Scienze e ricerca

Palme, contro la piaga del punteruolo rosso scende in campo anche l’Onu

Fao: infestazione rischia di spazzare via questi alberi. Esperi al lavoro su un piano d’azione internazionale

Un piccolo insetto rosso che distrugge gli alberi di palma si sta espandendo rapidamente e minaccia la produzione di datteri e cocco se non verrà fermato. Scienziati, esperti di infestazioni, ministeri dell' agricoltura e rappresentanti di coltivatori hanno aperto oggi una riunione di tre giorni alla FAO per discutere e definire un piano d'azione internazionale...

Specie aliene invasive nel Lazio: dati allarmanti. A rischio salute, economia e biodiversità

Gli esperti raccomandano: «Non liberare specie in natura»

Nel Lazio sono sempre più presenti le specie aliene invasive, introdotte dall’uomo accidentalmente o volontariamente al di fuori dell’area di origine, ed hanno un impatto notevole sull’ambiente e sulla qualità della vita. Solo nell’Unione europea la stima dei costi sociali ed economici delle specie aliene supera i 12 miliardi di euro. Dal Progetto Atlante Specie Alloctone (Pasal), condotto...

Ricerca marina europea, Emso Eric: una prospettiva di sostenibilità a lungo termine

Progetto Horizon 2020 per gli osservatori sottomarini multidisciplinari dei mari europei

Ha preso il via con un kick off meeting a Roma, Emso-Link, il nuovo progetto finanziato dalla Commissione Europea all’interno della strategia di Horizon 2020 e coordinato da Emso Eric, il Consorzio Europeo che si occupa della gestione della infrastruttura di iicerca Emso (Osservatorio ultidisciplinare europeo dei fondali marini e della colonna d’acqua) e che...

I danni economici delle catastrofi naturali nel mondo sono aumentati del 102% in un anno

Ma gli scienziati avvertono: le attività umane responsabili per l’incremento degli eventi climatici estremi

Il colosso svizzero delle assicurazioni Swiss Re ha appena aggiornato con i dati 2016 il suo rapporto annuale dedicato all’analisi delle catastrofi – naturali o dovute all’attività umana – che hanno devastato il pianeta nell’ultimo anno. L’evento più devastante risulta essere l’urgano Matthew, che ha provocato oltre 700 morti (più di ogni altra singola catastrofe...

Piani spiaggia e piano d’azione per difendere le tartarughe marine della Calabria

Pronto il protocollo operativo del progetto Life Caretta Calabria per la Costa delle tartarughe

Il progetto  “Land-and-sea actions for conservation of Caretta caretta in its most important Italian nesting ground (Ionian Calabria)”, Life Caretta Calabria, è stato finanziato nell’ottobre 2013  dal  programma LIFE+ Nature per attuare una serie di azioni per la conservazione della popolazione di tartaruga marina Caretta caretta, nidificante lungo la costa ionica reggina, la più importante...

Scoperta la seconda popolazione riproduttiva di tigri indocinesi del mondo

Esemplari con cuccioli fotografati in una foresta protetta della Thailandia

Buone notizie per le tigri che rischiano l’estinzione: Il Dipartimento di parchi nazionali della Thailandia (Dnp), l’Ong Freeland che combatte il traffico di animali e Panthera, l’associazione mondiale che protegge i  felini selvatici, hanno annunciato che una nuova ricerca scientifica «ha confermato la presenza della seconda  popolazione mondiale riproduttiva di tigri indocinesi e ha fornito...

Avvistato il primo esemplare di pesce scorpione nel mare italiano

Trovato nella Riserva naturale orientata oasi faunistica di Vendicari, in Sicilia

Lo studio “Range expansion of the common lionfish Pterois miles (Bennett, 1828) in the Mediterranean Sea: an unwanted new guest for Italian waters “, pubblicato su BioInvasions Records da Ernesto Azzurro (Ispra) , Bessi Stancanelli ( Aqua Stories) , Vincenzo Di Martino (Cnr/ISAFoM)  e Michel Bariche (American University of Beirut - Aub)  conferma qual che...

Dopo la Puglia, Francia e Spagna: Xylella fastidiosa, come la scienza cerca di salvare gli ulivi

Sul tema si concentrano le paure di chi vede un patrimonio, quello degli ulivi, in pericolo. L’analisi della Fondazione CMCC

Da queste parti non c'era mai stata la Xylella fastidiosa, il batterio responsabile dell'infezione secca le piante di ulivo. Le prime avvisaglie si sono avute nel 2008, e poi dal 2013 è iniziata un'epidemia che ha colpito in modo particolare il Salento, ma che inizia a manifestarsi anche in Francia (in Corsica, e nell'area continentale...

Chi guarda Mediaset è più propenso a votare per i politici populisti. Studio Qmul – Bocconi

Il Caso Italia/Berlusconi: effetti politici maggiori su chi è stato esposto da bambino e da anziano

Di fronte all’emergere di personaggi come Matteo Salvini, tendiamo a dimenticarci chi è il padre del moderno populismo italiano che ha aperto la strada alla neodestra, a ricordarci che tutto, almeno in Italia, nasce con la televisione commerciale di Silvio Berlusconi è uno studio appena pubblicato in un working paper della School of economics and...

La tigre della Tasmania potrebbe non essere estinta: misteriosi animali avvistati in Australia (VIDEO)

Sono le tigri del chiaro di luna degli aborigeni di Cape York nel Queensland?

Gli scienziati erano certi che i tilacini  (Thylacinus cynocephalus), meglio conosciuti come tigre della Tasmania, ma chiamato anche lupo marsupiale o lupo della Tasmania, fosse già estinto in Australia al tempo dell’arrivo dei coloni europei, pobabilente a causa della competizione per cibo ed habitat con i dingo (Canis lupus dingo) introdotto in Australia dagli aborigeni. I...

Arriva Jobot, presentato a Mecspe il “robot per uffici”

Nato dalla collaborazione tra il Centro di ricerca E. Piaggio dell’università di Pisa ed Eutronica

Quest’anno, al Mecspe, la fiera Italiana dell’industria manifatturiera che si è appena conclusa a Parma, è arrivato Jobot, «un robot pensato e progettato per trasportare autonomamente oggetti in diversi punti di ambienti, come gli uffici, o le fabbriche – spiegano all’università di Pisa - che sono complessi per la presenza in uno spazio relativamente ristretto,...

Carbon law, la roadmap per dimezzare le emissioni di gas serra ogni 10 anni (VIDEO)

Uscita dal carbone entro il 2030-2035 e dal petrolio entro il 2040-2045

Un team internazionale di ricercatori guidato da Johan Rockström, direttore dello Stockholm Resilience Centre ha pubblicato su Science lo studio “A roadmap for rapid decarbonization” che potrebbe rappresentare una soluzione per l'economia globale per ridurre rapidamente le emissioni di carbonio. Gli autori sostengono che una carbon roadmap, basata sulla “carbon law” permetterebbe di dimezzare ogni...

Ora nel nuovo Atlante internazionale delle nubi ci sono anche le “scie chimiche”

Cnr: «Per la prima volta introdotte le Homogenitus, come le scie di condensazione generate dagli aerei»

Dopo diversi decenni, la nuova versione dell’Atlante internazionale delle nubi è stata aggiornata e ufficialmente pubblicata online dall’Organizzazione meteorologica mondiale (Wmo), in occasione della Giornata mondiale della meteorologia svoltasi ieri. La base per la classificazione adottata rimane quella risalente al sistema ideato nel 1803 da Luc Howard – autore del volume 'The essay on the...

Il ghiaccio marino al minimo sia al Polo Nord che al Polo Sud (VIDEO)

Tra Artico e Antartide scomparsa una superficie di ghiaccio marino grande più del Messico

Uno rapporto degli scienziati della Nasa e del National snow and ice data center (Nsidc) di Boulder, Colorado. Conferma quanto anticipato dall’Organizzazione meteorologica mondiale: il 7 marzio il ghiaccio marino artico sembra aver raggiunto il record negativo per la massima misurazione invernale. Non va meglio in Antartide, dove il 3 marzo ghiaccio marino ha registrato...

Clima, il 2016 ha polverizzato numerosi record: conseguenze planetarie. E il 2017 non comincia meglio

Rapporto Wmo: fenomeni senza precedenti negli oceani e nell’atmosfera

Secondo l’Organizzazione  meteorologica mondiale (Wmo) «Il 2016 resterà negli annali: temperatura media record, banchisa eccezionalmente ridotta e proseguimento inesorabile dell’aumento del livello del mare e del riscaldamento degli oceani». E l’inizio del 2017 non sembra meglio: le condizioni meteorologiche e climatiche estreme sono all’ordine del giorno. Nello Statement on the State of the Global Climate...

L’Ue ha istituito il consorzio di ricerca Eric LifeWatch

Ha preso vita l'infrastruttura europea di e-scienza e tecnologia per la ricerca sulla biodiversità e gli ecosistemi – il Consorzio per un'infrastruttura europea di ricerca denominato Eric LifeWatch. Su richiesta del Belgio, Grecia, Spagna, Italia, Paesi Bassi, Portogallo, Romania e Slovenia la Commissione - con decisione di esecuzione, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale europea di oggi...

Le lontre di mare utilizzavano strumenti molto prima dei delfini

I cuccioli di lontre marine allevati in cattività mostrano rudimentali utilizzi di utensili

Le lontre di mare (Enhydra lutris) avrebbero imparato ad utilizzare strumenti di pietra migliaia o addirittura milioni di anni fa, molto prima di altri mammiferi marini come i delfini. A dirlo è lo studio “Mitogenomes and relatedness do not predict frequency of tool-use by sea otters” pubblicato su Biology Letters da un team di ricercatori...

Cambiamento climatico, Enea: «Comunità microbiche sahariane sulle Alpi»

Migrazioni che non si possono fermare, provocate dal cambiamento climatico e dall’uso del suolo

Probabilmente, fin dal titolo, lo studio “Legal immigrants: invasion of alien microbial communities during winter occurring desert dust storms” potrebbe sollevare le preoccupazioni di Salvini per l’invasione di  migranti alieni sulle Alpi, ma  quelle di cui parla il  team multidisciplinare di microbiologi, geologi, chimici e bioclimatologi di Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige, Istituto...

Il miracolo dei tardigradi: come resuscitano dopo 10 anni di essicazione (VIDEO)

Una particolare proteina aiuta queste minuscole creature a sopravvivere in condizioni estreme

Negli ultimi anni i tardigradi sono diventati famosi per la loro “immortalità”: sono in grado di sopravvivere a temperature altissime e bassissime, possono resistere fino a 10 giorni a un bombardamento di raggi cosmici mentre fluttuano nello spazio e, cosa ancora più impressionante, in caso di siccità estrema, ritirano le loro 8 gambe e la...

Rituale funerario degli scimpanzé? Una femmina pulisce i denti al figlio adottivo morto (VIDEO)

«La specie umana non è l'unica in grado di provare compassione»

Uno scimpanzé è stato osservato per la prima  volta mentre utilizza degli strumenti per per pulire il corpo di un membro del branco morto. Secondo i tre scienziati che hanno reso nota la scoperta nello studio “Tool use for corpse cleaning in chimpanzees”, appena pubblicato su Scientific Reports, «Questo comportamento potrebbe far luce sulle origini...

Morbillo: Piemonte, Lombardia, Lazio e Toscana le regioni più colpite

Casi triplicati. Simit: le cause e il Piano vaccinazioni

Mentre la discussione tra anti e pro vaccinazioni impazza sui social network,  la rete italiana di malattie infettive sta registrando« un incremento di pazienti giovani adulti (età 15-35 anni) che si ricovera in ospedale con un morbillo in fase acuta. Nel mese di gennaio di quest’anno i casi di morbillo segnalati sono stati tre volte più...

Chura: una ricercatrice italiana vuole salvare rane e foreste di un hot spot della Tanzania (FOTOGALLERY e VIDEO)

Campagna di crowdfunding per tutelare specie rarissime e nuove scoperte

Chura in Swahili significa “rana”, ma è anche l’acronimo di ‘Conserving hyper-endemic udzungwa restricted amphibians’ (che in italiano suona un po’ come “Conservazione di anfibi iperendemici e dall’areale estremamente ridotto, nell’Udzungwa Scarp”), un progetto è svolto in collaborazione con Whitley Wildlife Conservation Trust, MUSE Museo delle Scienze di Trento e la Amphibian Survival Alliance. La ricercatrice...

I cetacei si spiaggiano perché vanno troppo veloci per sfuggire al rumore antropico?

Il costo energetico dello spavento e del nuoto a velocità elevata può causare gli spiaggiamenti

I delfini che nuotano alla massima velocità  utilizzano due volte più energia per battere la pinna caudale di quelli che nuotano a un ritmo più rilassato,  è quello che emerge dallo studio “Swimming and diving energetics in dolphins: a stroke-by-stroke analysis for predicting the cost of flight responses in wild odontocetes” pubblicato su Journal of...

Influenza aviaria, nuovi focolai in Cina. Fao e Oie: rafforzare i controlli

Sorveglianza, prove di laboratorio, mercati puliti per contenere la modificazione del virus H7N9

Fao e World organisation for animal health (Oie) hanno lanciato congiuntamente l’allarme per «Un'epidemia risorgente da un nuovo ceppo d'influenza aviaria, che può essere letale per gli esseri umani» che «Sottolinea la necessità di sistemi di rilevazione e di risposta robusti e rapidi alla fonte animale. Ciò ridurrebbe il rischio associato con la diffusione del...

Spedizione italiana nella Repubblica democratica del Congo scopre nuove specie (VIDEO)

Kabobo Expedition sequenziati 7 organismi in pochi giorni, direttamente sul campo

Kabobo Expedition è un progetto del Muse– Museo delle scienze di Trento e dell’niversità di Verona con la Wildlife conservation society (Wcs) nell’hotspot di biodiversità “Eastern Afromontane”, una delle 35 aree biologicamente più ricche e minacciate del Pianeta. Al Muse spiegano che «Nonostante l'importanza globale della regione ci sono aree biologicamente ancora inesplorate. La regione di...

In Europa gli eventi marini estremi che si verificano ogni 100 anni avverranno ogni anno (VIDEO)

Le attuali infrastrutture non reggeranno. In tutto il mondo aumenterà l’energia delle onde estreme

Lo studio “Extreme sea levels on the rise along Europe's coasts”, pubblicato su Earth’s Future, il giornale dell’American geophysical union, da un team di ricercatori del Joint european research centre (Jrc) di cui fa parte anche l’italiano Lorenzo Mentaschi, è uno di quelli che dovrebbe preoccupare molto governi, amministratori locali e pianificatori urbanistici. Infatti ,...

Enea: in Italia forte diminuzione principali inquinanti atmosferici, ma restano criticità da polveri sottili

Nel settore civile incremento del 46% delle emissioni di PM2,5 rispetto al 1990

Secondo lo studio “Effect-based activities on air pollution: what is the state of the natural and anthropogenic Italian ecosystems?”, pubblicato dai ricercatori Enea  Ilaria D’Elia, Alessandra De Marco e Giovanni Vialetto, «In Italia, dal 1990 ad oggi, sono diminuite complessivamente le emissioni dei cinque principali inquinanti identificati dall’Unione europea come i più dannosi per la...

Glifosato: via libera dall’Echa. Greenpeace. Ignorate le prove che potrebbe causare il cancro

Ma Echa ammette che provoca gravi danni agli occhi ed è tossico per gli organismi acquatici

Il Comitato di valutazione dei rischi dell’'Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa) ha deciso di confermare l’attuale classificazione del glifosto «come sostanza che causa gravi danni agli occhi e che è tossica per gli organismi acquatici, con effetti di lunga durata» ma ha concluso che «le prove scientifiche disponibili non soddisfano i criteri per...

Scoperto un vaccino orale per salvare scimpanzé e gorilla da Ebola e da altre malattie

Ma il divieto di test sulle grandi scimmie in cattività impedisce di andare avanti con la ricerca

Lo studio “The Final (Oral Ebola) Vaccine Trial on Captive Chimpanzees?” pubblicato su Scientific Reports dal britannico  Peter Walsh del Department of archaeology and anthropology dell’università di Cambridge e dal suo team di ricercatori statunitensi, rivela che un nuovo vaccino per via orale potrebbe dare una speranza ad alcune specie di grandi scimmie duramente colpite da...

Impollinazione: i bombi contadini che cambiano struttura e profumo delle piante

Variazioni nella composizione degli impollinatori potrebbero avere pesanti conseguenze sulla qualità delle coltivazioni

Gli insetti impollinatori accelerano l’evoluzione delle piante, ma una pianta cambia in modi diversi a seconda degli impollinatori che la frequentano. Dopo solo 9 generazioni, la stessa pianta è più grande e più fragrante se impollinata dai bombi, piuttosto che dai sirfidi. A  rivelarlo è lo studio “Real-time divergent evolution in plants driven by pollinators” pubblicato...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 50