Clima

Il Niger tra siccità e alluvioni: Cnr in prima linea per la mitigazione dei rischi climatici nel Sahel

Inondazioni e siccità causano povertà, insicurezza alimentare ed emigrazione verso l’Ue

Nel Sahel, la grande area semi-arida he si estende tra il deserto del Sahara, il Sudan, l'Oceano Atlantico e il Mar Rosso, il cambiamento climatico è una realtà drammaticamente evidente: «Aumento delle temperature, siccità, precipitazioni estreme ed inondazioni in aree dove mai prima d’ora si erano prodotte» spiega il Consiglio nazionale per le ricerche (Cnr),...

Ricerca marina europea, Emso Eric: una prospettiva di sostenibilità a lungo termine

Progetto Horizon 2020 per gli osservatori sottomarini multidisciplinari dei mari europei

Ha preso il via con un kick off meeting a Roma, Emso-Link, il nuovo progetto finanziato dalla Commissione Europea all’interno della strategia di Horizon 2020 e coordinato da Emso Eric, il Consorzio Europeo che si occupa della gestione della infrastruttura di iicerca Emso (Osservatorio ultidisciplinare europeo dei fondali marini e della colonna d’acqua) e che...

I danni economici delle catastrofi naturali nel mondo sono aumentati del 102% in un anno

Ma gli scienziati avvertono: le attività umane responsabili per l’incremento degli eventi climatici estremi

Il colosso svizzero delle assicurazioni Swiss Re ha appena aggiornato con i dati 2016 il suo rapporto annuale dedicato all’analisi delle catastrofi – naturali o dovute all’attività umana – che hanno devastato il pianeta nell’ultimo anno. L’evento più devastante risulta essere l’urgano Matthew, che ha provocato oltre 700 morti (più di ogni altra singola catastrofe...

Trump rottama le leggi ambientali Usa (e l’accordo di Parigi). Le reazioni degli ambientalisti

Greenpeace: «Trump non è un leader, è solo un fantoccio dell’industria dei combustibili fossili»

Il presidente Usa Donald Trump ha firmato gli ordini esecutivi per rottamare le politiche approvate da Barack Obama contro il cambiamento climatico, compreso il Clean Power Plan, considerato il pilastro che sostiene l’adesione degli Stati Uniti all’Accordo di Parigi e l’iniziativa  più significativa mai presa dagli Usa per affrontare il cambiamento climatico. Gli ordini esecutivi...

Avvistato il primo esemplare di pesce scorpione nel mare italiano

Trovato nella Riserva naturale orientata oasi faunistica di Vendicari, in Sicilia

Lo studio “Range expansion of the common lionfish Pterois miles (Bennett, 1828) in the Mediterranean Sea: an unwanted new guest for Italian waters “, pubblicato su BioInvasions Records da Ernesto Azzurro (Ispra) , Bessi Stancanelli ( Aqua Stories) , Vincenzo Di Martino (Cnr/ISAFoM)  e Michel Bariche (American University of Beirut - Aub)  conferma qual che...

Carbon law, la roadmap per dimezzare le emissioni di gas serra ogni 10 anni (VIDEO)

Uscita dal carbone entro il 2030-2035 e dal petrolio entro il 2040-2045

Un team internazionale di ricercatori guidato da Johan Rockström, direttore dello Stockholm Resilience Centre ha pubblicato su Science lo studio “A roadmap for rapid decarbonization” che potrebbe rappresentare una soluzione per l'economia globale per ridurre rapidamente le emissioni di carbonio. Gli autori sostengono che una carbon roadmap, basata sulla “carbon law” permetterebbe di dimezzare ogni...

Corso di giornalismo ambientale Laura Conti: aperte le iscrizioni alla XVI edizione

Borse di studio, crediti formativi, escursioni, workshop in Basilicata, a Maratea

C’è tempo fino al 20 aprile per iscriversi alla XVI edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti che si tiene per il primo anno in Basilicata, nella splendida struttura di Villa Nitti, a Maratea. L’iniziativa si svolge dal prossimo 22 maggio al 30 giugno e prevede laboratori, borse di studio e un workshop...

Il 25 marzo ribatte l’Ora della Terra. Wwf: «Un’ora di buio per accendere il nostro futuro» (VIDEO)

Donatella Bianchi: «Il momento per cambiare il clima che cambia è ora»

Quest’anno l’Earth Hour/Ora della Terra del Wwf celebra i 10 anni dalla sua prima edizione del 2007 di Sidney. «L’invito – spiegano quelli del Panda - è quello di spegnere simbolicamente per un’ora, dalle 20.30 di ciascun paese,  le luci in casa, in ufficio, al ristorante magari cenando a lume di candela: l’effetto di questa grande mobilitazione...

Europa: gli ambientalisti la vogliono unita, democratica, solidale e rinnovabile

Le iniziative per il sessantesimo anniversario della firma dei Trattati di Roma

In occasione del sessantesimo anniversario della firma dei Trattati di Roma una coalizione di organizzazioni, associazioni e reti italiane ed europee ha promosso, a partire da ieri e fino al 25 marzo,   incontri, dibattiti e forum. La mobilitazione si conclude il  25 marzo  con un corteo che partirà alle 11 da Piazza Vittorio. Alla...

Europa, 60 anni. E poi?

Trasformazione verde, sullo sfondo delle minacce del cambiamento climatico e della scarsità di risorse

Sessant’anni fa, a Roma, sei nazioni profondamente ferite da due guerre mondiali hanno fatto la scommessa audace di abbandonare i conflitti  per percorrere la strada dell’armonia che la messa in comune di interessi industriali e commerciali poteva creare. Confidando nella progressiva integrazione delle società europee, è stato un passo inteso a raggiungere rapidamente un’integrazione anche...

Federmanager: risparmi per 1,5 miliardi di euro dalla riduzione di CO2

La nuova Strategia energetica nazionale deve favorire le tecnologie pulite ed esportabili

Il convegno “Una strategia energetica da “rinnovare”: le proposte dei manager per un piano nazionale dell’energia efficiente e sostenibile” è stato l’occasione per esaminare  alcuni risultati di scenario dello studio “Una strategia energetica per l’Italia”, elaborato da Federmanager in collaborazione con l’Associazione italiana economisti dell’energia (Aiee), e  ne è emerso che «Con un adeguato ciclo di...

Nasce portale per la finanza green: accordo Confindustria – Kyoto Club

Green economy ed economia circolare modello vincente per la ripresa economica

Confindustria e Kyoto Club, in collaborazione con il ministero degli esteri e della cooperazione internazionale, del ministero dell’economia e delle finanze e del ministero dell’ambiente, hanno organizzato il  convegno “La finanza per il clima opportunità per le imprese”, rivolto alle aziende italiane attive nella green economy, per promuovere la partecipazione dell’industria italiana ai fondi di cooperazione internazionali....

Clima e sesta estinzione di massa, Wwf: «L’Orso polare è la punta dell’iceberg»

In Italia a rischio lo stambecco e le altre specie alpine. La colpa è solo dell’uomo

Alla vigilia di Earth Hour-Ora della Terra, il più grande evento globale per sensibilizzare l’opinione pubblica e i decisori politici sul cambiamento climatico e sull’urgenza di agire ora, il Wwf ha diffuso il rapporto “Cambiamenti climatici e sesta estinzione di massa”, secondo il quale  «L’effetto-clima sulle specie animali e vegetali è un amplificatore della “Sesta estinzione di massa”...

Il ghiaccio marino al minimo sia al Polo Nord che al Polo Sud (VIDEO)

Tra Artico e Antartide scomparsa una superficie di ghiaccio marino grande più del Messico

Uno rapporto degli scienziati della Nasa e del National snow and ice data center (Nsidc) di Boulder, Colorado. Conferma quanto anticipato dall’Organizzazione meteorologica mondiale: il 7 marzio il ghiaccio marino artico sembra aver raggiunto il record negativo per la massima misurazione invernale. Non va meglio in Antartide, dove il 3 marzo ghiaccio marino ha registrato...

Clima, il 2016 ha polverizzato numerosi record: conseguenze planetarie. E il 2017 non comincia meglio

Rapporto Wmo: fenomeni senza precedenti negli oceani e nell’atmosfera

Secondo l’Organizzazione  meteorologica mondiale (Wmo) «Il 2016 resterà negli annali: temperatura media record, banchisa eccezionalmente ridotta e proseguimento inesorabile dell’aumento del livello del mare e del riscaldamento degli oceani». E l’inizio del 2017 non sembra meglio: le condizioni meteorologiche e climatiche estreme sono all’ordine del giorno. Nello Statement on the State of the Global Climate...

Sempre meno centrali a carbone. Più facile restare sotto i 2° C di aumento delle temperature

In India e Cina congelati più di 100 progetti. 62% di calo nel mondo

Dopo aver annunciato il 20 marzo la dismissione della 250esima centrale a carbone negli Usa, Sierra Club, Greenpeace, e CoalSwarm hanno pubblicato il rapporto “Boom and Bust 2017: Tracking The Global Coal Plant Pipeline”. loro terzo censimento annuale sulle centrali a carbone  secondo il quale, a livello globale, si sarebbe registrato un calo del 62%...

Fao, gestire meglio il suolo è determinante per affrontare il cambiamento climatico

Ruolo essenziale dei serbatoi di carbonio terrestri. Simposio a Roma e rapporto Fao

E’ iniziato oggi alla Fao a Roma il Global Symposium on Soil Organic Carbon che terminerà i suoi lavori il 23 marzo, organizzato da Fao,  Intergovernmental panel on climate change (Ipcc), Intergovernmental technical panel on soils (Itps), United Nations convention to combat desertification – Science – Policy Interface (Unccd-Spi), Global soil partnership e World meteorological...

Nuovo Consiglio di amministrazione Eni, Finanza Etica candida Gianni Silvestrini

Proposto al ministro dell’economia Padoan il direttore scientifico di Kyoto Club e QualEnergia

Fondazione Finanza Etica ogni anno partecipa come azionista critico alle assemblee degli azionisti Eni, Enel e Finmeccanica. Quest’anno la Fondazione ha candidato al Consiglio di Amministrazione di Eni Gianni Silvestrini, direttore scientifico di Kyoto Club e QualEnergia, uno dei maggiori esponenti del settore delle rinnovabili. Sabato scorso, 18 marzo, il Ministero dell’economia ha presentato le...

Cambiamento climatico, Enea: «Comunità microbiche sahariane sulle Alpi»

Migrazioni che non si possono fermare, provocate dal cambiamento climatico e dall’uso del suolo

Probabilmente, fin dal titolo, lo studio “Legal immigrants: invasion of alien microbial communities during winter occurring desert dust storms” potrebbe sollevare le preoccupazioni di Salvini per l’invasione di  migranti alieni sulle Alpi, ma  quelle di cui parla il  team multidisciplinare di microbiologi, geologi, chimici e bioclimatologi di Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige, Istituto...

Nel 2016 cala ancora la percentuale delle rinnovabili nella produzione di energia elettrica italiana

Nell'ultimo anno toccata quota 32,9% rispetto al 33,2% del 2015 e all'ancora più lontano 37,5% raggiunto nel 2014

Il Gestore servizi energetici (Gse) ha presentato il Rapporto Attività 2016 e sottolinea che «Il documento evidenzia come le fonti rinnovabili, nell’anno appena trascorso, abbiano coperto un terzo dei consumi elettrici totali. Non solo. Grazie ai 700 mila impianti incentivati dal Gse l’Italia ha inoltre raggiunto e superato il target europeo al 2020, coprendo il 17,6% dei consumi finali lordi con...

Wwf acqua e foreste unite sotto il segno del clima

Pefc: Le foreste non si salvano senza certificazione e gestione attiva del territorio

Quella appena iniziata è una settimana importante per l’ambiente a livello globale: oggi si celebra la giornata mondiale delle foreste, domani quella dell’acqua e il 25 marzo torna l’Earth Hour, l’ora della Terra del Wwf. Secondo il Panda, le giornate delle foreste e dell’acqua e l’ora della Terra «sono un’occasione per riflettere sullo stretto legame...

Clima, a rischio anche la salute. Wwf: «Allarme Mediterraneo» Bianchi: Il momento per cambiare il “clima” è ora

Appello per unirsi il 25 marzo all’evento globale, Ora della Terra/Earth Hour

A una settimana dall’Earth Hour-Ora della Terra il Wwf punta il dito verso su uno degli effetti del cambiamento climatico che ci tocca più da vicino: la nostra salute: «I cambiamenti climatici, con le ondate di calore e l’aumento delle temperature, gli eventi meteorologici estremi come alluvioni e siccità aumentano i rischi per la salute e...

In Europa gli eventi marini estremi che si verificano ogni 100 anni avverranno ogni anno (VIDEO)

Le attuali infrastrutture non reggeranno. In tutto il mondo aumenterà l’energia delle onde estreme

Lo studio “Extreme sea levels on the rise along Europe's coasts”, pubblicato su Earth’s Future, il giornale dell’American geophysical union, da un team di ricercatori del Joint european research centre (Jrc) di cui fa parte anche l’italiano Lorenzo Mentaschi, è uno di quelli che dovrebbe preoccupare molto governi, amministratori locali e pianificatori urbanistici. Infatti ,...

Il bilancio di Trump: combattere il cambiamento climatico è uno spreco di denaro

Greenpeace: «E' un bilancio da età della pietra, non da XXI secolo»

L'Amministrazione Trump ha presentato le sue proposte di bilancio per il 2018 per le spese discrezionali che comprendono quel che temevano gli ambientalisti e moltissimi americani:  l’avvio dello smantellamento dell’Environmental protection agency (Epa) e delle competenze ambientali del Dipartimento degli interni. Il bilancio proposto da  comprende il tagli del 315 del badget e di 3.200...

Le captazioni di Acea mettono a rischio il Lago di Bracciano

Legambiente: siccità causata dai mutamenti climatici, ma non si fa niente per riparare acquedotti colabrodo

Legambiente Lazio lancia l’allarme: «Da metà gennaio le sorgenti che portano acqua a Roma e comuni limitrofi, sono in pesante diminuzione per portata, a causa di un inverno particolarmente asciutto. Per mantenere acqua nelle tubature di Roma e dintorni, secondo un vecchio accordo tra Acea e Ministero dei Lavori Pubblici, il gestore idrico può capitare...

Trump rottama gli standard sui combustibili fossili di Obama

Gli ambientalisti: «Grande giorno per le Big Oil. Ci rimettono automobilisti e salute»

Il presidente Usa Donald Trump  ha annunciato a Detroit la rottamazione degli standard federali di efficienza per i combustibili,  approvati nel 2012 dall’amministrazione di Barack Obama, e Sierra Club, la più grande e diffusa associazione ambientalista Usa, dice che  così  il presdente repubblicano ha saldato una promessa elettorale fatta all’industria petrolifera e che «Questo è...

Isole Amiche del Clima al Parco dell’Arcipelago di La Maddalena

Crescono gli operatori turistici aderenti al circuito di sostenibilità ambientale

Si è tenuto nella sala del Consiglio comunale di La Maddalena l’incontro tra gli operatori economici aderenti al circuito Isole Amiche del Clima (Iac), il progetto di sostenibilità ambientale promosso dal Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena. Un momento di confronto per tracciare un bilancio dell’attività avviate nel corso dell’ultimo anno e rilanciare le iniziative...

Essenziale agire subito per far fronte alla mancanza di acqua in Africa del Nord e Medio Oriente

Fao: un utilizzo sostenibile dell’acqua in agricoltura richiede la trasformazione dei regimi alimentari

Probabilmente le questioni climatiche e idriche non  interessano niente a che vuole respingere i migranti sull’altra sponda del Mediterraneo, ma proprio i cambiamenti climatici, la siccità e la scarsità di acqua potrebbero innescare le prossime ondate migratorie. A tracciare il preoccupante quadro della situazione al Cairo è stato il direttore generale della Fao José Graziano...

Il futuro del mare è stressante

Con altri 15 anni delle attuali emissioni a rischio stress la metà degli oceani. Nel 2050 l’86%

Il cambiamento climatico modificherà le risposte ecologiche dell’oceano e potrebbe avere i importanti effetti sui servizi ecosistemici che il mare fornisce all'umanità, a cominciare dalla pesca, dalla regolazione del clima terrestre e dall’assorbimento della CO2 atmosferica. Lo studio “Rapid emergence of climate change in environmental drivers of marine ecosystems”, pubblicato su Nature Communications da un team internazionale...

Può l’economia essere allo stesso tempo circolare e a basso contenuto di carbonio?

Una delle più importanti sfide si gioca nel settore dei beni durevoli che necessitano di molta energia nella fase di utilizzo, come le automobili o gli elettrodomestici

Le parole d'ordine 'europee' per lo sviluppo sostenibile sono cambiate negli ultimi anni. Nel Rapporto sullo Stato dell'Ambiente (State of the Environment Report) pubblicato nel 1995 dall'Agenzia Europea dell'Ambiente, l'attenzione era concentrata sulla riduzione dei danni alla saluta umana e agli ecosistemi derivanti dall'inquinamento di aria, acqua e terra. Negli stessi anni, le politiche ambientali...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 63