenpeace annunciando che anche l’italiano e popolare scrittore Federico Moccia (già autore del celebre ´Tre metri sopra il cielo´, vero caso letterario tra gli adolescenti) aderisce al progetto "Scrittori per le foreste". Il suo bestseller "Scusa ma ti chiamo amore" è stampato su carta Fsc. Da segnalare che è fatto la stessa scelta anche per le edizioni italiane delle guide turistiche Lonely Planet e l´Agenda del Giornalista.

Il mondo dell´editoria è indirettamente responsabile della distruzione delle foreste primarie finlandesi. Il legname estratto in Finlandia viene, difatti, destinato in gran parte alle cartiere: dalla cellulosa finlandese alle pagine del libro che hai sul comodino, il passo è breve. Per questo è così importante stampare i libri su carta riciclata o certificata FSC.

Tra gli amici delle foreste non ci sono solo romanzi. Anche la versione italiana delle guide turistiche Lonely Planet (edizioni Edt) è stampata su carta proveniente da fonti pienamente sostenibili. Queste famose guide sono un vademecum per chi ama costruirsi il proprio viaggio, con informazioni dettagliate, affidabili e precise, nel rispetto dell´ambiente.

Raccogliere e riciclare carta è cosa assai giusta e condivisibile. Auspicabile che se ne raccolga il maggior quantitativo possibile e che tutti, a partire (come previsto per legge)dalle amministrazioni pubbliche, ne facciamo sempre più uso. Ricordandosi sempre, comunque, che il processo di riciclo genera scarti (pulper e fanghi di cartiera che vanno da 0,20 a 0,40 al chilo), ai quali poi va trovata una destinazione.

Torna all'archivio