[21/08/2007] Rifiuti

Verdi: “Preoccupazione per le voci di imminente riapertura dell’impianto di Montale”

FIRENZE. Prendiamo atto con sollievo delle rassicurazioni del Sindaco che l´impianto non sarà riaperto immediatamente, il rinvio di 15 o venti giorni e la riapertura rischia di apparire solamente un momentaneo palliativo per far sbollire la rabbia dei cittadini e vigileremo con attenzione in stretto contatto con i cittadini che in questi anni si sono impegnati sul tema, affinché procedure e tempistiche siano assai rigorose”.

Troppa superficialità e troppa faciloneria si sono viste su questa vicenda è ora invece che tutti i controlli e le analisi necessarie siano realizzate, anche per capire l’impatto che il precedente inquinamento ha avuto sul territorio.

In particolare, prima di qualsiasi ipotesi di riapertura, che venga realizzata una ricerca epidemiologica su un campione della popolazione legata al territorio e un analisi del suolo; tenendo conto della direzione che gli inquinanti assumono in base allo studio della carta dei venti.

Così da non dare più modo ai cittadini di pensare, che interessi economici di pochi e omertà di vario tipo continuino ad essere ragioni prevalenti rispetto alla salute pubblica.

*i primi due portavoce regionali dei Verdi, i seondi due consiglieri regionali dello stesso partito

Torna all'archivio