Contenimento degli animali selvatici: la Corte Costituzionale boccia la legge della Sardegna. Guai anche per quella della Toscana?

Ai piani di contenimento della fauna selvatica possono partecipare i cacciatori solo se adeguatamente formati

La sentenza della Corte Costituzionale 3 giugno 2021, n. 116, ha dichiarato illegittimo l’articolo 1, comma 1, lettera a, della  legge regionale della Sardegna del 27 febbraio 2020, n. 5 (Modifiche all’articolo 6 della legge regionale n. 23 del 1998 in materia di piani di abbattimento), che consentiva  l’attuazione dei piani di abbattimento approvati nei...

Referendum in Svizzera: bocciata la Legge CO2. Quando la democrazia diretta ti mette nei guai

I Verdi: «Festeggiano i petrolieri, le multinazionali del settore agroalimentare e i populisti, ma noi non ci arrendiamo di certo»

Con una partecipazione molto alta per un referendum in Svizzera (quasi il 60%) una serie di votazioni hanno detto no con il 51.59% contro il 48.41% ad alcune essenziali misure climatiche (tagli delle emissioni di CO2) votate dal Parlamento federale e con percentuali ancora più alte a quelli che riguardavano temi più “ambientali” come acqua,...

Ispra, i rifiuti speciali crescono 24 volte più velocemente del Pil e gli impianti non bastano

L’export segna +13,4%: i due terzi sono scarti dell’economia circolare che non vogliamo gestire

Nell’ultimo anno prima della pandemia, ovvero il 2019, i rifiuti speciali generati in Italia sono cresciuti del 7,3% – mentre il Pil saliva di un misero +0,3%, oltre 24 volte meno – assestandosi a quota 154 milioni di tonnellate. Si tratta di scarti provenienti da attività industriali, commerciali, sanitarie, ecc. Tutti rifiuti di cui generalmente...

I Paesi europei ad alto reddito sono quelli che scaricano più rifiuti in mare. L’Italia la peggiore dopo la Turchia

Quasi tutti i rifiuti di plastica che arrivano in mare provengono da piccoli fiumi, torrenti e canali di scarico, non dai grandi fiumi

Lo studio “Floating macrolitter leaked from Europe to the ocean”, pubblicato su Nature Sustainability da un team internazionale di ricercatori guidato dall’Universidad de Cádiz rivela che i Paesi europei scaricano in mare più di 600 milioni di macrorifiuti galleggianti (oggetti superiori a 2,5 cm) in un solo anno. I ricercatori dell’università spagnola ricordano che «Attraverso...

Legambiente: no al depotenziamento dei controlli di Ispra, Snpa e Anac

«Così si rischia di trasformare la transizione ecologica del Paese in un’occasione d’oro per ecocriminali, corrotti e mafiosi. Sgombrare subito il campo dai rischi di una deriva pericolosa per il Paese»

Legambiente è molto preoccupata per i segnali di depotenziamento del sistema dei controlli che arrivano dal Governo e il presidente nazionale del Cigno Verde, Stefano Ciafani, intervenendo in oc casione della presentazione odierna del Rapporto Rifiuti Speciali 2021 di Ispra e Snpa, è stato molto duro e netto: «Guai a scambiare le semplificazioni necessarie in un...

Clima e finanza: nessun importante stock index del G7 è in linea con l’Accordo di Parigi

4 dei 7 indici portano ad aumenti di 3° C o superiori. IL FTSE MIB italiano a 2,7° C

Il nuovo rapporto “Taking the Temperature: Assessing and scaling-up climate ambition in the G7 business sector” della Science Based Targets initiative (SBTi), un ente che he consente alle aziende di fissare obiettivi ambiziosi di riduzione delle emissioni, rivela che «Nessuno dei principali stock index del G7 è attualmente allineato con un percorso di 1,5° C o 2°...

I titoli fossili delle banche causeranno una nuova crisi finanziaria globale?

Gli asset fossili potrebbero diventare i “subprime” di domani

Insitut Rousseau, Les Amis de la Terre, Reclaim Finance, in collaborazione con altre 12 ONG internazionali specializzate in questioni finanziarie ed ecologiche, hanno pubblicato il rapporto “Actifs fossiles, les nouveaux subprimes? - Quand financer la crise climatique peut mener à la crise fnancière” e Nicolas Dufrêne, direttore dell'Institut  Rousseau, spiega che «Questo rapporto dimostra che...

I green jobs che non ti aspetti: le imprese verdi sono le più resistenti alla crisi del Covid e assumono di più

Progetto ECCO: 700 realtà territoriali e oltre 3.000 studenti promuovono modelli di economia circolare e di inclusione sociale

Giunto al termine, il progetto Economie Circolari di Comunità (ECCO) traccia un bilancio positivo: «L’Italia è un paese pronto a convertire il suo paradigma economico in un modello circolare, che possa puntare non solo a migliorare l’impatto ambientale ma anche a favorire processi virtuosi di inclusione sociale. Imprese, enti pubblici, cooperative, scuole e studenti emergono...

Se l’agricoltura non si adatta ai cambiamenti climatici, a rischio un quarto dei raccolti globali

Le strategie di adattamento esistono, ma vanno applicate in un mondo con una popolazione in crescita

Secondo lo studio “Global vulnerability of crop yields to climate change”, pubblicato sul Journal of Environmental Economics and Management da Ian Sue Wing, del Department of Earth & Environment della Boston University, e da Enrica De Cian e Malcolm Mistry dell’università Ca’ Foscari di Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), i cambiamenti climatici...

Allevamenti: l’Europarlamento chiede la fine delle gabbie. La Commissione Ue è d’accordo

Successo dell’iniziativa dei cittadini “End the Cage Age”, Ciwfs e Verdi: risultato storico

Con 558 voti a favore, 37 contrari e 85 astenuti il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione sull'iniziativa dei cittadini europei "End the Cage Age" ed ha esortato la Commissione europea a rendere illegali le gabbie per gli animali d'allevamento in tutta l'Unione europea entro il 2027 e a rivedere l'obsoleta direttiva Ue sugli animali da allevamento, la direttiva...

Virus dell’aviaria, la Lav chiede al governo di vietare la caccia agli uccelli migratori

Gli animalisti: rischi di sviluppo di una nuova pandemia a partire dal virus dell’influenza aviaria

Mentre le Regioni stanno predisponendo i calendari venatori per la stagione di caccia 2021/22 che elencano le specie e i periodi nei quali possono essere cacciate, la Lav ricorda che «Tra queste sono presenti numerose specie di uccelli migratori che, soprattutto per quanto riguarda le specie acquatiche, rappresentano i principali serbatoi del virus dell’influenza aviaria». Per...

G7, uno sciame di droni di Greenpeace chiede ai leader mondiali di agire per proteggere il pianeta (VIDEO)

Spettacolare video: “ACT NOW”, basta obiettivi vaghi e promesse. Subito stop ai combustibili fossili e sì al 30% di terra e oceani protetti

Nel nuovo spot di Greenpeace UK, uno sciame di animali iconici, realizzati con 300 droni luminosi, corre attraverso la Cornovaglia e la voce narrante di un bambino chiede ai leader mondiali riuniti oggi al vertice G7 di agire per proteggere il pianeta e i suoi abitanti: «Spero che non sia troppo tardi, spero che gli...

I parchi eolici offshore si stanno rallentando a vicenda?

Se le pale eoliche offshore sono troppo numerose e vicine, produrranno meno energia. Una cosa da prendere in considerazione quando si pianificano i parchi eolici

Per accelerare la necessaria transizione verso un’economia carbon neutral, aempre più Paesi stanno promuovendo l'espansione dell’energia eolica offshore, ma lo studio “Accelerating deployment of offshore wind energy alter wind climate and reduce future power generation potentials”, pubblicato recentemente su Nature Scientific Reports da un team di ricercatori tedeschi dell’Helmholtz-Zentrums Hereon, avverte che «Tuttavia, se questi...

Nel Tigray e nel nord dell’Etiopia la carestia incombe su più di 5,5 milioni di persone

Drammatico appello di Fao, Wfp e Unicef: 33.000 bambini gravemente malnutriti nelle aree attualmente inaccessibili del Tigray sono ad alto rischio di morte

Fao, World food programme (Wfp) e Unicef  hanno chiesto congiuntamente «Azioni urgenti per rispondere alla grave insicurezza alimentare nel nord dell’Etiopia». Le tre Agenzie Oni sono particolarmente preoccupate per la situazione nello Stato etiope del Tigray «dove il rischio di carestia è imminente a meno che cibo, mezzi di sopravvivenza e altri interventi continuativi salvavita non...

"A scuola di foresta" con Etifor, spin-off dell'Università di Padova

«Comprendere correttamente il complesso funzionamento di una foresta aiuta ad aprire gli occhi su quanto sia fondamentale prendersene cura»

L’istituto onnicomprensivo paritario Scuola Europa di Milano ha deciso di aderire dall’anno scolastico 2021-2022 al progetto pilota “A scuola di foresta”, strutturato da Etifor, spin-off dell’Università di Padova impegnato nella valorizzazione del patrimonio naturale e in opere di riforestazione in tutto il mondo. L’obiettivo è consolidare, fin dalla tenera età, la consapevolezza degli studenti circa...

Cuore d'Atlantico: dai pinguini della Patagonia una moderna favola ambientalista

Il romanzo d’esordio di Marco Chiarei racconta con ironia e leggerezza come una specie animale si è adattata al nostro pianeta

Cuore d’Atlantico è il romanzo d’esordio di Marco Chiarei, imprenditore piombinese e ambientalista con un passato anche da assessore cittadino. Si tratta di una piccola favola ambientalista che dovrebbero leggere tutti, adulti e ragazzi, perché ha il pregio di raccontare con ironia e leggerezza uno dei tantissimi e meravigliosi modi in cui una specie animale...

Il cambiamento climatico al centro del Festival della sostenibilità ambientale di Ferrara

Ci siamo: a distanza di una settimana esatta dal primo webinar dedicato all’economia circolare, in questo secondo appuntamento parleremo di cambiamento climatico. La crisi climatica è una realtà che sta già provocando impatti e fenomeni di frequenza e intensità mai visti nella storia umana e con essi sofferenze, perdita di vite, sconvolgimento degli ecosistemi e...

Ispra, il post-Covid è già qui: le emissioni italiane di gas serra stanno tornando a crescere

«Tale andamento conferma la necessità di modifiche strutturali, tecnologiche e comportamentali che riducano al minimo le emissioni»

Dopo l’Enea che ha segnalato un incremento nelle emissioni di gas serra italiane del +0,2% già nel primo trimestre 2021, adesso è direttamente l’Ispra a fornire le stime di crescita per l’anno in corso: «Nel 2021 le emissioni sul territorio nazionale sono previste superiori dello 0.3% rispetto al 2020 a fronte di un incremento previsto...

Effetto rimbalzo: a Milano torna a salire l’inquinamento dell’aria

Greenpeace: «Il salone dell’auto promuove un modello obsoleto e dannoso»

Secondo lo studio “Satellite data reveal global air pollution rebound one year after first Covid-19 lockdown” pubblicato da Greenpeace Southeast Asia, «Anche a Milano, come in molte altre città del pianeta, i livelli di inquinamento atmosferico da biossido di azoto (NO2) hanno subito un “effetto rimbalzo”, tornando a picchi preoccupanti in coincidenza con la ripresa...

Net zero, leader e follower: per le imprese è ancora difficile giustificare gli investimenti green

Ma per il 42% delle aziende il business sostenibile resta ancora una priorità assoluta e il 57% utilizza tecnologie, prodotti e servizi ad alta efficienza energetica

Secondo la nuova ricerca “Perché aspettare per raggiungere il Net Zero?”, condotta da Centrica Business Solutions, «Le aziende italiane ed europee hanno difficoltà a giustificare gli investimenti in tecnologie a basse emissioni di CO2 a causa dell’impatto della pandemia da Covid-19».. Dal rapporto emerge che «Durante la pandemia, circa la metà delle aziende intervistate (47%) ha...

E’ ufficiale: il mega-oledotto Keystone XL Tar Sands non verrà mai costruito

TC Energy ritira il progetto dopo la revoca del permesso da parte di Biden. Esultano gli ambientalisti Usa

Ieri, 13 anni dopo aver presentato la sua prima proposta, TC Energy ha annunciato che «Dopo una revisione completa delle sue opzioni e consultandosi  con il suo partner, il governo di Alberta, ha terminato il Keystone XL Pipeline Project». TC Energy Corporation ricorda che «Le attività di costruzione per far avanzare il Progetto sono state sospese a...

Messico: al via la costruzione dei vagoni per il Treno Maya

Va avanti la realizzazione del gigantesco progetto ferroviario contestato da ambientalisti e comunità locali

Il presidente del Messico Andrés Manuel López Obrador (AMLO) ha presenziato alla firma del contratto per l'acquisizione e la costruzione di vagoni per il  contestato treno Maya che collegherà gli Stati dello Yucatan e ha sottolineato che «Questo è un atto molto importante, trascendente perché stiamo già per ottenere i treni. Sono di tre tipi: un...

Nel mondo ci sono 160 milioni di bambini lavoratori. E’ il primo aumento in 20 anni

ILO e Unicef: 9 milioni di bambini in più a rischio sfruttamento a causa della pandemia di Covid-19

Secondo il nuovo rapporto “Child Labour: Global estimates 2020, trends and the road forward”, pubblicato oggi da International Labour Organization (ILO) e Unicef, «Il numero di bambini vittime di lavoro minorile è salito a 160 milioni nel mondo – un aumento di 8,4 milioni di bambini negli ultimi 4 anni – con milioni in più...

Rifiuti italiani in Tunisia, Legambiente, Greenpeace e Wwf: rispettare la Convenzione di Basilea, il governo Draghi ritiri i container

Arriva risposta Commissione europea, ma i container sono ancora a Sousse

Sul traffico dei rifiuti italiani in Tunisia è arrivata la risposta della Commissione europea: è a conoscenza del caso e continuerà a seguirne gli sviluppi con le autorità italiane. Ma le associazioni ambientaliste che da mesi chiedono al governo italiano di intervenire urgentemente per riportare in Italia i rifiuti campani trasferiti in Tunisia, in attesa...

Arsenico e fluoro nell’acqua potabile del Lazio: la Commissione Ue deferisce l'Italia alla Corte di giustizia

A Bagnoregio, Civitella d'Agliano, Fabrica di Roma, Farnese, Ronciglione e Tuscania fornitura di acqua potabile non sicura

La Commissione europea ha deferito l'Italia alla Corte di giustizia per il mancato rispetto della direttiva sull'acqua potabile (direttiva 98/83/CE) e ricorda che «La direttiva impone agli Stati membri di garantire che le acque destinate al consumo umano siano salubri e pulite, e richiede che nell'acqua potabile non siano presenti microrganismi e parassiti, né sostanze che...

AIAB, AssoBio e FederBio: serve una rapida approvazione della legge sul biologico

E’ un passo rilevante per la transizione ecologica dell’agricoltura italiana. Sulla biodinamica polemiche prestestuose

Dopo le polemiche sul vi oto in s Senato sull’agricoltura biologica e bidodinamica, i presidenti di AIAB, AssoBio e FederBio hanno scritto una lettera aperta ai parlamentari italiani chiedendo loro una rapida approvazione della legge n. 988 sul biologico e precisando che sulla biodinamica sono state dette molte cose inesatte, visto che sono 30 anni...

Il ghiaccio del Monte Rosa, il più antico delle Alpi, sarà conservato in Antartide

La missione “Ice Memory” di CNR, Università Ca’ Foscari Venezia e PSI ha estratto due carote di ghiaccio a 4500 metri di quota

E’ riuscita la missione del progetto internazionale Ice Memory che, lavorando per 5 giorni sul ghiacciaio Gorner del Monte Rosa a 4.500 metri di quota, ha prelevato due carote di ghiaccio superficiali e due carote profonde oltre 82 metri. Il team è partito martedì 1° giugno da Alagna Valsesia, in provincia di Vercelli, ai piedi del Rosa....

Specie esotiche invasive: avvio della procedura di infrazione contro l’Italia e altri 17 Stati membri

La Commissione Ue accusa l’Italia di non proteggere l'ambiente e la biodiversità dalle specie invasive

La Commissione europea ha invitato Italia, Belgio, Bulgaria, Cechia, Cipro, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia e Spagna, ad «Attuare varie disposizioni del regolamento 1143/2014 recante disposizioni volte a prevenire e gestire l'introduzione e la diffusione delle specie esotiche invasive». In un comunicato la Commissione spiega che «Le specie esotiche invasive sono...

Basta spegnere le luci per evitare che gli uccelli migratori si schiantino contro gli edifici

Uno studio interdisciplinare che conferma l'importanza delle collezioni di storia naturale per documentare il cambiamento globale

Ogni notte durante le stagioni migratorie primaverili e autunnali, migliaia di uccelli restano uccisi schiantandosi contro le finestre illuminate, disorientati dalla luce. Ma il nuovo studio “Drivers of fatal bird collisions in an urban center”, in corso di pubblicazione definitiva su Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) da parte di un team di ricercatori...

Invocazione alla compassione: la filosofia spirituale buddista contro il commercio di uccelli canori in Vietnam

I monaci buddisti con Traffic contro il commercio illegale di avifauna e perché le foreste non diventino silenziose

In Vietnam le popolazioni di uccelli canori selvatici sono minacciate dal commercio illegale, ma una partnership unica tra Traffic e la Vietnam Central Buddhist Association (VCBA) è al lavoro per contrastare questo insostenibile commercio di avifauna puntando direttamente ai fedeli che frequentano i templi buddisti. Sarah Ferguson, direttrice di Traffic Vietnam denuncia una situazione ormai...

Tornano i campi estivi di Legambiente. E il volontariato diventa anche “di prossimità”

Dai campi residenziali in Italia ai progetti all’estero, fino alla formula del volontariato di prossimità per tutelare l’ambiente a due passi da casa

Dal supporto alla rinascita dei territori colpiti dal sisma del centro Italia come il Comune di Muccia (MC), al recupero di uliveti e antiche radici e tradizioni per combattere l’abbandono di aree rurali dotate di un fascino senza tempo come quelle del Pollino Calabrese, fino alla salvaguardia delle tartarughe Caretta caretta in un contesto unico per pregio naturalistico e paesaggistico come...

Il recupero energetico dei rifiuti urbani? Si fa con il riciclo

Per i residui dei trattamenti per il riciclo dei rifiuti differenziati e per quelli generati dal trattamento dei rifiuti indifferenziati restano inceneritori e discariche, al minimo indispensabile

Nella gestione dei rifiuti urbani nell’Unione europea esiste, non a caso, una gerarchia che privilegia il riciclo, con il recupero di materiali, rispetto alla termovalorizzazione. Per la frazione principale di tali rifiuti (35-40%) costituita dall’organico, detta anche umido, il ricorso alla combustione non ha finalità di produzione di energia, data l’elevata presenza di acqua: o...

Ambientalisti e Ong a G7, G20 e Draghi: «Il cambiamento climatico accelera, accelerare gli aiuti ai Paesi più vulnerabili»

Wwf, Gcap, Focsiv, Greenpeace e Legambiente: difesa dell’ambiente e lotta alla povertà sono collegati

Secondo Wwf, Coalizione contro la Povertà (Global Call to Action Against Poverty - Gcap), Focsiv, Greenpeace e Legambiente, «Il 2021 è l’anno cruciale per gli sforzi globali nella lotta contro la crisi climatica e per assicurare una ripresa globale giusta ed ecologica. Le evidenze scientifiche dimostrano chiaramente come il riscaldamento globale indotto dalle attività umane...

La tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi in Costituzione. Il Senato approva

Wwf e Legambiente: primo passo storico. Facciamo Eco: «La ecoillogica transizione del ministro Cingolani»

Il Senato oggi ha dato il via libera,  con 224 voti favorevoli, 0 contrari e 23 astenuti, al ddl che prevede l’inserimento della tutela ambientale, della biodiversità e degli ecosistemi in Costituzione, approvando così quanto già votato a marzo in Commissione Affari costituzionali del Senato con il voto contrario della Lega (che evidentemente si è...

Carsharing e l’obiettivo 2030 per l’Italia: triplicare i veicoli e raggiungere il 100% di elettrico

Da OSM e Motus-E proposte per l’e-sharing e per ridurre il numero di auto in circolazione e l’inquinamento urbano

Il webinar “Più sharing, più elettrico, meno auto”  ha affrontato i della sharing mobility, del carsharing e dell’elettrificazione ed è stato l’occasione per presentare il  rapporto “Lo sviluppo di servizi di carsharing con veicoli elettrici – Soluzioni e proposte” elaborato dall’Osservatorio nazionale sulla sharing mobility (OSM) e Motus-E, dal quale emerge che «Nel futuro del...

Alleanza per il Fotovoltaico: DL semplificazioni buon punto di partenza per lo sviluppo di impianti fotovoltaici utility scale

Soddisfazione per l’impegno del Governo di accelerare il processo di “transizione burocratica”

L’Alleanza per il fotovoltaico in Italia, nata nel 2020 dalla volontà di aziende impegnate nella realizzazione di 20 GW in impianti fotovoltaici utility scale, ha espresso «Soddisfazione per l’attenzione che l’attuale Governo continua a porre al delicato tema della decarbonizzazione, di cui il settore delle rinnovabili rappresenta lo strumento per il raggiungimento degli obiettivi previsti...

MicroMar: monitorare le microplastiche nel Mediterraneo con la citizen science (VIDEO)

Un progetto del Politecnico di Torino che coinvolge cittadini e associazioni nella raccolta di campioni

L’ambiente acquatico è la destinazione finale della maggior parte dei rifiuti abbandonati o erroneamente smaltiti. Tra questi la plastica, nelle sue varie forme e dimensioni, rappresenta un problema serio: ogni anno, circa 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono in mare e l’80% arriva dalla terraferma mettendo in pericolo l’ecosistema marino, rovinando le spiagge, danneggiando la salute...

I principali ostacoli al finanziamento di un'economia oceanica sostenibile

Gli oceani sostenibili potrebbero aver bisogno di un accordo simile a quello di Parigi per il clima

Secondo il nuovo rapporto "Financing a sustainable ocean economy", pubblicato su Nature Communicationsdi  da un team internazionale di ricercatori guidati dall'università della British Columbia (UBC), «Il finanziamento di un'economia oceanica globale sostenibile potrebbe richiedere uno sforzo tipo Accordo di Parigi» e questo perché «Sarà necessario un aumento significativo della sustainable ocean finance per garantire un'economia...

Le aree protette dovranno coprire il 30% della superficie terrestre e marina dell'Unione europea

Parlamento europeo: obiettivi vincolanti per proteggere fauna selvatica, persone e biodiversità urbana

Con 515 voti favorevoli, 90 contrari e 86 astensioni, il Parlamento europeo ha respinto i principali tentativi di indebolire la sua relazione d'iniziativa sulla biodiversità e ha approvato definitivamente la risoluzione sulla "Strategia dell'Ue sulla biodiversità per il 2030 - Riportare la natura nella nostra vita", che si occupa della crisi della biodiversità in Europa e...

Habitat e specie marine: la Commissione Ue apre una procedura di infrazione contro l’Italia

Non completato l’iter per le Zps Arcipelago Toscano, Pelagie, Medio Adriatico e Sardegna settentrionale

La Commissione europea ha invitato l’Italia a «Garantire un'adeguata protezione degli habitat e delle specie ai sensi della direttiva 92/43/CEE del Consiglio (direttiva Habitat) e della direttiva 2009/147/CE (direttiva Uccelli)».  E ricorda che «Ai sensi della direttiva Habitat e della direttiva Uccelli, gli Stati membri hanno convenuto di sviluppare una rete Natura 2000 europea coerente proponendo siti di importanza comunitaria...

Allevamenti: blitz di Greenpeace davanti al ministero dello politiche agricole

Patuanelli: «Serve una transizione del settore zootecnico»

Oggi gli attivisti di Greenpeace hanno piazzato davanti al ministero delle politiche agricole e forestali la riproduzione di un pianeta malato, con tanto di mascherina, e un “tappeto degli orrori”, con immagini di allevamenti intensivi e foreste che bruciano. Greenpeace spuega che sono i simboli che ha scelto per «denunciare la cruda verità degli allevamenti...

Perù: ha vinto (forse) Pedro Castillo

Testa a testa tra una “strana” sinistra e la “solita” destra. Battuta di un soffio Keiko Fujimori

Con il 99,28% dei voti conteggiati il candidato alla presidenza del Perù, Pedro Castillo, stanotte sembra aver definitivamente distaccato la sua avversaria Fuerza Popular (destra), Keiko Fujimori. Un testa a testa che probabilmente continuerà anche dopo l’ufficializzazione dei risultati, visto che la Fujimori, ha già ha espresso in diverse interviste la sua preoccupazione per una...

I popoli indigeni hanno vissuto in modo sostenibile in Amazzonia per 5000 anni

Per millenni, le popolazioni indigene hanno vissuto nella foresta pluviale senza causare perdite o disturbi alle specie

Lo studio “A 5,000-year vegetation and fire history for tierra firme forests in the Medio Putumayo-Algodón watersheds, northeastern Peru”, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) da un team internazionale di ricercatori guidato dall’antropologa Dolores Piperno dello Smithsonian National Museum of Natural History, ha scoperto nuove prove che i popoli indigeni preistorici non hanno...

I laghi del mondo perdono rapidamente ossigeno mentre il pianeta si riscalda (VIDEO)

I livelli di ossigeno nei laghi d'acqua dolce temperati stanno diminuendo più velocemente che negli oceani

Lo studio “Widespread deoxygenation of temperate lakes”, pubblicato su Nature da un folto team internazionale di ricercatori ha scoperto che «Dal 1980, i livelli di ossigeno nei laghi esaminati in tutta la zona temperata sono diminuiti del 5,5% in superficie e del 18,6% nelle acque profonde». Nel frattempo, in un ampio sottoinsieme di laghi, per lo...

Lettere dal futuro: i suoni perduti del mare

Il podcast sulla promozione del green life style on line dall’8 giugno

Il lancio su tutte le piattaforme, del podcast  di “Lettere dal futuro - i suoni perduti” è stato annunciato il 5 giugno,  in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, ma ha preso il via l’8 giugno per celebrare la  Giornata Mondiale degli Oceani, Si tratta di un innovativo progetto di Italia Power, azienda che promuove uno stile...

Senza un’azione climatica più ambiziosa, i Paesi del G7 potrebbero perdere l’8,5% del Pil all’anno entro il 2050

E quella messa peggio è l’Italia. L'impatto umano ed economico sui Paesi a basso reddito sarà molto peggiore

Nonostante gli impegni presi anche dall’ultimo vertice del G/ a Londra, un rapporto realizzato dallo Swiss Re Institute per Oxfam denuncia che, - se i leader non intraprendono azioni più ambiziose per affrontare il cambiamento climatico, «Le economie delle nazioni del G7 potrebbero vedere una perdita media dell'8,5% annuo entro il 2050,  equivalente a 4,8...

Il cataclismica Covid sul mondo del lavoro

International Labour Conference: necessarie più politiche di ripresa incentrate sull'uomo e meno disuguaglianze

E’ in corso la 109esima International Labour Conference (ILC) che vede la  partecipazione di più di 4.300 delegati provenienti da 175 Stati membri dell'International labour organizationn (ILO) Questo segmento dell’ILC si chiuderà il 19 giugno e un secondo segmento è programmato dal 25 novembre all'11 dicembre 2021, quando verranno discusse le questioni delle disuguaglianze, delle...

Il peggioramento dell'inquinamento del suolo minaccia la produzione alimentare e gli ecosistemi

Rapporto Fao – Unep: l'inquinamento del suolo è una delle principali sfide mondiali per il ripristino degli ecosistemi

«il peggioramento dell'inquinamento del suolo e la proliferazione dei rifiuti minacciano il futuro della produzione alimentare globale, della salute umana e dell'ambiente e richiedono una risposta globale urgente. L'inquinamento del suolo attraversa tutti i confini e compromette il cibo che mangiamo, l'acqua che beviamo e l'aria che respiriamo». A lanciare questo forte allarme è il rapporto...

La finanza “sostenibile” europea è inquinata da un’ondata di greenwashing

Intanto le banche etiche danno più credito a famiglie e imprese e battono la finanza tradizionale

Il “Piano d’Azione sulla Finanza Sostenibile della Commissione Europea“, pubblicato nel 2018, è lo strumento normativo che dovrebbe rendere la finanza europea più sostenibile, trasparente, inclusiva, eco-compatibile allo scopo di contrastare i cambiamenti climatici. Con l’entrata in vigore del regolamento Ue 2019/2088 Sustainable finance disclosure regulation (SFDR) sull’informativa di sostenibilità dei servizi finanziari, il 10...

Giustizia climatica: «Basta bruciare i nostri diritti!»

Amnesty International denuncia la connivenza tra governi e industria dei combustibili fossili

A pochi giorni dal vertice del G7 in programma dall’11 al 13 giugno, con il rapporto “Basta bruciare i nostri diritti!”, Amnesty International denuncia che «I governi più ricchi del mondo stanno di fatto condannando milioni di persone alla fame, alla siccità e allo sfollamento attraverso il proprio ininterrotto sostegno all’industria dei combustibili fossili». Il...

GreenToscana