Acqua

Refill Isola d’Elba: accordo con Legambiente Turismo e ASA

Giunta al termine la stagione 2019 ci troviamo ad analizzare i vari feedback ricevuti, proseguendo il nostro lavoro per migliorare la funzionalità del servizio Refill. Il team Refill Elba sta lavorando per poter sviluppare un sistema interattivo e innovativo per facilitare la localizzazione dei punti d’acqua in una determinata destinazione. Vorremmo ringraziare tutti i partner...

Sempre più a rischio le torri d’acqua vitali per 1,9 miliardi di persone

Quanto sono vulnerabili le principali risorse idriche di origine glaciale del mondo (e ci sono anche Alpi e Po)

Lo studio “Importance and vulnerability of the world’s water towers”, pubblicato su Nature da un team internazionale di 32 ricercatori guidato dagli olandesi Walter Immerzeel e Arthur Lutz della facoltà di geoscienze dell’università di Utrecht e di FutureWater, Wageningen, ha valutato i 78 sistemi idrici dipendenti dai ghiacciai di montagna del pianeta e, per la...

Le prossime guerre del mondo: nel 2020 più a rischio Iraq, Iran e Mali. Nuove ondate di profughi se non si interviene

Il WPS del Wri prevede dove si verificheranno conflitti violenti nel 2020. L'acqua sarà spesso un fattore determinante

Nonostante le dimissioni del premier, in Iraq non cessa la rivolta contro il governo, ma già nel luglio 2018 migliaia di persone erano scese in piazza nel sud del Paese per protestare contro i servizi pubblici scadenti, la mancanza di lavoro, la corruzione alle stelle. Molti dei manifestanti non avevano e non hanno accesso all'acqua...

Il Governo ha riconosciuto l’emergenza in Toscana per «eccezionali eventi meteorologici»

Rossi: «Danni enormi al tessuto economico, turistico e al patrimonio privato delle aree costiere, dell'arcipelago e di molte zone interne»

A seguito degli «eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati nei mesi di ottobre e novembre 2019» il Governo Conte ha esteso gli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza nazionale, adottato con delibera del Consiglio dei Ministri del 14 novembre 2019, anche alla Toscana: il Consiglio dei ministri ha previsto un primo stanziamento di...

A Roma sono 300mila le persone a rischio alluvioni ed esondazioni

D’Angelis: «Si tratta della più alta esposizione d’Europa». Nel mentre in Italia dall’inizio del 2019 si sono verificati 1.543 eventi atmosferici estremi, 20 anni fa erano stati solo 17

Per l’ennesima volta Roma si è trovata impreparata alla bomba d’acqua che nella serata di ieri si è abbattuta sulla città, quando un paio d’ore d’intensa pioggia sono bastate per allagare letteralmente le strade della Capitale e impedire l’accesso a tre stazioni della metropolitana. Curiosamente nella stessa giornata è stato presentato il Piano per la...

Zimbabwe, l’ex granaio dell’Africa affamato per colpa degli uomini

Un disastro politico e i cambiamenti climatici hanno messo in ginocchio lo Zimbabwe. Solo tre Paesi in guerra hanno lo stesso livello di insicurezza alimentare

Hilal Elver, la special rapporteur dell’Onu per il diritto umano al cibo, ha detto che «Nonostante una protezione costituzionale sul diritto all’alimentazione e un insieme sofisticato di leggi e di politiche nazionali fondate sui diritti umani, la fame causata dall’uomo si fa lentamente strada nello Zimbabwe». Dopo aver visitato i Paesi dell’Africa australe dal 18...

Gli incendi in Amazzonia intensificano lo scioglimento dei ghiacciai delle Ande

Un’accelerazione che aumenta il rischio di una crisi idrica in Sud America e la vulnerabilità delle comunità andine in risposta ai cambiamenti climatici

Gli incendi nella foresta pluviale nell'Amazzonia sudoccidentale (l'Amazzonia brasiliana, peruviana e boliviana) possono far aumentare lo scioglimento dei ghiacciai tropicali nelle Ande. A dirlo è lo studio “Amazonian Biomass Burning Enhances Tropical Andean Glaciers Melting” pubblicato su Scientific Reports dai brasiliani Newton de Magalhães Neto dell’Universidade do Estado do Rio de Janeiro ed Heitor Evangelista dell’Universidade Federal...

La Regione pensa a un’assicurazione per le aree ad elevato rischio idraulico in Toscana

Rossi: «La proposta di una forma assicurativa specifica è realizzabile in tempi brevi»

La Toscana viene oggi risparmiata dall’allerta meteo, che solo una settimana fa aveva però tornato ad assumere i contorni dell’emergenza sul territorio, dove la tenuta delle nuove opere di mitigazione del rischio idraulico ha evitato il peggio. Nonostante tutto però il territorio toscano rimane particolarmente fragile di fronte all’avanzata dei cambiamenti climatici, tanto che la...

In Italia consumo d’acqua procapite tra i più alti dell’Ue, ma uno dei costi più bassi. E l’efficienza?

L’Energy&strategy group della School of management del Politecnico di Milano propone di introdurre dei Certificati blu, per evitare di »trovarci tra qualche anno a rimpiangere una risorsa che sta divenendo sempre più scarsa»

Secondo gli ultimi dati elaborati dall’Istat l’Italia spreca 4,5 miliardi di metri cubi di acqua potabile l’anno, ma nel nostro Paese in pochi inquadrano il problema nei giusti termini. «Non se ne preoccupa il mondo industriale – dichiara Vittorio Chiesa, direttore dell’Energy&strategy group della School of management del Politecnico di Milano – che confessa un...

Come il cemento lungo i fiumi italiani ha aumentato il pericolo alluvioni

Wwf: «Soluzioni basate sulla natura per recuperare le funzioni ecologiche del territorio»

I fiumi sono una cartina tornasole del consumo di suolo: negli ultimi 50 anni negli ambiti fluviali italiani – attraverso le varie forme di urbanizzazione – si è consumato suolo per circa 2.000 kmq, qualcosa come circa 310.000 campi da calcio. La mancanza di un’efficace pianificazione strategica ha consentito ai quasi 8000 comuni italiani di svilupparsi...

La Toscana ha dichiarato lo stato di emergenza regionale a causa del maltempo

È iniziata la conta dei danni diffusi sul territorio, ma gli interventi contro il dissesto idrogeologico hanno funzionato. Rossi: «Abbiamo puntato su questo negli ultimi 7-8 anni, investendo 100 milioni all'anno»

Dopo l’ennesima emergenza maltempo che ha colpito la Toscana fino a far scattare l’allerta rossa in alcune aree, la situazione sta tornando a normalizzarsi con le piene dei fiumi che sono in lento calo in tutta la Regione: è il momento della conta dei danni: «Già nel pomeriggio di oggi – spiegano dalla Giunta regionale...

Orrore e squallore: gli uomini invisibili che ripuliscono le fogne a mani nude

Onu: affrontare urgentemente la difficile situazione di questi lavoratori nei Paesi in via di sviluppo. I loro diritti, salute e dignità sono a rischio

In occasione del World Toilet Day che si celebra il 19 novembre, l’organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha evidenziato una realtà sconosciuta nel ricco occidente: i pericoli che corrono nei Paesi in via di sviluppo i milioni di persone che puliscono servizi igienici, fognature e fosse settiche, sottolineando il fatto che «mentre questi lavoratori svolgono...

Dissesto idrogeologico, anche quando i soldi per ridurre il rischio ci sono non vengono spesi

Corte dei conti: solo il 19,9% del totale complessivo (100 mln di euro) in dotazione al Fondo è stato erogato

Secondo gli ultimi dati Ispra il 91% dei Comuni italiani è a rischio idrogeologico, e il 16,6% del territorio è classificato a maggiore pericolosità per frane e alluvioni. Numeri che pongono il Paese di fronte a una continua emergenza, in crescita di fronte all’avanzare dei cambiamenti climatici e del consumo di suolo, come dimostrano le...

Somalia, il diluvio dopo la siccità. Colpite 300.000 persone: è emergenza umanitaria e sanitaria

Situazione drammatica in tutta l’Africa orientale. Colpiti anche Sud Sudan, Etiopia, Kenya e Uganda

Piogge torrenziali e inondazioni hanno provocato lo sfollamento di oltre 300.000 persone nella Somalia e nel Somaliland. Secondo l’United Nations high commissioner for refugees (Unhcr), «L’impatto delle inondazioni è stato devastante per le comunità locali somale, con più di 270.000 persone sfollate durante le ultime due settimane». Il portavoce dell’Unhcr , Andrej Mahecic, ha detto...

Delta del Po, la subsidenza fa avanzare il cuneo salino. Una barriera antisale per difendersi

Anbi: un grave problema che danneggia l’economia e l’ambiente causato dall’estrazione di idrocarburi

In occasione della visita del presidente della Commissione agricoltura della Camera, Filippo Gallinella (Movimento 5 Stelle) nelle valli del Po in provincia di Rovigo, il presidente dell’Associazione nazionale consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue (Anbi) Francesco Vincenzi, ha sottolineato che «Un grande problema del delta del fiume Po, accentuato dalla crisi...

Scompare il permafrost in una grotta delle Alpi Giulie: la terra brucia, roccia più calda e meno stabile

Cnr: la temperatura della roccia sotterranea nelle montagne sta cambiando molto rapidamente

Lo studio “Climate change and rapid ice melt: Suggestions from abrupt permafrost degradation and ice melting in an alpine ice cave”, pubblicato su Progress in Physical Geography: Earth and Environment da Renato Colucci dell’Istituto scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ismar) Consiglio e da Mario Guglielmin dell’università dell’Insubria, ha misurato il momento esatto in...

Un Arno più sicuro e più pulito, a 53 anni dall’alluvione di Firenze

Aperta la mostra organizzata da Cispel per portare alla luce i lavori che stanno mettendo in sicurezza il fiume. Fratoni: «Stiamo lavorando per portare a termine nel più breve tempo possibile le opere previste dal nostro Piano di gestione del rischio alluvioni»

Un Arno più sicuro e più pulito, rispetto anche solo a pochi anni fa: gran parte dei lavori che l’hanno reso possibile non sono però visibili, e per svelarli al grande pubblico si è aperta oggi a Firenze la mostra Arno sicuro. Pulito. Da vivere, nel 53° anniversario dell’alluvione del 1966. La mostra, che sarà...

Acqua, negli ultimi 7 anni gli investimenti nel servizio idrico sono cresciuti del 24%

E continuano a salire, ma occorre migliorare soprattutto su perdite di rete e depurazione

Nel 2018 in Italia la spesa media mensile familiare per consumi di beni e servizi è stata di 2.571 euro mensili, mentre per la fornitura di acqua nell’abitazione ogni famiglia ha speso in media 14,65 euro. Un dato che si lega a quello, finalmente in robusta crescita negli ultimi anni, legato agli investimenti: con il...

Depurazione, Legambiente: bene la lettera del Comune di Marciana Marina ad ASA

Gli ambientalisti: risolvere una volta per tutte la carenza depurativa nel marcianese

Legambiente Arcipelago Toscano ha scritto al presidente del Consiglio di gestione di ASA, Nicola Ceravolo. agli assessori all’ambiente e al turismo della Regione Toscana, ai sindaci di Marciana Marina e Marciana e al presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano per sostenere la lettera inviata qualche giorno fa ad ASA e Regione dalla Sindaco di Marciana...

Fogne, fiumi e suoli: l’anello mancante della resistenza agli antibiotici

Nei Paesi poveri l'80% delle acque reflue viene scaricato non trattato nell'ambiente

Se pensate che la chiave per sconfiggere la resistenza agli antibiotici sia solo in quello che i medici prescrivono meno o nel fatto che gli scienziati trovino alternative a farmaci diffusissimi, probabilmente vi sbagliate. Le soluzioni potrebbero andare ben oltre la medicina e riguardare la gestione dei fiumi e dei suoli. Secondo Horizon il magazine scientifico...

Ecosistema Urbano 2019: Trento, Mantova, Bolzano, Pordenone e Parma le città con le migliori performance ambientali

Ma nei capoluoghi ancora troppe criticità. Legambiente: «Mettiamo in rete le città, con un’agenda nazionale per renderle sostenibili, sicure e inclusive»

In testa alla classifica di Ecosistema Urbano 2019, la ricerca di Legambiente, Ambiente Italia e Il Sole 24 Ore sulle performance ambientali dei capoluoghi di provincia, ci sono Trento, Mantova, Bolzano, Pordenone e Parma che, spiega Legambiente «Con qualche alto e basso, rappresentano da anni l’eccellenza: Trento sale dal quarto al primo posto, segue Mantova, ancora una volta il terzo posto è di Bolzano, poi Pordenone che...

Le menzogne di Trump sul muro col Messico. William Pendley: «Difende l’ambiente»

Un negazionista climatico amico dei petrolieri a capo del Blm che dovrebbe difendere le terre pubbliche Usa

Il direttore ad interim del Bureau of Land Management (Blm), William Pendley, ha negate che il muro di confine con il Messico che sta facendo costruire l’Anald Trump sia il disastro ecologico denunciato da migliaia di scienziati e dalle associazioni ambientaliste statunitensi e messicane, ma il 25 ottobre ha al contrario detto che il muro...

Lo scandalo infinito della depurazione in Sicilia

Le audizioni in Commissione Ecomafie di Guardia di Finanza e dei Noe delineano una situazione gravissima

Ieri la Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati (Commissione Ecomafie) ha audito, nell'ambito dell'inchiesta sulla depurazione delle acque reflue, il comandante regionale della Guardia di finanza Sicilia Riccardo Rapanotti e i comandanti dei Carabinieri del Noe di Catania Michele Cannizzaro e di...

A 8 anni dall’alluvione di Aulla il processo penale langue, Legambiente: «Si avvicina la prescrizione per gravi reati»

Il Congresso di Legambiente Toscana all'unanimità: «Accelerare il processo per assicurare giustizia è il vero modo per non dimenticare»

Mentre oggi, in occasione dell'ottavo anniversario dalla disastrosa alluvione di Aulla, si propongono eventi simbolici per non dimenticare il tragico evento, Legambiente Toscana ricorda che «Il processo penale in corso da molti anni subisce continui ritardi, tanto da rendere molto prossima la prescrizione del reato di omicidio colposo». Un argomento che è stato discusso anche...

Maltempo nel nord-ovest, agronomi e forestali: «La cura dei boschi e dei fiumi per proteggere il territorio»

Gli ultimi eventi atmosferici hanno nuovamente messo in luce la fragilità del nostro Paese

Mentre, puntualmente come dopo ogni nubifragio, le televisioni e i social network pullulano di semplici cittadini incazzati fatti passare per esperti di idraulica e urbanistica e di politici che per discolparsi di scellerate urbanistiche danno la colpa agli ambientalisti che impediscono di pulire i fiumi, come sempre sono i veri esperti (inascoltati) a spiegare cosa...

Dissesto idrogeologico, appello di Costa: «Il ddl CantiereAmbiente diventi presto legge»

La Regione Piemonte chiede lo stato di emergenza, ma il 15 ottobre si era rifiutata di dichiarare l’emergenza climatica

Commentando i danni subiti dal nord-ovest del Paese a causa del maltempo, il ministro dell’ambiente Sergio Costa ha detto che «Le tragedie che stanno vivendo i cittadini liguri e piemontesi sono immense e gridano vendetta. Voglio far sentire tutta la mia vicinanza alle famiglie delle vittime e a chi in queste ore è rimasto senza...

Giornata Mondiale dell’Alimentazione: nel Corno d’Africa 6,5 milioni di bambini affamati dopo la più grande siccità estiva degli ultimi 35 anni

L'impatto del cambiamento climatico sulla vita della popolazione etiope, kenyota e somala è ogni anno più forte

Secondo il rapporto Onu ”Horn of Africa: A joint call for action before a major regional humanitarian crisis” «Quasi 13 milioni di persone, tra cui 6,5 milioni di bambini, sono colpite dalla fame nel Corno d'Africa, a seguito del più basso livello di precipitazioni piovose nella regione dal 1981», un allarme rilanciato oggi da Save the Children...

Metà delle piscine private toscane riempite con acqua potabile

Autorità Idrica Toscana: è contro la legge

Secondo i dati dell’Autorità Idrica Toscana (AIT), che ha effettuato i controlli tra luglio ed agosto in collaborazione con diversi comandi di Polizia Municipale, «Oltre la metà delle piscine toscane su cui si sono effettuati controlli sono state riempite con spreco di acqua potabile dell’acquedotto». Il 2019 è stato il primo anno in cui, secondo...

Il distretto del cuoio fa un altro passo verso l’ economia circolare

Protocollo d'intesa tra Regione Toscana, Consorzio Conciatori e Rea Impianti

«Favorire l'economia circolare per ridurre e trasformare in risorse da riutilizzare i rifiuti generati dal distretto conciario». E’ questo l'obiettivo del protocollo d'intesa firmato oggi da Regione Toscana, Consorzio Conciatori e Rea Impianti e che piegano in regione, come l’accordo simile firmato a marzo 2019 con Assoconciatori - «mira a coinvolgere tutte le imprese del...

L’italiano medio beve più acqua in bottiglia di tutti in Europa

Eppure la qualità di quella del rubinetto è tra le migliori del Vecchio continente, ma servono investimenti per migliorare la rete idrica: sprechiamo 4,5 miliardi di metri cubi d’acqua potabile l’anno

La qualità dell'acqua del rubinetto in Italia è tra le migliori d’Europa eppure, secondo i dati del Censis, il 62% delle famiglie preferisce l’acqua in bottiglia, spendendo circa 240 euro l’anno: ogni italiano beve in media 208 litri di acqua in bottiglia l’anno, il dato più alto d’Europa dove la media è di 106 litri,...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 51