Boldrini, andare a votare il 17 Aprile: «Il referendum è un esercizio importante di democrazia»

La presidente della Camera: «L’astensionismo è in agguato»

[15 marzo 2016]

Boldrini

La Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, è intervenuta sul referendum sulle trivelle petrolifere offshore  che si terrà il 17 Aprile  dicendo che «Chiunque deve andare a votare. Si deve comunque andare a votare perché il referendum è un esercizio importante di democrazia, tanto più quando i cittadini sono chiamati ad esprimersi senza filtri. Il mio è un invito al voto. Dopodiché ognuno vota come ritiene più opportuno».

La Boldrini fa proprie le preoccupazioni delle 9 Regioni promotrici del Referendum e di molte associazioni, partiti e sindacati: «L’astensionismo è in agguato perché non sempre la politica riesce a motivare i cittadini. Bisogna dare alle persone la capacità di credere nella politica, che deve recuperare dove ha fallito. Bisogna meritarsi la partecipazione, e far capire alla gente che se va a votare ha facoltà di contare; se non va, lascia ad altri questa possibilità».

Videogallery

  • Boldrini: referendum trivelle, per combattere astenisionismo politica motivi i cittadini