Scienze e ricerca

Membrane di legno per dissalatori più efficienti e sostenibili

Il nuovo materiale “nanowood” potrebbe rivoluzionare la produzione di acqua potabile

Mentre la popolazione mondiale cresce e il cambiamento climatico porta più incendi e siccità, l'acqua dolce sta diventando una risorsa sempre più preziosa. La conversione di acqua di mare in acqua potabile  potrebbe risolvere questo problema. La sfida è farlo su larga scala utilizzando metodi sostenibili e a basso costo. Nel mondo, una persona su nove non...

Oms: rafforzare la ricerca sugli impatti delle microplastiche sulla salute umana

«Secondo le informazioni limitate di cui disponiamo non sembrano presentare dei rischi, almeno ai livelli attuali. Ma dobbiamo approfondire»

In seguito alla pubblicazione di un’analisi dello stato della ricerca sulle microplastiche nell’acqua potabile, oggi l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha lanciato un appello per  «condurre una valutazione approfondita  delle microplastiche presenti nell’ambiente e delle loro potenziali conseguenze sulla salute umana e ha chiesto anche di «ridurre l’inquinamento da plastica per proteggere l’ambiente e ridurre...

Yama, il primo sciacallo dorato catturato in natura in Italia (VIDEOGALLERY e FOTOGALLERY)

E' stato munito di radiocollare nella Riserva naturale regionale dei Laghi di Doberdò e Pietrarossa (Go)

Il Dipartimento di scienze agroalimentari, ambientali e animali (Di4A) dell'università di Udine ha reso noto che « Per la prima volta in Italia è stato catturato in natura un individuo di sciacallo dorato (Canis aureus), rilasciato dopo essere stato dotato di radiocollare». L’operazione, condotta dal personale del Di4A, è avvenuta nella mattinata del 14 agosto  nel territorio...

Prima nascita mai accertata di tartarughe marine in Corsica

Per la prima volta nate 23 tartarughine in Corsica, su una spiaggia della Plaine Orientale

Sulla sua pagina Facebook, Cétacés Association Recherche Insulaire (Cari)  annuncia, insieme a Réseau Tortues Marines Méditerranée Française (Rtmmf), una «Bella scoperta su una spiaggia della Plaine Orientale! Per la prima volta in Corsica, abbiamo potuto testimoniare la nascita di 23 piccole tartarughe della specie Caretta caretta. All’interno del nido, 56 uova intere dovranno a loro...

L’inquinamento è legato ai disturbi psichiatrici?

Un nuovo studio rivela nuovi legami, ma non tutti sono d’accordo

Gli scienziati, spinti da evidenze come lo smog record che due anni fa  ha soffocato la capitale dell’India New Delhi, stanno studiando sempre di più gli effetti degli impatti  ambientali sulle condizioni psichiatriche e neurologiche e i risultati suggeriscono un possibile legame tra l'esposizione all'inquinamento ambientale e un aumento dei disturbi psichiatrici. Ora lo studio...

Legambiente premia l’Università di Siena per il fotovoltaico “bio”

Il progetto studia l’applicazione di sistemi biologici nella produzione di fotovoltaico innovativo

Il dipartimento di Biotecnologie, chimica e farmacia dell'Università di Siena ha ricevuto da Legambiente il riconoscimento Buone pratiche per l’innovazione per la sperimentazione di Bio sensitized solar cells, ovvero la progettazione di dispositivi innovativi per la conversione di energia solare: si tratta di una linea di ricerca che esplora la realizzazione di celle solari sensibilizzate...

Il livello del Mar Mediterraneo potrebbe aumentare di 20 cm nel 2050 e di 57 cm nel 2100. A Venezia 82 cm

L'aumento del mare Mediterraneo nelle proiezioni dei dati scientifici

Lo studio “Natural Variability and Vertical Land Motion Contributions in the Mediterranean Sea-Level Records over the Last Two Centuries and Projections for 2100”, pubblicato su Water da Marco Anzidei, Enrico Serpelloni e Fabio Florindo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) e da Antonio Vecchi della Radboud University e del LESIA, Observatoire de Paris, ha...

Entro 30 – 100 anni vedremo altri grandi cambiamenti oceanici dovuti ai cambiamenti climatici

Un nuovo studio fornisce la road map dei cambiamenti che vanno oltre il riscaldamento e l’acidificazione dei mari

Negli ultimi 30 anni sia la temperatura del mare che l'acidificazione degli oceani sono aumentate molto più di  quanto previsto se la causa fosse stata la sola variazione naturale, ma per poter osservare altri impatti dei cambiamenti climatici, come i cambiamenti nell'attività dei microbi oceanici che regolano i cicli del carbonio e dell'ossigeno sulla Terra,...

Pelli e ossa: la strage infinita delle tigri

Nuovo rapporto di Traffic: sul mercato entrano illegalmente sempre più tigri allevate in cattività. Più di 2 sequestri a settimana dall'inizio del secolo

Secondo il rapporto “Skin and bones – unresolved tiger seizures from 2000 – 2018”  appena presentato da Traffic al 18esimo meeting della Conferenza delle parti della Convention in international trade in endangered species of wild fauna and flora (Cites) in corso a Ginevra, «Non c’è stata alcuna tregua per la tigre, pesantemente cacciata, con una...

Il fracking nel Regno Unito è una bufala?

Le riserve di gas di scisto britanniche potrebbero essere state molto sopravvalutate

All’attuale tasso di consumo, invece di 50 anni le riserve di gas da scisto estratte con la controversa tecnica del fracking potrebbero essere utilizzabili solo per 5 - 7 anni. E’ quanto emerge clamorosamente dallo studio “Shale gas reserve evaluation by laboratory pyrolysis and gas holding capacity consistent with field data”, pubblicato su Nature Communications...

World Mosquito Day, ricerca e prevenzione contro le zanzare

Le 10 regole dell’Istituto superiore di sanità per difendersi dalle zanzare

Oggi si celebra il World Mosquito Day, la Giornata Mondiale della zanzara, e non è certo una festa, visto che la malaria ed altre malattie trasmesse dalle zanzare continuano a mietere vittime in tutto il mondo, facendo di questi insetti l’animale più pericoloso per gli esseri umani. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, attualmente le malattie trasmesse da vettori come...

Eccezionale avvistamento di 30 delfini comuni nel Santuario Pelagos

Una magnifica notizia dopo gli spiaggiamenti dei delfini in Toscana

L’Istituto Tethys da notizia di un avvistamento eccezionale fatto pochi giorni fa dalla barca "Pelagos": «Un intero gruppo di delfini comuni (Delphinus delphis) con anche dei piccoli, cosa che, nell'area di studio di Tethys, nel Santuario, non era mai capitata in 32 anni. Questa specie, a dispetto del nome, è ormai rarissima nei nostri mari;...

Le acque più calde provenienti dall’Atlantico stanno sciogliendo i ghiacci dell’Artico

Le regioni più direttamente interessate sono quelle dei mari di Barents e di Kara, e dei mari di Groenlandia, Islanda e Norvegia

Nell’ultimo mese i ghiacci dell'Artico hanno toccato un nuovo record negativo, infrangendo quello del luglio 2012: la copertura del ghiaccio marino è arrivata al 19,8% sotto la media, e non c’è da stupirsi. Come testimoniano i dati Noaa luglio 2019 è il mese più caldo mai registrato al mondo, e rappresenta al contempo il 415°...

Estratto Dna da prodotti di tartaruga embricata in vendita. Una speranza per salvare le tartarughe marine

Wwf e Noaa: «Un nuovo metodo che in futuro potrebbe essere un'arma importante contro il commercio illegale»

In occasione del 18esimo meeting della Conferenza delle parti della Convention on international trade in endangered species of wild fauna and flora (Cites)  in corso a Ginevra, il Wwf International ha annunciato che « Gli scienziati hanno sviluppato un test per estrarre il DNA dai prodotti della tartaruga embricata, compresi i gioielli in tartaruga. È una...

Il riscaldamento globale sta peggiorando l’inquinamento in Cina (e non solo)

Per la Cina, con le ondate di caldo, sarà sempre più difficile centrare i suoi obiettivi ambientali e climatici

Il nuovo  studio “Impacts of climate change on future air quality and human health in China”, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences da un team di ricercatori della università Tsinghua di Pechino, della North Carolina State University e Potsdam-Institut für Klimafolgenforschung (PIK), dimostra che gli sforzi della Cina per contenere l'inquinamento atmosferico in...

In nuova Zelanda scoperto un pinguino gigante alto circa 1,6 metri

La nuova specie di pinguino gigante è stata identificata da fossili trovati nel giacimento di Waipara

Lo studio “Leg bones of a new penguin species from the Waipara Greensand add to the diversity of very large-sized Sphenisciformes in the Paleocene of New Zealand” pubblicato su Alcheringa: An Australasian Journal of Palaeontology da un team di ricercatori neozelandesi e Tedeschi, rivela la scoperta del Crossvallia waiparensis, «un mostruoso pinguino dell'epoca paleocenica (tra 66...

Perché gli scoiattoli grigi diventano neri

Un gene è passato allo scoiattolo grigio con l’ibridazione con lo scoiattolo volpe

Lo studio “Multiple origins of melanism in two species of North American tree squirrel (Sciurus)” pubblicato su BMC Evolutionary Biology  da Helen  McRobie (School of life sciences dell’Anglia Ruskin University), Nancy Moncrief (Virginia Museum of Natural History) e Nicholas Mundy (Department of zoology dell’università di Cambridge) fa nuova luce sul perché alcuni scoiattoli grigi (Sciurus carolinensis) sono neri....

Da inizio anno oltre 32 kg di cannabis terapeutica per i pazienti della Toscana centrale

Oltre 7mila gli accessi al mese. L’Usl: «I medicamenti sono destinati ad aiutare le persone a soffrire meno, a sedare dolori di varia natura»

Mentre non si placano le tensioni – in primis politiche, ma anche normative – sull’impiego della cannabis legale a fini ricreativi, l’utilizzo di cannabinoidi a scopi terapeutici è sempre più richiesto sul territorio: nell’Usl Toscana centro da inizio anno sono stati utilizzati 32kg di cannabis con oltre 7000 accessi al mese da parte dei pazienti...

Il monitoraggio delle tartarughe marine in Toscana (VIDEO)

Un video sulle tartarughe marine per spiegare l’attività di monitoraggio sulla biodiversità marina portata avanti da Arpat con l'Otb della Regione Toscana

E’ stato realizzato da Arpa Toscana un video per spiegare l’attività di monitoraggio sulla biodiversità marina con particolare attenzione alle specie protette di grandi vertebrati marini come le tartarughe. Nell’ambito delle attività di monitoraggio della biodiversità marina Arpat, col suo Settore Mare, raccoglie informazioni nelle acque Toscane fin dalla sua costituzione, ma è dal 2007, con l’istituzione dell’Osservatorio Toscano...

Cambiamenti climatici, convincere la gente può essere difficile sia per i negazionisti che per gli ambientalisti

Programmi di formazione più efficaci per favorire l'impegno sui cambiamenti climatici

Secondo due studi presentati alla convention annuale dell'American Psychological Association. ««Rafforzare la fiducia nella scienza, concentrarsi sulla perseveranza può far cambiare punto di vista e ispirare l'azione. Ma avere discussioni produttive sul cambiamento climatico non è solo una sfida quando si tratta di ecoscettici, ma può anche essere difficile anche per gli ambientalisti»- Il primo...

Identificata la causa che ha portato alla moria di delfini in Toscana

Le analisi dell'Istituto zooprofilattico sperimentale «lasciano pochi dubbi», è il Morbillivirus dei cetacei

Da gennaio ad agosto 2019 sulle coste della Toscana sono stati recuperati 37 cetacei spiaggiati (l'ultimo proprio questa mattina, rinvenuto davanti alla foce del Serchio), un dato statisticamente che non sorprende guardando all’intero periodo ma che mostra un forte elemento di preoccupazione: dal mese di giugno si registra un picco, con ben 21 delfini piaggiati,...

Tartaday, la giornata per conoscere da vicino le tartarughe marine

Tutte le iniziative del progetto TartaLife in giro per l’Italia

In occasione del Tartaday, la giornata mondiale delle tartarughe marine,  i centri di recupero del progetto europeo TartaLife per un giorno aprono le porte al pubblico:  si potrà sperare nella schiusa di un nido a Stromboli o assistere alla liberazione di una tartaruga “paziente” nel centro di recupero dell’Area marina Protetta delle Egadi, e ancora,...

Peste suina africana: in un anno in Asia morti quasi 5 milioni di maiali

Colpito soprattutto il Vietnam. Casi anche in Europa tra i cinghiali

Il  virus della peste suina africana (ASF) non è pericoloso per l'uomo, colpisce solo i suini (maiali domestici e cinghiali), ma è molto resistente e può sopravvivere per molti anni. La peste suina africana è presente in 6 Paesi asiatici: Cambogia, Cina, Corea del Nord, Laos, Mongolia e Vietnam, dove sono morti o sono stati...

Le ondate di caldo marine possono far scomparire intere barriere coralline

Minaccia maggiore di quanto si pensasse: a rischio la struttura del corallo che ospita molti altri animali

Secondo lo studio “Rapid Coral Decay Is Associated with Marine Heatwave Mortality Events on Reefs” pubblicato su Current Biology da un team di ricercatori australiani e della National oceanographic and atmospher administration  Usa, «Le ondate di caldo marine sono una minaccia molto più grande per le barriere coralline di quanto si pensasse in precedenza». Lo...

Cambiamenti climatici e suolo, il rapporto Ipcc spiegato dall’Ispra

È impossibile mantenere le temperature globali entro livelli di sicurezza a meno d'una trasformazione nel modo in cui il mondo produce cibo e gestisce i suoli

È stato presentato il summary per i decisori politici del rapporto Climate Change and Land: an IPCC special report on climate change, desertification, land degradation, sustainable land management, food security, and greenhouse gas fluxes in terrestrial ecosystems. Più di 100 scienziati provenienti da 52 paesi hanno lavorato per circa tre anni a ricercare i legami tra...

Qualità dell’aria, per Arpat in Toscana c’è «una situazione nel complesso positiva»

Le uniche criticità riguardano tre inquinanti: PM10, NO2 e Ozono, ma per i primi due si registra un miglioramento negli ultimi anni

Se negli ultimi 40 anni la qualità dell'aria in Italia è migliorata, come testimonia l’ultima ricerca condotta in merito dal Cnr insieme all’Università degli Studi di Milano – anche se l’inquinamento atmosferico causa ancora 84.300 morti l’anno, triste record europeo –, anche in Toscana il trend è positivo. A testimoniarlo è la “Relazione annuale sullo...

Cosa sappiamo davvero sui rischi per la salute legati al 5G

Si tratta di una tecnologia che porterà molti più impianti emittenti sul territorio, ma con potenze medie più basse e caratteristiche peculiari. Sarà necessario attendere la fine della fase di sperimentazione, ma già oggi è in corso un approccio «molto cautelativo che permette di assicurare il rispetto dei limiti in qualsiasi condizione di esposizione»

Le reti di quinta generazione, ovvero il 5G, rappresentano non solo l’ormai prossima rivoluzione nel campo della telefonia mobile, ma anche il caposaldo di una grande varietà di applicazioni: le reti 5G saranno in grado di offrire la colonna portante al cosiddetto “Internet delle cose”, ovvero la comunicazione tra oggetti dotati di sensori, come gli...

I cellulari non fanno male alla salute, né aumentano i rischi di tumori cerebrali

I ricercatori dell’Istituto superiore di sanità, del Cnr-Irea, dell’Enea e dell’Arpa Piemonte hanno appena pubblicato una meta-analisi delle ricerche internazionali condotte sugli impatti delle radiofrequenze cui siamo sottoposti da telefoni, WiFi, antenne tv e stazioni radio

In Italia ci sono molti più telefoni cellulari che persone, all’incirca 1 e mezzo per ogni cittadino: se alla fine del 1989 si contavano circa 250.000 apparecchi, il loro numero si è infatti stabilizzato – ormai dal 2008 – attorno ai 90 milioni. Cosa sappiamo davvero sui rischi per la salute che questo comporta? Per...

In Brasile scoperta una nuova scimmia nell'”arco della deforestazione” dell’Amazzonia

Ma l’uistiti Mico munduruku scoperto nel sud-ovest del Pará è già a rischio estinzione

Una nuova specie di uistiti è stata scoperta nel sud-ovest dello Stato brasiliano del Pará, in un’area dell'Amazzonia che ha subito estesi disboscamenti illegali e abbattimenti di foreste per far spazio all’agricoltura. La scoperta del  Mico munduruku porta a 15 il numero totale delle specie di questo genere di primati. Il team di ricercatori brasiliani –...

Ecco “Ercole”, l’antico pappagallo gigante alto quanto un bambino

Era alto un metro e pesava 7 chili, il doppio del kakapo, il più grande pappagallo vivente

Un team di paleontologi australiani e neozelandesi ha scoperto il pappagallo più grande del mondo, alto fino a 1 metro e  con un enorme becco in grado di rompere la maggior parte delle fonti alimentari e lo hao chiamato Heracles inexpectatus, sia per le sue dimensioni che per la sua forza che doveva essere erculea...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 115