Clima

L’Italia perde terreno nella lotta ai cambiamenti climatici, mentre l’Ue avanza

Perse sette posizioni nel Climate change performance index. Pesano «i tagli agli incentivi e l'incertezza normativa», che «stanno ostacolando il settore delle energie rinnovabili»

A tre anni dall’Accordo di Parigi sul clima le emissioni globali di gas serra sono tornate ad aumentare, mentre gli impegni nazionali per lottare contro i cambiamenti climatici sono ampiamente insufficienti, anche in Italia. La conferma arriva dall’annuale rapporto di Germanwatch sulla performance climatica dei principali paesi del mondo – realizzato in collaborazione con Can...

Lettera aperta agli amici della Terra

Carlo Giangregorio: «La lotta ai cambiamenti climatici deve essere la priorità numero uno»

Cari amici della Terra, scrivo questa lettera aperta a voi tutti con una speranza ed un obiettivo che forse travalicano di molto quello che sono le mie reali possibilità, ma è da tanto tempo che la mia coscienza me lo chiedeva. Molti di voi mi conoscono bene da molti anni, altri sono colleghi di lavoro...

Cop24: Usa, Russia, Arabia saudita e Kuwait impediscono l’adozione del Rapporto Ipcc

Trump, Putin e bin Salman alleati contro la scienza e l'azione climatica

Quando è stato presentato e adottato a ottobre a Incheon, in Corea del Sud, lo Special Report on Global Warming of 1.5°C dell’Intergovernmental panel on climate change (Ipcc)  ha  subito avuto un grosso impatto mediatico e politico, per questo gli scienziati, gli ambientalisti e molte delle delegazioni governative presenti alla 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations...

Swaziland, la resilienza dei contadini di fronte ai cambiamenti climatici (e a quelli del re)

Sia il cambiamento climatico che lo sfruttamento della terra per coltivazioni intensive di canna da zucchero hanno di molto abbassato produttività e sostenibilità ambientale di queste zone a vocazione agricola

Sono arrivato in Swaziland a gennaio. Da queste parti dovrebbe essere stagione di piogge. Da dicembre ad aprile infatti le piogge dovrebbero essere in tutta l’Africa australe, un “alimento” prezioso per esseri umani, agricoltura, animali. Lo Swaziland è dal punto di vista climatico è come separato in due: da una parte le montagne quasi sopraffate...

La Cop24 Unfccc e i migranti climatici, prima del summit Onu sulle migrazioni a Marrakech (VIDEO)

Nel mondo ci sono 164 milioni di lavoratori migranti. E ci servono

A soli due giorni dall’inizio del  summit del 10 e 11 dicembre che a  Marrakech, in Marocco, adotterà il Global Compact for Safe, Orderly and Regular Migration (Gcm), il primo accordo Onu su un approccio comune alla migrazione internazionale, alla 24esima conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) saranno presentate...

Legambiente, Greenpeace e Wwf contestano le scelte di Eni e scrivono a Di Maio

«Sempre più impegnata nel rilancio di fonti fossili in tutto il mondo a fronte di investimenti minimi nelle rinnovabili, in conflitto con gli impegni presi dall’Italia sul clima».

Legambiente, Greenpeace e Wwf lanciano un appello al ministro dello sviluppo Economico Luigi Di Maio affinché si definisca all’interno del Piano Nazionale energia e clima - che dovrà essere trasmesso alla Commissione europea entro la fine di dicembre - gli indirizzi strategici per l’Eni, «Perché possa passare dall’essere un ostacolo sulla strada degli impegni sul Clima...

SaveMedCoasts: le mappe degli scenari attesi dell’innalzamento del mare nel Mediterraneo (VIDEO)

Progetto europeo per la valutazione dei rischi costieri causati dall’innalzamento del livello del mare

Si è tenuta all’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), la conferenza finale del progetto Sea level rise scenarios along the Mediterranean coasts  (SaveMedCoasts  –– Scenari di aumento del livello marino lungo le coste del Mediterraneo) finanziato dalla Direzione generale per la protezione civile e gli aiuti umanitari dell’Unione Europea (Dg-Echo) per il 2017-2018. All’appuntamento,...

Lezioni da Bonn per interpretare la COP24

L’innovazione necessaria a combattere il cambiamento climatico sta anche nel riconsiderare la relazione tra uomo e natura

BONN. L’urgenza di agire per fermare o quanto meno arginare il cambiamento climatico non è certo una notizia. Tuttavia, nelle settimane precedenti la COP24 di Katowice in Polonia, numerosi sono stati gli interventi e i report che hanno fatto calare un’amara sensazione di fallimento e di immobilità sull’impresa. Il recente documento[1] rilasciato dall’IPCCC ci dice...

Solidarność dalla lotta per la democrazia al negazionismo climatico

Ci risiamo: lavoro contro ambiente. E 45 Paesi firmano dichiarazione di Slesia della Polonia

Proprio mentre a Katowice è in corso la 24esima conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) l’Hertland Institute, un famigerato think-tank iper-conservatore e negazionista climatico statunitense,  la federazione dei minatori ed energia di Solidarność e  Solidarność della Slesia (la regione carbonifera della Polonia della quale Katowice è il capoluogo)  hanno espresso...

Nuove fonti di inquinamento da ammoniaca individuate dallo spazio

Industria e agricoltura sono i principali emettitori di ammoniaca. Inquinamento ampiamente sottostimato

Basandosi sulle osservazioni delle emissioni di ammoniaca fatte dallo spazio dalle sonde IASI (Infrared Atmospheric Sounding Interferometer)  una delle quali è stata messa in orbita il 7 novembre, lo studio “Industrial and agricultural ammonia point sources exposed” pubblicato su Nature da un team di ricercatori dell’Université libre de Bruxelles (ULB) e del Laboratoire « atmosphères,...

A Milano autunno mai così caldo negli ultimi 122 anni

I dati della Fondazione OMD: quasi 3° C in più della media, Il 24 ottobre 28.6° C

A Milano l’autunno meteorologico, la stagione che per i meteorologi è compresa tra il 1° settembre e il 30 novembre, nel 2018 è stato il più caldo degli ultimi 122 anni. La centralina meteorologica di Milano Centro (Università degli Studi di Milano), una delle 8 gestite sul territorio cittadino dalla Fondazione OMD – Osservatorio Meteorologico...

Piantare un albero nel sud nel mondo e regalarlo per Natale

Dopo la riforestazione del Veneto, Treedom.net lancia la campagna “Incredibile ma vero”

Regalare un albero a Natale dimostra di avere a cuore l’ambiente, il futuro del pianeta, delle comunità di contadini che se ne prendono cura e permette di riparare i danni ambientali derivanti dall’inquinamento che produciamo in termini di emissioni di CO2. “Incredibile ma vero”, è il claim della campagna natalizia di Treedom, società fiorentina che dal...

Clima e salute: i benefici sono il doppio dei costi per raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi

Oms: se si tiene conto della salute, la mitigazione dei cambiamenti climatici è un'opportunità, non un costo

Secondo il “COP-24 Special Report: health and climate change“ dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) presentato alla  24esima Conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) in corso a Katowice in Polonia, «Raggiungere gli obiettivi dell'Accordo di Parigi potrebbe salvare circa un milione di vite all'anno in tutto il mondo entro il...

Carbon Budget 2018: forte crescita delle emissioni globali di CO2, massimo storico

Cina, Usa, Ue e India emettono il 58% delle emissioni, il resto del mondo il 42%

Secondo lo studio “Global Carbon Budget 2018” pubblicato simultaneamente su Nature, Earth System Science Data  e Research Letters  da un folto team internazionale di scienziati del Global Carbon Project (GCP) «Nel 2018,  le emissioni globali di carbonio raggiungeranno il massimo storico. Il team guidato da Corinne Le Quéré, direttrice del Tyndall Centre for Climate Change...

Cop24 Unfccc: Guterres annuncia un altro summit Onu sul clima

«Il cambiamento climatico è già una questione di vita o di morte per molte persone e Paesi del mondo»

Alla 24esima conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) in corso a Katowice in Polonia, il segretario generale dell’Onu, António Guterres, ha presentato la sua visione a lungo termine per il Summit sul cambiamento climatico che si terrà a New York a settembre 2019 e ha spiegato che «Il Summit...

Il nuovo pacchetto energia Ue: +32,5% di efficienza energetica e 32% di rinnovabili nel 2030

Il Consiglio Ue dice sì ai dossier su efficienza energetica, rinnovabili e governance dell’Unione energia

L’ultima tappa della procedura legislativa approvata dal Consiglio europeo si è conclusa con l'approvazione di un nuovo pacchetto energia che prevede che «Entro il 2030, l'Ue dovrà ottenere il 32 % della sua energia a partire da fonti rinnovabili e realizzare il grande obiettivo consistente nel migliorare la sua efficienza energetica del 32,5 %». I nuovi obiettivi...

World Soil Day: «Senza suolo non si vive. E non è rinnovabile!» (VIDEO)

I paradossi di Roma e Milano: cresce il consumo di suolo dove non cresce la popolazione

Soil4Life è un progetto europeo di Legambiente, Ispra, Cia Agricoltori Italiani, Ccivs, Crea, Ersaf, Politecnico di Milano, Comune di Roma e Zelena Istria, cofinanziato dall’Ue e che coinvolge partner di Italia, Francia e Croazia, nato con l’obiettivo di promuovere l’uso sostenibile ed efficiente del suolo e delle sue risorse in Italia e in Europa, Una...

Dai cambiamenti climatici 250mila morti l’anno nel mondo: l’Italia è già a rischio

Ricciardi (Istituto superiore di sanità): «La qualità della nostra vita, la nostra salute e la stessa nostra sopravvivenza sono messe a serio rischio»

I cambiamenti climatici sono già arrivati in Italia – dove anzi avanzano già in maniera più intensa rispetto alla media globale –, delineando preoccupanti conseguenze dal punto di vista della salute. A spiegarlo è direttamente l’Istituto superiore di sanità (Iss) italiano, ovvero l’organo tecnico-scientifico del Servizio sanitario nazionale, dipende dal ministero della Sanità. «L’Organizzazione mondiale...

Quando il cibo si fa cultura, e strumento d’integrazione

A Roma il convegno “Attorno al cibo per costruire dialogo, incontro, confronto e pace”, organizzato da Greenaccord Onlus e dall'Arsial

«Il cibo non è soltanto il modo in cui trasformiamo gli ingredienti in ricette da esibire al consumismo. Il cibo è cultura», spiega lo storico dell'alimentazione Università di Tor Vergata, Ernesto Di Renzo. Una  cultura che – se ben valorizzata – rappresenta una leva potente per trovare una via all'inclusione sociale e contro i rigurgiti...

I cambiamenti climatici stanno sciogliendo il Gran Paradiso

Solo nell’ultimo anno nei 57 ghiacciai controllati c’è stato un arretramento medio di 22 metri, con picchi di 130

I dati Ispra mostrano chiaramente come i cambiamenti climatici non siano un fenomeno lontano nel tempo e nello spazio: anzi, l’Italia ne è maggiormente colpita rispetto alla media globale. Quello in corso per il nostro Paese è l’anno più caldo da due secoli, con conseguenze chiaramente visibili anche a occhio nudo, come mostrano purtroppo anche...

Cambiamenti climatici e salute, Lancet Countdown: livello di rischio inammissibilmente pesante

Il costo dell’inazione: più malattie, mancanza di cibo e ore di lavoro perse

Un folto gruppo di scienziati guidato da Nick Watts dell’ Institute for global health dell’University College London ha pubblicato “The Lancet Countdown on health and climate change: from 25 years of inaction to a global transformation for public health” che è stato realizzato per «fornire un Sistema di vigilanza mondiale, indipendente, dedicato alla misurazione degli impatti sanitari...

Fao: necessari cambiamenti trasformativi nei nostri sistemi alimentari (VIDEO)

La soluzione è l’agricoltura Climate Smart con al centro contadini, pescatori e pastori

Aprendo a Roma il Consiglio della Fao, il direttore generale dell’Agenzia Onu per l’alimentazione,  José Graziano da Silva, ha invitato i paesi ad affrontare urgentemente tutte le forme di malnutrizione e ha sottolineato che «La coesistenza di malnutrizione, obesità e carenza di micronutrienti, che conosciamo come il triplice onere della malnutrizione, si sta diffondendo e...

Tassa sulle transizioni finanziarie, appello ai ministri: «Non ridimensionate il progetto» (VIDEO)

Le Robin Hood Tax Campaigns denunciano il tentativo di snaturare la Ttf europea

In vista dell’incontro informale - previsto oggi a margine del summit dell’Eurogruppo – dei ministri delle finanze dei 10 Paesi Ue coinvolti nel negoziato sulla tassa europea sulle transazioni finanziarie (Ttf), oltre 3.500 organizzazioni della società civile in rappresentanza di 125 milioni di cittadini europei hanno inviato una lettera ai ministri dell’economia per chiedere di...

Cop24 Unfccc, cartellino giallo di Greenpeace alla presidenza polacca

La Polonia non firma il documento pro-clima proposto dai 4 precedenti presidenti delle Cop Unfccc

Poco prima dell’inaugurazione della 24esemima Conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) in corso a Katowice, in Polonia, i presidenti dei quattro vertici climatici precedenti, Manuel Pulgar Vidal (Cop20 in Perù), Laurent Fabius (Cop 21 in Francia), Salaheddin Mezouar (Cop22 in Marocco), Frank Bainimarama (Cop23 Bonn/Figi hanno ufficialmente chiesto un'azione...

Cop24 Unfccc, quando non li aiutiamo in casa loro: i Paesi poveri vogliono impegni e regole certi

A nome di un miliardo di persone in prima linea sulla frontiera del cambiamento climatico: responsabilità dei Paesi ricchi che inquinano di più

Dalle coste delle Isole Salomone alle foreste della California, non c'è posto nel mondo immune dagli impatti dei cambiamenti climatici. Vediamo già i danni che il cambiamento climatico sta causando quotidianamente. Sappiamo delle difficoltà che verranno. Sappiamo che alcuni ne risentiranno più di altri. Sono presidente del gruppo dei 47 least developed countries (LDCs - Paesi meno sviluppati)...

Cop24 Unfccc, clima: cercasi disperatamente leadership mondiale (VIDEO)

La Espinosa apre la Cop24 Unfccc in Polonia facendo un appello a un’azione rapida e globale

Il Segretario generale dell’Onu, António Guterres, si è complimentato per la conclusione del deludente Summit  del G20 perché la Dichiarazione di Buenos Aires, nonostante le pressioni di Donald Trump e dei suoi alleati australiani, brasiliani e sauditi conferma l’Accordo di Parigi sul clima e gli obiettivi di sviluppo sostenibile per il 2030 che  si basano...

Nature: il Mose potrebbe distruggere l’ecosistema lagunare di Venezia

Iniettare cemento liquido o acqua sotto Venezia per sollevare l'intera città?

Secondo la prestigiosa rivista scientifica Nature, «Un ambizioso piano per impedire alla città italiana di Venezia di essere inghiottita dal mare potrebbe significare un disastro per la laguna che la circonda». Lou Del Bello ricorda su Nature che il Modulo Sperimentale Elettromeccanico (Mose) che è nella fase finale di realizzazione e dovrebbe essere completato nel 2022,...

Al via in Polonia la Cop 24 Unfcc sul futuro dell’Accordo di Parigi

Legambiente e Wwf: per il successo della Cop24 cruciale un forte impegno di Ue e Italia

Si è aperta a Katowice, in Polonia, la 24esima Conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (Cop24 Unfccc) che terminerà il 14 dicembre e all’Italian Climate Network, che è presente alla conferenza con suoi delegati, fanno notare che «L'enfasi mediatica su questo appuntamento è inspiegabilmente bassa: eppure la strada verso l'attuazione dell'Accordo di...

Tre italiani su quattro chiedono un maggiore impegno per ridurre le emissioni di CO2

Ricerca E.ON in 7 Paesi europei: attenzione e sensibilità sopra la media degli italiani nei confronti delle tematiche legate al cambiamento climatico

E.ON, la multinazionale tedesca dell’energia e del gas, ha pubblicato i risultati di uno studio internazionale sulla percezione delle tematiche legate al cambiamento climatico - in particolare le emissioni di anidride carbonica e l’effetto serra – in 7 Paesi europei: Italia, Svezia, Regno Unito, Germania, Ungheria, Repubblica Ceca e Romania  dal quale emerge la sensibilità...

Estinzione delle specie: il riscaldamento globale aumenta l’effetto domino

Se non si tiene conto di questo effetto a cascata le estinzioni potrebbero essere sottostimate fino a 10 volte

Secondo lo studio “Co-extinctions annihilate planetary life during extreme environmental change”, pubblicato su Scientific Report da Giovanni Strona, del Joint Research Centre (Jrc) cdella Commissione Ue , e Corey J. A. Bradshaw, dell’ARC Centre of Excellence for Australian Biodiversity and Heritage, Global Ecology, della Flinders University, «La complessa rete di interdipendenze tra piante e animali...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 107