L’Ue istituisce il premio Natura 2000 per la biodiversità: ecco come partecipare

[19 dicembre 2013]

La Commissione europea ha indetto oggi il premio Natura 2000 «per riconoscere l’eccellenza nelle migliori pratiche di conservazione del patrimonio naturale in Europa» e spiega: «Se partecipate ad attività legate a Natura 2000, questa potrebbe essere la vostra occasione per farvi notare».

Ogni anno saranno assegnati 5 premi in diversi ambiti, tra i quali comunicazione, azioni di conservazione, benefici sociali ed economici, conciliazione di interessi/percezioni, networking e cooperazione transfrontaliera.

Natura 2000 è la rete di Zone di protezione (Sic e Zps/Zsc) ad elevata biodiversità che copre circa il 20% del territorio Ue, che va dai faggeti di montagna della Repubblica ceca alle tartarughe delle zone umide della Polonia e ai delfini del mediterraneo. Istituita nel quadro della direttiva relativa sulla conservazione degli habitat naturali e seminaturali del 1992, è l’elemento centrale della politica Ue per natura e biodiversità. L’obiettivo di questa rete è quello di assicurare la sopravvivenza a lungo termine delle specie e degli habitat europei più preziosi e minacciati. Anche se Natura 2000 comprende Parchi e riserve naturali, gran parte del territorio è di proprietà privata ed anche per questo mette l’accento sulla necessità di assicurare una gestione futura sostenibile sia dal punto di vista ecologico che economico.

Secondo un recente sondaggio di Eurobarometro, i cittadini europei conoscono poco Rete Natura 2000 ma sono fermamente convinti dell’importanza della salvaguardia del patrimonio naturale. Il 90% degli europei  ritiene che «Il declino degli habitat naturali, la situazione di pericolo e il rischio di estinzione a cui sono esposti determinati animali e piante rappresentino un grave problema – sottolinea la Commissione Ue – La maggior parte dei cittadini (tra il 99% e l’83% a seconda degli Stati membri) ritiene che la protezione del patrimonio naturale sia molto importante per prevenire la distruzione di aree di grande valore sia in terraferma che in mare, ma solo il 27% degli intervistati ha sentito parlare di Natura 2000».

Questo nuovo premio che verrà conferito ogni anno punta a rimediare a questa scarsa conoscenza da parte dell’opinione pubblica, «Mettendo in evidenza la varietà dei siti di Natura 2000 e riconoscendo l’eccellenza di un’ampia gamma di attività».

Si accettano candidature da tutte le entità direttamente coinvolte in Natura 2000 (autorità pubbliche e locali, imprese, organizzazioni non governative, proprietari terrieri, istituti di istruzione e privati cittadini). Il termine per la presentazione delle domande scade il 18 febbraio 2014. I vincitori della prima edizione del premio Natura 2000 saranno annunciati nel maggio 2014, e i risultati da loro conseguiti saranno riconosciuti in una cerimonia di alto livello a Bruxelles.

Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo sulla pagina web del premio Natura 2000:

http://ec.europa.eu/environment/nature/natura2000/awards/