Legge di bilancio 2020: il tempo del Green New Deal è ora

Legambiente e ForumDD: tassare fossili e rendite a danno dell'ambiente. Più economia circolare e fonti rinnovabili. Misure ambientali per i più vulnerabili e contro le disuguaglianze

Legambiente e Forum Disuguaglianze e Diversità hanno sintetizzato così le loro proposte per la Legge di Bilancio 2020 indirizzate al premier Giuseppe Conte: «Caro Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, per dar avvio ad un efficace Green New Deal e accelerare nel Paese la transizione ecologica, energetica e sociale non basta un decreto clima. Servono subito scelte...

Investimenti climatici insufficienti: «Il business non può avere successo in un pianeta che fallisce»

Green Climate Fund: utilizzare il business per ridurre i costi climatici del pianeta

Intervenendo alla Private Investment for Climate Conference che si è tenuta a Incheon, in Corea del sud, il direttore esecutivo del green Climate Found (GFC), Yannick Glemarec ha riassunto così la situazione economica e finanziaria: «Il business non può avere successo in un pianeta che fallisce» e ha chiesto che le imprese agiscano di più...

Il Premio Nobel per l’economia a Banerjee, Duflo e Kremer per la lotta alla povertà

I ricercatori statunitensi: un Nobel che premia un lungo lavoro di gruppo

La Royal Swedish Academy of Sciences ha deciso di assegnare il Premio Nobel 2019 per le scienze economiche ad Abhijit Banerjee ed Esther Duflo del Massachusetts Institute of Technology (MIT) e a Michael Kremer dell’Harvard University «Per il loro approccio sperimentale per alleviare la povertà globale. In soli due decenni, il loro nuovo approccio basato sugli...

L’austerity è “la nuova normalità”. Nel 20121 colpirà 6 miliardi di persone

«E’ tempo che i leader mondiali abbandonino una visione miope delle decisioni macroeconomiche e di politica fiscale che avvantaggiano pochi»

Isabel Ortiz, direttrice del Global Social Justice Program della Joseph Stiglitz’s Initiative for Policy Dialogue alla Columbia University ed ex direttrice dell’International Labour Organization (Ilo) e dell’Unicef and UNICEF, e Mattehew Cummins, ex economista senio dell’United Nations development programme NDP, dell’Unicef e della Banca Mondiale hanno pubblicato su Inter Presse Service – IPS questo interessante...

All'Università di Pisa nasce il Centro di ricerca in Diritto e tecnologie di frontiera

Nell'ambito dell'Internet Festival è stato presentato anche il nuovo corso di laurea in Diritto dell'innovazione per l'impresa e le istituzioni

È stato presentato nell'ambito dell'Internet Festival il nuovo Centro di ricerca interdipartimentale dell'Università di Pisa in "Diritto e tecnologie di frontiera" (DETECT), che vuole essere un ponte tra il sapere proprio dei giuristi e le tecnologie emergenti. Diretto dalla professoressa Dianora Poletti, ordinaria di Diritto privato e di Diritto dell'Informatica, ha come dipartimenti promotori quelli...

C’è una Greta anche a Cuba e va in bicicletta

L’ambientalismo dei giovani nel Paese della Revolucion all’epoca di Internet

Mentre Cuba cambia addirittura struttura di governo per affrontare le nuove gravi difficoltà economiche dovute alla crisi venezuelana (non arriva più petrolio e quello che arriva è molto più caro) a alla recrudescenza di aggressività dell’amministrazione Usa di Donald Trump, emerge anche nel Paese della Revolucion un movimento giovanile che punta a liberare Cuba ....

Ridurre le perdite e gli sprechi alimentari per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

Rapporto Sofa 2019 della Fao: è necessario un grosso passo avanti in tutta la filiera alimentare

La Fao ha presentato oggi il suo nuovo rapporto “State of Food and Agriculture 2019” (Sofa 2019) che fornisce approfondimenti sulle quantità e sulle cause delle perdite alimentari nelle diverse fasi della filiera alimentare, sollecitando scelte consapevoli per la loro effettiva riduzione e segnalando nuove metodologie per monitorarne i progressi. Secondo la Fao, «In questo...

Save Organics in Soil: al via l'iniziativa europea per salvare il suolo

Cic, Ecn e Iswa: il suolo è una risorsa vitale e non rinnovabile per gli ecosistemi

L'European Compost Network (Ecn), l’International Solid Waste Association (Iswa), e il Consorzio Italiano Compostatori (Cic) hanno lanciato a Bilbao l'iniziativa S.O.S. Soil "Save Organics in Soil" «per attirare l'attenzione  sulla gestione sostenibile del suolo e per incrementare le iniziative atte a valorizzare la materia organica nel suolo. Al Cic spiegano che l’iniziativa punta a «Mettere...

Siria del nord, le FDS e i kurdi: «La ritirata non è un’opzione»

I jihadisti filo-turchi assassinano Havrin Khalaf. Le SDF: «Lo Stato turco può decidere l’inizio della guerra, ma non la fine»

L’invasione turca della Siria del nord continua, con forti perdite tra i civili provocate anche dalle milizie jihadiste-Al qaediste armate e dirette dall’esercito turco e dagli attacchi dei miliziani dello Stato Islamico Daesh che attaccano i kurdi alle spalle. Mentre nel Rojava liberato e in tutto il nord-est della Siria stanno ritornando le truppe siriane...

Invasione turca della Siria del nord: lettera aperta «A tutte le donne e ai popoli del mondo che amano la libertà»

Le donne di tutte le culture e fedi della Siria settentrionale scrivono alle donne di tutto il mondo

Il Women's Council of North and East Syria  (Consiglio delle donne della Siria del nord e dell’est) ha scritto una lettera aperta a tutte le donne del mondo contro l’invasione del Rojava da parte dell’esercito turco e dei suoi mercenari jihadisti. Mentre l’offensiva al nord est della Siria è giunta al quarto giorno, il Consiglio delle donne della...

Si svuota il decreto Clima, passo falso per il primo atto del Green new deal italiano

Taglio ai sussidi ambientalmente dannosi rimandato alla legge di Bilancio e fondi per 450 milioni di euro in tre anni, mentre la Germania stanzia 54 miliardi e introduce la carbon tax

La prima bozza del decreto Clima, avanzata dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa a metà settembre, era decisamente timida ma con alcuni spunti positivi: in particolare la volontà di tagliare per almeno il 10% l’anno i sussidi ambientalmente dannosi che ogni anno vengono finanziati dallo Stato italiano (in tutto si parla di 19,3 miliardi di euro),...

Approvato il decreto Clima, Costa: «Il primo atto normativo del governo che inaugura il Green New Deal»

Friday For Future e Greenpeace: non chiamatelo Decreto Clima, inciderà poco sulla lotta all’emergenza climatica

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del premier Giuseppe Conte e del ministro dell’ambiente Sergio Costa, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti per il rispetto degli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/CE per la qualità dell’aria e sottolinea che «le nuove norme mirano a incentivare comportamenti e azioni virtuose programmando una serie di interventi...

Il Parlamento europeo: più investimenti ecologici e meno ineguaglianza

Un’economia meno inquinante richiede enormi investimenti. Gli obiettivi sociali ed economici devono essere posti su un piano di parità. salario minimo Ue e migliore protezione dei lavoratori digitali

Il nuovo Parlamento europeo mette alle strette la Commissione europea uscente e avverte quella entrante: «L'Unione europea necessita di circa 180 miliardi di euro all'anno di investimenti aggiuntivi nei campi di efficienza energetica ed energia rinnovabile per ridurre le emissioni di carbonio del 40% entro il 2030. Ulteriori fondi servirebbero per raggiungere la carbon neutrality entro il 2050». Alcuni...

Invasione turca della Siria, Onu: centinaia di migliaia di vite in pericolo

Rete Disarmo: stop all’invio di armi italiane verso la Turchia

Dopo l’avvio dell’invasione dei territori kurdi della Siria del nord da parte dell’esercito turco e delle milizie jihadiste, l’Onu ha espresso viva preoccupazione per la sorte di centinaia di migliaia di civili che vivono nella regione e che sono già in fuga di fronte ai bombardamenti indiscriminati sui centri abitati già effettuati dagli aerei e...

Invasione turca della Siria: lettera aperta di Fridays For Future for Rojava ai giovani del mondo

L’appello dei giovani ambientalisti kurdi/siriani al movimento mondiale per il clima

Dal 9 ottobre l’esercito turco bombarda senza sosta la Siria settentrionale, centinaia i morti tra i civili, migliaia le persone in fuga, diversi villaggi già occupati. Di fronte a questa nuova guerra di invasione scatenata dal secondo esercito della Nato appoggiato da miliziani jihadisti, il gruppo locale di Fridays For Future Rojava ha scritto una...

Il premio Nobel per la Pace al premier etiope Abiy Ahmed Ali

Il riformista in pericolo che ha fatto la pace con l’Eritrea. La pesante eredità del passato coloniale italiano, delle dittature, del neocolonialismo e della frammentazione etnico/religiosa

Chi sperava che il premio Nobel per la Pace 2019 andasse a Greta Thunberg aveva fatto male i conti con la tradizione di un riconoscimento che solitamente – ma non sempre come dimostra il caso della pakistana Malala Yousafzai, la più giovane vincitrice di un Nobel di sempre – va a personalità con ben altra...

L’italiano medio beve più acqua in bottiglia di tutti in Europa

Eppure la qualità di quella del rubinetto è tra le migliori del Vecchio continente, ma servono investimenti per migliorare la rete idrica: sprechiamo 4,5 miliardi di metri cubi d’acqua potabile l’anno

La qualità dell'acqua del rubinetto in Italia è tra le migliori d’Europa eppure, secondo i dati del Censis, il 62% delle famiglie preferisce l’acqua in bottiglia, spendendo circa 240 euro l’anno: ogni italiano beve in media 208 litri di acqua in bottiglia l’anno, il dato più alto d’Europa dove la media è di 106 litri,...

Antartide: i fiumi “sottosopra” di acqua calda che erodono la banchisa glaciale (VIDEO)

Un nuovo studio sulle condizioni che stanno causando un aumento del livello del mare

Lo studio “Troughs developed in ice-stream shear margins precondition ice shelves for ocean-driven breakup”, pubblicato su Science Advances da un team di ricercatori statunitensi guidato da Karen Alley del Department of Earth Sciences del College of Wooster, descrive come dei fiumi di acqua “calda2 che scorrono sotto la calotta e la banchisa polare dell’Antartidae stanno...

Orso bruno marsicano, servono risposte dal ministero dell’Ambiente

Per tutelarlo bisogna investire di più nella strategia nazionale e non limitarsi a finanziare i soli Parchi nazionali o a coordinare le Regioni interessate

Per salvare dall'estinzione l'orso bruno marsicano serve un forte impegno da parte delle istituzioni a partire dal Ministero dell'ambiente che deve raddoppiare gli sforzi fin qui compiuti stanziando risorse economiche e umane adeguate. Il Ministero è l'autorità nazionale competente per la tutela dell'orso e deve investire di più nella strategia nazionale messa in campo dal...

I pinguini imperatore più a rischio di quel che si credeva: hanno bisogno di una protezione speciale

Sono legati al ghiaccio marino per tutto il loro ciclo di vita e il cambiamento climatico può far scomparire il loro habitat

Nel nuovo studio “The emperor penguin - Vulnerable to projected rates of warming and sea ice loss” pubblicato su Biological Conservation, un team internazionale di ricercatori, evidenzia «La necessità di ulteriori misure per proteggere e conservare una delle specie antartiche più iconiche: il pinguino imperatore ( Aptenodytes forsteri)». I ricercatori hanno esaminato oltre 150 studi...

I primi cetacei percepivano ancora gli odori

E’ la conferma che balene e delfini discendono da animali antenati di cammelli, cervi, maiali e ippopotami

La TAC realizzata sul cranio di un archeoceto vissuto più di 40 milioni di anni e conservato al Museo di Storia Naturale dell'Università di Pisa ha permesso di ottenere un'immagine tridimensionale delle sue delicate strutture interne. Sono state scoperte così delle sottili lamine ossee legate al senso dell'olfatto che, dicono i ricercatori che hanno recentemente pubblicato...

I bombi si curano dai parassiti con la medicina naturale

Proteggere l’erica ci aiuterà a salvare le api selvatiche in declino in tutta Europa

Il nuovo studio “Flagellum Removal by a Nectar Metabolite Inhibits Infectivity of a Bumblebee Parasite”, pubblicato su Current Biology da un team di ricercatori britannici ha scoperto che una sostanza chimica naturale del nettare di brugo (erica), chiamata callunene, può agire come un medicinale per proteggere i bombi da un loro comune e dannoso parassita...

Corte dei conti europea: «Occorre rendere più utili i conti economici ambientali europei»

La Commissione Ue deve migliorare quadro strategico, pertinenza e tempestività dei dati

Nel 1994 la Commissione europea ha presentato la prima strategia per la “contabilità verde nazionale” e da allora, collabora con gli Stati membri, l’Onu e l’OcseE per analizzare l’insieme dei dati statistici disponibili per gli European Environmental Economic Accounts (EEEA - Conti economici ambientali europei). La Commissione e gli Stati membri danno attuazione agli EEEA...

Roma: un sentiero ciclopedonale ai confini della Riserva naturale dell’Aniene trasformato in strada carrabile

Insieme per l’Aniene alle istituzioni: come è stato possibile?

Riceviamo e pubblichiamo   Questo accade a Roma Capitale d’Italia, Via Favignana … ottobre 2019 La prima foto racconta come il sentiero è sempre esistito, rappresentato e frequentato fino all’inizio del cantiere nel dicembre 2017, mentre la seconda rappresenta come è utilizzato oggi. Ci chiediamo: Come è stato possibile che un sentiero non carrabile sistemato...

Siria: la nuova guerra è cominciata. La Turchia bombarda decine di centri abitati kurdi. Sanguinosi scontri tra SDF/YPG e militari turchi appoggiati dai jihadisti

Appello alla solidarietà internazionale: in Italia rispondono Arci, Anpi, Cgil e Legambiente e Friday for Future

La nuova guerra della Turchia contro i kurdi è iniziata: ieri truppe turche sostenute dai jihadisti siriani hanno invaso il nord della Siria e bombardato con aerei e armi pesanti il Rojava autonomo. Stamattina l’esercito turco ha attaccato con armi pesanti il villaggio di Aşmê vicino alla città martire di Kobanê, dove i kurdi siriani...

Migranti: problema sovra-rappresentato ma solo al quarto posto tra le reali preoccupazioni degli italiani

I risultati della ricerca Ipsos su italiani e migranti. Il clima d’odio costruito e promosso negli ultimi anni ha generato percezioni distorte

WeWorld ha presentato i risultati del sondaggio CIAK MIgrACTION, condotto dall’Istituto IPSOS, sulla percezione del fenomeno migratorio in Italia e sottolinea che «Nonostante una percezione falsata della presenza reale dei migranti in Italia, il 68% degli italiani continua a sostenere il diritto all’accoglienza mentre il 40% si dichiara d’accordo con la gestione del governo italiano dei respingimenti»....

Per i Verdi europei «l'Ue deve condannare l'operazione militare della Turchia nel nord-est della Siria»

Frassoni: «Ha il dovere di intervenire per colmare il vuoto dopo il ritiro di Trump e difendere i diritti della minoranza curda che è stata perseguitata senza sosta»

L'Unione europea deve condannare in maniera categorica l’operazione militare della Turchia nel nord-est della Siria. L’avventato ritiro delle truppe americane è un tradimento inaccettabile di quelle stesse forze democratiche a guida curda che hanno giocato un ruolo cruciale e di primo piano nella lotta all’Isis. Grazie a loro, questa regione è in gran parte scampata...

Kyoto Club: l’emergenza del clima è una realtà non un’opinione

Sulla crisi climatica è tempo di agire, senza confondere le idee. Serve una buona e corretta informazione

Kyoto Club invita a firmare la petizione lanciata il 4 ottobre da Annalisa Corrado – e alla quale ha aderito anche greenreport.it - che insiste sul rispetto della verità, scientificamente dimostrata, sui cambiamenti climatici e sul rischio che tutti corriamo. L’associazione ricorda che «La crisi climatica è ormai una minaccia globale e la comunità scientifica,...

Trivelle: lettera aperta di Greenpeace, Wwf e Legambiente al ministro Patuanelli

«Il governo ci dica quali sono gli atti che può adottare subito, in attesa dell’annunciato stop definitivo a nuove trivellazioni». Risposte chiare su tre punti dirimenti

Greenpeace, Wwf e Legambiente hanno inviato oggi una lettera aperta al ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, per chiedere quali siano gli atti concreti del governo in materia di prospezione, ricerca ed estrazione e di idrocarburi, dopo l’annuncio da parte dell’esecutivo di una normativa che vieterà il rilascio di nuove concessioni. La Associazioni chiedono al ministro risposte chiare su...

Ispra: «Con i rifiuti marini abbiamo toccato il fondo» e il 75% è plastica (VIDEO e FOTOGALLERY)

Fondali rocciosi: le concentrazioni più alte di rifiuti nel Mar Ligure, nel golfo di Napoli e in Sicilia. L'impatto sulle tartarughe marine

Secondo i principali risultati delle attività condotte dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ispra) e dal Sistema nazionale per la protezione dell’Ambiente (Snpa) per monitorare la qualità dei nostri mari, «Con i rifiuti abbiamo “toccato il fondo”: più del 70% di quelli marini è depositata nei fondali italiani e il 77 è...

Donne, rifiuti e pregiudizi

Rapporto Unep dimostra quanto e come la gestione dei rifiuti sia strettamente legata alla diseguaglianza di genere

Dal 2016, l’International environmental technology centre dell’United Nations environment programme (Unep-Ietc) lavora al progetto Waste and Climate Change, riguardante rifiuti e cambiamenti climatici e mirante a ridurre l’impatto dei rifiuti sul clima e a rafforzare le capacità di gestione grazie a un maggior sostegno politico a livello locale e nazionale e locale in Bhutan, Mongolia...

Green Reporting: 6 raccomandazioni green per la rendicontazione e la strategia aziendale

Per il 68% delle imprese italiane il cambiamento climatico è un tema strategicamente rilevante

Oggi, nel corso dell’evento “La green economy nel reporting non finanziario”, organizzato da Fondazione per lo sviluppo sostenibile con il supporto di Itelyum, leader italiano nell’economia circolare, e in partnership con il Global Compact Network Italia, sono state presentate le “6 raccomandazioni per il green reporting” - 1. Dare più spazio alle tematiche ambientali: planet first!; 2. Dal...

Economia circolare, metti in circolo il cambiamento: un bando per formarsi e attivarsi

Le 12 migliori idee saranno premiate con un fondo di 3.000 € per il loro sviluppo

L’associazione di solidarietà e cooperazione internazionale LVIA lancia il bando, aperto fino al 31 ottobre, per la selezione di 60 giovani a cui verrà offerta la possibilità di partecipare gratuitamente a percorsi formativi individualizzati per rafforzare le competenze nell’ambito della green and blue economy. Gestione responsabile delle risorse naturali, riduzione e valorizzazione dei rifiuti, sviluppo economico sostenibile:...

Ipossia e acidificazione mettono a rischio la salute dei mari e il clima del pianeta

I depositi di carbonio nei fondali marini sono minacciati dai cambiamenti climatici e dall'attività umana

Secondo lo studio “Ocean acidification and hypoxia alter organic carbon fluxes in marine soft sediments” pubblicato su Global Change Biology «Si chiamano ipossia e acidificazione i due pericoli che insieme possono minacciare gravemente la salute degli oceani e l’intero clima del nostro pianeta. L’unione di questi due stress ambientali di origine antropica è infatti in...

Non c'è sviluppo sostenibile senza un'educazione di qualità, anche per gli adulti

Al contempo l’espansione dell’istruzione terziaria sarà sostenibile se l’offerta di laureati corrisponderà alle richieste del mercato del lavoro: l’Italia non è messa bene su nessuno dei due fronti

Gli indicatori sviluppati per la descrizione e il confronto tra i diversi sistemi formativi esaminati nel rapporto Ocse Education at a Glance 2019 sono collocati entro la prospettiva dell’Agenda Onu per lo sviluppo sostenibile adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni unite il 25 settembre 2015. In particolare guardando al quarto dei 17 obiettivi elencati, “Quality education”,...

L’analfabetismo funzionale e l’educazione degli adulti in Italia al centro degli Erasmus day

Più di sette italiani su dieci contro una media Ocse del 49% sono analfabeti funzionali o hanno capacità cognitive e di elaborazione minime

L'analfabetismo funzionale, ovvero l’incapacità di usare in modo efficace le competenze di base (lettura, scrittura e calcolo) per muoversi autonomamente nella società contemporanea, rappresenta un problema particolarmente acuto da affrontare se l’Italia ambisce a intraprendere un percorso di sviluppo sostenibile: più di sette italiani su dieci – contro una media Ocse del 49% – sono...

Sinodo per l’Amazzonia: stabilire una nuova relazione con il Creato

I temi discussi: giovani protagonisti dell’ecologia integrale, difesa dell’ambiente, peccati ecologici della Chiesa e migrazioni

Pubblichiamo la sintesi, tratta da Vatican News. dei primi giorni dei lavori della Congregazioni generali e degli interventi sull’Instrumentum Laboris per l’elaborazione del documento finale del Sinodo per l’Amazzonia in corso in Vaticano   2 ª Congregazione generale: “I giovani, protagonisti dell’ecologia integrale” Greta Thunberg e il protagonismo dei giovani. In continuità con il Sinodo...

Siria: la Turchia bombarda Ras al-Ayn e si prepara ad invadere il Rojava insieme alle milizie Jihadiste

Il portavoce di Erdogan smentisce Trump. I kurdi e i loro alleati: resisteremo. Si annuncia un’estenuante guerriglia anti-turca

La Turchia ha bombardato Ras al-Ayn, una città kurdo-siriana di confine e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva già annunciato ieri su Twitter l’avvio della "Operation Peace Spring": «Le Forze Armate della Turchia, insieme alla Syrian National Army hanno iniziato l’attacco contro i terroristi PKK/YPG e Daesh nel nord della Siria, Il nostro obiettivo...

Ecuador gli indios e gli operai invadono Quito e il Presidente sposta la capitale a Guayaquil

Lenín Moreno accusa Correa e il Venezuela di voler fare un golpe

Oggi a Quito, la capitale dell’Ecuador, è il settimo giorno di sciopero contro il “paquetazo” le misure concordate dal presidente della Repubblica Lenín Moreno con il Fondo monetario internazionale. Ma già ieri il Paese è stato percorso da cortei di indios che si dirigevano verso la capitale gridando «Arriba el Paro!», «Fuera Moreno y sus...

Piemonte: Shell rinuncia a nuove trivellazioni

Legambiente: «Una vittoria per il territorio che ora può guardare con più serenità al futuro»

Shell ha comunicato al ministero dello sviluppo economico di voler rinunciare alle attività di ricerca di idrocarburi nell’area “Cascina Alberto”, estesa 462 km2 e che interessa 78 Comuni della province di Novara, Vercelli, Biella e Varese. Shell Shell Italia E&P S.p.A. possiede una quota del 80% del permesso di esplorazione, mentre il restante 20% è di...

La Russia istituisce la riserva naturale Dvinsko-Pinezhsky: è grande come il Belgio

Greenpeace e Wwf: ci sono voluti più di 20 anni di campagne ambientaliste. Trovato un accordo con le compagnie del legname

Il governo della regione di Arkhangelsk, nel nordovest della Russia ha istituito la Riserva regionale del paesaggio di Dvina-Pinega, si tratta del coronamento di oltre 20 anni campagne portate avanti da Greenpeace, Wwf e altre associazioni ambientaliste. Con i suoi 300.000 ettari, la superficie del Belgio, la riserva naturale Dvinsko-Pinezhsky diventa uno dei più grandi...

Ecco come fanno a convivere così tante specie in una foresta subtropicale

Confermata e ampliata l’ipotesi Janzen-Connell: svolgono un ruolo sia le piante che degli agenti patogeni e mutualisti

Per oltre un secolo, gli ecologi si sono chiesti come nelle foreste tropicali possano coesistere un numero così straordinariamente elevato di specie arboree. All'inizio degli anni '70, Daniel Janzen e Joseph Connell, per spiegare questa sorprendente diversità, hanno sviluppato indipendentemente l'ipotesi, che poi è stata chiamata di Janzen-Connell, che fosse indotta da patogeni ed erbivori e...

Il rally senza nulla-osta nel Parco nazionale del Vesuvio diventa un caso nazionale

Interrogazione di Rossella Muroni al ministro dell’ambiente

Il 29 settembre si è tenuto nel Parco Nazionale del Vesuvio - senza il nulla-osta dell’Ente Parco previsto dalla Legge – il rally-slalom automobilistico autorizzato dal Comune di Ottaviano che è stato funestato anche da un incidente con 4 feriti. Prima del rally, il Parco Nazionale del Vesuvio aveva segnalato alla Procura di Nola che...

Scoperto un nuovo antibiotico nella foresta tropicale messicana

I risultati di uno studio potrebbero portare a produrre "probiotici vegetali", nuovi antibiotici e piante più resistenti

Lo studio “Structure of ribosome-bound azole-modified peptide phazolicin rationalizes its species-specific mode of bacterial translation inhibition” pubblicato su Nature Communications da un team internazionale di ricercatori guidato da Dimitrii Travin del Center of Life Sciences dell’Istituto di scienza e tecnologia Skolkovo di Mosca e dell’Accademia delle scienze russa, rivela l’esistenza di un antibiotico prodotto da...

Incendi boschivi: un nuovo miracoloso ritardante per prevenirli

Un fluido gelatinoso ignifugo duraturo, rispettoso dell'ambiente. Un trattamento semplice ed economico che potrebbe ridurre drasticamente il numero di incendi

Lo studio “Wildfire prevention through prophylactic treatment of high-risk landscapes using viscoelastic retardant fluids” pubblicato recentemente su Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) da un team di ricercatori della Stanford University, della California Polytechnic State University e del Desert Research Institute, rivela la scoperta di un trattamento preventivo che potrebbe ridurre notevolmente l'incidenza...

Sono 248mila i giovani italiani emigrati in 10 anni, e con loro 16 miliardi di euro

Ogni anno vediamo partire oltre novantamila under 35, eppure ci preoccupiamo dei migranti che arrivano (dai quali dipende il 9% della ricchezza nazionale)

Non c’è peggior fumo negli occhi per i sovranisti italiani dei migranti economici, ovvero quelli che non scappano da guerre e persecuzioni ma che si spostano “solo” per cercare condizioni di vita migliori: in Italia non li vogliono, ci “rubano il lavoro” e chissà cos’altro, e il loro rifiuto sembra diventata la prima emergenza del...

La carbon tax è in 56 Paesi al mondo, 10 in Europa. A quando in Italia?

Metà dei proventi da dedicare a green economy e lavoro, l’altra metà a riduzione di tasse e compensazioni sociali. Ronchi: «Non si arriva a drastici abbattimenti delle emissioni di carbonio se si continua a permettere di emetterle gratuitamente in atmosfera»

La tassa sulle emissioni di carbonio – ovvero la cosiddetta carbon tax – rappresenta uno strumento sempre più diffuso nel mondo per contrastare l’avanzata dei cambiamenti climatici e promuovere un uso più efficiente e innovativo dell’energia: secondo il rapporto State and trends of carbon pricing elaborato dalla Banca mondiale i Paesi che hanno introdotto misure di carbon pricing sono...

Clima, in tutto il globo gli ultimi quattro mesi sono stati eccezionalmente caldi

Anche la temperatura media di questo settembre è da record. Thépaut (Copernicus): «Un allarmante promemoria sulla natura a lungo termine del riscaldamento globale»

Dopo un’estate da record per il suo clima infuocato, il trend del riscaldamento globale continua anche nei primi accenni dell’autunno: secondo il report diffuso oggi nell’ambito del servizio Copernicus dal Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine per conto dell’Ue, anche «il mese di settembre ha registrato temperature da record a livello globale,...

Negli ultimi 50 anni i disastri naturali sono moltiplicati e ora presentano il conto

Studio della Scuola Superiore Sant’Anna e Pennsylvania State University su PNAS

«Alluvioni, tempeste, uragani, ondate di calore estreme, siccità, incendi, frane sono alcuni dei disastri naturali, associati al cambiamento climatico, la cui frequenza e intensità sono aumentate in questi decenni. Negli ultimi 50 anni, l’impatto economico degli eventi estremi si è moltiplicato a causa di un aumento sostanziale nei danni causati da ciascuno di questi disastri». E’...

Le ondate di caldo potrebbero aumentare di dimensioni e durata entro la metà del secolo

La dimensione media delle ondate di caldo potrebbe aumentare dal 50 all’80% e quelle estreme più che raddoppiare

Nell’estate appena conclusasi, in tutto il mondo sono state registrate ondate di caldo record e, mentre le temperature globali continuano a salire, gli scienziati si aspettano che la frequenza e l'intensità delle ondate di caldo aumentino. Ma, nonostante le sue importanti implicazioni. i ricercatori di solito trascurano la dimensione spaziale delle ondate di caldo. Un gap...

GreenToscana