Sei Toscana incontra i cittadini di Chiusi per l’attivazione del porta a porta

[12 ottobre 2017]

Grande partecipazione di cittadini ai primi incontri pubblici che Sei Toscana, assieme all’Amministrazione comunale, ha promosso a Chiusi. A partire da metà novembre il sistema di raccolta domiciliare, già attivo nel centro storico e a Chiusi Scalo, verrà esteso anche nelle frazioni di Macciano, Montallese e Montevenere, coinvolgendo in tutto circa 6500 utenze. Oltre all’estensione della raccolta domiciliare, l’Amministrazione comunale e Sei Toscana ottimizzeranno le frequenze e gli orari di ritiro nelle zone in cui il sistema porta a porta è già attivo. A Chiusi la raccolta differenziata raggiunge quasi il 70%, un risultato positivo in linea con gli obiettivi regionali e con l’ampliamento del sistema di raccolta porta a porta sarà possibile aumentare ulteriormente la quantità e la qualità di materiale da avviare a riciclo raggiungendo risultati ancora più ambiziosi. La scelta di estendere la raccolta “porta a porta” e rendere più capillare il servizio non è solo un’esigenza per incrementare le quantità di rifiuti da avviare al recupero, riutilizzo e riciclaggio, ma anche una soluzione in grado di restituire il decoro urbano agli spazi pubblici e contribuire a consolidare comportamenti civili e consapevoli. A partire dal 23 ottobre, in località Le Biffe Zona P. A. I. P., verranno distribuiti sacchi e materiale informativo a tutti coloro che usufruiscono del servizio porta a porta. Ieri, ai primi tre incontri pubblici che si sono svolti a Chiusi Scalo e Montallese sono stati tanti i cittadini che hanno partecipato, con i tecnici di Sei Toscana e del Comune che hanno illustrato loro tutte le novità del nuovo servizio e le nuove regole di raccolta, con particolare riferimento alle modalità di separazione dei rifiuti e alle regole della loro esposizione che saranno chiamati a svolgere. I presenti hanno avuto l’opportunità di confrontarsi direttamente con i tecnici e gli amministratori, ponendo loro domande inerenti al servizio. Oggi alle 18 alla sala conferenze San Francesco a Chiusi e alle 21 al circolo Auser di Macciano si terranno altri due incontri. Domani, alle 18 al Multisala Clev Village di Querce al Pino e alle 21 alla ex scuola materna di Montevenere gli ultimi due incontri pubblici.

Per maggiori informazioni è possibile chiamare il numero verde di Sei Toscana – 800 127 484 – oppure consultare il sito internet www.seitoscana.it.