Clima

L’Ammazzonia brucia, Fridays for future manifesta davanti al consolato brasiliano di Firenze

I ragazzi toscani rispondo presente partecipando alla protesta coordinata a livello internazionale: «Il governo brasiliano sta drammaticamente accelerando la crisi climatica»

Il movimento di giovani attivisti ambientalisti Fridays for future, ispirato dalla svedese Greta Thumberg e che conta ormai in Toscana una robusta presenza, si attiva in difesa dell'Amazzonia: «Fridays for future Firenze aderisce alla mobilitazione internazionale Sos Amazzonia – annunciano i ragazzi del capoluogo – venerdì 23 agosto alle 18.30 ci recheremo davanti al consolato...

Cielo nero sul Brasile. Greenpeace: Amazzonia sotto attacco, nel 2019 gli incendi aumentati del 145%

Bolsonaro: gli incendi li appiccano gli ambientalisti per vendetta contro il mio governo

Greenpeace Brasil  dice che «Negi ultimi giorni scorsi l'acqua dei Rios Voadores (i fiumi volanti, ndr) che trasporta l'umidità atmosferica dall'Amazzonia a tutto il sud e il centro-ovest del continente, è stata sostituita dal fumo, che è stato persino notato negli stati di São Paulo e Paraná. La causa? Il numero di focolai registrati nell'Amazzonia nel 2019...

Europa: dagli edifici quasi energy zero ai distretti energetici net-zero

Rapporto Jrc su 7 esempi di Comuni europei pionieri per l’autosufficienza energetica

Un nuovo rapporto “From nearly-zero energy buildings to net-zero energy districts” del Joint Research Centre (Jrc) della Commissione europea  esplora i vantaggi e le sfide dell'approccio dei distretti energetici net-zero. Al Jrc ricordano che «Gli edifici nell’Ue sono responsabili di circa il 40% del consumo di energia e del 36% delle emissioni di CO2, rendendoli il...

Il livello del Mar Mediterraneo potrebbe aumentare di 20 cm nel 2050 e di 57 cm nel 2100. A Venezia 82 cm

L'aumento del mare Mediterraneo nelle proiezioni dei dati scientifici

Lo studio “Natural Variability and Vertical Land Motion Contributions in the Mediterranean Sea-Level Records over the Last Two Centuries and Projections for 2100”, pubblicato su Water da Marco Anzidei, Enrico Serpelloni e Fabio Florindo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) e da Antonio Vecchi della Radboud University e del LESIA, Observatoire de Paris, ha...

Entro 30 – 100 anni vedremo altri grandi cambiamenti oceanici dovuti ai cambiamenti climatici

Un nuovo studio fornisce la road map dei cambiamenti che vanno oltre il riscaldamento e l’acidificazione dei mari

Negli ultimi 30 anni sia la temperatura del mare che l'acidificazione degli oceani sono aumentate molto più di  quanto previsto se la causa fosse stata la sola variazione naturale, ma per poter osservare altri impatti dei cambiamenti climatici, come i cambiamenti nell'attività dei microbi oceanici che regolano i cicli del carbonio e dell'ossigeno sulla Terra,...

Festambiente da record: funziona la nuova formula della festa nazionale di Legambiente

Tutto esaurito a Rispescia dal 14 al 18 agosto, tour de force di approfondimenti, incontri, dibattiti e concerti, con lo sguardo già rivolto al 2020

E’ tempo di bilanci e progetti per il futuro per Festambiente 2019 #SALVAILCLIMA che è stata un’edizione da record del festival nazionale di Legambiente che quest’anno si è svolto dal 14 al 18 agosto, come sempre a Rispescia (Gr). Gli organizzatori ricordano soddisfatti che sono stati «Moltissimi gli argomenti affrontati e le occasioni di confronto...

World Mosquito Day, ricerca e prevenzione contro le zanzare

Le 10 regole dell’Istituto superiore di sanità per difendersi dalle zanzare

Oggi si celebra il World Mosquito Day, la Giornata Mondiale della zanzara, e non è certo una festa, visto che la malaria ed altre malattie trasmesse dalle zanzare continuano a mietere vittime in tutto il mondo, facendo di questi insetti l’animale più pericoloso per gli esseri umani. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, attualmente le malattie trasmesse da vettori come...

Le acque più calde provenienti dall’Atlantico stanno sciogliendo i ghiacci dell’Artico

Le regioni più direttamente interessate sono quelle dei mari di Barents e di Kara, e dei mari di Groenlandia, Islanda e Norvegia

Nell’ultimo mese i ghiacci dell'Artico hanno toccato un nuovo record negativo, infrangendo quello del luglio 2012: la copertura del ghiaccio marino è arrivata al 19,8% sotto la media, e non c’è da stupirsi. Come testimoniano i dati Noaa luglio 2019 è il mese più caldo mai registrato al mondo, e rappresenta al contempo il 415°...

L’Averla minore non nidifica più in Francia. Colpa dei cambiamenti climatici e dell’agricoltura intensiva

E’ il primo uccello nidificante scomparso in Francia nel XXI secolo. Potrebbe estinguersi in Europa occidentale entro la fine del secolo

Secondo Bird Guides, quest’anno, per la prima volta nella storia, nessuna averla cenerina o averla minore (Lanius minor)   è riuscita a riprodursi con successo in Francia, facendo di questa specie il primo uccello nidificante scomparso in Francia nel XXI secolo. A metà maggio in tutta la Francia era stata registrata una sola coppia di...

I cambiamenti climatici costano all’Italia più della crisi economica

Uno studio internazionale mostra che anche le nazioni ricche e con climi temperati sono tutt’altro che immuni: se l’Accordo di Parigi non sarà rispettato gli italiani perderanno il 7% del proprio Pil procapite, i russi l’8,93% e gli statunitensi il 10,52%

La lotta ai cambiamenti climatici ha un grosso problema: i loro effetti impattano soprattutto sui paesi poveri (che per inciso sono anche quelli che emettono meno CO2), mentre i principali responsabili sono i Paesi ricchi, con le emissioni di gas serra procapite più alte, che generalmente si trovano in zone climatiche temperate e più al...

L’Islanda fa il funerale al suo primo ghiacciaio scomparso per riscaldamento globale

Lettera per il futuro dal ghiacciao Okjökull ucciso dai cambiamenti climatici

Mentre anche la Noaa Usa ha confermato che il luglio 2019 è stato il più caldo mai registrato nel mondo, l’Islanda ha posto una targa commemorativa dove un tempo sorgeva il ghiacciao Okjökull (Ghiacciaio Ok), il primo dell’isola ad essere scomparso a causa del riscaldamento globale e che si estendeva nell’ovest del Paese. . Alla...

Da inizio estate sono oltre 500 le richieste d’intervento per la flotta italiana anti incendi

La Protezione civile ha operato finora sul fuoco per 1.343 ore, con oltre 4.600 lanci d’acqua e liquido ritardante ed estinguente: «La maggior parte degli incendi boschivi è causata da comportamenti superficiali o, spesso, dolosi»

Se l’isola Gran Canaria brucia – con fiamme alte fino a 50 metri, oltre 6mila ettari già inceneriti e più di 8mila evacuati – neanche l’Italia può dirsi al sicuro dal rischio incendi: fortunatamente siamo lontani dai livelli d’emergenza raggiunti nell’annus horribilis 2017, ma nonostante ciò dalla Protezione civile informano che solo nella giornata di...

Gigantesco incendio fuori controllo a Gran Canaria. Evacuate più di 8.000 persone (VIDEO)

Fiamme alte fino a 50 m. Inceneriti più di 6.000 ettari. Evacuati 40 nuclei abitati e chiuse 20 strade

Secondo El País, a Gran Canaria sono già state evacuate circa 8.000 persone dopo che sabato notte era scoppiato un incendio boschivo in un burrone del municipio di Valleseco. All’alba di domenica è stato attivato uno spiegamento senza precedenti per le Cnarie:  oltre 700 uomini a terra e 4 idrovolanti, un aereo forestale e 11 elicotteri,...

Nelle Alpi e nell’Artico la microplastica cade dal cielo (FOTOGALLERY)

Scienziati tedeschi e svizzeri confermano la presenza di plastica nella neve

Negli ultimi anni, le particelle di microplastica sono state ripetutamente rilevate nell'acqua di mare e di fiumi e laghi e, nell'acqua potabile, nei sedimenti e persino negli animali. Ma queste minute particelle vengono anche trasportate dall'atmosfera e successivamente riportate a terra dalle precipitazioni, soprattutto nevose, persino in regioni remote come l'Artico e le Alpi. Lo ha dimostrato...

Festambiente: il programma del 17 agosto

Concerto di Carmen Consoli. Spazio Incontri Cambio di rotta: economia circolare e plastic free per liberare il mare dei rifiuti

Sabato 17 agosto Eventi centrali: ore 11,00 Green Beach, Castiglione della Pescaia Festa delle Vele: il mare più bello. Partecipano Angelo Gentili segreteria nazionale Legambiente, Stefano Ciafani presidente nazionale Legambiente, Giancarlo Farnetani sindaco di Castiglione della Pescaia, Elena Nappi assessore all’ambiente Castiglione della Pescaia. ore 18,30 Padiglione Natur&turismo Castiglione della Pescaia: dalla teoria alla pratica per un turismo accessibile e #plasticfree. Partecipano Giorgio Zampetti Direttore generale Legambiente, Giancarlo...

Festambiente: il programma del 15 e 16 agosto

Spettacoli: The Zen Circus con Giorgio Canali e Rosso fuoco. Il 16 Max Gazzé

Da ieri e fino al 18 agosto in Maremma è tornato l’appuntamento con Festambiente, il festival nazionale di Legambiente che da trentuno anni si svolge a Rispescia (Gr). Una trentunesima edizione che sancisce un vero e proprio punto di svolta per l’associazione ambientalista. Rinnovato nel format e nella durata, il festival quest’anno segna un importante punto a...

Il riscaldamento globale sta peggiorando l’inquinamento in Cina (e non solo)

Per la Cina, con le ondate di caldo, sarà sempre più difficile centrare i suoi obiettivi ambientali e climatici

Il nuovo  studio “Impacts of climate change on future air quality and human health in China”, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences da un team di ricercatori della università Tsinghua di Pechino, della North Carolina State University e Potsdam-Institut für Klimafolgenforschung (PIK), dimostra che gli sforzi della Cina per contenere l'inquinamento atmosferico in...

Come i media nazionalizzano l’informazione sui cambiamenti climatici globali

I Paesi ricchi politicizzano la questione, mentre i Paesi poveri presentano i cambiamenti climatici come una preoccupazione internazionale

Per determinare come i media inquadrano il problema del cambiamento climatico, Hong Tien Vu (università del Kansas) e Yuchen Liu e Duc Vinh Tran (università della scienza e tecnologia di Hanoi), autori dello studio “Nationalizing a global phenomenon: A study of how the press in 45 countries and territories portrays climate change”, pubblicato su Global...

Inquinamento atmosferico: per l’enfisema polmonare è come fumare un pacchetto di sigarette al giorno

Pericoloso soprattutto l'inquinamento da ozono che peggiora con i cambiamenti climatici

Mentre ricerche precedenti hanno dimostrato una chiara connessione di inquinanti atmosferici con alcune malattie cardiache e polmonari, secondo il nuovo studio “Association Between Long-term Exposure to Ambient Air Pollution and Change in Quantitatively Assessed Emphysema and Lung Function” pubblicato su JAMA da un team di ricercatori statuinitensi, esiste «un'associazione tra esposizione a lungo termine a...

In nuova Zelanda scoperto un pinguino gigante alto circa 1,6 metri

La nuova specie di pinguino gigante è stata identificata da fossili trovati nel giacimento di Waipara

Lo studio “Leg bones of a new penguin species from the Waipara Greensand add to the diversity of very large-sized Sphenisciformes in the Paleocene of New Zealand” pubblicato su Alcheringa: An Australasian Journal of Palaeontology da un team di ricercatori neozelandesi e Tedeschi, rivela la scoperta del Crossvallia waiparensis, «un mostruoso pinguino dell'epoca paleocenica (tra 66...

Oltre 45 °C in Puglia, Copernicus fotografa l’ondata di calore che soffoca il Paese

Coldiretti: «Un’estate a due facce segnata da temperature eccezionali ma anche da eventi estremi lungo la Penisola»

Dopo il mese di luglio con 2 gradi in più rispetto alla media storica mentre giugno aveva fatto registrare una temperatura superiore di 3,3 gradi rispetto alla media – dati pongono l’estate italiana 2019 sul podio delle più calde dal 1800, come documentano dalla Coldiretti sulla base delle elaborazioni Isac Cnr – anche agosto non...

Jrc, la scarsità d’acqua mette a rischio la produzione di energia in Europa

Produrre energia consuma 74 miliardi di mc l’anno di acqua dolce: un costo che non possiamo più permetterci a causa dei cambiamenti climatici, con l’Italia tra i Paesi più a rischio

Le ondate di calore che imperversano non sono in Italia, ma in tutta Europa – e che diverranno sempre più frequenti con l’avanzare dei cambiamenti climatici – stanno portando alla luce il doppio filo che lega la produzione di energia al consumo d'acqua: ad esempio a luglio, che si è rivelato il mese più caldo...

La destra contro Greta. Perché i negazionisti climatici intensificano gli attacchi personali alla Thunberg

La Thunbeg attaccata per il suo autismo e la giovane età: marionetta degli adulti

A 16 anni Greta Thunberg è diventata una degli attivisti climatici più in vista al mondo, una cosa che non piace per niente ai petrolieri e alla destra politica che li sostiene e che scaglia ormai quotidianamente attacchi personali contro la giovane svedese. L’ultima polemica – va detto praticamente ignorata da Greta – riguarda il...

Cambiamenti climatici, convincere la gente può essere difficile sia per i negazionisti che per gli ambientalisti

Programmi di formazione più efficaci per favorire l'impegno sui cambiamenti climatici

Secondo due studi presentati alla convention annuale dell'American Psychological Association. ««Rafforzare la fiducia nella scienza, concentrarsi sulla perseveranza può far cambiare punto di vista e ispirare l'azione. Ma avere discussioni produttive sul cambiamento climatico non è solo una sfida quando si tratta di ecoscettici, ma può anche essere difficile anche per gli ambientalisti»- Il primo...

Le ondate di caldo marine possono far scomparire intere barriere coralline

Minaccia maggiore di quanto si pensasse: a rischio la struttura del corallo che ospita molti altri animali

Secondo lo studio “Rapid Coral Decay Is Associated with Marine Heatwave Mortality Events on Reefs” pubblicato su Current Biology da un team di ricercatori australiani e della National oceanographic and atmospher administration  Usa, «Le ondate di caldo marine sono una minaccia molto più grande per le barriere coralline di quanto si pensasse in precedenza». Lo...

Cambiamenti climatici e suolo, il rapporto Ipcc spiegato dall’Ispra

È impossibile mantenere le temperature globali entro livelli di sicurezza a meno d'una trasformazione nel modo in cui il mondo produce cibo e gestisce i suoli

È stato presentato il summary per i decisori politici del rapporto Climate Change and Land: an IPCC special report on climate change, desertification, land degradation, sustainable land management, food security, and greenhouse gas fluxes in terrestrial ecosystems. Più di 100 scienziati provenienti da 52 paesi hanno lavorato per circa tre anni a ricercare i legami tra...

Studiare le mega-nubi degli incendi canadesi per modellare gli impatti di una guerra nucleare

Le conseguenze su clima e produzione alimentare di una guerra nucleare tra India e Pakistan o fra Usa e Russia

Secondo uno studio pubblicato su Science da un team di ricercatori satudinitensi di Rutgers Universitu, università del  Colorado, Boulder; National oceanic and atmospheric administration (Noaa), National center for atmospheric research e Naval research laboratory,  i megaincendi scoppiati nella British Columbia, in Canada, nell’agosto 2017, hanno creato un’enorme nuvola che ha circondato l’intero emisfero settentrionale, emettendo...

Medio Oriente e Nord Africa: lo sviluppo sostenibile rischia di essere un sogno inaccessibile

Un rapporto Unicef sul futuro del Mediterraneo che farebbe bene a leggere chi ci governa

Secondo il nuovo rapporto “MENA Generation 2030” del l’Unicef, «Se i governi non danno priorità alla pace e alla stabilità e non investono con audacia in ciò che conta di più per i bambini e per il potenziale non sfruttato della gioventù, la Regione MENA (Medio Oriente e Nord Africa, ndr) non riuscirà a raggiungere gli...

Rapporto speciale Ipcc, Legambiente: subito un ambizioso piano nazionale energia e clima

Wwf: che fine ha fatto il ddl sul contenimento del consumo del suolo?

Secondo il presidente di Legambiente, Stefano ciafani, lo Special Report on climate change an land (srccl) presentato ieri a Ginevra dall’Intergovernmental panel on climate change (Ipcc) «Conferma come oggi la più grande e urgente sfida che l’uomo deve affrontare, con soluzioni e azioni concrete ed immediate, è la crisi climatica. Una sfida che a nostro...

Incendi e nubifragi, Coldiretti: milioni di danni in Italia

In Sardegna ci vorranno 20 anni perché ricrescano le sugherete bruciate

Dopo gli incendi che hanno mandato in fumo centinaia di ettari di pascoli, macchia mediterranea e sugherete nel Nuorese, Coldiretti lancia l’allarme: «Serviranno almeno 20 anni per far ricrescere le sugherete bruciate dagli incendi e tornare ad estrarre il pregiato sughero. Gli incendi sono favoriti dal vento, dall’ambiente secco e dalle alte temperature con punte...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 142