Acqua

Orrore e squallore: gli uomini invisibili che ripuliscono le fogne a mani nude

Onu: affrontare urgentemente la difficile situazione di questi lavoratori nei Paesi in via di sviluppo. I loro diritti, salute e dignità sono a rischio

In occasione del World Toilet Day che si celebra il 19 novembre, l’organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha evidenziato una realtà sconosciuta nel ricco occidente: i pericoli che corrono nei Paesi in via di sviluppo i milioni di persone che puliscono servizi igienici, fognature e fosse settiche, sottolineando il fatto che «mentre questi lavoratori svolgono...

Dissesto idrogeologico, anche quando i soldi per ridurre il rischio ci sono non vengono spesi

Corte dei conti: solo il 19,9% del totale complessivo (100 mln di euro) in dotazione al Fondo è stato erogato

Secondo gli ultimi dati Ispra il 91% dei Comuni italiani è a rischio idrogeologico, e il 16,6% del territorio è classificato a maggiore pericolosità per frane e alluvioni. Numeri che pongono il Paese di fronte a una continua emergenza, in crescita di fronte all’avanzare dei cambiamenti climatici e del consumo di suolo, come dimostrano le...

Somalia, il diluvio dopo la siccità. Colpite 300.000 persone: è emergenza umanitaria e sanitaria

Situazione drammatica in tutta l’Africa orientale. Colpiti anche Sud Sudan, Etiopia, Kenya e Uganda

Piogge torrenziali e inondazioni hanno provocato lo sfollamento di oltre 300.000 persone nella Somalia e nel Somaliland. Secondo l’United Nations high commissioner for refugees (Unhcr), «L’impatto delle inondazioni è stato devastante per le comunità locali somale, con più di 270.000 persone sfollate durante le ultime due settimane». Il portavoce dell’Unhcr , Andrej Mahecic, ha detto...

Delta del Po, la subsidenza fa avanzare il cuneo salino. Una barriera antisale per difendersi

Anbi: un grave problema che danneggia l’economia e l’ambiente causato dall’estrazione di idrocarburi

In occasione della visita del presidente della Commissione agricoltura della Camera, Filippo Gallinella (Movimento 5 Stelle) nelle valli del Po in provincia di Rovigo, il presidente dell’Associazione nazionale consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue (Anbi) Francesco Vincenzi, ha sottolineato che «Un grande problema del delta del fiume Po, accentuato dalla crisi...

Scompare il permafrost in una grotta delle Alpi Giulie: la terra brucia, roccia più calda e meno stabile

Cnr: la temperatura della roccia sotterranea nelle montagne sta cambiando molto rapidamente

Lo studio “Climate change and rapid ice melt: Suggestions from abrupt permafrost degradation and ice melting in an alpine ice cave”, pubblicato su Progress in Physical Geography: Earth and Environment da Renato Colucci dell’Istituto scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ismar) Consiglio e da Mario Guglielmin dell’università dell’Insubria, ha misurato il momento esatto in...

Un Arno più sicuro e più pulito, a 53 anni dall’alluvione di Firenze

Aperta la mostra organizzata da Cispel per portare alla luce i lavori che stanno mettendo in sicurezza il fiume. Fratoni: «Stiamo lavorando per portare a termine nel più breve tempo possibile le opere previste dal nostro Piano di gestione del rischio alluvioni»

Un Arno più sicuro e più pulito, rispetto anche solo a pochi anni fa: gran parte dei lavori che l’hanno reso possibile non sono però visibili, e per svelarli al grande pubblico si è aperta oggi a Firenze la mostra Arno sicuro. Pulito. Da vivere, nel 53° anniversario dell’alluvione del 1966. La mostra, che sarà...

Acqua, negli ultimi 7 anni gli investimenti nel servizio idrico sono cresciuti del 24%

E continuano a salire, ma occorre migliorare soprattutto su perdite di rete e depurazione

Nel 2018 in Italia la spesa media mensile familiare per consumi di beni e servizi è stata di 2.571 euro mensili, mentre per la fornitura di acqua nell’abitazione ogni famiglia ha speso in media 14,65 euro. Un dato che si lega a quello, finalmente in robusta crescita negli ultimi anni, legato agli investimenti: con il...

Depurazione, Legambiente: bene la lettera del Comune di Marciana Marina ad ASA

Gli ambientalisti: risolvere una volta per tutte la carenza depurativa nel marcianese

Legambiente Arcipelago Toscano ha scritto al presidente del Consiglio di gestione di ASA, Nicola Ceravolo. agli assessori all’ambiente e al turismo della Regione Toscana, ai sindaci di Marciana Marina e Marciana e al presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano per sostenere la lettera inviata qualche giorno fa ad ASA e Regione dalla Sindaco di Marciana...

Fogne, fiumi e suoli: l’anello mancante della resistenza agli antibiotici

Nei Paesi poveri l'80% delle acque reflue viene scaricato non trattato nell'ambiente

Se pensate che la chiave per sconfiggere la resistenza agli antibiotici sia solo in quello che i medici prescrivono meno o nel fatto che gli scienziati trovino alternative a farmaci diffusissimi, probabilmente vi sbagliate. Le soluzioni potrebbero andare ben oltre la medicina e riguardare la gestione dei fiumi e dei suoli. Secondo Horizon il magazine scientifico...

Ecosistema Urbano 2019: Trento, Mantova, Bolzano, Pordenone e Parma le città con le migliori performance ambientali

Ma nei capoluoghi ancora troppe criticità. Legambiente: «Mettiamo in rete le città, con un’agenda nazionale per renderle sostenibili, sicure e inclusive»

In testa alla classifica di Ecosistema Urbano 2019, la ricerca di Legambiente, Ambiente Italia e Il Sole 24 Ore sulle performance ambientali dei capoluoghi di provincia, ci sono Trento, Mantova, Bolzano, Pordenone e Parma che, spiega Legambiente «Con qualche alto e basso, rappresentano da anni l’eccellenza: Trento sale dal quarto al primo posto, segue Mantova, ancora una volta il terzo posto è di Bolzano, poi Pordenone che...

Le menzogne di Trump sul muro col Messico. William Pendley: «Difende l’ambiente»

Un negazionista climatico amico dei petrolieri a capo del Blm che dovrebbe difendere le terre pubbliche Usa

Il direttore ad interim del Bureau of Land Management (Blm), William Pendley, ha negate che il muro di confine con il Messico che sta facendo costruire l’Anald Trump sia il disastro ecologico denunciato da migliaia di scienziati e dalle associazioni ambientaliste statunitensi e messicane, ma il 25 ottobre ha al contrario detto che il muro...

Lo scandalo infinito della depurazione in Sicilia

Le audizioni in Commissione Ecomafie di Guardia di Finanza e dei Noe delineano una situazione gravissima

Ieri la Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati (Commissione Ecomafie) ha audito, nell'ambito dell'inchiesta sulla depurazione delle acque reflue, il comandante regionale della Guardia di finanza Sicilia Riccardo Rapanotti e i comandanti dei Carabinieri del Noe di Catania Michele Cannizzaro e di...

A 8 anni dall’alluvione di Aulla il processo penale langue, Legambiente: «Si avvicina la prescrizione per gravi reati»

Il Congresso di Legambiente Toscana all'unanimità: «Accelerare il processo per assicurare giustizia è il vero modo per non dimenticare»

Mentre oggi, in occasione dell'ottavo anniversario dalla disastrosa alluvione di Aulla, si propongono eventi simbolici per non dimenticare il tragico evento, Legambiente Toscana ricorda che «Il processo penale in corso da molti anni subisce continui ritardi, tanto da rendere molto prossima la prescrizione del reato di omicidio colposo». Un argomento che è stato discusso anche...

Maltempo nel nord-ovest, agronomi e forestali: «La cura dei boschi e dei fiumi per proteggere il territorio»

Gli ultimi eventi atmosferici hanno nuovamente messo in luce la fragilità del nostro Paese

Mentre, puntualmente come dopo ogni nubifragio, le televisioni e i social network pullulano di semplici cittadini incazzati fatti passare per esperti di idraulica e urbanistica e di politici che per discolparsi di scellerate urbanistiche danno la colpa agli ambientalisti che impediscono di pulire i fiumi, come sempre sono i veri esperti (inascoltati) a spiegare cosa...

Dissesto idrogeologico, appello di Costa: «Il ddl CantiereAmbiente diventi presto legge»

La Regione Piemonte chiede lo stato di emergenza, ma il 15 ottobre si era rifiutata di dichiarare l’emergenza climatica

Commentando i danni subiti dal nord-ovest del Paese a causa del maltempo, il ministro dell’ambiente Sergio Costa ha detto che «Le tragedie che stanno vivendo i cittadini liguri e piemontesi sono immense e gridano vendetta. Voglio far sentire tutta la mia vicinanza alle famiglie delle vittime e a chi in queste ore è rimasto senza...

Giornata Mondiale dell’Alimentazione: nel Corno d’Africa 6,5 milioni di bambini affamati dopo la più grande siccità estiva degli ultimi 35 anni

L'impatto del cambiamento climatico sulla vita della popolazione etiope, kenyota e somala è ogni anno più forte

Secondo il rapporto Onu ”Horn of Africa: A joint call for action before a major regional humanitarian crisis” «Quasi 13 milioni di persone, tra cui 6,5 milioni di bambini, sono colpite dalla fame nel Corno d'Africa, a seguito del più basso livello di precipitazioni piovose nella regione dal 1981», un allarme rilanciato oggi da Save the Children...

Metà delle piscine private toscane riempite con acqua potabile

Autorità Idrica Toscana: è contro la legge

Secondo i dati dell’Autorità Idrica Toscana (AIT), che ha effettuato i controlli tra luglio ed agosto in collaborazione con diversi comandi di Polizia Municipale, «Oltre la metà delle piscine toscane su cui si sono effettuati controlli sono state riempite con spreco di acqua potabile dell’acquedotto». Il 2019 è stato il primo anno in cui, secondo...

Il distretto del cuoio fa un altro passo verso l’ economia circolare

Protocollo d'intesa tra Regione Toscana, Consorzio Conciatori e Rea Impianti

«Favorire l'economia circolare per ridurre e trasformare in risorse da riutilizzare i rifiuti generati dal distretto conciario». E’ questo l'obiettivo del protocollo d'intesa firmato oggi da Regione Toscana, Consorzio Conciatori e Rea Impianti e che piegano in regione, come l’accordo simile firmato a marzo 2019 con Assoconciatori - «mira a coinvolgere tutte le imprese del...

L’italiano medio beve più acqua in bottiglia di tutti in Europa

Eppure la qualità di quella del rubinetto è tra le migliori del Vecchio continente, ma servono investimenti per migliorare la rete idrica: sprechiamo 4,5 miliardi di metri cubi d’acqua potabile l’anno

La qualità dell'acqua del rubinetto in Italia è tra le migliori d’Europa eppure, secondo i dati del Censis, il 62% delle famiglie preferisce l’acqua in bottiglia, spendendo circa 240 euro l’anno: ogni italiano beve in media 208 litri di acqua in bottiglia l’anno, il dato più alto d’Europa dove la media è di 106 litri,...

Dai nubifragi di fine luglio danni in Toscana per 34 milioni di euro

Il Governo ha riconosciuto lo stato d’emergenza nazionale, ma solo per le province di Arezzo e Siena. La Regione ci mette una pezza con risorse proprie

Con l’avanzata dei cambiamenti climatici gli eventi meteorologici estremi si fanno più frequenti anche in Toscana, e ad ogni stagione presentano il conto. I nubifragi del 27 e 28 luglio hanno interessato l'aretino, il senese, la città metropolitana di Firenze (in particolare la zona dell'empolese, di Certaldo e di Gambassi) ma anche, se pur con...

Arpat, le emissioni di tallio delle centrali geotermiche sono «non significative»

In seguito all’allarme suscitato in Amiata dai risultati preliminari di InVetta l’Arpat ha elaborato un nuovo rapporto sulla presenza di tallio nelle acque superficiali e sotterranee, nelle emissioni (sia condensa sia vapore) delle centrali geotermoelettriche e in atmosfera

Il tallio è un elemento raro ma ubiquitario nell’ambiente, un metallo tenero e malleabile che può essere però molto pericoloso per la salute dell’uomo, accumulandosi soprattutto nelle ossa, nei reni e nel sistema nervoso centrale. Per questo hanno suscitato preoccupazione gli esiti preliminari dell’indagine InVetta condotta sull’Amiata dall’Agenzia regionale di sanità (Ars), secondo i quali...

Acqua potabile, per garantire approvvigionamenti sicuri all’Italia servono 7,2 miliardi di euro

Legambiente: «Facciamola diventare una priorità a livello nazionale, la prima grande opera pubblica del nostro Paese»

I cambiamenti climatici, insieme agli sprechi e all’inquinamento delle risorse idriche che ancora oggi affliggono l’Italia, rendono sempre più necessario e urgente un nuovo approccio alla gestione dell’acqua: i tre concetti chiave per impostare il cambio di rotta, emerse dal Forum nazionale organizzato oggi da Legambiente, sono tutela, zero sprechi e riuso. «Partiamo da quanto...

Il punto sul ciclo dell’acqua a Portoferraio: depuratore, fognature e acqua potabile

Comune e ASA programmano insieme. Ceravolo: «Le polemiche sterili servono a poco»

Con una nota congiunta ASA e Comune di Portoferraio fanno il punto della situazione di acqua potabile, depurazione e fognatura nel capoluogo elbano e il dichiara il presidente di ASA, Nicola Ceravolo, sottolinea: «Grazie al nuovo piano industriale possiamo investire ingenti risorse sull'ambito di gestione dell'azienda. L'Isola d'Elba è uno dei territori che ne beneficerà...

Turchia: scienziato condannato per aver pubblicato studi ambientali

Uno studio che dimostra il collegamento tra inquinamento e alta incidenza di cancro nella Turchia occidentale

Bülent Şık, ex vicedirettore del Centro di sicurezza alimentare e di ricerca agricola dell'università di Akdeniz e attivista per i diritti umani è stato condannato a 15 mesi di prigione per aver pubblicato i risultati di uno studio, realizzato da Sik e altri scienziati, e che collega l'inquinamento di un fiume e dell'ambiente circostante a...

Acqua, il Mezzogiorno soffre il gap di infrastrutture idriche: «Necessari ingenti investimenti»

Utilitalia: «Potenziare il sistema delle imprese idriche nel Mezzogiorno è la via obbligata, per migliorare la qualità dei servizi e con importanti impatti sull’occupazione e l’indotto locale»

I cambiamenti climatici, per l’Italia in particolare, stanno impattando in modo sensibile su quella che è forse la principale risorsa naturale a nostra disposizione: l'acqua. Il Cnr testimonia come il 2017 sia stato per il nostro Paese l’anno più siccitoso da oltre due secoli, e il rischio desertificazione avanza già a grandi passi. Ad oggi...

A Torino Po d’aMare e sperimentazione della prevenzione del river litter

Il progetto di Fondazione per lo sviluppo sostenibile, Castalia e Corepla

Fiumi puliti per mari puliti e il Po con i suoi 652 km, 4 Regioni e 13 Province attraversate, è il corso d’acqua che meglio si presta a operazioni di raccolta, recupero e riciclo dei rifiuti di plastica, prima che arrivino al mare.  E’  con questo intento che è nato iprogetto Il Po d’aMare a...

In Toscana scuole plastic free: 55 mila borracce dalle aziende idriche per combattere la plastica

Confservizi Cispel Toscana: «Oltre 150 Comuni coinvolti per un risparmio di 130 tonnellate di plastica e di oltre un milione di euro»

Acque, Acquedotto del Fiora, Asa, Gaia, Geal, Nuove Acque, Publiacqua, le aziende di gestione del servizio idrico integrato della regione Toscana,  hanno programmato nei rispettivi territori di competenza iniziative per scongiurare l'abuso di plastica e Alfredo De Girolamo, presidente di Confservizi Cispel Toscana, ha commentato: «Nella lotta alla plastica, la Toscana fa la sua parte grazie all'impegno delle sette aziende del servizio...

La scomparsa ignorata della megafauna di acqua dolce

L’88% delle specie di megafauna di acqua dolce sono in forte calo e/o a rischio estinzione

Fiumi e laghi coprono circa l'1% dell’intera superficie terrestre, ma ospitano un terzo di tutte le specie di vertebrati del mondo e gran parte delle specie di acqua dolce sono fortemente minacciate. Ora lo studio “The global decline in freshwater megafauna populations”, pubblicato su Global Change Biology da un team internazionale di scienziati guidato dal Leibniz-Institut...

Greenpeace Japan: non scaricate nell’oceano l’acqua radioattiva di Fukushima Daiichi

Il governo vuole scaricare in mare un milione di tonnellate di acqua contaminata

Il ministro dell'ambiente giapponese, Yoshiaki Harada ha detto di  ritenere che «L'unico modo per fermare l'accumulo di acque reflue contaminate dal trizio radioattivo nella centrale nucleare danneggiata di Fukushima Daiichi sia di sversarle in mare». Attualmente, nella centrale nucleare, la cui dismissione infinita è gestita dalla Tokyo Electric Power Company (Tepco), sono stoccate più di...

Come il degrado dei suoli costringe gli africani a migrare (VIDEO)

Iniziativa 3S: creare 2 milioni di posti di lavoro verdi per giovani, migranti, sfollati e persone vittime dei gruppi estremisti

Intervenendo alla 14esima Conferenza della Parti dell’United Nations convention to combat desertification (Cop14 Unccd), in corso nella capitale dell’India New Delhi,  alla quale partecipano governi, ONG e gruppi comunitari di 194 Paesi, il segretario esecutivo dell’Unccd, Ibrahim Thiaw, ha sottolineato: «Dobbiamo investire nel rispristino dei suoli per migliorare i mezzi di sussistenza, ridurre le vulnerabilità...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 50