Acqua

I cambiamenti climatici favoriscono guerriglia, terrorismo e criminalità organizzata

La fragilità degli Stati dipende sempre più dalla scarsità di risorse naturali

Mutando le condizioni in cui operano i gruppi armati non statali, i cambiamenti climatici aumentano i rischi complessivi posti da conflitti. I cambiamenti climatici e le condizioni geofisiche e socio-politiche sempre più fragili possono contribuire alla nascita e alla crescita di gruppi armati ribelli e/o criminali. E’ quanto emerge dal rapporto “Insurgency, Terrorism and Organized...

Canada, un ghiacciaio si ritira, sparisce un fiume, cala il livello di un grande lago

River piracy: il cambiamento climatico al lavoro nello Yukon

Nel 2016 il  grande ghiacciaio Kaskawulsh, nello Yukon, nel nord del Canada si è ritirato circa un miglio rispetto alla superficie che ricopriva nel secolo scorso e questo fenomeno ha innescato un velocissimo evento geologico: il fronte del ghiacciaio, che sciogliendosi alimentava il fiume Slims, che poi scorreva a nord per sfociare nel Mare di...

Mediterraneo, ecco “Prima”: sicurezza del cibo e dell’acqua e agricoltura sostenibile

Accordo parlamento. Consiglio europei per la creazione dell’Agenzia Prima

E’ stato raggiunto l'accordo fra Parlamento europeo e Consiglio europeo, supportati dalla Commissione europea, per la creazione dell'Agenzia per l'attuazione del programma Partnership for research and innovation in the mediterranean area (Prima), di cui è coordinatore, per conto del ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca (Miur), Angelo Riccaboni dell’università di Siena, che non nasconde la...

L’oro blu dall’Italia al mondo: ecco l’atlante globale dell’acqua, risorsa sempre più scarsa

Con l’avanzare del cambiamento climatico si manifesta anche un incremento delle water wars e dei fenomeni di accaparramento idrico

Quale è il futuro dell'acqua? Quanta ne abbiamo a disposizione? “Water grabbing – an Atlas of water”, alla cui realizzazione ha contribuito anche Cospe, si propone di dare una risposta visiva e grafica a queste domande. Da poco online, è un atlante geografico scaricabile gratuitamente sia in italiano che in inglese a cura di pool...

Acqua, senza un forte aumento degli investimenti, impossibile rispettare gli obiettivi per lo sviluppo

Rapporto Oms UN-Water: i poveri ancora ai margini

Secondo il nuovo rapporto “Global Analysis and Assessment of Sanitation and Drinking-Water” (Glaas) dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e dell’UN-Water, «I paesi non stanno aumentando  abbastanza rapidamente I loro investimenti per rispettare I target in materia di acqua e igiene pubblica nel quadro degli Obiettivi dello sviluppo sostenibile (Sdg)» . Maria Neira, direttrice del dipartimento...

I laghi del Nord America sempre più salati, colpa del sale anti-gelo sparso sulle strade

A rischio biodiversità e acqua potabile. Più attenzione allo sviluppo urbanistico

Hilary Dugan, una limnologa dell’università del Wisconsin-Madison e principale autrice dello studio “Salting our freshwater lakes” su 371 laghi del Midwest e del Northeast Usa e del Canada  pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, sottolinea che «I dati fanno riflettere. Per i laghi, lo sviluppo urbanistico costiero, anche se limitato, si traduce...

Il Lago Ciad non c’è (quasi) più, rimangono guerra e fame. Fao: «Crisi ecologica e umanitaria»

Dal 1963 persa circa il 90% della massa d'acqua. Circa 7 milioni di persone sono a rischio di una grave insicurezza alimentare

La crisi che sta colpendo le popolazioni già tormentate dal conflitto nella regione del bacino del Lago Ciad è dovuta a decenni di abbandono, mancanza di sviluppo rurale e all'impatto dei cambiamenti climatici. Affrontare questi problemi includendo investimenti in agricoltura sostenibile è l'unico modo per garantire una soluzione duratura, ha affermato oggi il Direttore Generale...

Grave rischio siccità nel nord Italia, interrogazione di Realacci dopo allarme Coldiretti

«Dare priorità alla sfida del clima, ma il presidente Trump sembra non accorgersene»

Dopo l’allarme siccità lanciato da Coldiretti, il presidente della Commissione ambiente della Camera, Ermete Realacci (PD), ha presentato una interrogazione al presidente del Consiglio dei ministri e ai ministri dell’ambiente e delle politiche agricole nella quale chiede «quali iniziative intendano mettere in campo per far fronte alla grave siccità in atto, garantire equilibrio nel prelievo...

«Basta diserbanti tossici», appello di Legambiente ai sindaci del Piemonte: stop glifosato

Il Cigno Verde: «Le alternative sostenibili ci sono»

«Abolire l'utilizzo di prodotti chimici ad azione erbicida, fungicida, insetticida e acaricida al fine di tutelare la salute pubblica». E’quel che chiede Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta  in una lettera indirizzata ai sindaci di tutti i comuni del Piemonte, alla Città Metropolitana di Torino e alle province piemontesi alla vigilia della consueta “guerra alle erbacce”...

Trovati insetticidi neonicotinoidi nell’acqua potabile

Ma gli impiantamenti di trattamento a carbone attivo li eliminano quasi completamente

Lo studio “Occurrence of Neonicotinoid Insecticides in Finished Drinking Water and Fate during Drinking Water Treatment”, pubblicato su Environmental Science&  Technoogy  Letters da un team di ricercatori  dell’università dell’Iowa e dell’ U.S. Geological Survey (Usgs) è davvero preoccupante perché rivela che gli insetticidi neonicotinoidi, che molti indicano tra i maggiori responsabili delle morie di api...

Il grafene trasformerà l’acqua di mare in acqua potabile (VIDEO)

Con le membrane graphene-oxide una nuova tecnologia di dissalazione a prezzi accessibili?

Da tempo le membrane graphene-oxide  sembravano promettenti candidati per le nuove tecnologie di filtrazione dei liquidi, ora, a quanto pare, si è riuscito a realizzare membrane capaci di filtrare i sali comuni. Il nuovo studio “Tunable sieving of ions using graphene oxide membranes” pubblicato su Nature Nanotechnology  da un team di ricercatori britannici, dimostra le...

Tragico bilancio della valanga di fango in Colombia: più di 250 morti

Strariparti 3 fiumi in un’area deforestata e dichiarata a forte rischio già nel 1989

Secondo il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, ieri  il bilancio dell’enorme slavina di fango è pietre che ha devastato diversi quartieri della  città di Mocoa (43.700 abitanti), nella provincia di Putumayo, nel sud-ovest del Pase, era salito a  207 morti, stamattina erano già arrivati a 254 e tra questi ci sono almeno 43 bambini....

Siccità e guerra: 108 milioni di persone a rischio fame. Le situazioni peggiori in Somalia, Yemen e Sud Sudan

Rapido deterioramento della situazione, Onu e Ong: è una corsa contro la morte

Nel mondo è in corso un disastro umanitario praticamente ignorato:  La Fao dice che ci sono 108 milioni di persone a rischio fame. La tragedia più grande è quella della Somalia: i dati dell’Unicef mostrano che un numero crescente di bambini soffrono di malnutrizione acuta severa e di colera o diarrea acquosa acuta, una combinazione...

La terre est à nous! Il land grabbing in Mali raccontato dall’attivista Massa Koné

I casi di land grabbing hanno cominciato ad assumere una certa visibilità in seguito al consistente aumento dei prezzi agricoli del 2007-2008 e della conseguente minaccia alla sicurezza alimentare, contro cui molte entità sia statali che private hanno cercato di tutelarsi attraverso la corsa all’accaparramento di terre. È un fenomeno che continua a diffondersi impetuosamente,...

Il Niger tra siccità e alluvioni: Cnr in prima linea per la mitigazione dei rischi climatici nel Sahel

Inondazioni e siccità causano povertà, insicurezza alimentare ed emigrazione verso l’Ue

Nel Sahel, la grande area semi-arida he si estende tra il deserto del Sahara, il Sudan, l'Oceano Atlantico e il Mar Rosso, il cambiamento climatico è una realtà drammaticamente evidente: «Aumento delle temperature, siccità, precipitazioni estreme ed inondazioni in aree dove mai prima d’ora si erano prodotte» spiega il Consiglio nazionale per le ricerche (Cnr),...

Europa, 60 anni. E poi?

Trasformazione verde, sullo sfondo delle minacce del cambiamento climatico e della scarsità di risorse

Sessant’anni fa, a Roma, sei nazioni profondamente ferite da due guerre mondiali hanno fatto la scommessa audace di abbandonare i conflitti  per percorrere la strada dell’armonia che la messa in comune di interessi industriali e commerciali poteva creare. Confidando nella progressiva integrazione delle società europee, è stato un passo inteso a raggiungere rapidamente un’integrazione anche...

Reti idriche, di questo passo ci vorranno 250 anni per rifarle. La soluzione è l’economia circolare

Utilitalia: il 12% della popolazione italiana ancora senza depurazione

Secondo Utilitalia, la Federazione delle imprese di acqua energia e ambiente, gli obiettivi prioritari del servizio idrico d sono « Lo stato delle reti degli acquedotti, la depurazione e la manutenzione. Intervenendo alla Conferenza nazionale sulle acque d’Italia, organizzata dalla presidenza del Consiglio attraverso la Struttura di missione “Italiasicura”, il presidente di Utilitalia, Giovanni Valotti,...

Commissione Ue: «L’acqua è troppo preziosa per essere sprecata. Promuovere un corretto riciclo»

I dati climatici e del consumo dell’acqua in Italia

In occasione della Giornata mondiale dell'acqua, l'Istat fornisce un quadro di sintesi delle principali statistiche sulle risorse idriche Italiane: «I prelievi di acqua effettuati nel 2012 sono stati destinati per il 46,8% all'irrigazione delle coltivazioni, per il 27,8% a usi civili, per il 17,8% a usi industriali, per il 4,7% alla produzione di energia termoelettrica...

Nel mondo ancora 923 milioni di persone senza fonti d’acqua potabile sicura

Cospe: «I programmi di supporto per la gestione delle risorse idriche fanno riferimento solo a poteri pubblici maschili, non riconoscendo il ruolo delle donne»

Secondo il World Water Council nel 2017, ben 319 milioni di abitanti dell'Africa Sub-Sahariana (il 32% della popolazione), 554 milioni di asiatici (il 12,5% della popolazione), e 50 milioni di sudamericani (l'8% della popolazione) non hanno accesso a fonti di acqua potabile sicura. Tra queste regioni, la Papua Nuova Guinea ha la disponibilità minore (solo...

Wwf acqua e foreste unite sotto il segno del clima

Pefc: Le foreste non si salvano senza certificazione e gestione attiva del territorio

Quella appena iniziata è una settimana importante per l’ambiente a livello globale: oggi si celebra la giornata mondiale delle foreste, domani quella dell’acqua e il 25 marzo torna l’Earth Hour, l’ora della Terra del Wwf. Secondo il Panda, le giornate delle foreste e dell’acqua e l’ora della Terra «sono un’occasione per riflettere sullo stretto legame...

Le captazioni di Acea mettono a rischio il Lago di Bracciano

Legambiente: siccità causata dai mutamenti climatici, ma non si fa niente per riparare acquedotti colabrodo

Legambiente Lazio lancia l’allarme: «Da metà gennaio le sorgenti che portano acqua a Roma e comuni limitrofi, sono in pesante diminuzione per portata, a causa di un inverno particolarmente asciutto. Per mantenere acqua nelle tubature di Roma e dintorni, secondo un vecchio accordo tra Acea e Ministero dei Lavori Pubblici, il gestore idrico può capitare...

Ci vorranno 100 anni per mettere in sicurezza le scuole a forte rischio sismico

Legambiente: in 3 anni 4.580 interventi, solo il 5,3% per adeguamento antisismico

Nonostante la “buona scuola” e gli impegni presi solennemente da governi, regioni e comuni ad ogni scossa sismica, oggi Legambiente denuncia che   «Per mettere in sicurezza le scuole italiane situate nelle aree più a rischio del Paese ci vorranno oltre cento anni, se si continua ai ritmi attuali. Un arco di tempo inaccettabile e preoccupante se si...

Le acque reflue saranno il nuovo oro nero?

Rapporto Onu sullo sviluppo delle risorse idriche mondiali: resta ancora molto da fare

Il Rapporto Onu sulle risorse idriche mondiali,  “Le Acque reflue: una risorsa inesplorata”,  anticipato oggi da UN-Water e Unesco  e che verrà presentato ufficialmente a Durban, in Sudafrica, il 22 marzo in occasione della Giornata mondiale dell’Acqua, si chiede «Cosa accadrebbe se le enormi quantità di acque reflue provenienti dall’utilizzo domestico, agricolo e industriale scaricate...

#StopGlifosato e Isde: dopo il sì di Echa al glifosato, Monsanto tira un sospiro di sollievo

Il parere esclude la valutazione dei rischi da esposizione prolungata di esseri umani

La decisione dell’Echa, l'Agenzia europea per le sostanze chimiche, che il glifosato non è cancerogeno e non provoca mutazioni genetiche, ma seri «danni agli occhi» ed è «tossico con effetti duraturi sulla vita in ambienti acquatici» ha suscitato immediate reazioni anche in Italia. Per la portavoce della Coalizione #StopGlifosato, Maria Grazia Mammuccini, quella dell’Echa è...

“Hadii Yahde”, energia per restare in Senegal

Un progetto di Green Cross per lo sviluppo comunitario basato sulle donne

Green Cross Italia è la filiale italiana di Green Cross International, ONG ambientalista fondata da Mikhail Gorbaciov,  spiega che «In Senegal la migrazione è una necessità. Si fugge dalla siccità, dalla povertà, dalla fame mettendo a rischio la vita alla ricerca di un futuro migliore. Ma a tutti dovrebbe essere dato anche il diritto di...

Una panda percorrerà 80.000 Km con il biometano del depuratore di Bresso-Niguarda

A Milano sta per nascere il primo distributore italiano di biometano a km zero

E’ stata consegnata oggi, al Motor Village di Fiat Chrysler Automobiles (Fca) a Torino, una Fiat Panda Natural Power che percorrerà 80.000 chilometri alimentata con il biometano prodotto da Gruppo Cap, gestore del servizio idrico integrato della Città Metropolitana di Milano. La sperimentazione durerà alcuni mesi e permetterà ai tecnici del centro ricerche di (Fac) di valutare il biocarburante prodotto da...

Essenziale agire subito per far fronte alla mancanza di acqua in Africa del Nord e Medio Oriente

Fao: un utilizzo sostenibile dell’acqua in agricoltura richiede la trasformazione dei regimi alimentari

Probabilmente le questioni climatiche e idriche non  interessano niente a che vuole respingere i migranti sull’altra sponda del Mediterraneo, ma proprio i cambiamenti climatici, la siccità e la scarsità di acqua potrebbero innescare le prossime ondate migratorie. A tracciare il preoccupante quadro della situazione al Cairo è stato il direttore generale della Fao José Graziano...

Che effetti hanno sull’ambiente acquatico i pesticidi “naturali” ammessi anche in agricoltura biologica?

Il caso del rame e dell’azadiractina nel del torrente Rio Gola, in Trentino. Uno studio italiano

Lo  studio “Gene expression profiling of responses induced by pesticides employed in organic agriculture in a wild population of the midge Chironomus riparius”, pubblicato recentemente su  Chemosphere e Science of the Total Environment da un team di ricercatori italiani del Muse - Museo delle Scienze di Trento, Cnr e  Istituto di Biofisica di Povo, «prende...

Cambiamenti climatici, i koala hanno imparato a bere (VIDEO)

Si credeva che le foglie degli eucalipti bastassero ai Koala per assumere l’acqua necessaria e che il loro stile di vita “pigro” consentisse loro di conservala, ma dei video girati dai ricercatori dell’università di Sydney dimostrano che i koala sono assetati e gli scienziati australiani ritengono che «il cambiamento climatico stia trasformando il comportamento di...

Quando l’energia idraulica è da considerarsi rinnovabile?

L’energia prodotta da una piccola centrale idroelettrica, diversa da una centrale di pompaggio ad accumulazione o da una centrale di pompaggio-turbinaggio, rientra nella nozione europea di «energia da fonti rinnovabili». Lo afferma la Corte di giustizia europea interrogata in proposito dal giudice polacco. La questione ha inizio con il rifiuto da parte del presidente dell’Ufficio...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 21