In Italia soffia ancora il vento della polemica sull'eolico, anche offshore

Italia Nostra contesta l’impianto in progetto al largo (35 km) dalla costa della Sardegna, mentre arriva il sostegno di Legambiente

È un no categorico, ma che non sorprende, quello di Italia Nostra all’impianto eolico offshore proposto da Ichnusa wind power al largo – a 35 km dalla costa sud Occidentale – della Sardegna. Con l’associazione ambientalista, storicamente contraria a questo tipo di impianti, Pro Natura, Amici della Terra, Salviamo il Paesaggio e altre. Una posizione...

La geotermia come alleata per la transizione giusta prevista dal Green deal europeo

Il Sulcis Iglesiente è una delle aree d’intervento ritenute prioritarie nell’ambito delle risorse previste dal Fondo Ue, e presenta al contempo un ampio potenziale geotermico

Nel suo ultimo “pacchetto d’inverno” la Commissione europea ha indicato le priorità cui destinare il sostegno del Fondo per una transizione giusta, ovvero l’articolato meccanismo pensato all’interno del Green deal per garantire che la transizione verso un'economia climaticamente neutra al 2050 «avvenga in modo equo e non lasci indietro nessuno». Per quanto riguarda l’Italia sono due...

Serve un'economia ecologica per guidare la ripresa post Covid-19

È il momento di superare la crescita incessante del Pil come indicatore per misurare il progresso e per valutare la politica economica

L'economia ecologica offre una prospettiva privilegiata per formulare indicazioni sia per gestire la pandemia sia per fronteggiare la crisi economica. In primo luogo, l’Economia Ecologica adotta il principio di precauzione sin dalla sua nascita, come nel 1989 ha scritto Bob Costanza nell’editoriale del primo numero della rivista Ecological Economics. L’elevata incertezza che caratterizza le società...

Le decisioni irrazionali che ci salvano oggi, potrebbero precluderci il domani

A fronte di situazioni complesse che mettono a rischio la nostra sopravvivenza, scegliamo spesso “l’uovo oggi” piuttosto che “la gallina domani”: un nodo da sciogliere per lo sviluppo sostenibile

È un fatto che ben poco sia chiaro come funzioni il cervello umano e come esso ci conduca a compiere le scelte. Quante di queste, a partire dalle nostre, appaiono incomprensibili a noi e agli altri. Anche quelle che apparirebbero ovvie. Leggi alla voce c’è un virus molto contagioso quindi uso per precauzione la mascherina:...

Perché la marea nera a Mauritius è così grave: colpite la biodiversità e l’economia

L’armatore giapponese coinvolto in altri incidenti. La nave naufragata non era autorizzata

La quantità di idrocarburi – gasolio ed olio pesante -  fuoriuscita l dalla MV Wakashio, il cargo giapponese ma battente bandiera panamense naufragato sulla barriera corallina di Mauritius, costiere del sud-est delle Mauritius è relativamente poca rispetto alle grandi maree nere che si sono verificate in passato nel mondo, ma tutti gli esperti concordano sul...

La Francia interviene nella disputa tra Grecia e Turchia per i giacimenti offshore di gas e petrolio

Dissuasione nucleare francese per avvertire Erdogan che i giacimenti di Grecia e Cipro (e Total) non si toccano

La Grecia ha duramente reagito all’invio in quello che considera il suo mare, tra Creta e Cipro, di una nave da esplorazione sismica, la Oruç Reis, pesantemente scortata da navi da guerra della Marina turca e oggi il ministero della difesa francese ha annunciato l’invio nel Mediterraneo Occidentale  di due arei da combattimento Rafale e...

Iran: con la distruzione dell’accordo nucleare da parte degli Usa si torna alla legge della giungla

Gli Usa modificano la bozza di risoluzione contro l’Iran per cercare di aggirare il veto di Russia Cina

Gli Stati Uniti d’America hanno fatto mettere all'ordine del giorno del Consiglio di Sicurezza, una bozza di risoluzione che chiede la proroga dell'embargo sulle armi all'Iran, che scadrà il prossimo 18 ottobre, ai sensi dell'accordo sul nucleare iraniano firmato nel 2015 tra l'Iran e il G5 +1, (Cina, Francia, Gran Bretagna, Russia e Usa –...

Via libera Ue al regime italiano di garanzia da 2 miliardi di euro per il credito alle imprese che forniscono merci e servizi

L’aiuto di stato italiano conforme alle regole Ue nel quadro della ripresa dalla pandemia di Covid-19

L'Italia aveva notificato alla Commissione europea un regime di garanzia statale per la riassicurazione dei rischi del credito commerciale a sostegno delle imprese colpite dalla pandemia di Covid-19. Il regime sarà gestito dalla SACE, l'agenzia italiana per il credito all'esportazione. L'assicurazione del credito commerciale protegge le imprese che forniscono merci e servizi dal rischio di...

Il riscaldamento globale potrebbe quasi estinguere il camoscio appenninico entro il 2070

Nonostante le recenti reintroduzioni, i camosci appenninici sono a rischio per i cambiamenti in corso negli habitat montani

Lo studio "Climatic changes and the fate of mountain herbivores", pubblicato su Climatic Change da Sandro Lovari, Sara Franceschi, Lorenzo Fattorini, Niccolò Fattorini  e  Francesco Ferretti dell’università di Siena e da Gianpasquale Chiatante dell’università di Pavia, che indaga su cosa ha in serbo il futuro nei  prossimi decenni per il  camoscio appenninico (Rupicapra pyrenaica ornata) nel suo...

Vino, i cambiamenti climatici anticipano la vendemmia italiana di un mese

Coldiretti: si prevede un’annata di buona/ottima qualità ma la produzione cala, sarà testa a testa con la Francia per il primato

Da nord a sud della Penisola la vendemmia parte tradizionalmente con le uve Pinot e Chardonnay, per poi proseguire a settembre ed ottobre con la raccolta delle grandi uve rosse autoctone Sangiovese, Montepulciano, Nebbiolo, fino a concludersi a novembre con le uve di Aglianico e Nerello su 658mila ettari coltivati a livello nazionale. Anche quest’anno...

La cacca degli uccelli marini vale più di 1 miliardo di dollari all'anno

Gli scienziati danno un prezzo ai benefici globali del guano, che vanno dai fertilizzanti naturali all'arricchimento delle barriere coralline

Lo studio “Valuing ecosystem services can help to save seabirds”, pubblicato su Trends in Ecology and Evolution da  Daniel Plazas-Jiménez e Marcus Cianciaruso dell’Universidade Federal de Goiás, dimostra che la cacca degli uccelli marini è una grande risorsa: contiene sostanze nutritive che stimolano il suolo, ha dato il via all'agricoltura Inca è l’ha sostenuta per...

Goletta Verde e Goletta dei Laghi: il bilancio finale 2020 (VIDEO)

1 punto ogni 3 è risultato oltre i limiti di legge sulle coste e 1 su 4 sui laghi. Nel 70% delle zone non balneabili non c’è il cartello di divieto

E’ un bilancio critico quello tracciato da Goletta Verde e Goletta dei laghi e a dirlo sono i dati raccolti da Legambiente: «361 i punti totali campionati in 18 regioni e 28 laghi italiani con 1 punto ogni 3 risultato oltre i limiti di legge lungo le coste e 1 su 4 nei laghi. La mala depurazione che...

Se non si riducono le emissioni di gas serra, in Europa raddoppierà la frequenza delle siccità estreme

Ma tagliando i gas serra le siccità estreme biennali si ridurrebbero drasticamente

Secondo lo studio "Increased future occurrences of the exceptional 2018-2019 Central European drought under global warming", pubblicato recentemente su Scientific Reports da Vittal Hari, Oldrich Rakovec e Rohini Kumar dell’Helmholtz-Zentrum für Umweltforschung (UFZ) e da Yannis Markonis e Martin Hanel della Česká zemědělská univerzita v Praze, se le emissioni di gas serra previste non verranno...

Energia elettrica: a luglio giù ancora i consumi ma volano le rinnovabili

Nei primi sette mesi dell’anno le fonti rinnovabili hanno coperto complessivamente il 40% della domanda elettrica

Consumi di energia ancora in calo a luglio, ma l’onda lunga dell’emergenza Covid sta ormai finendo. Inoltre, vola la produzione da impianti fotovoltaici (+12%) che ha portato nell'ultimo mese le rinnovabili a coprire il 40% della domanda di elettricità". Lo certifica Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale. Nel mese di luglio –...

Ozono, inquinamento a livelli preoccupanti in Italia

Nel 2019 l'obiettivo a lungo termine per la protezione della salute umana era stato superato nel 91,7% delle stazioni di monitoraggio

Nonostante i dati del 2020, fino a luglio, registrino un miglioramento dell'inquinamento da ozono rispetto al 2019, solo nello scorso anno l'obiettivo a lungo termine per la protezione della salute umana era stato superato nel 91,7% delle stazioni di monitoraggio del Sistema nazionale per la protezione dell'ambiente (Snpa). Va ricordato che la presenza di elevati...

I dati del passato rivelano che il ghiaccio marino artico scomparirà entro il 2035

Con il riscaldamento globale odierno, stessa situazione di 127.000 anni fa, durante l’ultimo periodo caldo interglaciale

Lo studio "Sea ice-free Arctic during the Last Interglacial supports fast future loss", pubblicato su  Nature Climate Change  da un team di ricercatori britannici, canadesi e statunitensi, conferma le previsioni secondo le quali l'Artico potrebbe essere libero dal ghiaccio marino entro il 2035 e rivela che la cosa è già successa. Infatti le alte temperature...

I diritti di proprietà dei popoli indigeni proteggono la foresta amazzonica

In Brasile circa 2 milioni di ettari di terre indigene sono ancora in attesa della designazione ufficiale come territori tribali

Lo studio "Collective property rights reduce deforestation in the Brazilian Amazon", pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) da Kathryn Baragwanath ed Ella Bayi del Department of political science dell’università della  California San Diego rappresenta una clamorosa smentita delle politiche del presidente neofascista del Brasile Bolsonaro. Infatti le due ricercatrici sottolineano che «Un...

La Namibia rifiuta l'offerta tedesca di risarcimenti per il genocidio degli Herero e Nama

In ballo sia questioni economiche che di principio. La Namibia chiede interventi strutturali e sociali in 7 regioni

Il presidente della Namibia Hage Geingob ha detto che l'offerta di risarcimento avanzata dalla Germania per le uccisioni di massa in quella che dal 1884 al 1919 è stata la sua colonia  del Deutsch-Südwestafrika, è «non accettabile». Tra il 1904 e il 1908, per sedare una rivolta anticoloniale, le truppe imperiali tedesche  uccisero decine di...

Sudan, dopo le inondazioni torna la guerra: migliaia di persone costrette a fuggire in Ciad

Nel poverissimo Ciad ci sono 476.000 rifugiati e richiedenti asilo. Profughi climatici e delle guerre tribali per le risorse

Il Sudan si è liberato della trentennale dittatura fascista-islamista di Omar Ḥasan Aḥmad al-Bashīr, ma dopo un anno di governo di transizione non ha ancora trovato pace. Dopo che le piogge stagionali si sono trasformate in inondazioni che hanno colpito oltre 50.000 persone  e fatto numerose vittime e distrutto migliaia di case e molte infrastrutture...

Spiagge sabbiose a rischio scomparsa a causa del clima e dell’erosione costiera

Da solo, l’innalzamento del livello del mare minaccia oltre 12 mila chilometri di spiagge sabbiose

L’erosione della costa è il risultato diretto ed indiretto delle alterazioni del ciclo dei sedimenti determinate da cause naturali e antropiche. I fattori naturali hanno un ruolo di gran lunga predominante, soprattutto nel lungo periodo, e quelli più importanti sono: i venti e le tempeste, le correnti vicine alle spiagge, l’innalzamento del livello del mare,...

Sicilia, l’isola delle tartarughe marine: il Wwf conta più di 60 nidi

«Il primato appartiene alla Sicilia orientale, che con i primi nidi individuati e le prime schiuse detiene l'80% dei nidi censiti in Sicilia, circa il 30% del totale censito in Italia»

Oltre ad essere la prima regione in Italia ad aver registrato nidificazioni di tartarughe Caretta caretta già alla fine di maggio, ad oggi la Sicilia conta ben 61 nidi e sta già assistendo alle prime schiuse della stagione, nel siracusano, ragusano e messinese: a darne notizia è il Wwf nazionale, evidenziando che «quest’anno non ci...

Orsi in Trentino, Costa: «Bene l’incontro con il presidente Fugatti. No all’abbattimento punto fermo»

Un tavolo scientifico sui grandi carnivori per stabilire qual è il numero massimo di esemplari che il territorio può ospitare

Tutti soddisfatti per gli esiti dell’incontrato di stamani a Roma tra il presidente Maurizio Fugatti e l'assessore provinciale all'agricoltura Giulia Zanotelli della Provincia autonoma di Trento, il ministro dell’ambiente Sergio Costa e il capo del corpo forestale Romano Masè. La provincia dice che il suo appello è stato raccolto dal ministro all'ambiente: «Quello dei grandi...

Per trovare il cibo le api e i bombi usano il "supersenso" degli squali

E le falene australiane si spostano per mille chilometri tracciando la rotta con la Via Lattea

E’ noto che per andare alla ricerca di polline di fiore in fiore le api utilizzano i loro occhi composti e antenne sensibili. Ora Horizon – The EU Research & Innovation Magazine  pubblica i primi risultati di una  nuova ricerca che sta rivelando che i bombi hanno un altro senso nascosto che consente loro di...

Dai dati satellitari una visione senza precedenti dei cambiamenti nello scioglimento del ghiaccio in Antartide in 25 anni

Nuove stime dello scioglimento della banchisa glaciale mostrano dove e quando si è sciolto il ghiaccio

Grazie ai dati satellitari, lo studio "Interannual variations in meltwater input to the Southern Ocean from Antarctic ice shelves", pubblicato su Nature Geoscience da team scientifico guidato da ricercatori della Scripps Institution of Oceanography dell'università della California - San Diego, ha ricostruito la storia dettagliata della perdita di massa delle banchise di ghiaccio galleggianti dell'Antartide....

Il Libano dopo il disastro: un Paese senza futuro se non esce dalle divisioni settarie e dalla maledizione del petrolio

Onu: stiamo assistendo a un'enorme catastrofe. Indagine affidabile e indipendente

Mentre in Libano il governo si dimette di fronte alla rivolta popolare e l’Onu chiede un’inchiesta affidabile e trasparente sulle cause della gigantesca esplosione che ha distrutto il porto di Beirut e gettato il Paese ancora più nel caos di quanto già era, il presidente di FederPetroli Italia, Michele Marsiglia, riporta l’intera vicenda sul piano...

Bielorussia, il sanguinoso tramonto dell’"ultimo" dittatore d’Europa

Scontri in piazza in tutte le grandi città del Paese. L’Onu Chiede di garantire i diritti civili

Qualche anno fa l’ambasciata in Italia della Bielorussia polemizzò duramente con greenreport.it  perché avevamo definito il regime di Minsk l’ultima dittatura europea e descritto una crisi politica, economica e morale che stava già colpendo il Paese ex sovietico e le elezioni farsa e truccate che hanno sempre confermato per 6 volte di fila Aleksandr Lukashenko....

La Cooperazione italiana e il Wfp forniscono assistenza alimentare a 6.250 persone di El Salvador colpite dalla tempesta Amanda

Sostegno alle famiglie che soffrono di insicurezza alimentare per il clima e il Covid-19

L'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (Aics) e il World food programme  (Wfp) stanno fornendo assistenza alimentare a 6.250 persone colpite dalle devastazioni della tempesta tropicale Amanda e dal Covid-19. WPf e Aics spiegano che «Dal 29 luglio, 6.250 persone ricevono trasferimenti in contanti che aiutano a garantire il fabbisogno alimentare per tre mesi....

Consultazione sulla Direttiva Ue pesticidi, Cambia la Terra: uso sostenibile consiste nel diffondere le alternative

Parere presentato alla Commissione Ue: necessario un cambio di rotta deciso per il bene dell'ambiente e della salute dei cittadini

Secondo la campagna Cambia la Terra, della quale fanno parte FederBio, Legambiente, Lipu, Medici per l'Ambiente e Wwf, «La direttiva Ue sull'uso sostenibile dei pesticidi (SUD) deve essere rivista. Come la Corte dei Conti europea ha messo in luce nelle ultime settimane, gli agricoltori sono poco incentivati ad adottare metodi alternativi considerato che non c'è collegamento efficace tra l'obiettivo di ridurre in...

La riserva naturale di Punta Aderci trasformata in discoteca della movida

«Tra rifiuti, assembramenti (e il Covid-19?) e watt sparati viene meno la conservazione della Natura e un turismo fondato sul rispetto dei luoghi»

La denuncia, documentata con foto e video, arriva dall’ONLUS Stazione ornitologica abruzzese: «La Riserva naturale di Punta Aderci, una delle aree protette più famose della costa adriatica, è stata trasformata ufficialmente in discoteca per la movida dal Comune di Vasto. Il programma "Sax on the Beach" si è rapidamente trasformato in un raduno di centinaia...

Lotta ai rifiuti marini, ministero dell’ambiente e Corepla firmano protocollo anche per le aree marine protette

Costa: un’azione concreta che integra le iniziative già intraprese per ripulire il mare dalla plastica e salvaguardarlo

Ministero dell’ambiente e Corepla hanno firmato il protocollo per l’avvio di un progetto sperimentale di gestione del marine litter per il  contenimento della plastica sia intorno alle foci dei principali fiumi italiani sia nelle aree marine protette. Corpela spiega che «La raccolta dei rifiuti galleggianti sarà svolta dalla flotta antinquinamento del ministero nell’ambito del servizio...

Conaf: «Il contrasto agli incendi si fa con la prevenzione»

L’Italia a fuoco: «Attuare al più presto il piano di manutenzione del territorio forestale e montano previsto dall'art. 63 del Decreto Semplificazione»

Anche il 2020 ha portato un'estate rovente e piena di incendi boschivi, purtroppo quasi sempre di origine dolosa o colposa. In Sardegna gli incendi più consistenti, dolosi o colposi per errata gestione di pratiche antropiche, si sono verificati nella provincia di Sassari: nell'agro di Bonorva sono bruciati circa 500 ettari di bosco e a Uri...

Ambiente al centro, verso la Roma che vogliamo. il manifesto di Legambiente per costruire un'idea di futuro della Capitale

Meno auto, più trasporto pubblico, pedoni, pedali, mobilità nuova. L’elenco dei primi firmatari

Dopo il primo appuntamento dello scorso 25 giugno, torna il percorso di Legambiente Ambiente al centro, verso la Roma che vogliamo, l'associazione ambientalista pubblica il "Manifesto per costruire un'idea di Futuro della Capitale" sul quale c'è stata subito una grande adesione. Con il manifesto e l'elenco dei primi primi firmatari Legambiente lancia il prossimo appuntamento,...

Considerazioni sul nuovo Porto commerciale di Fiumicino

Comprometterebbe ulteriormente un tratto di costa già fortemente segnato da erosione costiera

Introduzione Il porto canale di Fiumicino si sviluppa lungo le sponde banchinate del tratto terminale del canale navigabile ottenuto dal prolungamento verso il mare dell'antica fossa traianea. E’, quindi, un porto interno che si addentra con le sue strutture nel retroterra e non verso il mare, come avviene normalmente. Nonostante le imbarcazioni (specialmente quelle da...

Le scelte per la ripresa post Covid-19 modelleranno il clima futuro

L’impatto del lockdown sulla diminuzione delle temperature globali è stato trascurabile

Secondo il nuovo studio "Current and future global climate impacts resulting from COVID-19", pubblicato su Nature Climate Change da un team internazionale di ricercatori guidato da Piers Forster, direttore del Priestley International Centre for Climate dell’università di Leeds, un piano di ripresa economica post-lockdown che comprenda e punti decisamente su scelte rispettose del clima potrebbe aiutare...

Flussi di materia, più che triplicati in soli cinquant'anni

Su base pro capite, i livelli di consumo di materiali nei paesi ad alto reddito sono superiori del 60% rispetto a quelli a medio-alto paesi a reddito e 13 volte il livello dei paesi a basso reddito

In cinquant’anni i flussi di materia sono più triplicati: ovvero il volume di biomassa, metalli, minerali non metallici e combustibili fossili che estraiamo dalla terra – spiega l’Onu nell’ultimo Global Resources Outlook – sta crescendo rapidamente, ed è una crescita “insostenibile”: l’estrazione globale di materie prime è aumentata di 3,4 volte dal 1970, passando da...

Mauritius: a mani nude contro la marea nera (FOTOGALLERY)

Fuoriuscita di idrocarburi da una nave giapponese a Mauritius, corsa contro il tempo per salvare alcuni degli habitat più preziosi dell’Africa

La MV Wakashio, che si ritiene trasportasse nei suoi serbatoi 4.000 tonnellate di olio combustibile e gasolio, si è incagliata su una barriera corallina al largo di Mauritius e Happy Khambule, Responsabile clima ed energia di  Greenpeace Africa, spiega che «Il cargo giapponese MV Wakashio si è arenata intorno al 25 luglio e ora sta...

Pandemia di Covid-19: stipendi negati a milioni di lavoratori e lavoratrici tessili

Una stima di quel che l'industria dell'abbigliamento deve ai suoi lavoratori

Lo studio "Stipendi negati in pandemia - Una stima di ciò che l’industria dell’abbigliamento deve ai propri lavoratori", realizzato da Clean Clothes Campaign  e basato su una ricerca condotta da Clean Clothes Campaign e Worker Rights Consortium con il contributo del Solidarity Center, analizza i mancati pagamenti e i tagli salariali avvenuti ai danni dei lavoratori tessili...

Lo studio ARERA RSE sull’energia della Sardegna

Sul sito di ARERA i risultati di un anno di analisi e ricerche comparative sullo sviluppo delle infrastrutture gas ed elettricità nell’isola

L'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha annunciato che «Le scelte che verranno effettuate per il futuro energetico e ambientale della Sardegna e per le sue infrastrutture, possono ora basarsi su dati tecnici e scientifici, che permetteranno di confrontare differenti opzioni possibili». Da oggi sul suo sito è infatti disponibile lo studio...

Le radici delle piante aumentano l'emissione di carbonio dal permafrost

Dal solo effetto di innesco 40 miliardi di tonnellate di carbonio in più entro il 2100

Per fare delle proiezioni climatiche precise, una delle incertezze maggiori che hanno di fronte gli scienziati  è la quantità di carbonio emessa dallo scongelamento del permafrost nell'Artico, anche perché le radici delle piante nel suolo stimolano la decomposizione microbica, dando il via a quello che viene chiamato effetto di innesco. Ora lo studio "Carbon loss...

Italia Giardino d’Europa ritrova le sue identità nella transizione Covid-19

Paese Parco: «In questi scenari si inseriscono le scelte per le nuove competenze e le nuove sfide per la “conoscenza»

Dai borghi, alle aree interne, dai luoghi periferici, alla centralità attrattiva delle comunità slow, dall’orgoglio del paesaggio più bello del mondo, alla consapevolezza di ritornare alla cura del territorio e alla sua manutenzione, gli italiani ritrovano la propria identità nel “Giardino d’Europa” e forse nuove strade per l’economia e la sostenibilità coerenti alle proprie “vocazioni”....

Mense scolastiche: «Il lunch box soluzione inaccettabile»

Appello per una mensa sana, giusta e sostenibile, 9 Associazioni scrivono alla ministro dell'istruzione

Dopo che il Comitato tecnico scientifico della Protezione Civile per l'emergenza Covid-19, definendo le regole per il ritorno a scuola degli studenti ha previsto la possibilità, in forma "residuale" di fornire il pasto in "lunch box" per il consumo in classe, (Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica (Aiab), Comitato Promotore Food Policy di Roma, Cittadinanzattiva, Foodinsider.it, Osservatorio mense scolastiche, Genima,...

Alleva la speranza + rinascita, più sostegno alle imprese, più turismo, più ospitalità

Nuova call aperta anche al settore extralberghiero per sostenere l'Italia Centrale colpita dai terremoti 2016-2017 e dall'emergenza Covid-19. Ecco come candidarsi online entro il 13 settembre

Alleva la speranza, la campagna di crowdfunding promossa da Legambiente ed Enel attraverso la piattaforma PlanBee per aiutare allevatori e apicultori delle zone ferite dagli eventi sismici del 2016-2017, continua il suo impegno nel territorio del Centro Italia con una importante novità: «La nuova call "Alleva la speranza+" amplia il campo d'azione dell'iniziativa alle aziende operanti...

L’orso era un tasso. I parchi nazionali della Majella e Abruzzo, Lazio e Molise: basta notizie non verificate

Una fake news rilanciata dal Messaggero ha costretto Carabinieri Forestali e Parchi a intervenire

L’8 di agosto 2020 sull’edizione abruzzese del Messaggero  - un giornale che negli ultimi tempi sembra essersi specializzato in  bufale zoologiche – è comparsa con rilievo la notizia che un orso marsicano (Ursus arctos marsicanus) avrebbe fatto la sua comparsa nei vigneti di Villa San Nicola a Ortona a Mare, in provincia di Chieti. Un...

Tartaday 2020, Il 13 agosto Legambiente festeggia le tartarughe marine

Centri di recupero aperti al pubblico, attività ludico-informative sulle spiagge, liberazioni in mare

Il 13 agosto Legambiente  festeggia il Tartaday 2020, una giornata nazionale di informazione e sensibilizzazione dedicata alle tartarughe marine animata da numerosi centri di recupero aderenti al progetto europeo Tartalife e da una serie di organizzazioni impegnate localmente in attività di salvaguardia della Caretta caretta, una specie protetta purtroppo minacciata da pesca professionale, traffico nautico ed inquinamento....

Italia nostra: il Parco del Delta del Po trasformato in uno zoo?

Altro che Parco Nazionale: «Zoo a compartimenti stagni, a servizio della politica e degli interessi di bottega»

I rappresentanti del Comune di Ravenna hanno lasciato stizziti il tavolo del Parco del Delta del Po e, secondo la sezione di Ravenna di Italia Nostra, «Tutto lascia presupporre che lo "spacchettamento" funzionale alle prossime elezioni comunali (Comacchio a breve e Ravenna nel 2021) avrà luogo. Altro che parco nazionale, previsto dalle norme, con cui...

Caccia, consonanza di vedute tra il presidente Federcaccia e la ministra Bellanova

Buconi: «Rafforzare il legame caccia-agricoltura» Gestione integrata del territorio sia in aree protette che in aree cacciabili

Nei giorni si è tenuto al ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali un incontro fra il presidente nazionale della Federazione Italiana della Caccia (Federcaccia) Massimo Buconi e la ministra Teresa Bellanova e BUconi spiega che «Ho incontrato nella ministra Teresa Bellanova – alla quale vanno i miei più sinceri ringraziamenti per aver trovato, pur...

Senza politica ambientale non c'è innovazione verde: una lezione per il Green deal

Ma in assenza di investimenti adeguati in R&S e capitale umano la transizione ecologica non riesce a svilupparsi. Una ripresa sostenibile post-Covid passa solo da qui

La relazione tra innovazione ambientale e politica ambientale è centrale per comprendere la transizione ecologica e raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione e incremento di efficienza nell’uso delle risorse naturali. Lo studio A Semiparametric Analysis of Green Inventions and Environmental Policies analizza gli scenari macroeconomici di lungo periodo di innovazione, politica, investimenti in R&S e capitale...

Dinosauri e farfalle. BP taglia la produzione di combustibili fossili, Greenpeace: Eni cosa aspetta?

Iacoboni, Eni fa greenwashing: BP taglierà 40% la produzione di gas e petrolio entro il 2030, Eni la aumenerà di più del 15% nei prossimi 5 anni

Per illustrare come una decisione di British Petroleum (BP) possa avere ripercussioni sull’Italia e sulla più grande azienda di Stato del Paese, Eni, Greenpeace cita  un frase nel film Jurassic Park utilizzata per spiegate la teoria del caos: «Una farfalla batte le ali a Pechino e a New York arriva la pioggia invece del sole». Luca...

Lazio, approvato il nuovo piano regionale rifiuti. Ma gli impianti per gestirli?

Secondo l’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale servirebbe «una pianificazione più realistica e una dotazione impiantistica più adeguata agli effettivi flussi regionali»

Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato a maggioranza il nuovo Piano regionale di gestione dei rifiuti – con focus sia sugli urbani sia sugli speciali – dopo una seduta fiume iniziata il 28 luglio e terminata il 5 agosto, lungo la quale sono stati discussi oltre 700 emendamenti (130 accolti). Particolarmente acceso il dibattito...

Nuovo standard globale per la gestione delle scorie minerarie

Dopo il disastro di Brumadinho, si punta a migliorare la sicurezza degli impianti degli sterili dell'industria mineraria

L’United Nations environment programme (Unep), ha presentato il  Global Industry Standard on Tailings Management (lo Standard) che stabilisce il primo standard globale per la gestione delle scorie minerarie – gli  sterili  - che può essere applicato agli impianti minerari esistenti e futuri, ovunque si trovino e chiunque li gestisca. L’Unep spiega che «Rafforzando le attuali pratiche...

GreenToscana