Luigi Piccioni

Luigi Piccioni si è laureato all’Università di Roma “La Sapienza” e si è perfezionato presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Attualmente insegna storia economica nel Dipartimento di Economia, Finanza e Statistica dell’Università della Calabria, fa parte del comitato scientifico della collana editoriale “Aree naturali protette” ed è vicepresidente della Società di Storia della Fauna “Giuseppe Altobello”.

I suoi interessi di ricerca sono concentrati soprattutto sulla storia delle aree protette, sul primo ambientalismo e sulle culture ecologiste dalla metà degli anni Sessanta in poi. Tra le sue pubblicazioni Il volto amato della patria. Sul primo movimento italiano per la tutela della natura 1883-1934 (Camerino 1999), il saggio “La natura come posta in gioco. La dialettica tutela ambientale-sviluppo turistico nella storia della ‘regione dei parchi’”, nel volume sull’Abruzzo della Storia d’Italia Einaudi (Torino 2000) e la biografia di Renzo Videsott, Primo di cordata (Trento 2010).

Un’ampia selezione dei suoi scritti è consultabile nel portale accademico http://unical.academia.edu/LuigiPiccioni.

 

Articoli di questo autore