Economia circolare? Quella italiana sta peggiorando: più rifiuti e meno impianti per gestirli

«Abbiamo due irripetibili occasioni da cogliere: il Recovery fund messo in campo dalla Ue e il Programma nazionale per la gestione dei rifiuti da definire nei prossimi 18 mesi, secondo quanto previsto dalla direttiva europea appena recepita»

L’economia circolare non gira da sé: tutti la invocano ma senza una strategia nazionale alle spalle, senza una politica industriale a supporto e senza la dotazione impiantistica necessaria sul territorio, gli unici a girare sono i rifiuti in cerca di una destinazione (legale, quando va bene) dove essere smaltiti. La nostra spazzatura percorre qualcosa come...

End of waste, il ministro Costa ha firmato il regolamento per il riciclo di carta e cartone

«L’end of waste è un tassello indispensabile per la valorizzazione del potenziale dei rifiuti e può dare un forte contributo allo sviluppo delle potenzialità del settore di riciclo»

Un altro tassello nel puzzle dell’end of waste, ovvero la normativa per la cessazione della qualifica di rifiuto al termine di un processo di recupero, sta andando al suo posto dopo lunghissima attesa: il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha firmato il regolamento recante la disciplina per l’end of waste di carta e cartone, elaborato a...

Quale carbon tax per una ripresa più verde e giusta dopo Covid-19?

Nordhaus: «Aumentare il prezzo delle emissioni di CO2 è oggi l’unico sistema», per frenare la crisi climatica. Duflo: «Le responsabilità non vanno date ai Paesi in cui fisicamente si produce CO2, ma ai Paesi per conto dei quali lo si produce, quelli ricchi»

La carbon tax, ovvero una tassa sui prodotti il cui consumo porta all’emissione di anidride carbonica, è stata al centro dei dibattiti che animano il Festival dell’economia di Trento, giunto ieri alla sua XV edizione. Ad affrontare di petto la tematica è stato il premio Nobel per l’Economia 2018 William Nordhaus (oggi all'Università di Yale),...

Elettricità futura: ripartenza green nuova occasione per l'Italia

Re Rebaudengo: «Politica e imprese lavorino insieme per aumentare l’accettazione degli impianti sul territorio e ridurre il fenomeno Nimby»

Oggi il mondo dell’energia si è riunito per l’assemblea pubblica di Elettricità futura, la prima guidata dal neo presidente Agostino Re Rebaudengo che ha presentato al Governo alcune proposte per poter cogliere l’opportunità del Green deal. Nel suo intervento, Re Rebaudengo ha sottolineato che «per poter mettere in moto il Green deal serve una forte...

Anbi: «Al Sud non mancano le risorse idriche ma le infrastrutture sul territorio»

Presentato il piano per l’efficientamento della rete idraulica. Ma il Sud è a rischio desertificazione

Secondo l’Associazione nazionale dei consorzi per la gestione e la tutela idraulica del territorio (ANBI), «Nel Sud Italia, oltre l’11% della capacità dei bacini per la raccolta delle acque è occupato dalla presenza di sedime; per liberarli dall’interrimento  sono pronti 45 progetti, che garantirebbero oltre 1.300 posti di lavoro. Non solo: nel Meridione ci sono...

Assoambiente conferma Chicco Testa presidente e assegna i premi Pimby green 2020

«La sindrome Nimby oggi anima sempre più di frequente comitati locali e mondo politico-istituzionale, pronti a dire NO a prescindere a qualsiasi opera, anche se necessaria, e rischia di frenare anche il futuro rilancio del nostro Paese»

Chicco Testa è stato confermato ieri alla presidenza di Fise Assoambiente, l’Associazione che rappresenta le imprese di igiene urbana, riciclo, recupero e smaltimento di rifiuti urbani e speciali ed attività di bonifica: Testa resterà dunque alla guida di Assoambiente per i prossimi 2 anni. «Ringrazio gli associati per la fiducia accordatami (l’assemblea si è espressa...

Guterres: «Il mondo ha la febbre alta e sta bruciando»

Tavola rotonda Onu sui cambiamenti climatici: fondamentale una transizione giusta

Aprendo la tavola rotonda sui cambiamenti climatici in occasione dell’Assemblea generale dell’Onu, il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha detto che «Il mondo ha la febbre alta e sta bruciando. Il disagio climatico è una notizia quotidiana». Poi Guterres ha ricordato che l'ultimo decennio è stato il più caldo mai registrato, i gas...

Global day of climate action, Fridays for future: giustizia climatica e zero gas serra entro il 2030

Kyoto Club: ora più che mai è necessario mobilitarsi per il clima

Per Fridays For Future Italia, «I prossimi mesi e anni saranno cruciali per garantire un percorso sicuro al di sotto di 1,5° C di aumento della temperatura media globale, un obiettivo stabilito nell’accordo di Parigi. Se vogliamo ridurre al minimo i rischi di innescare reazioni a catena irreversibili al di fuori del controllo umano, dobbiamo...

Mega incendi, Trump smentito da un nuovo studio: è il cambiamento climatico ad aumentare il rischio

La gestione forestale non riduce l’impatto del riscaldamento globale sulle foreste

La ScienceBrief Review "Climate change increases the risk of wildfires", pubblicata oggi su ScienceBrief.org da un team di ricercatori britannici, statunitensi e Australiani, evidenzia che  tutti gli studi si «rafforzano le prove che i cambiamenti climatici aumentano la frequenza e/o la gravità degli incendi in molte regioni del mondo». La recensione aggiornata sul legame tra...

Inondazioni nel Sahel: almeno 112 morti e più di 700.000 persone colpite

Estrema povertà, insicurezza alimentare, conflitti armati e rischi climatici aggravati dal COvid-19

L’United Nations high commissioner for refugees (Unhcr), sta intensificando le operazioni per assistere regione africana del Sahel, tra più di 700.000 persone colpite dalle devastanti inondazioni che hanno interessato la regione africana del Sahel. L’Unhcr dipinge un quadro apocalittico: «Decine di persone hanno perso la vita, tra cui una madre incinta e la figlia adolescente....

In Ecuador ci potranno essere referendum contro i progetti minerari

A Cuenca 5 schede per decidere il futuro di sorgenti e fiumi. Una nuova sconfitta per il presidente Lenín Moreno

La Corte Costituzionale dell'Ecuador ha stabilito che le comunità locali e indigene hanno il diritto di votare per consentire o meno che nel loro territorio vengano realizzati progetti minerari di grandi e medie dimensioni. Una  decisione che però si potrà applicare solo ai nuovi progetti minerari e non a quelli già autorizzati. La sentenza accoglie una...

3 ore e 42 minuti sott’acqua senza respirare, uno zifio batte il record di immersione per i mammiferi marini (VIDEO)

Immersioni estreme causate dai sonar militari o dalla paura dei predatori?

Nel 2017, uno zifio (Ziphius cavirostris) taggato da un team di scienziati marini della Duke University si è immerso in profondità nelle acque al largo di Cape Hatteras, nella North Carolina, rimanendo sotto la superficie per 3 ore e 42 minuti prima di risalire a prendere rapidamente aria. Si tratta della  più lunga immersione per...

Ossigeno per (una diversa) crescita senza carbone: il piano del Wwf al di là del Pil

L'Italia in 10 anni potrebbe recuperare fortmente posti di lavori e sostenibilità

Tocca scomodare ancora una volta Robert Kennedy e il suo discorso del 1968 sul Pil - “che misura tutto, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta” - di fronte al nuovo rapporto Towards an EU Wellbeing Economy - a fairer, more sustainable Europe post Covid-19 pubblicato oggi dal Wwf che chiede all'Unione...

Efficienza energetica, che numeri per l'Italia

In dieci anni trentanove (39) miliardi di euro di investimenti e duecentosettantamila (270.000) posti di lavoro. Grandi risultati spinti dalle detrazioni fiscali

Trentanove (39) miliardi di euro di investimenti e duecentosettantamila (270.000)  posti di lavori diretti ogni anno, che arrivano a oltre 400 mila considerando anche l’indotto. Tutto questo dal 2009 al 2019 ad oggi è quanto ha “prodotto” il miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici italiani. Numeri importanti, snocciolati da Ilaria Bertini, direttore del Dipartimento Unità...

Team italiano partecipa alla ricerca dell’idrogeno metallico, il superconduttore

Obiettivo: ottenere in laboratorio nuovi strumenti per l’elettronica e l’energia

«Prendere un gas (l’idrogeno) e comprimerlo fino a renderlo solido e resistente come il metallo», proprio mentre in Europa si annunciano ingenti investimenti di Germania e Francia nel settore dell’idrogeno metallico, lo studio di fisica teorica “Black metal hydrogen above 360 GPa driven by proton quantum fluctuations”, pubblicato recentemente su Nature Physics da Lorenzo Monacelli e...

Puliamo il mondo il 25, 26 e 27 settembre: il primo grande evento ambientale post lockdown

Nei parchi urbani è Sos rifiuti: i dati dell’indagine Park litter 2020

Nemmeno il coronavirus ferma Puliamo il Mondo: domani, in concomitanza alla Giornata mondiale di azione per la giustizia climatica, e poi il 26 e 27 settembre, la storica campagna di volontariato ambientale di Legambiente in tutta Italia, chiamerà all’azione volontari e cittadini per ripulire dai rifiuti abbandonati strade, vie, piazze, aree verdi, ma anche spiagge...

Foraggiare la crisi: il 17% dei gas serra Ue è emesso dagli allevamenti intensivi

La zootecnia Ue emette 704 milioni di tonnellate di CO2 all’anno, più di tutte le auto e furgoni circolanti nell'Ue nel 2018

Secondo il rapporto "Farming for Failure" pubblicato oggi da Greenpeace European Unit, «Le emissioni di gas serra degli allevamenti intensivi rappresentano il 17 per cento delle emissioni totali dell'Ue, più di quelle di tutte le automobili e i furgoni in circolazione messi insieme. Senza una decisa riduzione del numero di animali allevati l'Ue non sarà in grado...

Olio di palma nei biocarburanti: il 58% degli italiani chiede lo stop prima del 2030 (VIDEO)

Legambiente scrive a senatori e deputati: anticipare lo stop ai sussidi all’olio di palma al più tardi al 2023

Secondo i risultati del sondaggio europeo condotto da YouGov per conto di Transport & Environment e pubblicato oggi, la maggioranza degli italiani – in linea con il resto dei cittadini europei – non vuole bruciare olio di palma e di soia nei motori delle loro vetture e degli aerei e chiede di fermare l’utilizzo dell’olio di palma nella...

Una bassa tassazione sul riscaldamento domestico è dannosa per il clima e favorisce i ricchi

Green Alliance; i ricchi beneficiano maggiormente di un sussidio de facto ai combustibili fossili

Secondo il rapporto "Added Value - Improving the environmental and social impact of UK VAT" del think tank Green Alliance critica il fatto che in Gran Bretagna il gas per il riscaldamento abbia un’IVA di solo al 5% invece del normale 20%. La situazione in Italia è diversa: l’articolo 2 del  Decreto Legislativo 26/07  definisce aliquote di...

Ilo: l’impatto del Covid-19 sui lavoratori è catastrofico

La pandemia sta causando perdite imponenti di ore lavorative e di reddito in tutto il mondo

L’ILO Monitor: COVID-19 and the world of work. Sixth edition  rivela un calo massiccio dei redditi da lavoro e dei gap in materia di ripresa nei bilanci dei diversi Paesi che «minacciano di accrescere l’ineguaglianza tra i Paesi ricchi e i Paesi poveri. L’International labour organization (Ilo) fa notare che «Le perdite con un effetto...

Almeno 51,6 milioni di persone doppiamente colpite sia dai disastri climatici che dal Covid-19

Croce Rossa – Mezzaluna Rossa: è fondamentale che la ripresa post-Covid-19 sia verde, resiliente e inclusiva

Secondo la nuova analisi "Climate-related extreme weather events and COVID-19: A first look at the number of people affected by intersecting disasters" pubblicata dala Federazione internazionale della  Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC) e dal Red Cross Red Crescent Climate Center, «Almeno 51,6 milioni di persone in tutto il mondo sono state colpite da inondazioni,...

Guerra, disastro economico e Covid-19: lo Yemen è sull'orlo del baratro e della carestia

Più di 20 milioni di persone a rischio fame, ma la guerra continua su 40 fronti

Il World food programme (Wfp) dell’Onu ha lanciato un nuovo drammatico allarme sulla situazione nello  Yemen: «E’ sull'orlo del collasso, tra conflitti e crisi economica. Il Paese è ormai a un punto di rottura, poiché il conflitto e le difficoltà economiche portano il Paese sull'orlo della carestia. Questa situazione rischia di invertire i progressi compiuti...

Caccia alla fauna protetta, la Cassazione conferma la condanna per l’ex presidente della provincia di Bolzano

Durnwalder ed Erhard dovranno pagare 468.000 euro ciascuno per aver consentito la caccia a volpi, marmotte e specie di uccelli protette

La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d’Appello di Bolzano dello scorso febbraio relativa alla condanna dell’ex Presidente della Provincia autonoma di Bolzano Luis Durnwalder (Südtiroler Volkspartei) e dell’allora direttore dell’Ufficio caccia e pesca provinciale Heinrich Erhard. Una condanna che aveva fatto seguito alla denuncia del 2018 della Lega Antivivisezione (LAV) contro Durnwalder ed...

Due rarissime cicogne nere uccise dai bracconieri in Puglia

Abbattute in un giorno di pre-apertura della caccia in prossimità del Parco naturale regionale del Bosco Incoronata

“Presenza di corpi metallici riferibili a pallini da caccia” è la drammatica conferma riportata nel referto emesso dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata a firma del dott. Petrella su richiesta del Centro Studi Naturalistici ONLUS. L’esame radiografico, trasmesso dall’IZSPB all’Autorità giudiziaria, conferma che le cicogne nere trovate a Foggia, di cui una sola recuperata,...

È tempo di investire in litio geotermico pulito "Made in Europe"

Con la crescente importanza del litio per la rivoluzione della mobilità elettrica, l'industria geotermica potrebbe diventare un attore chiave nella produzione di litio sostenibile prodotto in Europa

Il litio è, per molti versi, un elemento speciale. È il metallo più leggero conosciuto sulla terra, ed è così morbido che può essere tagliato con un coltello. Ha molteplici applicazioni, dalla ceramica al vetro ai trattamenti medici. Il litio è anche un componente essenziale delle batterie utilizzate nei veicoli elettrici, fondamento della futura mobilità...

Il Covid-19 cambierà per sempre lo scenario energetico globale

Nel 2020 - 8% di emissioni di CO2, nel 2019 raggiunto il picco delle emissioni. Ma questo fa guadagnare poco tempo rispetto agli obiettivi di Parigi

Secondo l’Energy Transition Outlook appena pubblicato da DNV GL, «Le conseguenze del Covid-19 non solo sull’economia, ma anche sui comportamenti in generale, ridurranno in modo permanente la domanda globale di energia. Rispetto alle previsioni pre-pandemia, la domanda sarà inferiore del 6-8% l’anno fino alla metà del secolo». Uno dei principali enti di certificazione a livello mondiale sottolinea...

Cina: picco delle emissioni prima del 2030 e carbon neutrality entro il 2060

Xi Jinping: c’è bisogno di una rivoluzione verde per uscire dalla crisi post-Covid

Intervenendo alla 75esima sessione dell’Assemblea generale dell’Onu, il presidente cinese Xi Jinping non ha solo risposto seccamente all’offensiva elettoralistica e complottistica di Donald Trump sul "China-virus" che sarebbe stato diffuso volutamente da Pechino, ma ha tracciato la via su come affrontare la crisi da Covid-19 e le crisi future. Nel suo discorso il capo indiscusso...

È nato il Mediterranean gas forum, antiturco e a guida egiziana, e c’è anche l’Italia

Alessandra Todde: «Ha l’obiettivo di valorizzare le risorse di gas recentemente scoperte nel bacino del Levante»

I ministri dell’energia e dello sviluppo economico di 7 Paesi del Mediterraneo orientale – Egitto, Italia, Cipro, Grecia, Israele e Giordania più l’Autorità palestinese - hanno firmato l’istituzione dell’East Mediterranean Gas Forum (EMGF) con sede nella capitale egiziana Il Cairo e con evidenti connotazioni anti-turche, visto che Ankara rivendica come proprie acque territoriali tratti di...

Cielo unico europeo: con rotte aeree sostenibili ed efficienti, meno 10% di emissioni

La proposta della Commisione Ue per un traffico aereo più sostenibile e resiliente

Dopo l’approvazione dell’European Green Deal, la Commissione europea ha proposto  un aggiornamento del quadro normativo del CIelo unico europeo  che punta a «modernizzare la gestione dello spazio aereo europeo e di fissare rotte più sostenibili ed efficienti. In questo modo le emissioni del trasporto aereo possono essere ridotte di un massimo del 10%». Una proposta...

Agri-food e finanza insieme per sistemi alimentari più sostenibili

Guido Barilla: «Prossimi 5 anni fondamentali perché tutti gli attori agiscano subito»

Dal  Report “Fixing the Business of Food: How to align the agri-food sector with the SDG”, presentato oggi da Fondazione Barilla, United Nations Sustainable Development Solutions Network (SDSN), Columbia Center on Sustainable Investment (CCSI) e  Santa Chiara Lab dell'università di Siena (SCL), viene la conferma che «Il settore agroalimentare italiano è il più grande tra...

Lo sviluppo sostenibile tra una popolazione che invecchia e l’avvento di nuove tecnologie

Il 30 settembre un webinar Seeds per illustrare i contenuti dell’ultimo rapporto sviluppato per l’Agenzia europea dell’ambiente

Per raggiungere l’obiettivo di uno sviluppo realmente sostenibile non è possibile occuparsi “solo” degli aspetti ambientali del problema: occorre lavorare in contemporanea sulla dimensione sociale e quella ambientale, attraverso un approccio integrato che sappia incrociare la complessità del mondo in cui tutti siamo immersi. Un approccio che è il vero punto di forza del rapporto...

Più di 450 globicefali spiaggiati in Tasmania

E’ il peggior evento di spiaggiamento di massa di questi cetacei mai registrato nell’isola australiana

Dopo le continue segnalazioni dei giorni scorsi, oggi un censimento aereo ha rilevato un ulteriore gruppo di circa 200 globicefali arenati più a sud a Macquarie Harbour, sulla costa occidentale della Tasmania. I globicefali erano a  7 - 10 chilometri più in profondità nella baia e si ritiene che facciano parte dello stesso evento di...

Fridays for future, le api e l’agroecologia (VIDEO)

Come la lotta dei giovani che scenderanno in piazza il 25 settembre è collegata all’agroecologia in Europa e in Camerun

Secondo  Azione contro la Fame, «Le conseguenze dei cambiamenti climatici sono sempre più visibili e minacciano, ogni giorno, sempre più persone: siccità, inondazioni, tempeste sono in costante aumento e colpiscono più duramente le popolazioni già vulnerabili. Lo ha evidenziato, quest’anno, anche il Rapporto sullo stato della sicurezza alimentare e della nutrizione (SOFI): per il quarto anno consecutivo...

Trovato in Trentino un parassitoide alieno in grado di contrastare l’infestazione di Drosophila suzukii che si ciba di piccoli frutti

Leptopilina japonica integrerà l’azione del Ganaspis brasiliensis nella lotta biologica

Grazie al recente ritrovamento da parte della Fondazione Edmind Mach (FEM di un parassitoide alieno in grado di contrastare la Drosophila suzukii, si aprono nuove prospettive per il controllo biologico del terribile moscerino che si nutre della polpa dei piccoli frutti e che sta creando ingenti danni ai produttori trentini, e non solo. La scoperta...

Un pinguino trovato morto con nello stomaco una mascherina anti-Covid

Sulle spiagge brasiliane aumenta la spazzatura e si trovano sempre più mascherine anti-Covid

In Brasile dal 7 settembre c’è stato un lungo ponte festivo e molte persone si sono riversate sulle spiagge del Litoral Norte di São Paulo (LN - Ubatuba, Caraguatatuba, São Sebastião e Ilhabela), lasciando molti rifiuti sia a terra che a mare, il che potrebbe essere costata la vita a un pinguino. Magellano (Spheniscus magellanicus)...

L’1% più ricco del pianeta inquina il doppio della metà più povera e il 10% più ricco quanto il resto del mondo

Ecco la disuguaglianza da CO2 che soffoca il pianeta. il 10% più ricco dovrebbe ridurre di 10 volte le sue emissioni pro-capite entro il 2030

«63 milioni di super-ricchi hanno emesso il 15% di CO2 mentre 3,1 miliardi di persone solo il 7%» è uno degli scioccanti dati contenuto nel rapporto "The carbon inequality era", pubblicato da Oxfam in collaborazione con lo Stockholm Environment Institute, che . fotografa «un mondo in cui la metà più povera è costretta a subire l’impatto dello...

Nell’Artico il secondo più basso livello di ghiaccio marino di sempre

Greenpeace: proteggere almeno il 30% degli oceani entro il 2030 anche per far fronte alla crisi climatica

Il National Snow and Ice Data Centre Usa (Nsidc) ha annunciato che «Il 15 settembre, il ghiaccio marino artico ha probabilmente raggiunto la sua estensione minima annuale di 3,74 milioni di chilometri quadrati». L'estensione minima del ghiaccio è la seconda più bassa nei dati satellitari di raccolti negli ultimi 42 anni e rafforza la tendenza al...

Lo scioglimento delle calotte glaciali potrebbe far innalzare di 39 cm il livello del mare entro il 2100

Gli scienziati ISMIP6: causerà enormi disagi per le nostre comunità costiere, il momento di agire è ora

Le ultime  scoperte, pubblicate questa settimana in un numero speciale della rivista The Cryosphere - The Ice Sheet Model Intercomparison Project for CMIP6 (ISMIP6) -  mostrano l'impatto che lo scioglimento delle calotte glaciali della Terra potrebbe avere sui livelli globali del mare entro la fine del secolo e gli scienziati del progetto Ice Sheet Model...

Mattarella: «Abbiamo di fronte avversari temibili: l’intolleranza, il sottosviluppo, le disuguaglianze, i cambiamenti climatici»

Messaggio per il 75esimo anniversario dell’Onu: «Le Nazioni Unite sono strumento per dare speranza al futuro dell'umanità»

Pubblichiamo il testo integrale del videomessaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione del 75esimo anniversario delle Nazioni Unite:   Signor Presidente dell’Assemblea Generale, Signor Segretario Generale, Celebriamo, oggi, un successo. L’Onu ha reso migliore la vita della Comunità internazionale. Non ignoriamo manchevolezze e insufficienze del suo sistema. Malgrado queste si è agito, sovente,...

In Mozambico centinaia di migliaia di persone in fuga dalla guerra con gli islamisti

WFP: si aggrava la crisi umanitaria e il conflitto con gli Al-Shabaab rischia di diventare regionale

Il World Food Programme (WFP) si è detto «estremamente preoccupato per l’escalation del conflitto e per il peggioramento della sicurezza alimentare a Cabo Delgado, in Mozambico, dove oltre 300.000 persone sono fuggite dalle proprie case e dai villaggi, abbandonando i campi e costringendole a fare affidamento solo sull’assistenza umanitaria». Dal 2017, Cabo Delgado subisce attacchi...

Italia Nostra a Conte: la Laguna di Venezia sia gestita dal ministero dell’ambiente e non da quello delle Infrastrutture

Ebe Giacometti: «La Laguna di Venezia è l’ambiente umido più esteso del Mediterraneo, un “ecomosaico”»

Italia Nostra ha inviato una lettera al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Andrea Martella, e al ministro dell’ambiente, Sergio Costa, per chiedere che «la Laguna di Venezia sia in carico al Ministero dell’Ambiente e Tutela Territorio e Mare (MATTM) e non al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT), come indicato nel testo del...

Indagine sui Piani urbani della mobilità sostenibile in Emilia Romagna

Legambiente: non ci si allontani dagli obiettivi di mobilità sostenibile presenti nei PUMS

La pandemia ha certamente riportato l'attenzione sul tema della mobilità, in particolare sulla possibilità di un incremento nell'utilizzo dell'auto privata e  Legambiente Emilia Romagna  ha indagato e confrontato gli obiettivi dei Piani urbani della mobilità sostenibile (PUMS) attualmente approvati »affinché cittadini e associazioni possano monitorare gli impegni definiti sui propri comuni. Gli ambientalisti spiegano che...

Tutto pronto per Puliamo il Mondo dai pregiudizi, il 25, 26 e 27 settembre

Legambiente, 41 associazioni e la Commissione Ue insieme per spazzare via rifiuti e pregiudizi. Iniziative su integrazione, convivenza e coesione sociale, contro violenze e razzismo

Nel rispetto delle regole previste dalla normativa anti Covid, il 25, il 26 e il 27 settembre  ci sarà Puliamo il Mondo, la storica campagna di Legambiente, tre giorni di volontariato in tutta Italia, dedicati alla rimozione dei rifiuti abbandonati da spazi pubblici e ambienti naturali. Ormai da qualche anno, tra gli obiettivi di Puliamo...

I primi ominidi cucinavano nelle sorgenti calde

Gli scavi effettuati nella gola di Olduvai, in Tanzania, dimostrano che gli ominidi trasformavano il cibo anche prima che inventassero il fuoco

Lo studio "Microbial biomarkers reveal a hydrothermally active landscape at Olduvai Gorge at the dawn of the Acheulean, 1.7 Ma", pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS)   da un team di ricercatori spagnoli, statunitensi e tanzaniani, illustra i risultati  dell'Olduvai Paleoanthropology and Paleoecology Project (TOPPP)  dell’Instituto de Evolución de África (IDEA) dell’Universidad de Alcalá...

La strage di elefanti in Botswana è colpa di una tossina batterica

Cianobatteri trovati nelle pozze d'acqua. Il cambiamento climatico rende più probabili le fioriture di alghe tossiche

Secondo gli scienziati, la morte improvvisa di centinaia di elefanti in Botswana, che ospita la più grande popolazione mondiale di questi pachidermi, è dovuta a una neurotossina presente nelle pozze d'acqua. La scoperta pone fine a mesi di discussioni sul perché quest’anno almeno 330 elefanti sono stati trovati morti in una remota regione del delta...

World Rhino Day, l’epidemia di Covid-19 mette a rischio la salvaguardia dei rinoceronti

Ma in Malawi sono nati 13 rinoceronti neri grazie a un progetto di reintroduzione del Wwf

Oggi è il  World Rhino Day, la Giornata mondiale del rinoceronte e Sa ve the Rhino ricorda che in quest’anno segnato dalla pandemia di Covid-19. «In Africa e in Asia, dove vivono i magnifici rinoceronti, i nostri partner per la conservazione di solito traggono il loro reddito da due fonti principali: da tutti noi, individualmente e...

Cosa rende efficaci le misure di controllo della fauna selvatica?

Cosa rende efficaci le misure di controllo della fauna selvatica?

Gli impatti degli ungulati selvatici rappresentano un problema significativo ormai in tutto il mondo e il nuovo  studio "The scale-dependent effectiveness of wildlife management: A case study on British deer", pubblicato sul Journal of Environmental Management, da Niccolò Fattorini e Sandro Lovari dell’università di Siena, Peter Watson (Harper Adams University) e Rory Putman (università di...

Più di 4 miliardi di persone non hanno nessuna protezione sociale

Ilo: i Paesi invia di sviluppo dovrebbero investire 1.200 miliardi di dollari per garantire una protezione sociale minima. Ma non li hanno

Secondo il nuovo studio "Financing gaps in social protection: Global estimate and strategies for developing countries in light of the COVID-19 crisis and beyond"dell’International labour organization (Ilo),  «Per il solo 2020, I Paesi in via di sviluppo avrebbero bisogno di investire circa 1.200 miliardi di dollari, cioè in media il 3,8%del loro PIL, per garantire...

Città verdi per trasformare i sistemi agroalimentari, porre fine alla fame e migliorare la nutrizione

Fao: trasformare la ripresa dall’emergenza Covid-19 in un’opportunità per rendere le città più sostenibili e resilienti e per garantire a tutti l’accesso a un’alimentazione sana

Viviamo in un pianeta sempre più urbanizzato: entro il 2050 quasi il 70%%della popolazione mondiale vivrà in aree urbane e il 90% di questa crescita si registrerà in Africa e in Asia. Circa il 70% di tutte le risorse alimentari sarà consumato dagli abitanti delle città, un in costante aumento. La Fao evidenzia che «La...

Per ripulire il Mediterraneo dai rifiuti occorre un lavoro congiunto molto più intenso

La portata degli attuali interventi potrebbe non essere sufficiente per migliorare lo stato ambientale del Mediterraneo

Per arrivare ad avere davvero  un Mar Mediterraneo bisogna attuare meglio le politiche ambientali ed avere dati e informazioni migliori- E’ quanto emerge dal rapporto  congiunto "Towards a cleaner Mediterranean Sea: a decade of progress - Monitoring Horizon 2020 regional initiative", presentato  oggi dall'European environment agency (Eea) e del Mediterranean Action Plan dell’United Nations environment...

GreenToscana