Nella Toscana del sud la raccolta differenziata è sempre più tecnologica

[26 luglio 2018]

Prosegue a pieno ritmo il lavoro di Sei Toscana, assieme alle amministrazioni comunali del territorio, per l’attivazione di nuovi servizi di raccolta differenziata tramite con attrezzature ad accesso controllato. Nelle ultime settimane in provincia di Grosseto sono state attivate tredici nuove postazioni, una al Verde Maremma, in via Castiglionese a Grosseto e dodici nel quartiere di Salciaina a Follonica. Nella città del Golfo sono state già consegnate le 6Card (le tessere magnetiche che permettono di utilizzare i nuovi cassonetti) a 1200 utenze, coinvolgendo poco meno di 3000 cittadini. In provincia di Siena, a Monteriggioni, giovedì scorso sono state inaugurate le nuove quattro postazioni ad accesso controllato nel quartiere di Belverde. Anche in questo caso la risposta e l’attenzione dei cittadini verso questo nuovo sistema di raccolta si è dimostrata molto alta, con tantissime persone che hanno ritirato la 6Card personale. I nuovi cassonetti intelligenti daranno la possibilità di conferire organico, carta, cartone e indifferenziato con accesso controllato, mentre gli imballaggi multimateriale, quali vetro, alluminio, plastica e tetrapak, continueranno a essere raccolti nelle campane stradali come avvenuto finora. I cassonetti intelligenti saranno a servizio di circa 300 utenze e coinvolgeranno circa mille cittadini.

Qui è possibile vedere il servizio realizzato dall’emittente televisiva Canale3 dell’inaugurazione delle postazioni a Monteriggioni.