News

Auto elettriche in Italia: ad aprile più richieste che disponibilità

Motus-E: continua la crescita di vendite dell’elettrico e i dati confermano che la domanda è superiore all’offerta

Nell'editoriale mensile dedicato alle immatricolazioni di aprile, Motus-E, associazione che raggruppa tutti gli stakeholders della mobilità elettrica, sottolinea che «Continua la crescita delle PEV (le auto alla spina Plug-in Electric Vehicle, somma di BEV e PHEV) che questo mese registra 11.504 unità raggiungendo la quota di mercato del 7,91%, nello specifico con 4.842 BEV (auto elettriche...

Il diritto alla classe A per tutti e tutte. L’edizione popolare di Rapporto Civico 5.0

Da inizio 2021 interventi di efficientamento cresciuti del 514%, ma per le famiglie più agiate. In Italia oltre 2 milioni di famiglie in situazione di povertà energetica

Dal  terzo rapporto di Civico 5.0: edizione edilizia popolare, presentato oggi da Legambiente, emerge un quadro per certi versi (ma non del tutto) inatteso: «Nell’Italia del Superbonus – l’incentivo per la riqualificazione edilizia più generoso al mondo – la precarietà energetica è un fenomeno in costante crescita che colpisce oltre due milioni di famiglie: a incidere particolarmente sui...

L’allarme di Legambiente per i tassi vetusti di Monte Capanne: rischiamo di perdere un patrimonio rarissimo

Occorre un controllo di esperti per valutarne lo stato e la possibilità di salvarli

Dopo l’escursione del 25 aprile alla Nivera, con la bella conferma/scoperta di una popolazione in salute di tassi (Taxus baccata) rifugiatasi nella vallata più fresca dell’Elba, Andrea Tozzi, del Direttivo di Legambiente Arcipelago Toscano, è voluto andare a verificare la salute di alcuni suoi vecchissimi amici: gli antichissimi tassi della Calanche, e quello che ha scoperto...

Scoperte complesse connessioni forestali che evidenziano il ruolo della biodiversità nella protezione della salute dell’ecosistema

Una nuova visione delle interazioni tra specie fornisce indizi per preservare gli ecosistemi minacciati

Mentre in tutto il mondo la salute degli ecosistemi diminuisce a causa di una serie di crescenti minacce, gli scienziati continuano a cercare indizi che ci aiutino a prevenire futuri collassi della biodiversità. Il nuovo  studio “Interactions between all pairs of neighboring trees in 16 forests worldwide reveal details of unique ecological processes in each...

Acqua e droga, la guerra di confine tra Kirghizistan e Tagikistan

Le ragioni nascoste di una guerra etnica per l’acqua nel bollente confine tra l’ex Urss e l’Afghanistan

Tra il 28 e il 30 aprile, scontri armati al confine tra Tagikistan e Kirghizistan, sia tra civili che tra militari, p hanno causato la morte di 33 kirghisi e di 10 tagiki, si tratta di uno degli scontri più violenti dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica che ha lasciato nell’Asia Centrale una serie di Stati...

Bombe termiche sommerse distruggono il ghiaccio marino artico

Osservazioni senza precedenti potrebbero costringerci a rivedere le previsioni di fusione nell'oceano polare

Lo studio “A warm jet in a cold ocean”, pubblicato recentemente su Nature Communications da un team internazionale di ricercatori guidato dall’ oceanografa fisica Jennifer MacKinnon della Scripps Institution of Oceanography, dell’università della California - San Diego (UCSD) mostra come i pennacchi di acqua calda fluiscono nell'Oceano Artico dall'Oceano Pacifico, accelerando da sotto lo scioglimento...

Wwf, dagli ecosistemi dipendono 1,2 miliardi di posti di lavoro: difendiamoli, anche in Italia

Nel nostro Paese il capitale naturale ci regala servizi per almeno 58 miliardi di euro l’anno, eppure è a rischio elevato ben il 20% del territorio nazionale

In quest’ultimo 1 maggio c’è stato ben poco da festeggiare per i lavoratori italiani, dato che la pandemia ha già lasciato in eredità 945mila occupati in meno. Per recuperarne almeno una parte il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) lascia assai poco spazio alle soluzioni basate sulla natura, eppure in tutto il mondo «i...

Maggio, stelle e sostenibilità: ecco il nuovo oroscopo di Barbabietola

  L'oroscopo più sostenibile d'Italia torna su greenreport grazie all'immancabile Barbabietola. Scopri cosa hanno da dirti le stelle di maggio cliccando qui: http://www.greenreport.it/oroscopo-barbabietola/         Ma chi è davvero il nostro Barbabietola? La sua ultima fatica è appena uscita in libreria. Scoprila qui: http://www.greenreport.it/news/comunicazione/contratti-di-affetto/  E se vuoi, scrivi direttamente commenti e domande a Barbabietola. Lo...

Scapigliato Alberi, la resistenza contro la crisi climatica riparte da oltre 200mila olivi

La società del Comune di Rosignano Marittimo attiva nell’economia circolare compenserà totalmente le emissioni di gas serra rilasciate sin dalla sua nascita, donando alberi all’agricoltura locale

L’olivo è un albero simbolo per la Toscana, dalla grande valenza per quanto riguarda protezione idrogeologica e paesaggio, oltre che naturalmente come fattore produttivo e di reddito per l’agricoltura: adesso è anche un simbolo di resistenza contro la crisi climatica in corso, grazie alla scelta di Scapigliato – la società al 100% del Comune di...

Le novità per visitare l’isola di Giannutri da maggio 2021

La proposta escursionistica prevede la visita alla Villa Romana di Giannutri ed un'escursione naturalistica

Il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, da poco inserito nella Green List mondiale dei Parchi dalla IUCN, propone una nuova modalità per la fruizione dell'isola di Giannutri. Il 5 maggio si svolgerà una giornata promozionale dedicata alla stampa per presentare le novità, con la partecipazione dal Presidente del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano Giampiero Sammuri. Giannutri, una...

Wwf: la rinaturazione dei Po è un grande progetto del Pnrr per la biodiversità

AIPo soggetto attuatore degli interventi: «Un'occasione unica e di grande rilevanza»

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) presentato  dal governo Draghi e inviato alla Commissione Europea o non è piaciuto molto alle associazioni ambientaliste ma il Wwf evidenzia un’eccezione: «Quello che si può considerare il progetto per la tutela della biodiversità e il ripristino ambientale più significativo dell’intero Piano: il Progetto per la rinaturazione...

I costi dei dispositivi di ricarica per le auto elettriche in Italia

Costi variabili per slow e fast. In media 1200 euro per le wallbox “intelligenti”

Secondo il rapporto (in allegato) sulla prima ricognizione “Mercato e caratteristiche dei dispositivi di ricarica per veicoli elettrici”, appena pubblicato dall’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (ARERA), «Sono 225 i modelli di dispositivi di ricarica per le auto elettriche, con potenze dai 2 kW ai 350 kW, prodotti da 24 aziende. Apparati che...

Negli anni 2010 l’Amazzonia brasiliana ha rilasciato più carbonio di quanto ne abbia stoccato

La maggior causa di emissione di carbonio è il degrado della foresta

Secondo il nuovo studio “Carbon loss from forest degradation exceeds that from deforestation in the Brazilian Amazon”, pubblicato su Nature Climate Change da un team internazionale di ricercatori, nell’ultimo decennio la foresta pluviale amazzonica ha emesso più carbonio di quanto ne abbia immagazzinato e la causa è soprattutto il degrado della foresta. All’università di Exeter,...

All’Isola d’Elba trovato un delfino con la coda tagliata

Si è spiaggiato a Peducelli, nel Comune di Capoliveri

La sezione dell’Ente Nazionale Protezione Animali dell’Isola d’Elba ha segnalato ai vigili urbani del Comune di Capoliveri, il ritrovamento di un esemplare di un delfino – che sembrerebbe essere un tursiope – sulla spiaggia di Peducelli.  I vigili dovrebbero aver avvertito la Capitaneria di Porto di Portoferraio Al delfinio, probabilmente rimasto impigliato in una rete,...

I pesci mangiano microplastiche dagli anni ’50

Le collezioni museali rivelano che l’inquinamento da microplastiche è iniziato praticamente subito

Lo studio “A fish tale: a century of museum specimens reveal increasing microplastic concentrations in freshwater fish”, pubblicato su Ecological Applications da un team di ricercatori statunitensi e canadesi che, paraprasando una pubblicità che è evidentemente internazionale dicono: «Dimenticatevi i diamanti: la plastica è per sempre. Ci vogliono decenni, o addirittura secoli, perché la plastica si...

Caccia: le oasi Wwf di Vanzago e Valpredina nel mirino della Regione Lombardia

Ancora regali ai cacciatori, Wwf: «Nemmeno la pandemia sembra arginare questa ossessione filo-venatoria della Regione»

Il Consiglio regionale della Lombardia  si appresta a votare una norma che  secondo il Wwf  è «Mirata a ridurre gli strumenti a disposizione del Wwf per tutelare le importantissime aree protette di proprietà dell’Associazione nel territorio regionale, ossia le Oasi di Vanzago, un polmone verde a pochissimi chilometri da Milano che costituisce un luogo sicuro per la fauna selvatica...

Ciad: i militari golpisti sparano sui manifestanti

Ignorato l’appello dell’Onu. La repressione di manifestanti pacifici e il fallimento delle politiche neocolonialiste

Il primo maggio, i militari golpisti del Conseil militaire de transition (CMT) che hanno preso il potere dopo la morte in combattimento del presidente del Ciad Idriss Déby Itno (IDI), ucciso dai ribelli del Front pour l’alternance et la concorde au Tchad (Fact), hanno sparato nuovamente contro i manifestanti a  Sarah, una città del Ciad meridionale,...

Irene Heemskerk a capo del Centro sul cambiamento climatico della Banca Centrale Europea

Riunirà e guiderà la politica climatica della BCE

Il Centro sul cambiamento climatico modellerà e guiderà l'agenda climatica della BCE Il Comitato esecutivo della Banca centrale europea (BCE) ha nominato Irene Heemskerk a capo del Centro per il cambiamento climatico della BCE, la sua attività inizierà il prossimo 15 giugno. Il centro sul cambiamento climatico della BCE è una nuova unità che è...

Xi Jinping: la Cina deve costruire una civiltà ecologica

Ma intanto i cinesi sono pronti a investire nel gigante petrolifero saudita Aramco

In occasione del primo maggio, il presidente cinese Xi Jinping, parlando una sessione di studio dell’ufficio politico del Comitato centrale del Partito Comunista Cinese (PCC), ha sottolineato «La volontà strategica di sviluppare la civiltà ecologica e raggiungere la modernizzazione caratterizzata dall'armonia tra uomo e natura. Xi, che segretario generale del Comitato Centrale del PCC, ha...

I vincitori del contest fotografico sulla vita nelle Zone umide dell’Isola d’Elba

L’Aula Verde e Blu di Mola di Legambiente e Diversamente Marinai

Nonostante la pioggia battente, erano in molti il primo maggio a festeggiare con Legambiente e Diversamente Marinai la primavera nella Zona umida di Mola, dove il Parco Nazionale sta completando i lavori di risanamento e rifacimento di un’area che era stata degradata da attività umane improprie e abusi che era stata trasformata in gran parte...

Buon Primo maggio da greenreport.it

  Per la Festa del lavoro e dei lavoratori greenreport.it non sarà aggiornato, torneremo online con notizie e commenti da lunedì 3 maggio.   Buon 1 maggio a tutti i lettori da parte della redazione!

What we waste, riparte il dibattito sul deposito cauzionale per i contenitori di bevande

Morawski (Reloop): «Se restituisci una bottiglia vuota riavrai indietro l’importo del deposito pagato nel momento dell’acquisto della bevanda, indipendentemente dal fatto che il passaggio successivo sia il riempimento o il riciclaggio»

Grazie al lavoro certosino dell’associazione Comuni virtuosi si sta facendo largo anche in Italia il rapporto What we waste – curato dalla piattaforma europea no profit Reloop col supporto di Break free from plastic e Changing markets foundation –, che torna ad animare l’almeno decennale dibattito sui sistemi di deposito cauzionali finalizzati al riciclo e al riuso (vuoto...

Scapigliato Alberi e “Fabbrica del futuro”, da Rosignano Marittimo alla ribalta internazionale

Lunedì il progetto per assorbire gas serra grazie a 200mila ulivi protagonista in Sala stampa estera, martedì all’evento Ansa con il ministro Patuanelli

Scapigliato Alberi cova da tempo a Rosignano Marittimo: è da qui, nelle propaggini più a nord della Maremma, che partirà uno dei più importanti progetti di rinverdimento della Toscana, in grado di compensare totalmente le emissioni di CO2eq rilasciate dalla discarica più importante della Regione – quella di Scapigliato, appunto – sin dalla sua fondazione...

Extinction Rebellion Scotland blocca l’ingresso della base nucleare di Faslane

Un gruppo di donne si incatena davanti alla base dei sottomarini nucleari britannici Trident

Stamattina delle attiviste di Extinction Rebellion Scotland hanno bloccato il cancello nord a Gare Loch ad Argyll and Bute della, della base nucleare di Faslane. Il gruppo di sole donne ha  posizionato sulla strada tre fioriere dipinte con le parole "Safe", "Green" e "Future" e poi le attiviste climatiche ci si sono incatenate. La polizia...

Mubia, il geomuseo delle Biancane riapre in sicurezza ai visitatori dal 1 maggio

Macrini: «Il Mubia e il Parco delle Biancane sono il simbolo del rapporto tra Monterotondo Marittimo e l’energia geotermica»

A partire da sabato 1 maggio – e per tutta la stagione estiva, salvo nuove restrizioni nazionali anti-Covid – torna visitabile il Mubia, geomuseo delle Biancane di Monterotondo Marittimo inaugurato nel 2019. «Siamo felici di riaprire al pubblico, anche se lo faremo con tutte le limitazioni necessarie per contrastare la diffusione del Covid-19 – spiega...

Quale geotermia nel futuro dell’Italia? Il Pnrr di Draghi non lo dice

Entro il 2030 almeno il 70% dell’elettricità italiana dovrà arrivare da fonti rinnovabili, e il calore naturalmente presente nel sottosuolo può garantire un apporto decisivo

Il Governo guidato da Mario Draghi ha elaborato una versione rivista del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) abbozzato dal precedente esecutivo, ottenendo in tempo record dal Parlamento l’approvazione al documento oggi atteso a Bruxelles. Al suo interno si dedica ampia attenzione allo sviluppo delle energie rinnovabili, tra le quali però la geotermia non...

Più di 100 milioni di euro all’anno per la manutenzione dei fiumi della Toscana

36 mila Km di corsi d’acqua affidati alla cura quotidiana dei Consorzi di Bonifica

L’assessora regionale all’ambiente Monia Monni ha fatto il punto sulla situazione dei fiumi toscani insieme ai presidenti dei Consorzi di Bonifica regionali. La Monni ha spiegato: «Vogliamo presentare alla cittadinanza il grande lavoro che Regione e Consorzi di Bonifica svolgono per la riqualificazione e la manutenzione costante dei fiumi toscani. Insieme riusciamo ad investire più di...

L’economia circolare non è la sola gestione dei rifiuti, ma il Pnrr non sembra accorgersene

Vigni: «Nella attuazione del Pnrr il governo dovrà dimostrare di averne piena consapevolezza, orientando verso l’economia circolare anche gli strumenti di politica industriale, a partire da Transizione 4.0, gli investimenti per la ricerca e il trasferimento tecnologico»

Una sfida di importanza epocale. Questo è, per l’Italia, il Piano nazionale di ripresa e resilienza. E per una volta usare l’aggettivo “epocale” non è un’esagerazione. In quanto principale beneficiario dei finanziamenti messi in campo dall’Unione Europea, il nostro Paese ha un’occasione imperdibile per una ripresa ambientalmente sostenibile e socialmente giusta. E per la stessa...

Giornata mondiale della libertà di stampa: «Serve una direttiva che tuteli dalle intimidazioni delle multinazionali fossili»

24 ONG scrivono alla Commissione europea: basta con le SLAPPs, le “querele bavaglio”

Il 3 maggio si celebra la Giornata mondiale della libertà di stampa e 24 organizzazioni europee - ARTICLE 19, Blueprint for Free Speech, Civil Liberties Union for Europe, Corporate Europe Observatory (CEO), European Centre for Press and Media Freedom (ECPMF), European Federation of Journalists, Fondazione Finanza Etica, Friends of the Earth Europe, Générations Futures (France),...

Gli ambientalisti compatti sul Pnrr di Draghi: «Non è un piano significativo per il clima»

«Rischiamo di rimanere fuori dalla grande trasformazione in atto e diventare un Paese irrilevante dal punto di vista industriale»

Nessun effetto taumaturgico da parte del premier Draghi, il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) diretto oggi a Bruxelles non convince le principali associazioni ambientaliste italiane che sul punto argomentano una posizione congiunta: complessivamente «non è un piano significativo per il clima» né risulta incisivo «nell’allocazione delle risorse e nelle riforme per innovare i...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 1037