Clima

La matematica predice la sesta estinzione di massa. Il Mit: inizierà nel 2100

Gli oceani potrebbero contenere abbastanza CO2 da innescare l’estinzione di massa delle specie nei prossimi millenni

Negli ultimi 540 milioni di anni, la Terra ha subito 5 estinzioni di massa, ognuna delle quali con l’evidenza di processi che hanno sconvolto il normale ciclo del carbonio sia nell'atmosfera che negli oceani. Al Massachusetts Institute of Technology (Mit) spiegano che «Queste fatali perturbazioni globali nel carbonio si sono svolte da migliaia a milioni di...

Dieselgate: Greenpeace blocca un nave diretta in Gran Bretagna carica di auto Volkswagen (FOTOGLLERY)

Ripetuti avvertimenti Ue a Germania, Italia, Spagna e Regno Unito per l’inquinamento atmosferico

Blitz alla foce del Tamigi degli attivisti di Greenpeace che,  su kayak e barche, stamattina hanno abbordato una nave di oltre 23 mila tonnellate che trasportava auto diesel Volkswagen destinate al mercato britannico e oi si sono appesi a un portellone di scarico della nave a 27 metri di altezza, da cui hanno annunciato che...

Guerre e shock climatici minano la sicurezza alimentare anche se aumenta la produzione globale

Fao: raccolti in ripresa nella maggior parte dei Paesi a basso reddito con deficit alimentare

Secondo il rapporto semestrale “Crop Prospects and Food Situation” della Fao, «Raccolti robusti in America Latina e la ripresa delle condizioni agricole in Africa meridionale stanno facendo migliorare la situazione globale dell'approvvigionamento alimentare, ma i conflitti civili in corso e gli shock legati al clima stanno minando i progressi verso la riduzione della fame». La...

Accordo di Parigi, firma anche il Nicaragua. Trump resta solo (con la Siria)

Da Ortega ok all’accordo sul clima. Il mistero del comunicato scomparso

Il Nicaragua ha annunciato la sua adesione all'Accordo di Parigi sul clima. Gli Usa di Trump quindi restano il solo Paese del mondo con la Siria di Bashir al-Assad (che non ha firmato perché è in guerra) a rimanere fuori dall’Accordo globale sul clima.  Finora il Nicaragua, che emette lo 0,03% delle emissioni di gas...

L’Unione europea a Trump: salvaguardare l’accordo nucleare con l’Iran

Rohani: l’Iran non minaccia nessuno, ma non tolleriamo alcuna minaccia nei nostri confronti

Intervenendo ieri alla 72esima’Assemblea generale dell’Onu, il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha chiesto  tutti i Paesi interessati di salvare l'accordo sul programma nucleare iraniano firmato nel 2015 dal  G5+1 (Cina, Francia, Gran Bretagna, Russia, Usa e Germania) e l’Iran. Tusk ha detto: «Noi chiediamo a tutti gli interessati di preservare il Piano di...

Gli agricoltori africani mandano un messaggio ai leader mondiali, scritto sulla terra che lavorano (VIDEO)

Gigantesco “The Field Report” per chiedere investimenti a lungo termine per la piccola agricoltura

Sedici agricoltori di Kasama, un piccolo villaggio nello Zambia settentrionale, in collaborazione con L’International fund for agricultural development (Ifad), hanno inviato un importante messaggio ai leader mondiali riuniti all’Assemblea generale dell’Onu: «Pensare a maggiori investimenti nell’agricoltura per porre fine a povertà e fame entro il 2030» e per far sì che il messaggio ricevesse la dovuta...

Onu, con il cambiamento climatico il clima estremo «sarà la nova normalità»

Macron al Palazzo di vetro: «L'Accordo sul clima di Parigi non sarà mai rinegoziato. Noi andremo avanti»

Il presidente Usa Donald Trump, durante il suo primo intervento all’Assemblea generale dell’Onu, ha sparso a piene mani deliri guerrafondai ma ha preferito non toccare uno dei temi più caldi in agenda: il cambiamento climatico e il rifiuto degli Stati uniti a conformarsi all’Accordo di Parigi, dopo le voci di un ripensamento sul tema presto...

Il nuovo uragano Maria devasta completamente Dominica. I Caraibi nuovamente in allarme rosso

Il premier Skerrit racconta in diretta il disastro e viene salvato dalla polizia

L’uragano Maria, dopo ver raggiunto la categoria 5, la più alta della scala Saffir-Simpson, con venti fino  257 chilometri all’ora, ha colpito nella notte di lunedi  il piccolo Stato insulare caribico di Dominica, devastando completamente  l’isola. La cronaca del terribile disastro è stata fatta in diretta sui social media dal primo ministro di Dominica, il...

Scienza climatica e biologia per prevedere come il cambiamento climatico influenzerà le malattie infettive

Gli esempi di malaria, chikungunya e tifo

«Prevedere come il cambiamento climatico influenzerà l'incidenza delle malattie infettive avrebbe grandi benefici per la salute pubblica. Ma la relazione tra  clima e malattie è straordinariamente complessa, rendendo difficile queste previsioni». A dirlo è lo studio “Identifying climate drivers of infectious disease dynamics: recent advances and challenges ahead”, pubblicato su  Proceedings of the Royal Society B: Biological...

Strategia energetica nazionale, Stati generali della green economy: così non va

«Troppo ottimismo su efficienza e rinnovabili e lontano dai target dell’accordo di Parigi»

Stati Generali della Green Economy hanno reso note le loro osservazioni alla proposta di Strategia energetica nazionale (Sen) proposta dal governo, e il giudizio non è buno: «Mancanza di un raccordo tra la Sen, la strategia energetica nazionale, e il processo di elaborazione del Piano nazionale energia e clima e un sostanziale disallineamento con gli...

Dove finiranno i rifiuti degli uragani Harvey e Irma? Nelle discariche in Texas e negli inceneritori in Florida

La spazzatura di Irma produrrà energia elettrica in Florida

Mentre i ricchi Texas e la Florida si stanno lentamente riprendendo dagli uragani Harvey e Irma (cosa che sarà molto più difficile per i poveri e Stati insulari dei Caraibi), i proprietari delle case e delle imprese colpite dagli uragani hanno cominciato a buttare via i  beni e  materiali distrutti conferendoli  ai punti di raccolta....

Gli unici due laghi glaciali dell’Appennino non ci sono più, a causa della siccità

Già dopo il terremoto del 2016 c’è stato «un depauperamento della risorsa idrica»

I laghi glaciali, gli unici dell’Appennino centrale, si sono completamente asciugati. Dopo il terremoto del 2016, i Laghi di Pilato hanno subito un depauperamento della risorsa idrica. Sono laghi di origine glaciale che si trovano a circa 1900 metri sul livello del mare e sono gli unici laghi glaciali dell’Italia peninsulare. Attualmente i Laghi sono...

Accordo di Parigi, gli Usa restano?

In Canada dichiarazioni che ammorbidiscono la posizione Usa, ma la Casa Bianca smentisce

Dopo un meeting di un trentina di ministri dell’ambiente che si è tenuto a Montreal, in Canada, il 16 settembre, il commissario europeo al clima, lo spagnolo Miguel Arias Cañete ha affermato che gli osservatori inviati dagli Usa hanno indicato che gli Stati Uniti d’America  resteranno nell’Accordo globale sul clima approvato alla Conferenza delle parti...

Onu, mentre l’11% del mondo soffre la fame il 13% degli adulti è obeso

Le guerre «sempre più aggravate dal cambiamento climatico» sono uno dei fattori chiave dietro il riacutizzarsi della malnutrizione

È un mondo di crescente disuguaglianza quello fotografato oggi nel rapporto Onu Lo Stato della sicurezza alimentare e della nutrizione nel mondo 2017, che rimarca un’amarissima verità anticipata dalla Fao all’inizio di quest’estate: dopo una costante diminuzione da oltre un decennio, la fame nel mondo è di nuovo in aumento. Sono circa 815 milioni le...

Le osservazioni del Wwf alla Strategia energetica nazionale

«Serve una vera decarbonizzazione che garantisca al contempo una migliore sicurezza energetica e incrementi dei livelli di occupazione»

Si è chiusa la fase di consultazione aperta quest’estate dal governo sulla Strategia energetica nazionale (Sen) in fase di elaborazione, un documento nel quale il Wwf apprezza la presenza degli «obiettivi climatici come uno dei cardini imprescindibili del contesto in cui agire», pur non esente da mancanze. Anzi. Dopo il contributo già fatto pervenire da...

Le imprese Ue hanno tagliato ulteriormente l’uso di sostanze nocive allo strato di ozono

Nell’Ue regolamento più rigoroso delle norme del protocollo di Montreal

Alla vigilia dell’International Day for the Preservation of the Ozone Layer, l'Agenzia europea dell'ambiente (European environment agency - Eea) ha pubblicato il suo rapporto annuale “Ozone-depleting substances 2016”, secondo il quale «Le importazioni, le esportazioni e il consumo complessivo di sostanze chimiche che danneggiano lo strato di ozono sono diminuite nell'Unione europea nel 2016» imostrando...

Rossi a Verdi e La Repubblica: «In Toscana né condoni né sanatorie con la lr 65»

Al presidente della Toscana non è piaciuto il collegamento tra la tragedia di Livorno e i condoni

Ieri La Repubblica ha pubblicato l’articolo “Vivere in cantina, sanatoria in nove regioni” nel quale si leggeva: : «Non solo a Livorno, non solo in Toscana. Sono nove le regioni dove si rischia di morire annegati come topi. Travolti dall'acqua che invade cantine e scantinati. Seminterrati resi abitabili per legge, trasformati in abitazioni grazie a...

Cosa sono le “bombe d’acqua”, spiegato dal Cnr

Il fenomeno e quello della crisi idrica, apparentemente opposti, sono in realtà strettamente legati

«Quelle che si definiscono 'bombe d'acqua' non sono altro che temporali molto intensi, concentrati in poche ore e altamente localizzati», spiega Bernardo Gozzini, ricercatore dell'Istituto di biometeorologia del Cnr. «Quando si verificano eventi di questo tipo l'acqua che cade è pari alla quantità di pioggia di qualche mese che, invece di distribuirsi in un arco...

Il presidente Juncker vuole che l’Europa sia «il leader nella lotta al cambiamento climatico»

Per tradurre gli annunci in fatti occorrono impegni precisi, a partire dal riscaldamento e raffrescamento degli edifici che vale il 46,68% del consumo di energia in Ue: un settore dove la geotermia può svolgere un ruolo determinante

«Di fronte al crollo delle ambizioni degli Stati Uniti, l'Europa farà in modo di rendere nuovamente grande il nostro pianeta, è un patrimonio comune di tutta l'umanità. Voglio che l'Europa sia il leader quando si tratta della lotta contro il cambiamento climatico». Nel suo discorso sullo Stato dell'Unione 2017, pronunciato oggi a Strasburgo, il presidente...

Altro che prevenzione, in dieci anni è raddoppiato il territorio italiano a rischio idrogeologico

E da tre anni sono tornate a crescere le emissioni di CO2 legate alla produzione di elettricità

Dieci anni dopo la prima e unica Conferenza nazionale sui cambiamenti climatici in Italia, il promotore dell’iniziativa – l’allora ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio – è tornato in Senato per fare un punto su quanto compiuto dal 2007 ad oggi, supportato tra gli altri dal presidente dell’Ispra Stefano Laporta. Assai poche purtroppo le buone notizie....

Althesys: «Bene la Strategia energetica nazionale, ora strumenti per realizzarla»

Contratti di lungo periodo, detrazioni fiscali e contratti ‘per differenza’ per attuare la Sen

Oggi si conclude la consultazione pubblica sulla bozza della Strategia energetica nazionale (Sen) e secondo l’amministratore delegato di Althesys, Alessandro Marangoni  si tratta di «Un documento fondamentale per delineare le strategie energetiche e ambientali del futuro, per promuovere l’innovazione tecnologica, per ridare fiato al “sistema Italia” e all’economia. Per raggiungere questi obiettivi, la Sen non...

La sfida dei cambiamenti climatici si vince con una politica ambiziosa e leggi chiare sull’efficienza energetica

Incontro a Strasburgo di Enel ed European alliance to Save energy (Eu-Ase)

Oggi, in occasione di un evento congiunto ospitato dall’eurodeputata Pd .Simona Bonafe a Strasburgo, anno, Oggi rappresentanti di Enel e dell’European alliance to Save energy (Eu-Ase) – un’organizzazione inter-settoriale che raggruppa importanti imprese europee operanti nel campo energetico e dei servizi e associazioni come il Kyoto Club – hanno sottolineato il fatto che «I settori edilizio...

«La geotermia indispensabile per raggiungere gli obiettivi climatici, in Italia in particolare»

Durante la conferenza internazionale della Gga a Firenze il governo si impegna a sviluppare la coltivazione della risorsa geotermica

La prima conferenza di alto livello dell’Alleanza globale per la geotermia (Global geothermal alliance), che riunisce 42 Paesi e 29 partner a livello mondiale, si è aperta a Firenze all’insegna della tragedia che ha colpito nella notte tra sabato e domenica la vicina città di Livorno. «Un anno fa commemorammo qui il 50esimo anniversario dell’alluvione...

Gli uragani e la neo-destra Usa, ovvero quando non si può parlare del cambiamento climatico

L’ideologia del negazionismo climatico diventata negazione della realtà

Mentre gli Stati uniti venivano sferzati dall’ennesimo super-uragano, l’Homeland security advisory della Casa Bianca, Tom Bossert, ha detto: «Continuiamo a prendere seriamente il cambiamento climatico, non la sua causa, ma le cose che osserviamo». Sierra Club, la più grande diffusa e influente associazione ambientalista Usa, fa notare che «Questa affermazione è in forte contraddizione con...

Global Geothermal Alliance, la Toscana centro di eccellenza internazionale con la geotermia 2.0

Indirizzare fondi Ue verso la ricerca di risorse geotermiche e l'innovazione tecnologica degli impianti

Si  è riunita oggi a Firenze l’High Level Conference della Global Geothermal Alliance (Gga), organizzata da o a Firenze dall'International renewable energy (Irena), per un summit dedicato al tema “Lavorare insieme per promuovere l’energia geotermica verso un futuro di energia sostenibile”, al quale hanno partecipato il ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti e  ministri di 25...

Maltempo, il Wwf: «Il clima sta cambiando ma l’Italia no»

«Subito una sessione parlamentare su caos climatico». Purtroppo non abbiamo più molto tempo

Dopo il nubifragio che ha colpito duramente Livorno dopo un’estate siccitos, Il Wwf chiede al Parlamento «una sessione urgente e straordinaria sulle azioni messe in campo sull'adattamento ai cambiamenti climatici e sulla decarbonizzazione: è ormai evidente che il rapporto tra territorio, cambiamenti climatici ed economia senza carbonio non può non essere centrale nell'agenda delle istituzioni....

Maltempo: cambia il clima e devono cambiare le politiche. Le città lasciate sole

Legambiente: «Approvare il piano nazionale di adattamento e intensificare le attività di prevenzione»

Per Legambiente, «L’adattamento al clima è la vera grande sfida del tempo in cui viviamo. Il clima sta già cambiando, aumentano i fenomeni metereologici estremi e a soffrirne di più sono soprattutto le città, come dimostra, purtroppo, il bilancio drammatico di morti e dispersi del temporale che ha colpito Livorno due notti fa». Per questo,...

Eolico offshore: costa meno dell’energia delle nuove centrali nucleari

L'energia eolica offshore più conveniente di quella della centrale nucleare di Hinkley Point C

In Gran Bretagna i sussidi per realizzare nuovi parchi eolici offshore sono dimezzati rispetto all'ultima asta del 2015 per i grandi progetti di energie rinnovabili, eppure due imprese hanno dichiarato di essere disposte a costruire parchi eolici off-shore con un incentivo di 57,50 sterline per megawattora per il 2022-23, molto meno delle 92,50 sterline per...

Strategia energetica nazionale: «Visione limitata e obiettivi poco ambiziosi»

Le osservazioni Italian Climate Network, Associazione Meteo Network, Rete Clima, Koinetica, Centro Epson Meteo e éNostra

Lo scorso mese di giugno il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero dell’Ambiente hanno aperto la consultazione pubblica del documento di consultazione della nuova Strategia Energetica italiana. Nel corso di questi mesi abbiamo analizzato il documento e redatto le nostre osservazioni. Questi sono i punti principali che abbiamo voluto evidenziare nel documento: Visione limitata e obiettivi...

Le cubomeduse distruggeranno gli oceani del futuro?

Si mangeranno tutti i copepodi devastando la catena alimentare marina?

Lo studio “Ocean acidification alters zooplankton communities and increases top-down pressure of a cubozoan predator” pubblicato su Global Change Biology da un team di ricercatori statunitensi, australiani e canadesi dipinge un futuro fosco per gli oceani del nostro pianeta che stanno diventando sempre più acidi, : le cubomeduse (Cubozoa), alcune delle quali hanno una puntura...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 76