Clima

Che fine ha fatto il Piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici?

Wwf: «Per l’Italia il 2018 è stato l’anno più caldo da 219 anni. L’aumento della temperatura rispetto al periodo 1880-1909 è circa +2,5°C, più del doppio del valore medio globale»

Da una parte c’è il rischio desertificazione, che riguarda già oggi il 20% del territorio italiano; dall’altra l’incremento degli eventi meteorologici estremi, come le bombe d’acqua che nei giorni scorsi hanno colpito la Lombardia portandola verso l’ennesima richiesta di Stato di emergenza nazionale. Il filo conduttore sono i cambiamenti climatici, che in Italia avanzano di...

La ricerca italiana apre alla possibilità di ottenere piante più resistenti alla siccità

Ildikò Szabò (Università di Padova): «I risultati ottenuti aprono moltissime domande di importanza cruciale nella fisiologia vegetale e possibilmente porteranno a implicazioni rilevanti per l’agricoltura»

La Giornata mondiale per la lotta alla desertificazione ci pone oggi di fronte a un’evidenza preoccupante: mentre la popolazione mondiale è ancora in crescita, il Joint research centre (Jrc) dell’Unione europea stima che entro il 2050 il degrado del suolo e il cambiamento climatico porteranno a una riduzione dei raccolti globali di circa il 10% e che le diminuzioni...

Il 20% dell’Italia è già a rischio desertificazione, ma non ci stiamo difendendo

Un anno fa il ministero dell’Ambiente dichiarava «piena emergenza». Da allora è stato presentato un Piano nazionale energia e clima insufficiente, quello di adattamento ai cambiamenti climatici è fermo al 2017 e una legge contro il consumo di suolo è ancora molto lontana dall’essere approvata

Esattamente 25 anni fa veniva adottata a Parigi la Convenzione Onu per la lotta alla desertificazione (Unccd), di cui oggi in tutto il mondo si celebra la ricorrenza. Per una buona ragione: desertificazione e siccità sono catastrofi naturali “a bassa intensità” ma di lunga durata che stanno stravolgendo gli assetti sociali e economici di intere regioni del...

A tutto Sole: la campagna per l’autoproduzione di energia solare di Legambiente e Sungevity

Nasce il gruppo d'acquisto nazionale di impianti fotovoltaici residenziali per promuovere buone pratiche di produzione e consumo, risparmiare sulla bolletta e combattere i cambiamenti climatici

L’Italia è il Paese del sole. Oggi sono oltre 800mila gli impianti solari fotovoltaici in Italia, distribuiti praticamente in quasi tutti i comuni italiani: una potenza in grado di produrre energia pari ai consumi di oltre 10 milioni di famiglie. «Numeri che . dicono a Legambiente «posizionano il nostro Paese tra i primi al mondo...

Il veloce ritiro dei ghiacciai italiani delle Alpi: diventano più piccoli e frammentati

Uno studio del Cnr sui ghiacciai dei Tauri occidentali: scompariranno entro la fine del secolo

Lo studio “Projected effects of temperature changes on the Italian Western Tauri glaciers (Eastern Alps)”, pubblicato sul Journal of Glaciology  da Rossana Serandrei-Barbero e Sandra Donnici dell’Istituti di scienze marine del Cnr Venezia e da Stefano Zecchetto dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr di Padova stima «una forte riduzione di lunghezza, entro...

Condizionatori, Enea: ecco come risparmiare fino al 7% sulla bolletta

Dagli incentivi all’acquisto all’attenzione alla classe energetica, 10 indicazioni pratiche dall’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile

L’arrivo del grande caldo con temperature superiori ai 30 gradi fa spesso scattare la corsa ai condizionatori. Per facilitarne un uso efficiente, ottimizzando il raffrescamento e salvaguardando il comfort senza surriscaldare le bollette, ENEA fornisce 10 indicazioni pratiche che consentono di ottenere benefici ambientali e risparmi fino al 7% sul totale della bolletta elettrica. Attenzione...

L’emergenza climatica minaccia la sicurezza e la stabilità del mondo

Sempre più guerre nel mondo dei sovranismi e rispunta il rischio di un conflitto nucleare globale

À 100 giorni dalla Giornata internazionale della pace che ogni anno si celebra il 21 settembre, il segretario generale dell’Onu António Guterres: ha dato il via al conto alla rovescia e ha invitato «Ognuno e ognuna e riflettere sulla questione pressante che è stata indicata come il tema di quest’anno: “Azione climatica, azione per la...

Energia, ecco il ritratto del nuovo consumatore italiano

E' consapevole, informato, disponibile a riunirsi in gruppi di acquisto, ma attento ai costi-benefici

Ha preso il via alla Triennale Milano il XII Festival dell’Energia “Onlife Energy: abitare, muoversi, lavorare”, la principale manifestazione nazionale del settore che quest’anno si articola in tre giornate per dare voce ai territori e alle trasformazioni in atto: i più importanti player dell’energia, il mondo accademico e le istituzioni riuniti al tavolo per discutere delle...

Sostenibilità agroalimentare e idrica nel Mediterraneo: il divario tra Nord e Sud aumenterà

Il cambiamento climatico aggrava problemi e differenze e fa aumentare carestie, conflitti e migrazioni

Lo studio “2019 AgriFoodMed Delph Trends, challenges and policy options for Water Management, Farming Systems and Agri-food Value Chains in 2020-2030” condotto da un team dell’Università di Siena e che ha coinvolto esperti della sponda Nord e Sud del Mediterraneo, traccia lo scenario dei prossimi anni e fornisce ai governi raccomandazioni strategiche, «identificando le principali...

Maltempo, un migliaio di evacuati in Lombardia: si va verso lo stato d’emergenza nazionale

Foroni: «Stiamo iniziando la conta dei danni». Ma prevenire costerebbe molto meno che curare

Dopo un inverno dove le precipitazioni al nord erano quasi dimezzate adesso l’ennesima ondata di maltempo si è abbattuta ieri sulla Lombardia, con bombe d’acqua che hanno colpito soprattutto le province di Lecco, Como, Brescia e Sondrio provocando smottamenti, esondazioni dei torrenti e l’evacuazione di 800 persone solamente a Dervio – Comune di 2.600 abitanti...

Come e quanto i cambiamenti climatici influenzano il rischio di conflitti armati (VIDEO)

Con l'aumento delle temperature globali, il rischio di conflitti armati aumenterà in modo sostanziale

Secondo lo studio “Climate as a risk factor for armed conflict” appena pubblicato su Nature da un team internazionale di ricercatori guidato da Katharine Mach del Department of Earth system science della Stanford University, «L'intensificazione dei cambiamenti climatici aumenterà il rischio futuro di conflitti armati violenti all'interno dei Paesi». Alla Stanford University spiegano che «Sintetizzando...

La Gran Bretagna a emissioni “net zero” entro il 2050

Nuovo piano governativo per affrontare i cambiamenti climatici

La premier conservatrice britannica  Theresa May ha già le valige in mano ma non ha rinunciato a mantenere le promesse fatte per combattere il riscaldamento globale, convinta che «Ridurre l'inquinamento andrebbe anche a vantaggio della salute pubblica e ridurrebbe i costi del sistema sanitario nazionale». La Gran Bretagna è la prima grande nazione a proporre...

La Regione Toscana si impegna a dichiarare emergenza climatica, è la prima in Italia

I cambiamenti climatici sono già qui: nell’ultimo anno i dati mostrano un’anomalia di temperatura media pari a +1,0°C rispetto al periodo 1981-2010. Fattori: «La politica deve assumersi la propria responsabilità»

L’Italia nei giorni scorsi ha avuto la sua occasione di dichiarare emergenza climatica, seguendo le orme di quanto già fatto da Gran Bretagna e Irlanda, ma i senatori delle forze di maggioranza – M5S e Lega – hanno deciso di bocciare le mozioni avanzate dalle opposizioni nel merito, e l’opportunità per il momento è svanita....

Macron: bisogna riformare il capitalismo e la globalizzazione o rischiamo una nuova guerra

Grande e legittima angoscia per la trasformazione digitale, ambientale ed ecologica

L’International labour organization (Ilo) festeggia il suo centenario e il 10 giugno ha aperto a Ginevra i lavori della 08esima International Labour Conference mettendo l’accento sulle profonde trasformazioni in corso nel mondo del lavoro. II direttore generale dell’Ilo, Guy Ryder, ha sottolineato che «La sfida determinante di questa conferenza deriva dal fatto che il centenario...

Maltempo: dalla Regione toscana interventi urgenti per il rilancio delle produzioni agricole

Cambiamento climatico, siccità, piogge e eventi meteorologici inusuali colpiscono apicoltura, ciliege e filiera del pomodoro

La proposta di legge regionale che la giunta ha approvato su proposta del presidente Enrico Rossi e dell'assessore all'agricoltura Marco Remaschi e che ora è all'esame del consiglio del regionale, prevede una serie di misure urgenti finanziate grazie a 4 milioni e 800 mila euro di risorse complessive, per «Favorire lo sviluppo ed il rilancio...

Dall’Ue 152 milioni di euro per affrontare la crisi ambientale e umanitaria del Sahel

Nuovi aiuti per Burkina Faso, Camerun, Ciad, Mali, Mauritania, Niger e Nigeria

Come dimostrano le stragi in Mali, la regione del Sahel è caratterizzata da estrema vulnerabilità e povertà che attizzano i  conflitti armati regionali e intercomunitari che stanno provocando enormi spostamenti di popolazione. In alcune aree, la violenza etnica e settaria non permette alla popolazione di accedere ai campi coltivati e ai mercati  e impedisce il funzionamento a  servizi...

Clima, nonostante il freddo di maggio le temperature italiane restano sopra la media

Il freddo anomalo delle scorse settimane alle nostre latitudini è legato all'aumento della temperatura artica

Adesso che sole e caldo estivo sono tornati come da programma ad affacciarsi quasi ovunque sullo Stivale sembra momentaneamente passato di moda denigrare il clima che cambia, mentre nelle scorse settimane di maltempo era divenuto un marchio di fabbrica di certa stampa nazionale come anche del vicepremier Matteo Salvini. Ma – in un caso come...

L’estinzione delle piante: sono già scomparse 571 specie, soprattutto nelle isole e ai tropici

Tasso di estinzione che è più del doppio di uccelli, mammiferi e anfibi e 500 volte più rapido di quello naturale

Con il nuovo studio "Global dataset shows geography and life form predict modern plant extinction and rediscovery”’ pubblicato su Nature, Ecology & Evolution, un team di scienziati dei Royal Botanic Gardens, Kew e della Stockholms Universitet, ha realizzato un'analisi globale di tutti i dati sule estinzioni delle piante documentate in tutto il mondo.  Si tratta di...

Le elezioni in Danimarca e la “sinistra anti-immigrati”. Come è andata davvero

I socialdemocratici primi, ma se vogliono governare devono allearsi con verdi e rossoverdi

Ma davvero, come scrivono e dicono da giorni i media italiani, in Danimarca il Socialdemokraterne (SD) ha vinto le elezioni perché i socialdemocratici hanno scelto la linea dura contro l’immigrazione? In realtà le cose stanno diversamente e i veri vincitori delle elezioni sono i partiti a sinistra dell’SD della futura premier Mette Frederiksen, che potrà...

A Bologna uno dei primi 8 supercomputer europei, svolta per previsioni meteo e cambiamenti climatici

Con un investimento da 840 milioni di euro raddoppieranno le risorse disponibili per il supercalcolo a livello Ue

L’Unione europea ha selezionato otto siti per ospitare i primi supercomputer europei, che troveranno posto a a Sofia (Bulgaria), Ostrava (Cechia), Kajaani (Finlandia), Bissen (Lussemburgo), Minho (Portogallo), Maribor (Slovenia), Barcellona (Spagna) e a Bologna. Si tratta di un grande passo avanti per rendere l'Europa una regione di supercalcolo all'avanguardia a livello mondiale, che è lo...

Le interazioni sociali influenzano le opinioni sui cambiamenti climatici

Come gli esempi di persone che conosciamo possono modificare i risultati dei progetti climatici

Una cosa semplice come chiacchierare con i vostri vicini sulla possibilità di realizzare ristrutturazioni energeticamente efficienti può influenzare le più ampie opinioni sui cambiamenti climatici. A rivelarlo è lo studio “Charting pathways to climate change mitigation in a coupled socio-climate model” pubblicato su PLoS Computational Biology  da Thomas Bury e Madhur Anand dell’università di Guelph e...

Energia e clima, Piani nazionali insufficienti per obiettivi Ue. Quale ruolo per la geotermia?

I principali rappresentanti dell’industria europea delle rinnovabili mostrano la necessità di maggiore impegno. Dall’Egec raccomandazioni per Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi e Ungheria

Poco prima di arrivare all’appuntamento elettorale del 26 maggio l’Unione europea ha completato la riforma del proprio quadro per la politica energetica, grazie all’adozione da parte del Consiglio Ue dei quattro restanti atti del pacchetto "Energia pulita per tutti gli europei", che fissa tra gli altri un obiettivo stringente per le rinnovabili: arrivare entro il...

Politecnico di Torino e Cnr alleati contro il cambiamento climatico

Collaborazione scientifica sui cambiamenti globali tra Diati e Isac Cnr

Il seminario “Monitoraggio, mitigazione ed adattamento ai cambiamenti climatici e globali” tenutosi al Politecnico di Torino, ha segnato l’avvio ufficiale delle attività di collaborazione scientifica tra il Dipartimento di ingegneria dell’ambiente, del territorio e delle infrastrutture (DiatiI) del Politecnico di Torino e l’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Isac...

La sostenibilità passa (anche) dal cibo, ma i giovani italiani non lo sanno

La sensibilità ambientale dei ragazzi non trova eguali nelle altre generazioni, ma rimane molto da fare sulla consapevolezza di cosa davvero significhi sviluppo sostenibile

In Italia (e non) le giovani generazioni sono quelle più attente alle problematiche dell’ambiente, e ne hanno dato ampiamente dimostrazione pratica portando in piazza decine di migliaia di persone per manifestare durante i Fridays for future ispirati dall’attivista Greta Thunberg, ma c’è ancora molto da lavorare perché alla sensibilità verso l’ambiente si abbini anche un’adeguata...

XXII CinemAmbiente: premio a The Climate Limbo, documentario su disastri ambientali e migrazioni (VIDEO)

Menzione speciale di Legambiente al documentario di Francesco Ferri e Paolo Caselli

Si è conclusa la XXII edizione di CinemAmbiente, il Festival internazionale di cinema e cultura ambientale organizzato a Torino dal Museo Nazionale del Cinema. Il festival, che si conferma come uno dei più importanti eventi cinematografici ambientali del panorama internazionale, vede da diversi anni la collaborazione di Legambiente che con i propri educatori ambientali supporta...

Ministro degli esteri tedesco: il cambiamento climatico e una minaccia “inconcepibile” per la pace

Berlin Climate and Security Conference: «Protezione del clima e pace sono due facce della stessa medaglia»

Nonostante quel che sembra credere Donald Trump, il cambiamento climatico non conosce confini e le crisi climatiche possono incidere sulla sicurezza, con effetti che vanno dalla sicurezza alimentare agli spostamenti forzati di popolazioni e a un numero crescente di disastri naturali. Secondo quanto emerso dalla Berlin Climate and Security Conference, «In effetti, un sistema Terra destabilizzato...

Il governo italiano tra bocciature Ue sul debito pubblico ed emergenza climatica negata

I Verdi: al Senato sul clima uno spettacolo indegno mentre preparano lo scellerato Sblocca Cantieri

La Commissione europea ha annunciato una netta bocciatura del rapporto sul debito pubblico italiano, chiedendo all’Eurogruppo di aprire una procedura di infrazione contro il nostro Paese, la decisione verrà presa il 9 luglio. La co-presidente del Partito Verde Europeo Monica Frassoni ha sottolineato che «Con questa valutazione tecnica negativa, Bruxelles ha bocciato su tutta la...

Trump: «I cambiamenti climatici vanno in entrambe le direzioni»

Le dichiarazioni di Trump in Gran Bretagna contraddicono tutto ciò che ha fatto contro il clima

Intervistato nello show "Good Morning Britain" dopo aver incontrato il Principe Carlo durante la sua contestata visita in Gran Bretagna, il presidente Usa Donald Trump ha detto: «Credo che ci sia un cambiamento nel clima, e penso che cambi in entrambe le direzioni». La risposta più succinta e azzeccata a questa esibizione di negazionismo climatico...

Clima, Finlandia e Cile mostrano la strada giusta che l’Italia non vuole seguire (VIDEO)

Il governo di sinistra-centro finlandese: carbon neutral entro il 2035. Il governo di destra del Cile: carbon free entro il 2040

Mentre il Senato italiano si rifiuta di ammettere che esiste un’emergenza climatica, due Paesi – la Finlandia e il Cile -  hanno annunciato obiettivi che fanno impallidire molti leader politici che, un po’ in tutto il mondo, si sono autonominati leader climatici senza dar seguito ai loro impegni. Il programma del nuovo governo finlandese comprende...

Per i senatori l’Italia non è in emergenza climatica. La Lega negazionista e le promesse mancate del M5S

Dure critiche da Fridays For Future Italia, Tes e LeU. “Giudizio Universale” contro l’inerzia climatica del governo

Dopo il voto sul clima in Senato con il quale la maggioranza Lega - Movimento 5 Stelle ha deciso di continuare a stare nella retroguardia europea, non accettando di dichiarare l’emergenza climatica come hanno già fatto i due governi di centrodestra di Gran Bretagna e Irlanda, il commento più duro arriva forse dai giovani di...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 136