Nuovi servizi porta a porta nei comuni della Toscana del sud

[21 luglio 2016]

Prosegue a pieno ritmo l’attività di Sei Toscana, in stretta collaborazione con Ato Toscana Sud e le amministrazioni comunali, per attivare nuovi servizi di raccolta sul territorio capaci di permettere il raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata indicati dalla normativa vigente. Sono tre i comuni nella provincia di Siena dove nelle ultime settimane ha preso il via il porta a porta: i cittadini di Asciano, Pienza e Rapolano Terme hanno iniziato a conferire i propri rifiuti attraverso le nuove modalità che sono state illustrate dettagliatamente, prima dell’avvio del servizio, negli incontri pubblici organizzati dalle amministrazioni comunali assieme al gestore e che sono riportate anche nei flyer informativi consegnati assieme al kit per differenziare. L’obiettivo della riorganizzazione del servizio nei tre comuni è il medesimo: aumentare la percentuale di recupero delle varie frazioni merceologiche, incrementando la percentuale di raccolta differenziata registrata nei comuni e assicurando così una corretta gestione finalizzata al recupero di materia, secondo quanto previsto dalla normativa europea e nazionale nonché dalla programmazione regionale. Novità anche in provincia di Arezzo. Lunedì scorso è partito il porta a porta nel comune di Marciano della Chiana, che fa seguito alle recenti attivazioni che hanno interessato i territori comunali della Valdichiana aretina – Castiglion Fiorentino, Civitella val di Chiana, Cortona, Foiano della Chiana e Monte San Savino – e i comuni di Arezzo (zona ovest della città) e Castelfranco Piandiscò. Nell’area grossetana è invece prevista nei prossimi mesi l’attivazione del servizio di raccolta porta a porta a Roccastrada, che interesserà i cittadini residenti in paese e nelle frazioni del comune. Per tutte le informazioni sui servizi di raccolta (porta a porta e stradale) è possibile contattare il numero verde di Sei Toscana 800127484, o visitare il sito www.seitoscana.it.