European Battery Innovation: l’Ue approva 2,9 miliardi di euro per il secondo progetto paneuropeo di ricerca e innovazione delle batterie

L’Italia partecipa con 12 imprese e 2 centri di ricerca, per un investimento di oltre 1 miliardo di euro

La Commissione europea ha approvato “European Battery Innovation", il  secondo importante progetto di comune interesse europeo (IPCEI) - elaborato e notificato congiuntamente da Austria, Belgio, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Polonia, Slovacchia, Spagna e Svezia  - a sostegno della ricerca e dell'innovazione nella catena del valore delle batterie. La Commissione Ue spiega che «Nei...

Sondaggio mondiale sui cambiamenti climatici: la maggioranza delle persone chiede un'azione ad ampio raggio

"Peoples 'Climate Vote": il 64% delle persone crede che il cambiamento climatico sia la vera emergenza globale

Il 2021 è un anno cruciale per gli impegni per l’azione climatica dei Paesi, con un ciclo di negoziati cruciale che si terrà a novembre alla 26esima Conferenza delle parti dell’ United Nations framework convention on climate change (COPO26 Unfccc) a Glasgow  e oggi l’United Nations devlopment programme (Undp) e l’università di Oxford hanno pubblicato...

Aumentano i contenziosi climatici: i tribunali avranno un ruolo essenziale nell'affrontare la crisi climatica

I casi più discussi riguardano: violazione dei diritti climatici, non rispetto degli obiettivi climatici da parte di governi e imprese e greenwashing

Secondo il nuovo rapporto “The Status of Climate Change Litigation – A Global Review”, pubblicato dall’United Nations environment programme (Unep)  in collaborazione con il Sabin Center for Climate Change Law della Columbia University, negli ultimi anni le controversie giudiziarie in materia di clima sono aumentati, trasformando le aukle dei tribunali in unp’arena sempre più importante...

Forte riduzione della biodiversità delle api in tutto il mondo

A causa di pesticidi, specie invasive e cambiamenti climatici, dagli anni ’90 potrebbero essere scomparse un quarto delle specie di Api

Esistono più di 20.000 specie di api selvatiche che forniscono servizi di impollinazione essenziali per la riproduzione di centinaia di migliaia di specie vegetali e sono anche fondamentali per la produttività di circa l'85% delle colture. Questi preziosi impollinatori sono in forte sintonia con il loro ambiente e la loro sopravvivenza dipende dall'adeguata disponibilità di...

Il virus della disuguaglianza corre insieme alla pandemia, anche in Italia

In 9 mesi i 36 miliardari italiani più facoltosi hanno incrementato la propria ricchezza di oltre 45,7 miliardi di euro: quanto basterebbe a garantire 7.500 euro a ognuno dei 6 milioni di concittadini più poveri

Gli effetti della pandemia sulla distribuzione della ricchezza e dei redditi in Italia sono ad oggi ancora poco esplorati, ma i dati raccolti da Oxfam sono sufficienti a delineare un quadro dove la disuguaglianza continua a crescere a ritmo sostenuto, minando – come già riconosciuto dall’ASviS – le possibilità di sviluppo sostenibile del Paese, oltre...

Post Covid: crisi del mercato del lavoro senza precedenti. Incertezza sulla ripresa

Più colpiti alloggio e ristorazione, commercio al dettaglio e settore manifatturiero. Aumentata l’occupazione nei settori dell’informazione e della comunicazione e della finanza e delle assicurazioni

La settima “Nota ILO COVID-19 e il mondo del lavoro” «evidenzia una perdita massiccia di ore lavorate e di reddito, con un rallentamento delle prospettive di ripresa nel 2021 se i timidi miglioramenti non verranno supportati da politiche per una ripresa incentrata sulle persone». L’International labour organization (ILO) analizza i segnali di ripresa del mercato...

Nel 2020 nell’Ue la produzione di energia da rinnovabili ha superato quella da fossili

In forte aumento eolico e solare, cala fortemente il carbone, meno il gas. Ma la transizione verso il net zero è ancora troppo lenta

Il quinto rapporto annuale di Ember e Agora Energiewende sul monitoraggio della transizione elettrica in Europa ha rivelato che nel 2020 le energie rinnovabili hanno superato i combustibili fossili, diventando per la prima volta la principale fonte di elettricità dell'Unione europea. Le energie rinnovabili nell’Ue sono aumentate fino a produrre il 38% dell'elettricità europea –...

«Il rischio climatico è il rischio di investimento», e ora il mondo della finanza se n’è accorto

Fink (BlackRock): «Chiediamo alle aziende di divulgare un piano relativo alla compatibilità del proprio modello di business con un’economia a zero emissioni nette»

BlackRock è il più grande fondo d’investimento al mondo, il che significa che se decide di “votare col portafoglio” a favore del clima è in grado di spostare qualcosa come 8,7 trilioni di dollari, dove 84 miliardi di euro sono gestiti solo per i clienti in Italia. «Il denaro che investiamo è destinato in prevalenza...

In tutto il mondo devono aumentare i finanziamenti per i programmi di adattamento climatico

Il Climate Adaptation Summit promette più soldi e iniziative, soprattutto per i Paesi in via di sviluppo

Al Climate Adaptation Summit (CAS) 2021, organizzato dall’Olanda e dall’Onu e che termina oggi, più di 30 leader mondiali hanno espresso il loro fermo sostegno per un’azione di adattamento climatico. Il CAS è servito a lanciare diverse iniziative concrete e a rafforzare le ambizioni di governi, banche di sviluppo, istituzioni e città per migliorare drasticamente...

Tutte le fake news sul biometano

Unfakenews di Legambiente e Nuova Ecologia: «Le tecnologie ormai consolidate minimizzano tutte le questioni sollevate, a partire da odori sgradevoli, e non producono batteri patogeni»

E’ il biometano il secondo tema scelto da Legambiente e dalla Nuova Ecologia per la campagna Unfakenews e il Cigno Verde ricorda che «Il biometano è al centro dello sviluppo dell’economia circolare. Una parte dell’opinione pubblica, tuttavia, è contraria agli impianti, in particolare nei territori dove se ne prevede la realizzazione. Tra le obiezioni principali:...

La perdita globale di ghiaccio aumenta a un ritmo record

Le calotte glaciali si stanno sciogliendo come previsto dai peggiori scenari di riscaldamento climatico

Secondo lo studio “Earth's ice imbalance”, pubblicato su The Cryosphere da un teanm di ricercatori britannici, «La velocità con cui il ghiaccio sta scomparendo in tutto il pianeta sta accelerando» e, tra il 1994 e il 2017, la Terra ha perso 28 trilioni di tonnellate di ghiaccio, equivalente a una lastra di ghiaccio di 100...

Le economie delle scimmie

CNR: studi che permetteranno di comprendere meglio il comportamento economico umano e le sue anomalie

Philosophical Transactions of the Royal Society B.  ha dedicato il numero speciale “Existence and prevalence of economic behaviours among non-human primates” a una  raccolta di studi sul comportamento economico dei primati non umani. Lo speciale, curato da Elsa Addessi dell’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Consiglio nazionale delle ricerche di Roma (Cnr-Istc), Thomas...

È in casa l’inquinamento che non ti aspetti, il punto su camini e stufe a legna

Le concentrazioni medie giornaliere di PM all'interno della casa durante l'utilizzo della stufa erano più alte del 196,23% per il PM2,5 e del 227,80% per il PM1 rispetto al periodo di non utilizzo

All'interno delle case, le persone sono esposte ad alti livelli di PM2,5 e PM1 durante l'utilizzo di apparecchi alimentati a legna. Questa esposizione è particolarmente dannosa per bambini e anziani. Questi sono alcuni risultati di uno studio condotto dall’Università di Sheffield nel Regno Unito, che è andato a misurare i livelli di particolato (PM2,5 e...

Ispra: la caccia in braccata non serve a risolvere il problema cinghiali

Wwf: è la conferma autorevole che la caccia tradizionale non riduce il rischio per coltivazioni e l’incolumità umana

La Regione Abruzzo aveva chiesto all’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) un parere per poter prolungare la caccia al cinghiale fino al 31 gennaio e nel suo parere l’Ispra, pur accogliendo la richiesta di proroga, ha evidenziato sia le forti carenze programmatorie sia la scarsa efficacia delle misure prese dalla Regione...

I gatti usano erba gatta e Matabi per difendersi dalle zanzare

Un motivo più pratico rispetto a quello di “drogarsi”. Perché questa reazione è limitata ai felini?

E’ noto che l’erba gatta (Nepeta cataria L.) e la Matatabi (Actinidia polygama) conosciuta anche come vite d’argento (una pianta della famiglia del Kiwi) piacciono molto ai gatti e anche il loro proprietari utilizzano le foglie secche di queste piante e giocattoli imbottiti con le foglie per far divertire i loro animali domestici. Ma come funziona? Qual...

La Bce scende in campo contro il cambiamento climatico

Lagarde: «La prima dimensione lungo la quale ci aspettiamo rapidi progressi è l'inclusione del vero costo sociale e ambientale del carbonio nei prezzi»

Gli strumenti di politica monetaria messi in campo dalla Banca centrale europea (Bce) rappresentano ad oggi uno strumento essenziale – soprattutto nell’attesa che divenga operativo il Next Generation Eu – per la tenuta economica del Vecchio continente falcidiato dalla pandemia, alle cui spalle continua però a crescere una crisi ancora più grande e complessa da...

Wwf, che fine ha fatto il capitale naturale nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr)?

«Preoccupa che la sommatoria di progetti, vecchi e nuovi, non abbia respiro sistematico»

La crisi politica che avvolge l’operato del governo sembra avvitarsi di più a ogni ora che passa, mettendo a rischio la definizione di un Piano nazionale di ripresa e resilienza che possa davvero sostenere le sorti del Paese nella fase post-Covid, ma nel frattempo il confronto sui contenuti del documento – approvato in bozza dal...

Sversamento di idrocarburi dopo l’affondamento di una piattaforma in Adriatico?

Greenpeace: «Smantellare le vecchie piattaforme e fermare le nuove trivellazioni

Il 5 dicembre 2020, nel Nord dell’Adriatico, pochi chilometri al largo della Croazia, è scomparsa della piattaforma per lo sfruttamento di idrocarburi e gas “Ivana D”, inizialmente dell’Eni e poi della compagnia petrolifera statale  croata Industrija Nafte (INA).  Si trattava di una piattaforma autonoma gestita da remoto e che si sarebbe inabissata a causa del forte...

Istituire un ministero del mare e della blue economy?

La Federazione del Mare chiede al Governo di valutare l’ipotesi

La crisi politica in atto è osservata con grande attenzione dal cluster marittimo che ha auspicato che «Nell’ambito della riorganizzazione dell’esecutivo venga tenuto in debita considerazione il ruolo dell’economia del mare per il Paese». Nei giorni scorsi Mario Mattioli, presidente della Federazione del Mare e di Confitarma aveva sottolineato:   “Siamo consapevoli di come possa risultare...

Raddoppio della ferrovia Pontremolese tra le opere prioritarie, Legambiente esulta

«Atteso da 40 anni, potrà finalmente essere completato con procedure snellite. Adesso è fondamentale che la realizzazione di quest’opera non trovi alcun motivo di rallentamento»

Nei giorni scorsi il Governo ha inviato alle competenti Commissioni parlamentari il Dpcm contente l’elenco di 58 opere infrastrutturali ritenute strategiche per il Paese, e i nominativi dei relativi commissari straordinari, per provare a sbloccare investimenti che non trovano la via della messa a terra talvolta da decenni, nonostante sia pressoché unanime la richiesta di...

Le armi nucleari sono illegali all’Onu, ma non in Italia

Rete italiana Pace e Disarmo e Senzatomica: l’Italia ci ripensi e ratifichi il TPNW

Il 22 gennaio In occasione dell’entrata in vigore del Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari (TPNW), Lisa Clark, co-presidente dell’International Peace Bureau e attivista di Rete Italiana Pace e Disarmo, ha detto: ««Oggi festeggiamo! Perché il TPNW ribadisce uno dei principali obiettivi dell’ONU, il disarmo nucleare. E sostiene l’idea fondante del multilateralismo democratico: che anche...

Tangenti in Guinea: condannato il magnate delle miniere Steinmetz. Un avvertimento a tutta l’industria mineraria (VIDEO)

Public Eye: «E’ la storia di tutta la corruzione in Guinea»

Al termine di un processo molto seguito in tutto il mondo (non in Italia) il magnate franco-israeliano Beny Steinmetz , a capo della potentissima multinazionale mineraria Beny Steinmetz Group Resources (BSGR) è stato riconosciuto colpevole di corruzione e falso dal tribunal correctionnel di Ginevra. Swissinfo - SWI sottolinea che «Questa condanna di un alto responsabile...

Il Mozambico centrale nuovamente devastato da un ciclone: questa volta si chiama Eloise

La seconda città del Paese, Beira, colpita nuovamente da forti inondazioni

Vaste aree del Mozambico centrale sono inondate dopo che il ciclone Eloise ha preso terra vicino alla città portuale di Beira, con venti fino a 160 km sll’ora. Secondo l'Instituto Nacional de Meteorologia de Moçambique, si Beira in 24 ore sono caduti 250 mm di pioggia. Gli enti locali e le agenzie umanitarie stanno valutando...

Alla fine dell’ultima era glaciale il clima in Europa era molto più piovoso di oggi

Uno studio che rovescia le attuali convinzioni e migliora gli attuali modelli predittivi del clima futuro

Secondo lo studio “Atmospheric circulation over Europe during the Younger Dryas”, pubblicato su Science Advances da un team internazionale di ricercatori che comprende Adriano Ribolini del Dipartimento di scienze della Terra dell’università di Pisa, «Il clima in Europa 12mila anni fa era in molte regioni più piovoso di oggi, in alcune aree del Mediterraneo fino...

Se tenete all’ambiente, spegnete la videocamera durante le riunioni virtuali

Un nuovo studio stima le impronte di carbonio, acqua e suolo per ciascuna ora di dati trascorsa nelle app Internet più diffuse

Secondo il nuovo studio “The overlooked environmental footprint of increasing Internet use”, pubblicato su Resources, Conservation & Recycling da un gteam di ricercatori statunitensi e britannici, nonostante il calo record delle emissioni globali di carbonio nel 2020,  il passaggio al lavoro a distanza e a un maggiore intrattenimento domestico causato dalla pandemia  di Covid-Rappresenta ancora un...

Al via i rescue team di Life Delfi per i cetacei spiaggiati o impigliati nelle reti da pesca (VIDEO)

Il progetto europeo, coordinato dal CNR-IRBIM, prevede la formazione di squadre di intervento per cetacei in difficoltà. Saranno richieste le autorizzazioni per entrare nella Rete Spiaggiamenti Nazionale

Nel primo anno di lavoro, Life Delfi ha tracciato il percorso e gli strumenti necessari a formare ed attivare i suoi futuri rescue team e spiega che «Sono le squadre di soccorso che, coordinate dal CERT dell’Università di Padova (partner di progetto), interverranno in mare o sulle coste in caso di cetacei, e in particolare delfini, segnalati in situazioni...

Buone notizie per il camoscio appenninico, in forte crescita nel massiccio del Marsicano

Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise: «Nonostante negli ultimi anni la popolazione di camoscio conti circa 3500 individui in tutto l’Appennino, questa sottospecie non è ancora uscita dal rischio di estinzione»

Emergono buone notizie dall’ormai tradizionale monitoraggio della popolazione di camoscio appenninico all'interno del Parco nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise: dal Pnalm comunicano che i dati raccolti e analizzati nel 2020 non si discostano molto da quelli degli anni precedenti e ci descrivono nel complesso una popolazione stabile e in equilibrio, con parametri vitali tipici di...

È possibile una crescita senza crescita economica?

Agenzia europea dell'ambiente: «Necessario riformulare le nozioni di progresso in termini più ampi rispetto al consumo», verso la crescita personale e sociale. I cittadini chiedono reddito di base universale e riduzione dell'orario di lavoro

Possono le società e le persone prosperare e crescere senza danneggiare l'ambiente e il clima? È possibile attuare L’European Green Deal con innovazioni sociali che abbiano un impatto ambientale minimo o nullo? A queste domande cerca di rispondere il recente briefing “Growth without economic growth” dell'European environment agency (Eea) che esplora modi alternativi di pensare...

John Kerry: il ritiro di Trump dall’Accordo di Parigi è stato "spericolato"

L'inviato speciale degli Usa per i cambiamenti climatici: azione rapida dopo 4 anni di comportamento sconsiderato sotto Donald Trump

Il giorno dopo il giuramento di Joe Biden come 46esimo presidente degli Stati Uniti d’America e la firma di un ordine esecutivo che chiede la riammissione urgente degli Usa nell’Accordo di Parigi sul clima e nell’United Nations framework convention on climate change (Unfccc), l’ex segretario di Stato John Kerry, nominato da BIden consigliere speciale per...

Stop ai finanziamenti Bei a gas, carbone e infrastrutture energivore e autostradali

Werner Hoyer: «Resta il rischio di una ripresa che trascuri clima e ambiente»

Alla conferenza stampa annuale della Banca europea degli investimenti (Bei), il presidente Werner Hoyer ha ricordato che «l'Europa sta ancora  facendo i conti con l'arretrato di investimenti pubblici strutturalmente necessari dall'ultima crisi. Qui ci troviamo di fronte a un paradosso le aziende europee ci stanno dicendo, attraverso la nostra indagine sugli investimenti , che il Covid-19...

Fridays for future, il 19 marzo primo sciopero globale per il clima del 2021

«Abbiamo bisogno che i fondi del Next Generation Eu vengano usati per politiche per azzerare le emissioni di gas serra che alimentano la crisi climatica»

Nel mezzo delle crisi sanitaria, sociale ed economica che il mondo continua ad affrontare all'inizio dell’anno nuovo, le persone al potere stanno continuando  a tradire le giovani generazioni, le azioni necessarie a contrastare la crisi climatica sono ancora un miraggio, la salute e  l’istruzione sono lasciate da parte per garantire i profitti di pochi. Di...

Rifiuti, una rete integrata e adeguata: spunti da una sentenza del Tar del Lazio per il Pnrr

Una recente ordinanza impone la necessità di individuare una “rete integrata e adeguata” in materia di impianti per la gestione rifiuti a livello territoriale. Si tratta di una possibilità da cogliere per l’economia circolare

Ci stiamo affezionando alla lettura dei Tar. Una recente ordinanza del Tar Lazio (Prima Quater) n. 706/2021, pubblicata il 18 gennaio, ci offre interessanti spunti, ancora una volta, sul tema della pianificazione. Detta ordinanza nomina, quale commissario ad acta, il direttore generale della Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento del ministero dell’Ambiente, il quale,...

E’ entrato in vigore il trattato che vieta le armi nucleari. Ma le potenze nucleari non aderiscono (VIDEO)

ICAN: «Una manciata di nazioni ha tenuto in ostaggio il mondo con queste orribili armi»

Oggi è entrato in vigore il  Treaty on the Prohibition of Nuclear Weapons (TPNW), il primo trattato multilaterale sul disarmo nucleare firmato di più di due decenni, ma finora  le principali potenze nucleari del mondo: Usa, Regno Unito, Russia, Cina e Francia non hanno firmato l'accordo. Israele,  India,  Cina e Corea del Nord non hanno firmato...

Aree protette vulnerabili e sicurezza alimentare

In molte aree protette prevalgono i terreni coltivati, mettendo a rischio la loro efficacia nel raggiungimento degli obiettivi di conservazione delle specie rare e in via di estinzione

Le aree protette sono fondamentali per mitigare la sesta estinzione di massa delle specie in atto, ma possono anche entrare in conflitto con gli sforzi per nutrire la crescente popolazione umana. Il nuovo  studio “Pervasive cropland in protected areas highlight trade-offs between conservation and food security,” Varsha Vijay and Paul Armsworth”,pubblicato su  Proceedings of the National...

L’istrice in Africa: la benedizione delle piogge e la maledizione del bracconaggio

Studio a guida italiana indaga per la prima volta sulla vita degli istrici nel loro continente originario

Lo studio “Blessing the rains down in Africa: spatiotemporal behaviour of the crested porcupine Hystrix cristata (Mammalia: Rodentia) in the rainy and dry seasons, in the African savannah”, pubblicato su Tropical Zoology   dell’Istituto di Ricerca sugli Ecosistemi Terrestri del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Iret –Cnr), presenta i primi dati comportamentali da fototrappolaggio di istrice (Hystrix cristata) in Africa...

Contare gli elefanti dallo spazio

La tecnologia in aiuto degli ambientalisti per proteggere la biodiversità e rallentare la sesta estinzione di massa

Le immagini satellitari elaborate con l'aiuto di algoritmi informatici ideati dall’università britannica di Bath sono un nuovo promettente strumento per il rilevamento della fauna selvatica in pericolo. Per la prima volta, gli scienziati hanno utilizzato con successo telecamere satellitari abbinate al deep learning per censire gli animali in territori geograficamente complessi, facendo compiere alla tutela...

Reset Earth: un film d'animazione e un mobile game perché la Gen Z protegga lo strato di ozono (VIDEO)

Una campagna dell’United Nations Ozone Secretariat rivolta agli adolescenti e alle loro famiglie

Reset Earth è una innovativa piattaforma educativa per adolescenti sul ruolo fondamentale svolto dallo strato di ozono nella protezione del pianeta. La piattaforma sarà lanciata ufficialmente il 24 gennaio, in occasione della Giornata mondiale dell'educazione, con un film d'animazione originale che esplora le opzioni per un'azione positiva collettiva. La trama del film continuerà il 10 febbraio in...

Joe Biden è presidente. Gli ambientalisti Usa tirano un sospiro di sollievo

Sì al rientro nell’Accordo di Parigi. No al Key Keystone XL e alle trivellazioni nell’Artico. Ora giustizia ambientale e sociale

Il nuovo e 46esimo presidente degli Stati Uniti d’America, Joe Biden, ha iniziato il suo mandato annunciando subito una serie di misure volte a combattere la crisi climatica e a proteggere la fauna selvatica dall'estinzione che includono il rientro nell'accordo di Parigi, l'annullamento della licenza per l'oleodotto Keystone XL  - che doveva portare il petrolio...

Joe Biden, l’ambiente (gli indiani) e l’Italia

Wwf: Italia e Ue hanno di nuovo un grande alleato in grado di spostare gli equilibri mondiali a favore di uno sviluppo sempre più sostenibile

Secondo il Wwf Italia, con il giuramento di Joe Biden e Kamala Harris come presidente e vicepresidente degli Stati Uniti d’America, «E’ iniziata l’era del coraggio per azzerare le emissioni di carbonio e vincere la sfida climatica in modo equo». Il presidente nazionale di Legambiente, Stefano Ciafani ha descritto sulla sua pagina Facebook l’inizio dell’era Biden...

L’Europa festeggia Biden e la fine dell’epoca Trump, la destra sovranista un po’ meno

Ora lavorare insieme a Biden per clima, ambiente, un nuovo multilateralismo e contro le fake news

L’arrivo di Biden alla Casa Bianca è stato oggetto di un dibattito anche al Parlamento europeo, dove lo stato d’animo predominante è quello di essersi finalmente liberati di un alleato che si è comportato da nemico dell’Europa, appoggiando apertamente la Brexit e i regimi autoritari sovranisti dell'est Europa, imponendo dazi e contrastando le politiche climatiche...

Mare: le 6 priorità per Joe Biden

Come la nuova amministrazione Usa può aiutare il nostro oceano

Da quando il presidente eletto Biden è stato eletto lo scorso novembre, lui e il suo team hanno condiviso ciò che vogliono realizzare nei loro primi 100 giorni di governo. Non è un segreto che abbiano molto da fare, compresa la gestione della pandemia di Covid-19, l'organizzazione di un'efficace distribuzione di vaccini, la gestione delle relazioni...

Smog: Brescia e Bergamo prime in Europa per morti premature da particolato PM2.5

Greenpeace: «Ripensiamo subito sistema agricolo e mobilità». Costa: gli strumenti per combattere lo smog sono in campo

Greenpeace Italia rilancia lo studio “Premature mortality due to air pollution in European cities: a health impact assessment”, pubblicato su The Lancet Planetary Health da un team internazionale di ricercatori guidato dall’Institut de Salut Global (ISGlobal) e Universitat Pompeu Fabra di Barcellona, che evidenzia i drammatici impatti dell’inquinamento atmosferico nelle città italiane. Mark Nieuwenhuijsen, autore senior...

Riciclo, incentivi (indispensabili) in tre possibili mosse

Certificati del riciclo, certificati bianchi e mercato delle emissioni. L’analisi del Ref ricerche per colmare una lacuna storica nell’economia circolare del nostro Paese

Quando si parla di economia verde in Italia s’incentiva di tutto tranne il riciclo, tapino tra le filiere sostenibili delle quali in realtà sarebbe tra le più importanti. Per questo da tempo tutti gli operatori del settore, ma anche gli ambientalisti, spingono e chiedono al governo che vari almeno una tra le tante forme possibili...

Il fondale marino dello Stretto di Messina è il più sporco del mondo. Nel Mediterraneo è emergenza rifiuti marini (VIDEO)

Oltre i 1.000 metri di profondità, spesso la biomassa pescata con lo strascico (pesci, crostacei, molluschi) è uguale o inferiore a quella dei rifiuti

Lo studio “The quest for seafloor macrolitter: a critical review of background knowledge, current methods and future prospects”, pubblicato su Environmental Research Letters  da un team internazionale che comprendeva ance ricercatori di Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale (ISPRA), Stazione Zoologica Anton Dohrn (SZN), università di Cagliari e Istituto Nazionale di Oceanografia e...

Green deal, demografia, disuguaglianza e sostenibilità fiscale: quale strada per l’Europa?

Il 29 gennaio un nuovo webinar gratuito con relatori dell’Agenzia europea dell’ambiente e del centro di ricerca interuniversitario Seeds

Perché la transizione verso la sostenibilità in Europa avvenga davvero, dovrà snodarsi all’interno di un un'epoca intessuta non solo da grandi sfide ambientali, ma anche da profondi cambiamenti demografici e tecnologici: l’automazione avanza  e la popolazione invecchia, mentre in alcuni Paesi – come purtroppo dimostra il caso italiano – i più giovani emigrano in cerca...

Nuovi strumenti molecolari per il monitoraggio della biodiversità nelle aree protette

Per il benessere economico e la nostra stessa salute è necessario difendere (anche) la diversità genetica di specie e popolazioni

Che preservare la biodiversità e la variabilità genetica ad essa associata sia importante è cosa oramai assodata. Come misurare e comparare questa diversità è invece ancora poco chiaro. Occorre pertanto definire e adottare strumenti condivisi al fine di monitorare e preservare la biodiversità tramite strategie comuni a lungo termine. Dinanzi a quella che molti non...

Le armonie della bellezza: accordo pluriennale tra famiglia Abbado e Legambiente

Per promuovere programmi di tutela dell’ambiente e di ricerca nel terreno di Claudio Abbado ad Alghero, protetto negli anni per i suoi valori naturalistici

«Valorizzare la bellezza di uno degli angoli più suggestivi del nord ovest della Sardegna con un percorso di tutela e sviluppo, grazie a studi, ricerche e laboratori educativi». E’ questo l’obiettivo dell’accordo stipulato tra la famiglia Abbado e Legambiente con la firma di un comodato d’uso gratuito pluriennale del terreno, a due passi dalle spiagge delle Bombarde...

Bocciata la delibera regionale della Liguria sulle arrampicate sperimentali in area protetta. A rischio gufi reali e falchi pellegrini

Il Tar: secondo il principio di precauzione deve prevalere l’interesse ambientale e la necessità di tutela delle specie

Con sentenza n. 52 del 19 gennaio 2021, il Tribunale Amministrativo della Liguria ha accolto il ricorso presentato da Lipu e Wwf Italia, annullando la delibera della Giunta regionale della Liguria n. 335 del 24/04/2020 che autorizzava, in via sperimentale, l’arrampicata in alcune pareti rocciose nell’area di Castell’Ermo-Peso Grande, tra le province di Imperia e...

Sequestro di 859 cani in un allevamento lager a Trecastelli: il più grande focolaio di brucellosi in Europa (VIDEO)

Legambiente e Wwf: gestione criminale, priva delle basilari attenzioni. Emergenza sanitaria senza precedenti

Il 19 gennaio, il  Nucleo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del Gruppo Carabinieri Forestale di Ancona, insieme alle Guardie zoofile di Wwf e Legambiente e ai  volontari dell’Associazione Amici Animali di Osimo, hanno eseguito, il sequestro di 859 cani di piccola taglia, di strutture e altro materiale in un allevamento nel Comune di Trecastelli...

Quando il turismo fa bene agli uccelli marini (VIDEO)

Con le restrizioni Covid-19, a Stora Karlsö, nel Baltico, è aumentata la presenza di aquile di mare che disturbano la riproduzione delle urie

E’ noto che la presenza di turisti può disturbare la fauna selvatica ed è per questo che esistono aree protette speciali dedicate ad uccelli e altri animali che non devono essere disturbati durante la stagione degli amori e della nidificazione. Ma ci sono delle eccezioni. Uno di queste la racconta il recente studio “COVID-19 lockdown...

GreenToscana

13 Gennaio 2021

Riflessioni sulla Meloria

Il Parco di San Rossore è intervenuto per informare giustamente sulla situazione della Meloria. In...