Clima

Gli episodi di freddo estremo legati al riscaldamento dell’Artico

Un vortice polare indebolito a causa della crisi climatica porta alla possibilità che l'aria fredda artica raggiunga latitudini inferiori con un clima solitamente più caldo, come il nostro

Nell’Artico il ghiaccio marino e i ghiacciai si stanno ritirando e la temperatura del permafrost è in aumento, fenomeni legati al riscaldamento globale che – in modo apparentemente paradossale – favoriscono condizioni di freddo estremo nell’emisfero settentrionale: solo l’ultimo mese in Texas si sono registrate temperature fino a -19°C, ma anche in Trentino Alto Adige...

Cambiamento climatico e giornali: la colpa è sempre degli altri Paesi

I giornali di 4 Paesi concordano sul fatto che la colpa del cambiamento climatico è degli esseri umani, ma non di quali esseri umani

Una delle questioni più controverse nei negoziati internazionali sul clima è chi dovrebbe assumersi la maggiore responsabilità per la mitigazione delle emissioni: se i Paesi del Nord del mondo sono responsabili della maggior parte delle emissioni storiche e hanno elevate emissioni pro capite ma stanno iniziando a decarbonizzare le loro economie, nel Sud del mondo...

La disinformazione e la polarizzazione delle opinioni ostacolano la protezione della biodiversità

Uno studio che fa molti esempi di buone intenzioni per salvare animali e ambiente che sono finite male in tutto il mondo

Con lo studio “Understanding and avoiding misplaced efforts in conservation”, pubblicato recentemente su FACETS da un team di ricercatori canadesi, keniani, statunitensi e svedesi guidato Adam Ford e Clayton Lamb del Department of Biology dell’università della British Columbia – Kelowna, lancia l'allarme su un argomento che non viene discusso molto spesso nel contesto della salvaguardia...

Il cambiamento climatico e la salute gli europei (VIDEO)

Lancet Countdown ed Eea spiegano come rispondere ai rischi per la salute del cambiamento climatico in Europa

Un nuovo briefing “Responding to the health risks of climate change in Europe”,  pubblicato da Lancet Countdown e dell'European Environment Agency (Eea), analizza gli impatti dei cambiamenti climatici sulla salute in Europa.  Frutto di un lavoro congiunto di Lancet Countdown: Tracking Progress on Health and Climate Change (una collaborazione globale di istituzioni accademiche e agenzie internazionali) e...

45 Paesi (34 in Africa) hanno bisogno di aiuti alimentari dall’estero

Aumentano sia i prezzi dei generi alimentari che la produzione di cereali

Secondo il rapporto “Crop Prospects and Food Situation” della Divisione mercati e commercio della Fao, nel 2021 saranno 45 i Paesi bisognosi di aiuti alimentari esterni: Afghanistan, Bangladesh, Iraq, Myanmar, Pakistan, Repubblica popolare democratica di Corea, Siria e Yemen in Asia; Haiti e  Venezuela in America; Burkina Faso, Burundi, Camerun, Cabo Verde, Ciad, Congo, Eritrea, Eswatini,...

Le emissioni geologiche di metano sono molto più alte di quanto si pensava: 50 milioni di tonnellate all’anno

Uno studio sull’area di Lusi al quale ha partecipato l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia

Lo studio “Relevant methane emission to the atmosphere from a geological gas manifestation”, pubblicato su Scientific Reports da un team di ricercatori dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), dal Center for Earth Evolution and Dynamics (CEED dell’università di Oslo, dello SRON Netherlands Institute for Space Research e di Pusat Pengendalian Lumpur Sidoarjo (PPLS) Indonesia,...

Per arginare l’emergenza climatica bisogna aumentare di 10 volte il taglio delle emissioni

Le emissioni globali di CO2 diminuite drasticamente nel 2020, ma nel 2021 è previsto un ribalzo

Il nuovo studio “Fossil CO2 emissions in the post-COVID era”, pubblicato su Nature Climate Change da un team internazionale di ricercatori che partecipano al Global Carbon Project conferma il preoccupante quadro delineato il 26 febbraio da un rapporto Unfccc: se è vero che 64 Paesi hanno ridotto le loro emissioni di CO2 nel periodo 2016-2019,...

I-Seed: robot biodegradabili e intelligenti ispirati ai semi per il monitorare suolo e aria

Un progetto a guida italiana che punta a ottenere due tipi di robot soft, miniaturizzati, auto-distribuibili e biodegradabili

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) è convinto che «I nuovo progetto europeo "I-Seed" combinerà robotica bioispirata, materiali soffici e innovativi, e intelligenza artificiale per sviluppare robot innovativi ispirati ai semi delle piante e in grado di agire come sensori per il monitoraggio dei parametri di salute del suolo, quali la presenza di inquinanti, e dell’aria,...

Nel Maghreb ci sono ancora le tracce del Sahara verde

Quando nel nord del Sahara, nell’attuale Marocco, c’erano numerose zone umide

Un team di ricerca franco-marocchino ha pubblicato su Quaternary Science Reviews lo studio “Alluvial records of the African Humid Period from the NW African highlands (Moulouya basin, NE Morocco)” che evidenzia le tracce dell’African Humid Period (AHP) – il cosiddetto Sahara verde -  nel Maghreb.  I ricercatori delle università francesi di Montpellier, Lyon, Saint-Étienne. Sorbonne...

Il razzismo ambientale nella Cancer Alley della Louisiana

Moltissimi casi di cancro tra gli afroamericani della St. James Parish, dove le emissioni di CO2 potrebbero superare quelle di 113 Paesi

Gli esperti dei diritti umani dell’Onu hanno espresso serie preoccupazioni per l'ulteriore industrializzazione della cosiddetta Cancer Alley, un’area della Louisiana meridionale e hanno denunciano che «Lo sviluppo di complessi petrolchimici è una forma di razzismo ambientale». Si tratta di una storia di sfruttamento e discriminazione che ha le sue radici nel passato schiavista degli Usa:...

Green Italia e Monica Frassoni danno il benvenuto tra i verdi a Rossella Muroni

«Coraggiosa e giusta scelta per una componente ecologista»

Monica Frassoni, ex europarlamentare ed ex co-presidente dei Verdi europei e attualmente Consigliera Comunale della coalizione progressista-verde Ecolo-Groen  a Ixelles, comune della Regione di Bruxelles, che conosce bene Rossella Muroni, non ha dubbi dopo la scelta della parlamentare di entrare nel Gruppo Misto:  «Rossella Muroni passa il Rubicone lascia LeU e si trasferisce al Gruppo...

Wwf, l’inaspettata presenza della rana dalmatina lungo il Serchio è già a rischio

«Il Comune di Lucca, nell'ambito del parco fluviale, crei delle piccole pozze per la riproduzione di questi interessanti anfibi, la cui esistenza è messa a rischio dai cambiamenti climatici»

La rana dalmatina è una rana rossa inserita fra le specie tutelate dalla «Convenzione di Berna» e dalla «Direttiva Habitat» 92/43/CEE. Inaspettatamente il 15 febbraio 2020, nel corso di un "sabato per l'ambiente" organizzato dal WWF Alta Toscana con la collaborazione del consorzio di bonifica Toscana nord, furono trovate ben 75 ovature di Rana dalmatina...

Greenpeace, Legambiente e Wwf: sì all’eolico offshore galleggiante tra Sicilia e Tunisia

Se garantiti rispetto delle procedure di valutazione ambientale e trasparenza per affrontare criticità e minimizzare impatti, impianto importante per decarbonizzazione e lotta alla crisi climatica

In un comunicato congiunto , Greenpeace Italia, Legambiente e Wwf Italia sottolineano che «L’eolico offshore, soprattutto per effetto delle nuove tecnologie flottanti, può dare un importante contributo per la decarbonizzazione del Paese e della Sicilia in particolare, con una ricaduta occupazionale non indifferente. Le nuove piattaforme galleggianti ampliano notevolmente le potenzialità di utilizzo dell’energia eolica...

Valore natura, Wwf: benefici per 170 miliardi di dollari all’anno ripristinando 350 milioni di ettari di foreste entro il 2030

Per ogni dollaro investito in rinaturazione, un ritorno di almeno 9 dollari

«Una diffusa azione di rinaturazione (ricostruzione e rigenerazione dei sistemi naturali che abbiamo distrutto) e la gestione sostenibile degli ecosistemi non solo rappresentano la giusta direzione per un mondo post-Covid, ma sono anche strumenti cruciali nella lotta alla crisi climatica, capaci di garantire notevoli vantaggi economici e creare nuove professionalità». A dirlo è il nuovo report...

In Toscana gennaio è stato più piovoso della media: 107% di pioggia in più

L’area più colpita, anche da eventi franosi, è il Bacino del Serchio

Dopo il dicembre piovoso del 2020 in Toscana, anche gennaio 2021 conferma questo trend con circa il 107% di pioggia in più rispetto alla media dello stesso mese degli ultimi 10 anni.  A dirlo è un report sugli eventi e ai dissesti avvenuti nella porzione toscana del distretto dell’Autorità di Bacino dell’Appennino settentrionale, che sottolinea...

Le imprese europee sulla strada di un riscaldamento di 2,7° C (e l’Italia 3° C)

Oltre 1° C in più di quello necessario per prevenire gli impatti più catastrofici del cambiamento climatico

Secondo il nuovo rapporto “Running hot: accelerating Europe's path to Paria”, pubblicato da CDP Europe, una ONG finanziata dall’Unione Europea, e da Oliver Wyman, società di consulenza strategica globale,  «Si sta formando un mismatch di 4 trilioni di euro tra i prestiti bancari che mirano ad essere "allineati a Parigi" e il mercato per questi...

Ecologia e conservazione: la letteratura scientifica è dominata dagli uomini di 5 Paesi occidentali

Fortemente sottorappresentate le donne e pochi gli scienziati dei Paesi in via di sviluppo

Lo studio “Women and Global South strikingly under-represented among top-publishing ecologists”, pubblicato su  Conservation Letters da un team internazionale di ricercatori guidato da Bea Maas dell’Universität Wien si occupa della presenza delle scienziate nelle pubblicazioni scientifiche che si occupano di ecilogia e il quadro che ne emerge è sconfortante Come spiegano al CNRS francese, che...

Yemen: dall’Ue 95 milioni di euro per gli aiuti alle persone minacciate da guerra e carestia

Drammatico appello Onu; servono 3,85 miliardi di dollari o 16 milioni di persone rischiano la fame

Lo Yemen sta entrando nel settimo anno della guerra “lampo” scatenata dall’Arabia saudita e dai suoi alleati sunniti e occidentali per cacciare gli houthi sciiti dal potere a Sana’a, una guerra che è presto diventata di tutti contro tutti – coinvolgendo le bande jihadiste di Al Qaede e gli indipendentisti sudyemenuti -  e la più...

Riscaldamento domestico a legna e pellet: rottamare ed educare per ridurre del 70% in 10 anni le emissioni di PM10

Libro Bianco di Aiel: bisogna sostituire 350 mila generatori l’anno per 10 anni

Le emissioni invernali di polveri sottili (PM10) da trasporto su strada, agricoltura e riscaldamento sono un problema ancora irrisolto e sul nostro Paese e su alcune Regioni pende una condanna della Corte di Giustizia europea per la violazione della Direttiva 2008/50 posta a tutela della salute e dell’ambiente. L’Associazione italiana energie agroforestali (Aiel) e consapevole...

Rapporto Unfccc, Greenpeace e Wwf: gli Stati stanno mancando gli obiettivi dell’Accordo di Parigi

Cambiare subito rotta per evitare la catastrofe climatica. Anche l’Europa e l’Italia devono fare di più

Commentando l’“Initial NDC Synthesis Report” pubblicato oggi dall’United Nations framework convention on climate change (Unfccc),  la direttrice esecutiva di Greenpeace International, Jennifer Morgan, ha detto che «I governi stanno mancando gli obiettivi fissati dall'Accordo di Parigi, ci stiamo dirigendo verso una catastrofe climatica. I Paesi devono lavorare insieme per anteporre la tutela di persone e Pianeta...

Geoenvi, un webinar per capire come i progetti geotermici possono garantire la qualità dell’aria

Lo sviluppo dell’energia geotermica è prioritario per raggiungere l’obiettivo di riduzione delle emissioni di gas serra, e garantire la qualità dell’aria gioca un ruolo strategico

I progetti relativi all’energia geotermica devono essere resi prioritari e il loro sviluppo accelerato per poter raggiungere l’obiettivo di riduzione delle emissioni al 55% come fissato dalla Commissione Europea. Garantire la qualità dell’aria gioca un ruolo strategico al fine di favorire uno sviluppo energetico sostenibile. La normativa europea è particolarmente ampia ed efficiente al riguardo,...

Rapporto Unfccc sugli impegni climatici dei Paesi: non ci siamo proprio. Allarme rosso per il pianeta

Così si ridurranno le emissioni dell’1% l’Ipccc dice che bisogna tagliarle del 45%

L’United Nations framework convention on climate change (Unfccc) ha pubblicato oggi il suo  “Initial NDC Synthesis Report”  che dimostra che «Le nazioni nel 2021 devono raddoppiare gli sforzi e presentare national climate action plans più forti e più ambiziosi, se vogliono raggiungere  l’obiettivo dell’Accordo di Parigi di limitare l'aumento della temperatura globale di 2° C, idealmente...

La lotta all’evasione e all’elusione fiscale è essenziale per raggiungere gli obiettivi globali di sviluppo e climatici

Mentre la ricchezza dei miliardari è aumentata del 27,5% e il Covid-19 ha spinto 131 milioni di esseri umani nella povertà

Presentando il rapporto “Financial integrity for sustainable devlopment” pubblicato dall’ High Level Panel on International Financial Accountability, Transparency and Integrity for Achieving the 2030 Agenda  (FACTI Panel), il presidente dell’Assemblea generale dell’Onu, Volkan Bozkir, ha detto che «L'integrità finanziaria è"fondamentale per il successo dell'Agenda 2030. Come comunità internazionale impegnata ad affrontare la disuguaglianza e a...

Le Aree marine protette patrimonio Unesco svolgono un ruolo cruciale nella lotta al cambiamento climatico

Rappresentano solo il 10% delle aree marine protette ma sono siti blue carbon importantissimi

L'Unesco ha pubblicato il rapporto “Custodians of the globe’s blue carbon assets”, la prima valutazione scientifica globale sul blue carbon degli ecosistemi dei suoi siti marini protetti come patrimonio mondiale, evidenziando «Il valore ambientale critico di questi habitat. Messi tutti insieme, a dicembre 2020, gli ecosistemi del patrimonio mondiale marino comprendevano un'area di 207 milioni...

Le specie si adattano più facilmente al freddo che al caldo

Grossi problemi con il riscaldamento globale: la tolleranza al caldo si è evoluta più lentamente di quella al freddo

Lo studio “The evolution of critical thermal limits of life on Earth”, pubblicato recentemente su Nature Communications da un team internazionale di ricercatori guidato da Ignacio Morales-Castilla dell’Universidad de Alcalá e Miguel Ángel Olalla-Tárraga dell’Universidad Rey Juan Carlos, ha analizzato i dati dei climi attuali e passati insieme alle relazioni di parentela evolutiva per spiegare...

La sfida della neutralità climatica e le città italiane

Ronchi: «Per arrivare alla neutralità climatica entro il 2050 è necessario aumentare notevolmente l’impegno delle città al 2030»

Sono oltre 100 le città italiane che hanno partecipato alla tavola rotonda “Le città e la sfida della neutralità climatica”, promossa dal Green City Network e Italy for Climate, in collaborazione con l’Ambasciata britannica e con il Gestore dei Servizi Energetic (GSE) e che aderisce al programma “All4Climate” dell’ormai ex ministero dell’ambiente. L’evento, svoltasi oggi...

Centroamerica: shock climatici ed economici gettano milioni di persone nell’insicurezza alimentare

E la pandemia distrugge i progressi storici fatti per l'accesso dei bambini ai pasti scolastici

Negli ultimi due anni, in El Salvador, Guatemala, Honduras e  Nicaragua l’insicurezza alimentare acuta è aumentata di 4 volte, passando dai 2,2 milioni di persone del 2018 a più di 8 milioni nel 2021. E’ il risultato della crisi economica provocata dal Covid-19 e del susseguirsi di eventi climatici estremi. 1,7 milioni di persone sono...

La finanza globale continua a sostenere i combustibili fossili. Re:Common e Greenpeace: Generali e Intesa seguano l’esempio di Unicredit

E nel Regno Unito 3 ONG chiedono a governo e Banca d’Inghilterra di non finanziare più le industrie fossili

Secondo la ricerca “Financial Backers of Global Coal”, pubblicata oggi da Urgewald, Re:Common e altre 27 ONG internazionali, «A cinque anni dall’Accordo di Parigi sul clima, il supporto della finanza globale al settore del carbone non è affatto diminuito e, ad oggi, ammonta a più di mille miliardi di dollari». La ricerca, aggiornata a gennaio...

Livorno, 38 milioni di euro per mettere in sicurezza il Rio Maggiore: inaugurato il primo lotto

Il sindaco Salvetti: «Tre anni e mezzo fa quest'area era devastata ed a pochi metri da qui una famiglia di quattro persone ha perso la vita. Una tragedia che non deve più accadere»

I primi 5,1 milioni di euro per la messa in sicurezza del Rio Maggiore – provenienti da fondi statali ma destinati allo scopo dalla Regione – hanno portato i loro frutti: il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e l’assessora regionale all’Ambiente Monia Monni, insieme al sindaco Luca Salvetti e al consigliere regionale Francesco Gazzetti,...

La costa toscana (e non solo) si sveglia nella nebbia, ecco perché

Polveri sahariane, ceneri dell’Etna e adesso «nebbie da "avvezione" o scorrimento» hanno interessato i cieli della regione

Da Livorno all’Arcipelago toscano, stamani la costa Toscana si è svegliata immersa in un’inusuale quanto affascinante coltre di nebbia, un fenomeno che si estende però ben al di là dei confini regionali. Come spiega il meteorologo Giulio Betti del Lamma – il Consorzio nato da Regione Toscana e  Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) – nebbie...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 201